La Settimana in PROSA

A Tutto... Teatro! I migliori spettacoli a Firenze e oltre...

PERGOLA > Da martedì 21 a domenica 26 novembre L’ORA DI RICEVIMENTO (Banlieue) di Stefano Massini con Fabrizio Bentivoglio e con Francesco Bolo Rossini, Giordano Agrusta, Arianna Ancarani, Carolina Balucani, Rabii Brahim, Vittoria Corallo, Andrea Iarlori, Balkissa Maiga, Giulia Zeetti, Marouane Zotti regia di Michele Placido - Teatro Stabile dell’Umbria.
Il professor Ardeche non prova entusiasmo davanti a 26 alunni che lo osservano curiosi, ma piuttosto disincanto e cinismo. Non è una classe facile, infatti, la sua: a lui è toccata la scuola della più dura periferia multietnica di Tolosa. Attraverso l’ora di ricevimento del giovedì, in brevi colloqui con madri, padri, fratelli, sorelle, assistenti sociali e improbabili affidatari, si scoprono le vite, i volti degli allievi, le loro paure e desideri, i loro piccoli incidenti scolastici, il dramma dell’esclusione sociale.
Teatro della Pergola - Via della Pergola 12/32 – 055 22641 – Orario spettacoli 20.45, dom 15.45 - teatrodellapergola.com

PUCCINI - Martedì 21 novembre CAVEMAN - l’uomo delle caverne di Rob Becker con Maurizio Colombi regia di Teo Teocoli.
Dopo quattro sold-out messi a segno nella scorsa Stagione, torna al Puccini il monologo più famoso al mondo dedicato al rapporto uomo-donna, frutto di tre anni di studi di antropologia e portato per la prima volta sul palco a New York nel 1995. Sul palcoscenico ancora Maurizio Colombi che, oltre ad essere un affermato regista, si conferma un attore comico irresistibile.
Giovedì 23 novembre PARTIRE O RESTARE. “L’amica geniale” e la questione cruciale del Sud con Francesco Piccolo.
Scrittore e sceneggiatore, Piccolo rappresenta da qualche anno con successo in teatri e festival la sua passione per la letteratura e per il cinema. Presentato in anteprima a Tempo di Libri a Milano, lo spettacolo affronta, oltre alla saga di Elena Ferrante, altri romanzi e testi sul nostro Meridione - come “I Viceré” di De Roberto, “Ferito a morte” di La Capria e la commedia tragicomica di De Filippo “Natale in casa Cupiello” - che trattano il nodo filosofico dell’andare via o restare nella città in cui si è nati. Un racconto che si ispira alla letteratura, con brani musicali e spezzoni di film.
Venerdì 24 e sab 25 GUARDIANA di Francesca Merloni con e regia di Gianmarco Tognazzi e con Francesca Merloni musiche originali interpretate al piano da Remo Anzovino.
Una donna sola in una casa di campagna riflette sul suo modo di amare. La contrapposizione poetica e narrativa tra l’io femminile e l’io maschile, tra individui che si amano o si sono amati e cercano le parole per sublimare il loro sentimento - dialogo che il pubblico ascolta coi toni di un duplice monologo - ha nella musica la terza voce, anch’essa protagonista fondamentale della pièce, in un crescendo di sensazioni.
Teatro Puccini - Via delle Cascine 41 - 055 362067 - ore 21, dom ore 16.45 - teatropuccini.it

