Immagini della Scienza

Martedì 20 giugno inaugura la mostra “Immagini della scienza. La fotografia scientifica nelle collezioni del Museo Galileo”.

Nell'Ottocento l'uso del mezzo fotografico produsse notevoli mutamenti nella pratica scientifica. Il Museo Galileo conserva testimonianze di questo cambiamento (libri, documenti, macchine fotografiche, lastre e stampe fotografiche).
L'adozione della fotografia condusse a risultati decisivi in molte discipline scientifiche: astronomia, antropologia, scienze naturali. Nella seconda metà dell'Ottocento, gli astronomi Giovanni Battista Donati (1826-1873) e Angelo Secchi (1818-1878), pionieri della spettroscopia stellare, furono grandi fautori della ripresa fotografica per lo studio dei fenomeni astronomici. La ricerca di una nuova obiettività conobbe importanti sviluppi a Firenze, grazie agli autorevoli scienziati che nel 1889, insieme a fotografi professionisti, fondarono la Società Fotografica Italiana. Nel dinamico contesto culturale fiorentino, la fotografia si diffuse come formidabile strumento di documentazione culturale e nuovo linguaggio visivo. Fra i protagonisti, si distinse il medico e igienista Giorgio Roster (1843-1927). Su prenotazione disponibili due laboratori didattici sul funzionamento della camera oscura e le antiche tecniche fotografiche.

Museo Galileo - Piazza dei Giudici - 055 265311 - lun-dom 9.30-18, mar 9.30-13 - fino al 24 settembre

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it