Street Food in città

Qualche idea per un pranzo veloce ma di qualità!

EX Mario & Manola
Sorge subito fuori dal Giardino delle Scuderie Reali, in Porta Romana, il famoso trippaio una volta gestito dalla intramontabile coppia Mario & Manola, un “must” per i fiorentini e per chi vuole apprezzare il vero lampredotto e derivati. Una gestione da poco passata a tre signori, che seguendo alla lettera i consigli e le ricette di Manola si sono messi al servizio dei proprio avventori cercando di mantenere quell'identità unica di questo chiosco. Tutto parte però dal famoso “bollito misto di Mario” che per gli aficionados è insuperabile, si varia a seconda della stagione, ma i piatti forti di questo “street food” vecchia maniera, sono senza dubbio:il panino al lampredotto che può essere di due misure piccolo o normale, il lampredotto in inzimino, quello ai carciofi o con i fagioli e patate, mentre il lunedì ed il giovedì sempre nell’angolo di Manola, oltre ai piatti citati sopra, si può trovare alle volte lo spezzatino e nella stagione invernale “lo stracotto di guancia” una ricetta unica, che difficilmente puoi gustare se arrivi dopo le tredici, l’abbinamento perfetto con lambrusco, vino rosso o birra rende l’esperienza unica, provare per credere.
Piazzale di Porta Romana, Firenze - ore 11 - 15.30

L’Ultima Spiaggia
Al piano terra del Mercato Centrale, si può trovare l’unico e originale fish&chips della città che offre ai suoi avventori varie combinazioni tutte a base di fritto ovviamente! Il “Gran piatto di calamari e baccalà” con la possibilità di aggiungere i gamberoni, è proprio quello che chiunque si aspetta da uno street food di pesce fritto, una formula semplice che, come spesso accade, risulta vincente. Non a caso la coda è una costante, sia i turisti che i fiorentini, si concedono una pausa pranzo a base di fritto che li trasporta, attraverso i sapori, in riva al mare, in quell’ultima spiaggia che molti sognano nella pausa dal lavoro quotidiano e caotico della città.
Mercato Centrale, piano terra - ore 7 - 14.30

Semel
Altro che il solito panino! Questo viene da pensare appena finito di pranzare da Semel, la bottega del panino in piazza Ghiberti, una formula che già nel nome richiama alla tradizione, quella di chiamare il panino “semellino” tipico termine toscano, ormai in disuso, che indica un panino all’olio di varie forme. Riempito in maniera inusuale ma perfetta, che richiama la tradizione toscana con ricette tipiche “adattate” al semellino, appunto. Di solito si può scegliere tra 5/6 “ricette” scritte su piccole lavagne, che a seconda dei giorni e della stagione cambiano, per offrire sempre prodotti freschi. Dal ciuco all’arista, passando per il baccalà e i tortelli fino alle aringhe e alle pere con tartufo, si avete capito bene tortelli nel panino ma anche ‘gnudi, un paninaro gourmet che non ha paura di offrire ai suoi avventori esperienze alimentari uniche in città, con uno sguardo anche a tendenze ed esigenze più recenti con semellini vegetariani e vegani. Restino fuori i diffidenti e i monotoni qui non c’è spazio per i classici “crudo e mozzarella”, lasciatevi ispirare dalla simpatia dei due “paninari” e con un buon bicchiere di vino gustatevi quello che è senza dubbio Il Panino d’Eccellenza a Firenze.
Piazza L. Ghiberti, 44/r - ore 10 - 15

Mama’s Bakery
Nel pittoresco quartiere di San Frediano, a pochi passi da Piazza S. Spirito, un locale che richiama alle tipiche bakery americane, offre colazioni e pranzi in pieno stile anglosassone: bagels, muffin, ma anche panini, quiches, cupcakes e dolci e naturalmente il caffè americano. Uno splendido luogo dove assaporare i sapori d’oltremanica nella capitale del rinascimento. Sviluppato su due spazi: un inside e un outside nella splendida corte soleggiata, dove poter gustare la vostra colazione, il vostro pranzo oppure una merenda o una pausa caffè, il tutto condito da un’accoglienza allegra, che vi fa sentire subito a proprio agio. L’idea nasce dagli sposi Matt e Cristina che portano il loro amore per la cucina americana in Toscana con ingredienti di prima scelta, per non deludere proprio nessuno. Se siete appassionati di english breakfast e cucina anglosassone, eccovi serviti.
Via della Chiesa, 34r - 055 219214 - www.mamasbakery.it

Fiaschetteria Nuvoli
All’ombra del Duomo, in piazza dell’Olio, una fiaschetteria senza tempo propone crostini, panini e gottini per una merenda o un aperitivo in stile toscano. Una classica “buca” fiorentina dove poter assaggiare e vivere i veri sapori della nostra Toscana, con la possibilità di pranzare e cenare nella pittoresca sala al piano inferiore, un classico per fiorentini e non.
Piazza dell’Olio, 15 - 055 239 6616

