Tessuto e Ricchezza

Alla Galleria dell'Accademia la nuova importante mostra “Tessuto e ricchezza a Firenze nel Trecento. Lana, seta, pittura”.

Da martedì 5 dicembre un percorso che rivela l’importanza dell’arte tessile a Firenze nel Trecento, dal punto di vista economico e nel campo della produzione artistica e nei costumi della società del tempo. La qualità della lana e in seguito della seta dei prodotti fiorentini raggiunse, nonostante i costi molto alti delle materie prime e dei coloranti, un livello di eccellenza tale da imporsi in Europa, a dispetto delle guerre, delle frequenti epidemie, delle crisi finanziarie e dei conflitti sociali. Le lussuose stoffe fiorentine erano richieste in tutto il vecchio continente raggiungendo anche le mete più lontane, dal Medio Oriente all'Asia, dalla Spagna alla corte del sacro romano impero di Praga, dalla Sicilia fino al mar Baltico. Si trattava, insomma, di un fenomeno di straordinaria diffusione geografica e di prestigio senza eguali. Gli artigiani e i pittori trovarono ampia ispirazione dalle stoffe e dalla moda del tempo, tanto da “trasferire” le lussuose trame dei tessuti nelle tavole e negli affreschi, come si può vedere nelle opere tessute e dipinte in esposizione.

Da non perdere un grazioso vestitino in lana prestato dal National Museum di Copenhagen e il sontuoso piviale del Museo Nazionale del Bargello, che testimonia la stupefacente sfarzosità raggiunta da Firenze nel corso del Quattrocento, nel campo della seta e dei velluti. Inoltre il grande Crocifisso del tardo Duecento appartenente alla Galleria - restaurato appositamente per la mostra – testimonia la ricchezza delle stoffe islamiche più antiche, riscontrabili in alcuni tessuti presenti in Spagna alla metà del Trecento. La mostra, a cura di Cecilie Hollberg è realizzata in collaborazione con il Museo del tessuto di Prato.

Galleria dell’Accademia - Via Ricasoli, 60 - 055 2388609 - 8.15-18.50 (chiuso lun) – 12.50 euro – fino al 18 marzo

Nella stessa categoria:

lunedì 30 ottobre 2017

Un Ritratto di Lutero

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it