A TUTTO TEATRO! I migliori spettacoli a Firenze e oltre...

La Settimana in PROSA.

PERGOLA - Da martedì 4 a domenica 9 dicembre MISURA PER MISURA di William Shakespeare, traduzione Masolino d’Amico, con Massimo Venturiello e con Simone Toni, Roberto Petruzzelli, Francesco Grossi - iNuovi, Alessandro Baldinotti, Marco Morellini, Simone Faloppa, Luca Pedron - iNuovi, Camilla Diana, Federica Castellini, Federica Pizzutilo, regia Paolo Valerio - produzione Teatro Stabile di Verona, Fond. Teatro della Toscana, Estate Teatrale Veronese.
Paolo Valerio dirige Massimo Venturiello in Misura per misura di Shakespeare. Una commedia cupa e attuale, immersa nell’attrazione del male e nella fascinazione dell’ambiguo. In scena un mondo fuori di sesto, contagiato da un virus segreto che ammalia e ammorba la società e i rapporti. Nel gioco macabro di Misura per misura, ogni personaggio segue una sua storia, tra superficialità e ipocrisia.
Teatro della Pergola - Via della Pergola 12/32 - 055 22641 – orario spettacoli: 20.45, dom 15.45 - teatrodellapergola.com

PUCCINI - Martedì 4 dicembre CAVEMAN – L’uomo delle caverne di Rob Becker, con Maurizio Colombi, regia di Teo Teocoli.
Il Teatro Verdi di Firenze presenta al Teatro Puccini la XIV replica del monologo più famoso al mondo dedicato al rapporto uomo-donna, frutto di tre anni di studi di antropologia e portato per la prima volta sul palco a New York nel 1995. Sul palcoscenico ancora Maurizio Colombi che oltre ad essere un affermato regista, si conferma un attore comico irresistibile.
Giovedì 6 e venerdì 7 dicembre MANUALE DI VOLO PER UOMO scritto da Simone Cristicchi e Gabriele Ortenzi, con Simone Cristicchi - produzione TSA Teatro Stabile d’Abruzzo/CTB Centro Teatrale Bresciano in collab. con Corvino Produzioni. Biglietti a condizioni speciali con Firenze Spettacolo > Tel 055 212911!
Simone Cristicchi continua a stupire il pubblico teatrale con una nuova invenzione drammaturgica, stavolta ambientata nel mondo attuale. Una favola metropolitana ricca di effetti speciali, musica e poesia. Un invito a tornare bambini! Nello spettacolo Cristicchi interpreta un quarantenne rimasto bambino, con un problema preoccupante: qualunque cosa guardino i suoi occhi - dal fiore di tarassaco cresciuto sull’asfalto, ai grandi palazzi di periferia - tutto è stupefacente, affascinante, meraviglioso! Per molti è un “ritardato” da compatire, per alcuni un genio…
Teatro Puccini Via delle Cascine 41 – 055 362067 - Orario spettacoli 21, dom 16.45 - teatropuccini.it - FB: teatro.puccini

VERDI - Da giovedì 6 a domenica 9 dicembre DESTINATI ALL’ESTINZIONE con Angelo Pintus.
Negli ultimi quattro anni Angelo Pintus ha confermato di appartenere alla ristretta cerchia di one man show che si sono esibiti in spazi importanti come il Teatro Antico di Taormina e l'Arena di Verona. Nel suo nuovo spettacolo racconta, con la brillante ironia che lo contraddistingue, la nostra epoca fatta di piccoli segnali che fanno presagire un ritorno… quello dei dinosauri!
Teatro Verdi - Via Ghibellina 97 - 055 212320 - orario spettacoli 20.45, dom 16.45 - teatroverdionline.it

RIFREDI - Da venerdì 7 a domenica 9 dicembre POPCORN scritto e interpretato da Jean-Baptiste Diot e Jonathan Lardillier, drammaturgia Marie Yan, regia Denis Paumier - Les Objets Volants (Francia) - International Visual Theatre. Biglietti a condizioni speciali con Firenze Spettacolo > Tel 055 212911!
Primo appuntamento della stagione per la rassegna “International Visual Theatre” con Popcorn, il nuovo spettacolo moderno ed innovativo di Denis Paumier, fondatore della compagnia francese di giocoleria Les objets voltants. Per Paumier “Popcorn” è la realizzazione di un desiderio: quello di creare dal nulla uno spettacolo autentico, senza stravaganze, dove gli artisti sono capaci di lavorare in tutta autonomia. Per realizzarlo ha contattato Jonathan Lardillier e Jean-Baptiste Diot, due allievi della prestigiosa scuola di arti circensi Académie Fratellini.
Teatro di Rifredi - Via V. Emanuele II, 303 - 055 4220361 - orario spettacoli 21, dom 16.30, sab 8 ore 16.30 e 21 - toscanateatro.it

