La Settimana in PROSA

Tutti gli spettacoli a Firenze e oltre.

PERGOLA > Da martedì 23 a domenica 28 TEATRO DEL PORTO versi, prosa e musica di Raffaele Viviani progetto, direzione artistica di e con Massimo Ranieri con Ernesto Lama, Angela De Matteo, Gaia Bassi, Roberto Bani, Mario Zinno, Ivano Schiavi, Antonio Speranza, Francesca Ciardiello regia di Maurizio Scaparro.
Dopo il successo di Viviani Varietà, Massimo Ranieri e Maurizio Scaparro affrontano ancora una volta il grande drammaturgo Raffaele Viviani con Teatro del Porto. Attraverso il suo teatro, le sue parole, il suo canto scenico, lo spettacolo privilegia quel vitalissimo giacimento culturale e musicale che era la Napoli dei quartieri, quella parallela urbana (aperta all’influenza e alle commistioni con il teatro e il Varietà europeo) e di un altro sud che premeva sulla città.
> Sabato 27 DIECI STORIE PROPRIO COSÌ da un’idea di Giulia Minoli drammaturgia, Emanuela Giordano e Giulia Minoli con Daria D’Aloia, Vincenzo d’Amato, Tania Garribba, Valentina Minzoni, Salvatore Presutto, Diego Valentino Venditti, Alessio Vassallo e con Tommaso Di Giulio chitarre, Paolo Volpini batteria regia di Emanuela Giordano - ingresso libero (prenot obbligatoria).
Musica e teatro raccontano dieci storie di gente comune, di vite spezzate, di eroi di tutti i giorni per restituire un senso a una parola abusata e difficile: legalità. Storie in cui il disagio e la disperazione hanno prodotto reazione, impegno civile, passione, coraggio, un’eredità irrinunciabile per il nostro futuro. Dieci storie proprio così è parte integrante del progetto “Il Palcoscenico della legalità” promosso da Università degli Studi di Milano, Fond. Pol.i.s., Libera, Fond. Giovanni e Francesca Falcone, Centro Studi Paolo Borsellino, Coordinamento campano dei familiari vittime innocenti della criminalità, Fond. Silvia Ruotolo, Italiachecambia.org con il patrocinio del Ministero della Giustizia e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.
Teatro della Pergola - Via della Pergola, 12/32 - 055 22641 - 055 0763333 (orario biglietteria: da lun a sab 9.30-18.30) - teatrodellapergola.com
Orario spettacoli 20.45, dom ore 15.45, sab ore 16

CANTIERE FLORIDA > Giovedì 25 e venerdì 26 LA CASA DI BERNARDA ALBA di Federico Garcia Lorca - traduzione, adattamento e regia di Maria Celia Bresciani.
Ottanta anni fa, veniva assassinato dai falangisti spagnoli il grande poeta andaluso Federico Garcia Lorca. La regista italo-uruguaiana Maria Celia Bresciani, per commemorarne la memoria, mette in scena il suo ultimo capolavoro, terminato due mesi prima che il suo canto libero fosse spezzato. Al centro dell’opera, tutta al femminile, una “madre padrona” (ruolo ricoperto da Maria Celia Bresciani), tiranneggia sulla vita delle sue cinque figlie, isolate dal mondo civile e quello maschile. Nella versione teatro-danza,  la musicalità poetica lorchiana si fonde con elementi del “flamenco”. La figura di “Pepe il Romano”, (nel testo solo menzionato senza comparire), è impersonata dal ballerino di flamenco Carlo Volati. La chitarra di Luca Imperatore, fa da cornice musicale al dramma. Spettacolo con il contributo e Patrocinio dell’Ambasciata di Spagna (Roma) e dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.
Teatro Cantiere Florida – Via Pisana 111r - 12 euro - info 055 7135357/7130664 - ore 21.30

CESTELLO > Da venerdì 26 a domenica 28 SORELLE MATERASSI di Aldo Palazzeschi riduzione originale di Oreste Pelagatti regia di Marcello Ancillotti - Cenacolo dei Giovani/Teatro di Cestello.
Oreste Pelagatti riscrive per il teatro “Sorelle Materassi”, con la stessa leggerezza di cui è permeato l'omonimo romanzo di Palazzeschi. Riprendendo la sottile ironia dell'autore, Pelagatti condensa in due atti,  la vicenda delle sorelle Teresa e Carolina che, assieme alla fida Niobe, vengono portate sul lastrico dal loro peccaminoso ma innocente amore verso il nipote Remo. Nel susseguirsi delle scene, anche in quelle dove il dramma sembra imminente, l’autore le stempera in commedia, quasi in farsa.
Teatro di Cestello - Piazza Cestello, 4 - 055 294609 - teatrocestello.it
Orario spettacoli 20.45, dom 16.45