CESTELLO - Giovedì 23 e venerdì 24 novembre IL RE MUORE di Eugène Ionesco con Michele Davalli, Claudia Bartolini, Camilla de Bernart, Marco Monelli, Marta Borsari, Gianniccolò Pisaneschi - ArabesK regia di Lorenzo De Angelis - fuori stagione - prima nazionale.
Testo di sconcertante attualità, straordinaria metafora dell'incapacità umana di prendere in considerazione l'idea della propria fine, “Il re muore” è un modo per esorcizzare la paura della morte. E per farlo, Ionesco sceglie l'arma dell'ironia e del grottesco, trasformando una situazione di per sé tragica in comica.
Sabato 25 e domenica 26 ECLISSI DELL'ANIMA testo e regia di Pietro Venè con Cristina Bacci, Fabrizio Pinzauti, Lorenzo Lombardi.
Di ritorno da una passeggiata, dopo un periodo di clausura casalinga, la sig.ra De Rosa trova davanti alla porta un avventore, giunto a chiedere aiuto. La donna crede di riconoscere in lui il carnefice che la violentò ventisette anni prima, alla fine della seconda guerra mondiale, quando un generale Francese irruppe senza ragione nell’abitazione dove viveva con la famiglia, compiendo nefandezze di ogni tipo. Ma l’uomo che ora ha davanti è veramente lo stesso generale di allora?
Teatro Cestello - Piazza Cestello 4 - 055 294609 – Orario spettacoli 20.45, fest 16.45 - teatrocestello.it

CANTIERE FLORIDA - Venerdì 24 novembre TRAPANATERRA. Tornare per non restare di e con Dino Lopardo e con Mario Russo collaborazione drammaturgica e regia di Rosa Masciopinto - Madiel Teatro - prima nazionale.
L’emigrato è un naufrago in terra natia. Quello che ha conosciuto lo rende estraneo e quello che sa, e che gli altri non sanno, lo rende più solo. Qualcuno è partito perché altri potessero crescere, perché la terra madre non ha i mezzi per alimentare le speranze di tutti. Ma di chi è il coraggio, di chi resta? O di chi torna? Trapanaterra è un’Odissea lucana, una riflessione sul significato di “radice” per chi parte e per chi resta, un’ironica e rabbiosa trattazione dello sfruttamento di una terra.
Teatro Cantiere Florida - Via Pisana 111r - 055 7135357 - Orario spettacoli 21, dom 16.30 - teatroflorida.it

POLITEAMA PRATESE - Sabato 25 e domenica 26 novembre YVES MONTAND - Un italien à Paris Recital in due tempi con quartetto di, con e regia di Gennaro Cannavacciuolo Dario Perini, pianoforte; Andrea Tardioli, sax-clarino; Flavia Ostini, contrabasso; Antonio Donatone, batteria Patrizia Loreti, Marco Mete, voci registrate coreografie di Roberto Croce.
Attraverso la musica, Cannavacciuolo ripercorre la vita fuori dal comune di Yves Montand, all’anagrafe Ivo Livi: dagli esordi difficoltosi come figlio di immigrati poveri fino all’approdo all’Olympia di Parigi e al Metropolitan di New York. Un vero e proprio “docu-recital” che, partendo dagli albori toscani dell’artista, scandisce con le canzoni più significative le fasi salienti della sua vita e della sua carriera sino al suo tramonto parigino. Brevi monologhi, aneddoti, curiosità e note importanti sono gli ingredienti dello spettacolo.
Teatro Politeama Pratese - Via G. Garibaldi 33 – 0574 603758 - orario spettacoli 21, dom 16 - politeamapratese.com

STUDIO “MILA PIERALLI” DI SCANDICCI > Venerdì 24 novembre NON VOLEVO VEDERE “…e se perdi, sai ricominciare senza dire una parola di sconfitta” lettura in musica dall'omonimo libro di Fernanda Flamigni e Tiziano Storai con Nashira Project - Daniela Morozzi, narratrice; Alda Dalle Lucche, saxofono, Susanna Bertuccioli, arpa; Arcobaleno Ensemble Giada Moretti, direttore interpretazioni H. Villa Lobos, A.C. Jobim, C. Mansell, Y. Tiersen, I. Fossati - SMF - Scuola di Musica di Fiesole - Dipartimento di Saxofoni.
Raccontarsi significa guardare la verità, darle un nome, anche se fa paura. Daniela Morozzi, legge Non volevo vedere, dall’omonimo libro autobiografico di Fernanda Flamigni. Una testimonianza autentica del distorsivo rapporto tra un uomo e una donna che sfocia nel dramma del femminicidio. Un inno alla speranza per vincere la battaglia per la vita e la dignità, per credere nell’uguaglianza e nella libertà.
Teatro Studio "Mila Pieralli" - Scandicci - Via Donizetti 58 – info 055 7351023 - Orario spettacoli 21 - www.teatrostudioscandicci.it

