Il Negroni? L’e’ piu’ BONO ora!

In San Niccolò il nuovo corso della celebre insegna fiorentina.

Ok, è stato il Bar di Amici Miei. Ok, è stato un bar di riferimento della nightlife fiorentina per una decina d’anni, dal 2000 in poi. Però ora basta polvere di stelle. Siccome non c’è due senza tre, eccoci a tavola per scoprire invece la terza vita di questo locale alle porte dell’incantevole quartiere di San Niccolò. Il Negroni è stato rilevato da alcuni mesi da un team pilotato da Massimo Vitagliano, avvocato fiorentino bon vivant, già ispiratore della fortunata formula del Tamerò in Piazza Santo Spirito: con la collaborazione dello chef Raffaele Corona, valutato che i tempi fiorentini dell’aperitivo socializzante sono passati da un po’, eccolo mettere in campo una formula originale di cucina come ricetta vincente per la nuova vita del locale. Sediamoci dunque a tavola per scoprirla.

La cucina serale è affidata a un giovane cuoco indiano Viktor Elangovan. Nel menù del giorno scegliamo la proposta “più Negroni” di tutte, piatti abbinati a cocktail originali, ideati ad hoc, con dosaggi leggeri in modalità long drink, dalla giovane Barlady Mariana Prioli. Cominciamo con gnudi di ricotta di pecora e carciofi gratinati, pasta fresca trafilata in casa: artigianalità, farine e semole scelte – squisiti! Abbinati a L’Afrique C’est Chic un gin fizz con rooibos arancia e carota che sottrae l’asprezza al celebre drink regalandogli un’incisiva mordidezza. Proseguiamo in leggerezza con Fagottini di verza con ricotta e tartufo nero e il drink è “Sottobosco”: gin, lime, sciroppo di vodka con miele al tartufo, prosecco, davvero una seduzione. Volendo ci sarebbe anche un filetto di manzo con patate arrosto abbinato a un Vesper Martini (vodka infusa Lapsang Souchon, Gin, Lillet Blanc) che – anche se fa molto James Bond - lasciamo per la prossima volta. Lo chef ci propone invece un diverso assaggio sul fronte marino: code di gambero al ginger e riso basmati al lime e curcuma, un modo per confermare la qualità specifica di questo menù che trova nella pasta fresca e nelle cotture al vapore la sua vera identità e vocazione.

Se torneremo non ci faremo mancare la crema di zucca gialla con formaggio blu del Mugello e crostini al rosmarino, il polpo con le patate e i calamari ripieni con verdure al lemon grass. Anche i dolci sono molto “di stagione”: castagnaccio con marmellata di arance amare, pere al Chianti con fichi e mandorle, torta al cioccolato con diospero. Non disperate, c’è anche il cheese cake, ma ai frutti rossi! Si cena ancora bene all’aperto nella confortevole terrazza esterna, oppure ai tavoli interni in un’atmosfera intima e vintage.

Ogni mercoledì sera Pasta Pride (tre specialità di pasta fresca, soft dink e dessert a 15 euro). Giovedì sera musica jazz dal vivo. Pranzo menu a 10 euro. Aperitivo buffet 4 euro.

NEGRONI COCKTAIL RESTAURANT - Via dei Renai 17r – 055 2478853 – sempre aperto fino a tarda sera - www.negronifirenze.it - prezzi medi €€

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it