CESTELLO - Da giovedì 6 a domenica 9 dicembre CYRANO da “Cyrano” di Bergerac di Edmond Rostand, con e regia Marco Predieri e con Simone Marzola, Maria Rita Scibetta, Riccardo Giannini, Marco Giachi, Patrizia Ficini, Raffaele Totaro, Simone Fisti, Mattia Scibetta, Giorgio Lumia - Teatro di Cestello in collab. con Altrove Teatro.
La grandezza del Guascone più celebre della storia rivive con forza e modernità in questa riduzione in prosa, interpretata da un cast affiatato. Cyrano, anti eroe romantico, spavaldo e fragile al contempo, avvolge il pubblico in una vicenda profondamente umana, dove lealtà, amicizia, amore fronteggiano i mostri del potere della guerra e dei bassi istinti. Un quadro cristallizzato dipinge con passione la nostra immutabile natura, esaltandone gli appetiti più meschini accanto a valori universali che spesso dimentichiamo.
Sabato 8 dicembre LA CALZA DELLA BEFANA adattamento da una novella di Emma Perodi in occasione del centenario della morte - Teatro di Cestello e CdG.
Ne La calza della befana, si narra di una vecchina misteriosa di almeno cento anni di età, che vive con un gattone nero e una gallina spennacchiata e che di tanto in tanto, sparisce con un sacco pieno di calze. Che farà e dove andrà mai la vecchietta centenaria? Ditelo ai vostri bambini coraggiosi: andiamo a teatro a sentire Nonna Emma che conosce il segreto e il mistero della sparizione della vecchina...
Teatro di Cestello - Piazza Cestello, 4 - 055 294609 - orario spettacoli 20.45, dom 16.45, sab 8 ore 16.30 - teatrocestello.it

CANTIERE FLORIDA - Venerdì 7 dicembre OVERLOAD concept e regia Sotterraneo, con Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati, Giulio Santolini - produzione Sotterraneo.
1 paragrafo. 199 parole. 1282 caratteri. Tempo previsto 1’10’’. Riesci a leggere questo testo senza interruzioni? L’attenzione è una forma d’alienazione: il punto è saper scegliere in cosa alienarsi. Sei arrivato fin qui senza spostare lo sguardo? Guardati attorno: quante altre cose attirano la tua attenzione? Ora guardati dall’alto: riesci a vederti? Torniamo al suolo e guardiamoci da vicino: stiamo tutti mutando… in qualcosa di molto, molto veloce.
Teatro Cantiere Florida - Via Pisana 111r – 055 7135357 - orario spettacoli 21, dom ore 16.30 - teatroflorida.it

TEATRO STUDIO ‘MILA PIERALLI’ Scandicci - Giovedì 6 dicembre UNA GIORNATA QUALUNQUE DEL DANZATORE GREGORIO SAMSA drammaturgia e regia Eugenio Barba, Lorenzo Gleijeses, Julia Varley, con Lorenzo Gleijeses, voci off: Eugenio Barba, Geppy Gleijeses, Maria Alberta Navello, Julia Varley - produzione Gitiesse Artisti Riuniti, Fond. TPE, Nordisk TeaterLaboratorium.
Lorenzo Gleijeses mette in scena la vicenda di un immaginario danzatore omonimo del protagonista de La Metamorfosi: Gregorio Samsa. Un progetto di creazione che mette in crisi il ruolo monocratico dell’artista demiurgo, procedendo per tappe che portano sopra di sé i “segni” evidenti dell’incontro stesso con particolari compagni di viaggio.
Via Donizetti 58, Scandicci - orario spettacoli 21, dom 16.45 - teatrodellapergola.com

SAN MINIATO AL MONTE - Giovedì 6 e venerdì 7 dicembre PONTORMO. FELICITA’ TURBATE Compagnia Lombardi - Tiezzi di Mario Luzi regia di Federico Tiezzi - Teatro Laboratorio della Toscana, in collaborazione con la Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.
Torna alla luce in occasione del Millenario di San Miniato al Monte, dopo 23 anni dalla sua prima rappresentazione, il testo che Mario Luzi scrisse su richiesta di Federico Tiezzi attorno alla figura del grande pittore manierista Jacopo da Pontormo. Il concerto per voci e archi vede la partecipazione di interpreti come Elena Ghiaurov, David Riondino, Pierluigi Corallo, Sandro Lombardi, Francesca Breschi, Valentina Elia e Fonte Fantasia e del quartetto d’archi del Maggio Musicale Fiorentino: Lorenzo Fuoco, Andrea Tavani, violini; Dezi Herber alla viola; Elida Pali al violoncello.
Basilica di San Miniato al Monte - 055 600218 - ore 21 - ingresso libero

