San Salvi, Spacciamo Culture!

Si chiude a fine settembre la lunga ESTATE A SAN SALVI, nata nel segno di “Spacciamo Culture!”.

Tanti i giovani “spacciatori” nell’ex-manicomio: under 35 con in mano bustine per partecipare gratuitamente la prima volta agli spettacoli in cartellone.

Festival internazionale di storytelling e dintorni
Da venerdì 1 a venerdì 8 settembre, IV edizione di “Storie Differenti/Different Stories”: spettacoli, mostra, video, incontri - spettacoli 10 euro, salvo promozione “Spacciamo Culture” (sospesa solo per l’inaugurazione con Rezza) - abbonamento (3 spettacoli a scelta) 15.
Lunedì 4 Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano in “MemoriaControErosione. Il cibo nella valigia”, martedì 5 Il Melarancio di Cuneo in “E venne la notte di masche, di folletti e creature del mistero”, mercoledì 6 Nata di Bibbiena in “Annunziata detta Nancy”, giovedì 7 Laboratori permanenti di Sansepolcro in “Woman before a glass”.
Venerdì 8 chiusura firmata Chille con “Nazim Hikmet: il mio viaggio a L’Avana”: in scena Claudio Ascoli, Fuad e Gaia Scuderi.
Lunedì 4 ore 17 “Teatro e impegno civile. Un confronto tra generazioni”, incontro coordinato da Oliviero Ponte di Pino.

ALTRE INIZIATIVE - Sabato 9 Controanniversario di San Salvi (inaugurato il 9 settembre 1890) in collab. con Quartiere 2 e Ass. per la memoria viva di San Salvi: alle ore 21 il giornalista Alberto Gaino presenta il libro-inchiesta “Il manicomio dei bambini”, in cui rivela come alla fine degli anni ‘60 i minori rinchiusi nei manicomi italiani fossero più di 200.000. A seguire il cantautore Alessio Lega in concerto; domenica 10 balli popolari con l’Orchestrina di molto agevole: in entrambe le occasioni ingresso libero.
Sabato 16 dalle ore 17 a mezzanotte “LRAC, Libera Repubblica delle Arti e delle Culture” nota come “Festa del Salvino”, edizione n. 11. L’evento, nato nel 2007 da un incontro con il Maestro Amedeo Lanci, vede la partecipazione di 100 Artisti di diversi linguaggi e culture che creano liberamente su un tema; quest’anno, ispirandosi a… un presunto editto borbonico, i Chille hanno scelto: “Facite ammuina!” (ndr. fate chiasso, muovetevi!). Come sempre viene battuta moneta e tutto costa un solo Salvino: opere d’Arte, performances, birra, panini. Una ruota della fortuna assegna i Salvini: giocando 10 euro se ne possono vincere 1, 2 o 5 a seconda del caso!
Mercoledì 20 in collab. con Tempo Reale, il fondatore del Teatro degli Orrori, Pierpaolo Capovilla, con il progetto “Elettrochoc”: alle ore 18 “E tu slegalo subito” tavola rotonda con Vito D’Anza, Peppe Dell’Acqua, Piero Cipriano e Paolo Tranchina e alle ore 21 concerto-spettacolo di Capovilla.
Infine martedì 26 e mercoledì 27 “Cassandra. Variazione sul mito n. 2”, della Comp. Il Teatro di Napoli. Cassandra è la più bella tra le figlie di Priamo, amata da Apollo e - per non avere corrisposto il suo amore - dotata di inascoltata capacità profetica. Attraverso un richiamo ai testi tratti da Eschilo a Enzo Moscato un’opera autentica, dalla scrittura autonoma e originale. Drammaturgia e regia di Laura Angiulli, con Alessandra D’Elia e Caterina Spadaro.

Chille de la Balanza - Via di San Salvi 12 - info e prenot 055 6236195, whatsapp 335 6270739
Orario inizitive 21 (salvo diversa indicazione) - Ingresso 10 euro (salvo bustina di “Spacciamo Culture”) - prenot consigliata (salvo spettacolo Antonio Rezza: prenot obbligatoria e altre diverse indicazioni)

Nella stessa categoria:

lunedì 04 settembre 2017

Laboratorio di Teatro

lunedì 04 settembre 2017

Reading a Villa Bardini

lunedì 11 settembre 2017

Avamposti di Teatro

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it