POPOLO DI CASTELFIORENTINO > Domenica 28 150! Spettacolo con allievi ed attori professionisti Laboratorio produttivo a cura di Maria Teresa Delogu - regia di Vania Pucci.
Celebrare i 150 anni di vita di un teatro è impresa ardua e felice insieme. Un teatro che per 150 anni ha svolto attività, ospitato spettacoli, è stato punto di riferimento per una comunità, che ha visto modificarsi intorno il mondo, le relazioni, la socialità, la cultura e il modo di fare spettacolo e di rapportarsi al pubblico, un teatro testimone di tanta storia … Un’occasione per parlare dei 150 anni del Teatro del Popolo ma anche del Teatro in generale e della storia del teatro trattando sia il cambiamento che è avvenuto sul palco che quello avvenuto nel pubblico.
Teatro del Popolo - Castelfiorentino - Piazza Gramsci 80 - 0571 633482 – teatrocastelfiorentino.it
Orario spettacoli 21

TEATRI SALMASTRI - Rassegna di compagnie livornesi
Giovedì 25 ore 20.30 “Ho un vizio al cuore” da I tre atti unici di Anton Cechov - Comp. Pilar Ternera - regia di Francesco Cortoni.
I tre atti unici L’orso, Proposta di Matrimonio e L’anniversario, Cechov li definiva “Scherzi”. Questi personaggi altro non sono se non delle burle, figure a metà che suscitano la risata perché privi di sfumature. E se fossimo noi personaggi a metà e in bianco e nero? Allora chi avrebbe il coraggio ancora di scherzare?
> Ore 21.45 “Sull’oceano” ispirato al romanzo di Edmondo De Amicis - con Michele Crestacci - Mo-Wan Teatro - regia di Alessandro Brucioni.
C’è un processo migratorio che sembra non arrestarsi: un carico di sangue italiano rubato come scrive De Amicis. Un piroscafo, la terza classe stivata di emigranti, la rotta transatlantica, il vento e lo sbarco nel nuovo mondo. La storia si incrocia con il mondo delle crociere della Royal Caribbean, una delle più potenti navi da crociera. Due viaggi e due mondi che col procedere si intrecciano sempre più.
Venerdì 26 ore 20.30 replica di “Ho un vizio al cuore” da I tre atti unici di Anton Cechov - Comp. Pilar Ternera - regia di Francesco Cortoni.
> Ore 21.45 “88” - Hangar Produzioni - regia di Alessandro Brucioni: liberamente ispirato all’opera video Tango di Zbigniew Rybczynski e al testo Non sapevamo niente l’uno dell’altro di Peter Handke, “88” esplora le relazioni tra personaggi che vivono simultaneamente all’interno di uno stesso set.
Sabato 27 ore 20.30 “Blocco 3” con Fabrizio Brandi - regia di Fabrizio Brandi, Francesco Niccolini, Roberto Aldorasi.
C’era una volta a Livorno, Mario Nesi, di anni undici, nato al Blocco 3, nel popolare rione della Guglia fra gli anni ‘70 e ‘80. Mario, sotto l’ala protettiva del padre un tipico comunista d’acciaio di quei tempi, sviluppa i primi germi di ribellione umoristica e autocoscienza.
> Ore 21.45 “Hallo! I’m jacket! Il gioco del nulla” con Federico Dimitri, Francesco Manenti - Comp. Dimitri/Canessa - regia di Elisa Canessa.
Uno spettacolo ironico e dissacrante sul nostro tempo, con la sua rapidità da fast food mediatico, la cultura usa e getta e l’ansia performativa. Immersi in una realtà che sembra dare sempre più credito a ciò che semplicemente è di tendenza, ci “facciamo beffa” di questo essere costantemente assillati dall’idea di essere: Produttivi! Seduttivi! Interessanti! Alternativi! Fighi! L’amarezza lascia però spazio totale alla buffoneria, alla presa in giro, all’ironia surreale.
Domenica 28 ore 18 e 21.30 “Magi” di e con Silvia Garbuggino, Gaetano Ventriglia.
Lo spettacolo, in modo semplice e diretto, prova a guardare al mondo attraverso la visione dell'arte e degli artisti. Con Eduardo, Florenskij, Cechov, Shakespeare, il varietà di inizio ‘900, parla di cose che riguardano tutti. Inoltre alle ore 20 replica di “Blocco 3” con Fabrizio Brandi - regia di Fabrizio Brandi, Francesco Niccolini, Roberto Aldorasi.
Teatro Studio “Mila Pieralli” - Scandicci - Via G. Donizetti 58 – 055 7351023 - teatrostudioscandicci.it

 

Nella stessa categoria:

lunedì 02 gennaio 2017

Il Teatro? #Bellastoria!

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it