POLITEAMA PRATESE - Domenica 9 dicembre MADAMA BUTTERFLY Tragedia giapponese in tre atti di L. Illica e G. Giacosa (da John L. Long e David Belasco), musica di Giacomo Puccini, con Maria Simona Cianchi, Mayumi Kuroki, Chiara Protasi, Giorgio Casciarri, Alessandro Calamai, Matteo Benvenuti, David Madera, Alessio Magnolfi, Francesco Azzini, Nicola Malasomma, Paola Levantini, Francesca Papini, Cristiana Pagni, regia Leonardo Sarperi - Ass. Pratolirica - Amici della Musica, in collab. con Teatro Politeama Pratese e Scuola Comunale di Musica “G. Verdi” – Prato - fuori abbonamento.
Da una parte Pinkerton, tenente di marina, dall'altra la piccola Cio-cio-san, quindici anni netti, che già ha dovuto far la geisha per sostentare la famiglia. Lui che brinda a vere nozze con una vera sposa americana il giorno stesso in cui lei è pronta a gettarsi fra le sue braccia, adottare nuova religione e andare incontro con fiducia ad un nuovo destino, rinnegata da amici e parenti per la sua scelta radicale. Due paesi e due culture geograficamente lontani, ma più ancora due mondi interiori opposti e inconciliabili.
Teatro Politeama Pratese - Via G. Garibaldi 33, Prato - 0574 603758 - orario spettacoli 21, dom 16 - politeamapratese.com

METASTASIO Prato - Da giovedì 6 a domenica 9 IL MAESTRO E MARGHERITA di Michail Bulgakov, riscrittura Letizia Russo, con Michele Riondino, Francesco Bonomo, Federica Rosellini e con Giordano Agrusta, Carolina Balucani, Caterina Fiocchetti, Michele Nani, Alessandro Pezzali, Francesco Bolo Rossini, Diego Sepe, Oskar Winiarski, regia Andrea Baracco - produzione Teatro Stabile dell'Umbria.
Insieme a un nutrito cast di attori, Anna Maria Guarnieri e Michele Riondino danno vita a una tra le più strazianti e tormentate storie d'amore della letteratura, Il Maestro e Margherita di Michail Bulgakov. La regia di Andrea Baracco ricostruisce il racconto attraverso un meccanismo di moltiplicazione di registri e ruoli e fa dell'evocazione e dell'immaginazione le chiavi per immergervisi.
Teatro Metastasio - Via Cairoli 59, Prato –info 0574 608501 - orario spettacoli ore 20.45, sab 19.30, dom 16.30 - metastasio.it

ARTI Lastra a Signa - Venerdì 30 novembre SCENE DI LIBERTÀ di Jan Friedrich, traduzione Serena Grazzini e Francesca Leotta, con Giulia Gallone, Glora Carovana, Giacomo Masoni, Marco Fiorentini, Saverio Ottino, regia Francesco Cortoni - Compagnia Pilar Ternera - Nuovo Teatro delle Commedie.
I protagonisti di Scene di libertà ricompongono una storia che non è finalizzata a raccontarci com’è andata ma a far emergere loro stessi come individui alla ricerca di senso e relazioni significative. I cinque giovani berlinesi, protagonisti del dramma, hanno piena libertà sia nel muoversi che nel fare esperienze anche sessualmente estreme, ma non riescono ad amare e ad amarsi.
Teatro delle Arti - Lastra a Signa - Viale Matteotti 8 - 055 8720058 - www.tparte.it
Orario spettacoli 21 - dalle ore 19.45 Aperitivo Teatrale (prenot consigliata entro il giorno precedente lo spettacolo)

SPIAGGE - Venerdì 7 dicembre LA ROSA DEL GIARDINO. Lorca e Dalì progetto Mario Gelardi, scritto con Claudio Finelli - ntS’|nuovo teatro Sanità.
Salvador Dalí e Federico García Lorca si incontrano nel 1922 a Madrid e intessono una relazione colma di stima e complicità, della quale rimangono le tracce in una lirica di Lorca e in tre lettere che il pittore scrisse al poeta, del quale Gelardi e Finelli immaginano qui le risposte. La storia di un’amicizia, di un’intesa intellettuale, forse di un amore.
Sabato 8 dicembre PENELOPE drammaturgia e regia Matteo Tarasco, con Teresa Timpano - Scena Nuda - Festival Miti Contemporanei e Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria.
Un’ossessione d’amore archetipica, un’attesa lunga vent’anni, e un ritorno che non riesce a sanare le ferite. Nella creazione di Matteo Tarasco portata sulla scena da Teresa Timpano, la passione di Penelope per Ulisse è oggetto di una drammaturgia che fonde l’originale omerico con i testi di Ovidio e di Margaret Atwood.
Domenica 9 dicembre INCONTRI. 14 Passi nelle Scritture progetto e regia Gabriele Boccacini, musiche originali eseguite dal vivo Riccardo Ruggeri, performer Erika Di Crescenzo, Dario Prazzoli, Stefano Bosco, Adriana Rinaldi - Stalker Teatro
Spettacolo interattivo e partecipativo, ispirato ad alcuni brani dell’Antico Testamento e in particolare ad alcuni frammenti dedicati all’incontro con l’“altro” e alla convivenza fra le persone di una comunità. Con l’ausilio di pochi oggetti, i performer interagiscono tra loro e con il pubblico dando vita a quadri dallo svolgimento conciso ma lirico, fantasioso, imprevedibile.
Teatro delle Spiagge - Via del Pesciolino (trav. di Via Pistoiese) I°piano Conad – 055310230/329 4187925 – orario spettacoli 21, dom ore 18 - teatridimbarco.it

Nella stessa categoria:

lunedì 22 ottobre 2018

Il Cantiere si fa in tre

mercoledì 17 ottobre 2018

Shakespeare Suite

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it