All’Antico Vinaio
Se passate in via dei Neri verso l’ora di pranzo noterete una fila infinita che porta in uno di quei paninari che, grazie alla qualità e alla generosità sono ai primi posti delle classifiche dei siti di street food, e non solo. All’Antico Vinaio si possono gustare i migliori prodotti toscani abbinati a squisite schiacciate e vini al bicchiere di ogni tipo, la sbriciolona, il tipico affettato toscano, è un “must”. Un consiglio: se ci capitate per merenda o aperitivo troverete meno coda, in caso ci passiate per pranzo, niente paura il piacere saprà ripagare l’attesa.
Via de’Neri, 74r - 055 2382723 - ore 10 - 23, domenica ore 12 - 18, chiuso lun - www.allanticovinaio.com

Tripperia Pollini
In Sant’Ambrogio, a due metri dalla chiesa, uno dei trippai più famosi a Firenze, il Pollini da anni serve lampredotto e trippa ai suoi avventori, il tutto condito da una simpatia tipica del Granducato. Padre e figlio, scherzano tra di loro facendovi passare una gustosa e allegra pausa pranzo con vaschette di lampredotto condito oppure nel classico panino, con ovviamente un bicchiere di vino o lambrusco.
Via dei Macci, 126 - aperto a pranzo

I’ Trippaio di Firenze
In via Gioberti, vicino a Piazza Beccaria, uno dei “lampredottari” più frequantati in città che, a differenza di molti, rimane aperto fino a tardo pomeriggio, oltre che il sabato e la domenica a pranzo, una rarità per il genere. Vaschette e panino con vino la solita formula vincente in una zona dove è difficile trovarne, il “must” da provare è senza dubbio il caciucco di lampredotto, trippa e nervetti.
Via Gioberti, 103 - 335 8216880 - ore 10 - 19

Orazio - Trippaio al Porcellino
Nel centro storico, a due passi da Palazzo Vecchio, precisamente al mercato del Porcellino, un’altro storico ritrovo per gli appassionati degli stomaci della mucca. Da Orazio, di recente vistato anche da Chef Rubio per la sua trasmissione “Unti e Bisunti”, si può gustare il panino al lampredotto e non solo: trippa e derivati, ma anche prosciutto e altri affettati, aperto fino a tardo pomeriggio, meta gremita di turisti per via della zona, ma non per via della materia prima, che di turistico, ha ben poco: pane bagnato, salsa verde e un po di piccante per quella mezz’ora di felicità che ognuno di noi spera di trovare in uno street food come si deve.
Piazza del Mercato Nuovo - ore 10 - 19

Panini Toscani
Ai piedi della Cattedrale del Duomo c’è un angolo di sapori autentici che vi aspetta: è Panini Toscani dove potrete comporre le combinazioni, di panini o taglieri, a voi più gradite con prodotti sempre di prima scelta, da abbinare ad un buon bicchiere di vino rigorosamente toscano, e via verso quella che per molti di noi è la merenda perfetta.
Piazza del Duomo, 34r - ore 10 - 19.30

SandwiChic
Il SandwiChic nasce sulle ceneri di un’antica merceria, e ne mantiene l’identità volutamente, per accogliervi in un ambiente che ricorda la Firenze che fu: offre ai propri avventori prodotti artigianali da tutta Italia quali: prosciutti, formaggi, il pane “toscano” e la schiacciata per dei panini D.O.C in pieno stile fiorentino. A due passi dal centro storico un luogo ideale dove prendersi una pausa dallo stress quotidiano e rilassarsi.
Via di S. Gallo, 3 - ore 10.30 - 21.30

Il Panino Tondo
Uno dei primi e dei più famosi delivery di hamburger a Firenze, nato nel 2011, in pochi anni è diventato un “must” per i fiorentini hamburger-dipendenti che, stufi dei piatti e malsani McDonald’s e Burger King, hanno trovato rifugio in quest’idea semplice ma geniale. Carne di qualità, ricette ricche e efficenza nella consegna hanno fatto di Panino Tondo un vero amico per i single e per chi non ha voglia sempre voglia di cucinare, una soluzione ai problemi di molti, presente anche a Lastra a Signa e Sesto Fiorentino una rapida espansione questa, che sembra non volersi fermare con la possibilità di mangiare anche al volo direttamente nei negozi.
Via Montebello, 56r e Piazza Giorgini, 20r, Firenze - Via Livornese, 165, Lastra a Signa - Via Gramsci, 169, Sesto Fiorentino - 055 5385465 - ore 11.30 - 14.30 pranzo, ore 18.30 - 22 cena - www.ilpaninotondo.it

‘ino
Un piccolo locale, ma grandi panini. Questo quello che penserai una volta uscito da Ino, lo storico paninaro di via dei Georgofili, accanto a Ponte Vecchio, che da anni accoglie i patiti del panino ripieno. Una lunga lista di panini consigliati vi renderà difficile la scelta, ma nessuna di queste vi lascerà delusi, tutti i prodotti sono di prima scelta e l’accoglienza verace,tipica del capoluogo toscano.
Via dei Georgofili, 3r/7r - 055 219208 - lun, mar, mer ore 12 - 15.30, gio e ven ore 12 - 21.30, sab e dom 11.30 - 16.30 - www.inofirenze.com

Nella stessa categoria:

martedì 28 giugno 2016

I Gelati del Bondi

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it