Casa di Galileo, nuovo allestimento e apertura al pubblico

Villa Il Gioiello ad Arcetri diventa luogo vivo della memoria del grande scienziato.

Oggetti e arredi raccontano la quotidianità nella villa dove si rinnova oggi, come allora, la trasmissione del sapere fra generazioni.

Ecco dove ha vissuto e come ha vissuto Galileo Galilei negli ultimi 10 anni di vita, confinato agli arresti domiciliari sulla collina di Arcetri. Alcuni ambienti che hanno accompagnato la vita quotidiana dello scienziato sono stati ricostruiti sulla base delle fonti documentarie disponibili, grazie ad un progetto promosso da Fondazione CR Firenze e da ‘Il Colle di Galileo’, un accordo fra le istituzioni scientifiche che insistono sulla collina di Arcetri (Università di Firenze, Istituto Nazionale di Astrofisica, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Fisica Nucleare). Hanno contribuito alla realizzazione il Museo Galileo e l'Accademia dei Georgofili. Il nuovo allestimento viene inaugurato oggi pomeriggio alla presenza del Rettore dell'Università di Firenze Luigi Dei, del Vice sindaco Cristina Giachi, del Vice Presidente di Fondazione CR Firenze Donatella Carmi e del professor Giacomo Poggi, presidente del Comitato scientifico de ‘Il Colle di Galileo’. 

Gli interventi sulla ViIla, oltre alla installazione di dispositivi audiovisivi principalmente dedicati agli incontri scientifici e alle scuole di dottorato in fisica che si svolgono periodicamente fra queste mura, si sono concentrati sulla ricostruzione e sull'arredo di alcuni ambienti emblematici: lo studiolo, la cucina e la cantina. Fra gli altri interventi sostenuti dalla Fondazione CR Firenze ci sono anche la Biblioteca Virtuale, che consiste, attraverso un dispositivo che proietta su una parete l'immagine di una libreria, di estrarre e consultare virtualmente i volumi o le opere possedute da Galileo. Monitor touch-screen con un'ampia documentazione predisposta dal Museo Galileo, sulla villa, sui luoghi galileiani presenti a Firenze e sugli apparecchi e strumenti progettati dallo scienziato. Altri monitor consentono poi di apprendere come, a partire dalla fine del secolo diciannovesimo fino ai giorni d’oggi, si siano sviluppate le attività scientifiche nel campo della fisica e dell’astronomia sulla collina di Arcetri. Tutto il percorso è accompagnato da totem illustrativi con testi in italiano ed inglese.

La Villa è attualmente visitabile solo su prenotazione e con visita guidata. Info e prenot 055 2756444 (tel lun-ven 9-17, sab 9-13 oppure scrivere a edumsn@unifi.it).

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it