Ponte Vecchio loves Sicurezza

Giovedì 27 aprile videoinstallazione e grande evento ai Canottieri per dire no alle morti bianche.

Ponte Vecchio per una sera diventa ambasciatore della sicurezza sul lavoro. Dalle ore 21 un grande cuore al centro del monumento simbolo della città per lanciare un messaggio molto importante: combattere le morti bianche è un dovere di ogni impresa, da perseguire attraverso la crescita di una cultura della salute e della sicurezza che, partendo dagli ambiti lavorativi, possa poi estendersi a ogni ambito sociale. S’intitola Turn on the light l’appuntamento organizzato dall’azienda Sfera Ingegneria, da oltre 10 anni impegnata sul versante della promozione della cultura della sicurezza sul lavoro, all’interno appunto del grande contenitore di ‘Italia Loves Sicurezza 2017’, movimento vicino alla Fondazione Lhs del gruppo Saipem, società del gruppo Eni, creato per avviare un forte cambiamento culturale sul tema della sicurezza tramite strumenti di comunicazione non convenzionali, come il cinema, il teatro, l’arte e la musica.

La serata inizia alle 19 al circolo Canottieri, moderata da Alessio Nonfanti, in arte Kagliostro, vede alternarsi sul palco il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani, l’assessore Federico Gianassi, il presidente del Quartiere 1 Maurizio Sguanci, il presidente di Sfera Ingegneria Stefano Pancari e, per Italia Loves Sicurezza, Davide Scotti, general manager della Fondazione Lhs. Per l’occasione l'artista Clet – noto per le sue rivisitazioni dei cartelli stradali - svela una curiosa installazione che ha per protagonista un estintore denominato Zorra.

Nella stessa categoria:

lunedì 16 gennaio 2017

2017: Che Vino Sarà

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it