ARTI DI LASTRA A SIGNA - Venerdì 24 novembre MISTERO BUFFO di Dario Fo con Ugo Dighero Compagnia Teatro dell'Archivolto in abbonamento.
Dighero rivisita due monologhi di Fo: Il primo miracolo di Gesù bambino e La parpàja topola, che uniscono divertimento ad un contenuto profondo. Il ritmo incalzante e l’interpretazione simultanea dei personaggi delle due storie gli consentono di mettere in campo le sue capacità teatrali.
Teatro delle Arti, Lastra a Signa - Viale Matteotti 8 - 055 8720058 - Orario spettacoli 21, dom ore 17 - tparte.it

ANTELLA - Venerdì 24 novembre ALL'OMBRA DELLA FANCIULLE IN FIORE: ven 24 Parte seconda, con Miriam Bardini, Riccardo Massai, Giusi Merli e altri.
Teatro Comunale di Antella - Via Montisoni 10 - 055 621894 - orario letture 21 - 7 euro, rid 5 - abbonamento a tutte le serate: 50 - archetipoac.it

ERA DI PONTEDERA - Da giovedì 23 a domenica 26 novembre IL NULLAFACENTE di Michele Santeramo con Michele Cipriani, Silvia Pasello, Francesco Puleo, Michele Santeramo, Tazio Torrini regia di Roberto Bacci
Fond. Teatro della Toscana - Sala Cieslak.
In un tempo che richiede presenza, prestanza, efficienza, ritmo, lavoro, programmazione, Santeramo racconta uno che non fa niente, con metodo, applicazione, pazienza, determinazione. Il Nullafacente è una riflessione universale sull’esistenza, sul modo di assaporare e vivere il tempo in un’epoca in cui non è concesso farlo. È una grande storia d’amore nel suo confrontarsi con la fine, con il limite.
Teatro Era, Pontedera (Pi) - Via Indipendenza s.n.c. – 0587 55720 - Orario spettacoli 21, dom ore 17.30 - teatroera.it

CITTÀ DEL TEATRO E DELLA CULTURA, CASCINA - Lunedì 20 novembre A GAMBLER’S GUIDE TO DYING di Gary McNair regia di Giampiero Rappa “NOT - Nuovi orizzonti teatrali”.
Il titolo del monologo ha un doppio significato: il giocatore d’azzardo è il nonno del narratore, un uomo che nel 1966 ha scommesso sull’esito della Coppa del Mondo, vincendo. Quando gli viene diagnosticato un tumore, scommette di sopravvivere per vedere il nuovo millennio. Ma questo titolo si riferisce anche agli spettatori: siamo tutti giocatori d’azzardo che sfidiamo la morte per raggiungere una sorta di immortalità attraverso i nostri geni e le storie che raccontiamo a figli e nipoti. Nell’ambito della rassegna “Trend - Nuova Drammaturgia Anglosassone”.
Sabato 25 novembre LA SIGNORINA ELSE di Arthur Schnitzler con Martina Benedetti regia di Livia Castellana Fond. Sipario Toscana Onlus Giornata contro la violenza di genere “Prosa”.
Attraverso il monologo interiore della giovane e bella Else – messa di fronte alla necessità di prostituirsi per salvare suo padre dal suicidio e la sua famiglia dallo scandalo e la bancarotta – Schnitzler critica impietosamente la società viennese dell’epoca, la famiglia (che con la ragazza si rapporta in modo opportunistico e meschino) e la condizione femminile.
Città del Teatro e della Cultura - Cascina (Pi) - Via Toscoromagnola 656 - 345 8212494 - Orario spettacoli 21, sab ore 17 - lacittadelteatro.it

Nella stessa categoria:

lunedì 18 settembre 2017

Ricerca e Formazione

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it