La Buona Novella del Grand Hotel Minerva

In Piazza SM Novella la cucina brillante di un giovanissimo chef.

Tommaso Calonaci (due "cappelli” Guida Espresso e "chef emergente 2020 centro sud Italia" per il concorso di Luigi Cremona) giovane chef dell’Hotel si presenta così: “La mia cucina è passione, divertimento e dedizione. Nei miei menu non ci sono piatti che io non ami, non saprei cucinarli. Definirei i miei piatti liberi da schemi prestabiliti ma ben radicati nel territorio e nella tradizione. La nostra cucina è un luogo di creatività e determinazione: sperimentiamo, ci mettiamo in discussione per creare qualcosa che appaghi il palato, stupisca e diverta. Spero che gli ospiti possano ritrovare nei miei piatti tutto l’amore che ho per la cucina”.

Ora non vi resta che provare il menu invernale!

Cena di San Valentino:

Cocktail di benvenuto, pensato "col cuore" dal bartender Kareem Bennett,
Tartare di ricciola con rape rosse in scapece ed aneto fresco;
Tacos di capesante marinate, ricci di mare e cime di rapa;
Tagliolino al limone bruciato e bottarga di muggine;
Polpo BBQ, miso, cavolo nero e spuma di pane;
Cioccolato, lamponi e caramello salato

60 euro acqua e caffè inclusi

Piazza S.M. Novella, 16 - info e prenot 055 27230, info@grandhotelminerva.com - www.grandhotelminerva.com - Prezzi: singoli piatti da 15 a 22; dessert 10.


 

LA NOSTRA RECENSIONE su Firenze Spettacolo, dicembre 2017

Novita’ in Piazza S.M. Novella: La Buona Novella è dolcemente salata

Vedete questo incantevole dehors nella foto che apre il nostro articolo? Ecco, oseremo dire che non è poi solo questo il motivo principale per andare a cena alla BUONA NOVELLA, il bel nome che battezza da quest’anno il ristorante aperto a tutti del Grand Hotel Minerva in Piazza S. M. Novella, un albergo celebre nella movida estiva per l’incantevole terrazza con piscina sul roof, forse la miglior vista sui Fochi di San Giovanni che si possa desiderare!
Oltre la bellezza del posto seguite la dritta del nome, “Buona”, perché qui ai fornelli c’è un giovanissimo di talento, lo Chef Tommaso Calonaci che prepara un menù davvero sorprendente e inaspettato, una riuscita ricerca che gioca tutto sui contrasti tra sapori e alimenti: dolce e salato, croccante e morbido, caldo e freddo. Una vera e riuscita sollecitazione per il nostro palato, troppo spesso banalmente adagiato su gusti prevedibili e rassicuranti.
 

Partiamo per esempio dal Lampredotto Bombay, senz’altro il titolo che ci cattura subito. Qui il mitico piatto povero della Firenze più verace incontra un mix avvincente di curry, nespole, salsa verde e spuma di pane, un composto morbido e suadente che funziona alla perfezione con l’anima sapida del “lampre”. Oppure il Ceviche latinoamericano, rivisto qui con il Branzino che incontra lime, cocco, cipolle marinate e polenta croccante. Nei primi piatti la vena “incontrista” dello chef è attenuata - Riso “Acquerello” asparagi, blu di bufala, finocchiona; Tagliolino limone, burro, bottarga e basilico; Mezzemaniche con burrata, pomodorino confit, crudo di carne; Gnudi con salvia, spinaci, ricotta, consomme vegetariano freddo, pomodoro – ma riesplode vivace nei secondi. Ecco – sorpresa – il Cacciucco con sgombro, miso, aglio e scarola; un avvincente Uovo Pochè con piselli, agretti, baccelli, pecorino e amaranto; la costola di maiale impanata con verdure primaverili, yogurt e erbe aromatiche; Pollo con funghi shitake, porri, vinsanto e tartufo.
Nel capitolo dolci il nostro Tommaso affonda alla grande: Cioccolato 70% olio extravergine d’oliva, Yogurt e granella di lamponi, la Zuppetta Rabarbaro con Carote, Acetosella, Cioccolato bianco, Piselli e Biscotto e last but not least il piatto che conclude perfettamente questa contenuta ma avvincente proposta gastronomica: il Dolcemente Salato: patate, caramello alle mandorle, olive taggiasche, quinta, limone.
E se non vi bastasse, ecco il lume di candela, la splendida Chiesa e la rinnovata Piazza sullo sfondo. E se volete stare sul tradizionale nel menù non manca una ricca pagina di piatti più classici.
 

 

Nella stessa categoria:

martedì 30 ottobre 2018

Berbere’

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it