Festa della Toscana, Pitti e Boboli gratuiti

Sabato 30 novembre giornata dedicata anche al Granduca Pietro Leopoldo di Lorena, promotore dell’abolizione della pena di morte.

Palazzo Pitti e il giardino di Boboli ad ingresso gratuito, in occasione della Festa della Toscana, ricorrenza che celebra l’abolizione della pena di morte da parte del Granducato, avvenuta il 30 novembre 1786: per la prima volta al mondo uno stato decideva di eliminare la condanna capitale dal proprio ordinamento.

Il giorno successivo, domenica 1° dicembre, torna la Domenica gratuita: l’accesso libero, stabilito nell’ambito di una iniziativa del Ministero dei Beni culturali e del Turismo, riguarda tutto il complesso museale, dunque non solo Palazzo Pitti e il giardino di Boboli ma anche la Galleria degli Uffizi.

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it