I Paesaggi di Paolo e Paola Staccioli

Padre e figlia espongono a Scandicci in piazzale della Resistenza.

Fino al 3 dicembre Scandicci ospita la mostra Paola e Paolo Staccioli. Passaggi, curata da Marco Tonelli, promossa dal Comune di Scandicci, con il contributo della Regione Toscana e della Città Metropolitana di Firenze, in collaborazione con Fondazione Museo di Montelupo Fiorentino e del Centro Pecci di Prato.

Il sottotitolo Passaggi testimonia metaforicamente e concretamente la storia di un viaggio, di un passaggio appunto. Tra i due artisti, innanzi tutto, che sono padre e figlia e che si tramandano uno stesso mestiere, ma anche tra i luoghi che ospitano la mostra, il grande piazzale della Resistenza, l'Auditorium e la pensilina della fermata Resistenza della Linea 1 della Tramvia, che collega Firenze a Scandicci.

Il percorso, negli spazi esterni e dentro l'auditorium, è aperto al pubblico occasionale o interessato, che può confrontarsi con le grandi sculture dei viaggiatori di Paolo, per essere scortato da sentinelle arcaiche fin dentro l'architettura moderna, al piano superiore, dove l'esposizione è articolata in una sorta di installazione di sculture in ceramica di ogni dimensione, colore e lucentezza, anch'esse opera di Paolo, per terminare con i manufatti-scultorei di Paola, tra cui spiccano teiere e vasi. Il progetto è realizzato nell’ambito di Toscanaincontemporanea 2017.

Orari > Spazi esterni: sempre aperta; Auditorium: ven 16-19, sab e dom 10-13/16-19; Dal 7 al 15 ottobre, in occasione della Fiera di Scandicci: lun, mar, mer e ven 16-22, gio (giorno del Fierone) ore 10-22, sab e dom ore 10-13/16-22 - Ingresso libero

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it