La Regola? È un’Eccezione!

In Val di Cecina alla scoperta di vini eclettici e inaspettati. Ispirati da un Paolo Gori (da Burde) in gran forma.

Stupisce per la variegata serie di vini la Cantina dal nome “perfetto” dei fratelli Nuti in Val di Cecina. Rossi si, ma purchè morbidi e rotondi come il “ligustro” sangiovese e merlot. Bianchi fruttati e poco strutturati. Bollicine toscane, 36 mesi sui lieviti e senza dosaggio con un uvaggio unico in Italia come il Manseng …

I vini de La Regola, la cantina di Flavio e Luca Nuti a Riparbella in Val di Cecina, hanno ispirato una singolare e riuscitissima cena da Burde, la mitica trattoria dei fratelli Gori in via Pistoiese. Paolo Gori, lo chef, ha raccolto lo spunto della terra etrusca per servire una sequenza di piatti-sorpresa che hanno fatto decisamente il paio con l’eclettica linea vinicola.
Melanzane ripiene al pecorino (una dolcezza innervata di carattere), Zuppa etrusca di fave, Stracci di San Lorenzo (antesignani delle pappardelle), Piccione ai fichi di Carmignano (perfetto … scontro di sapori), Schiacciata con l’uva con la crema al Varnelli (croccante e indimenticabile!).

L’estro brillante dello chef ha accompagnato come meglio non si poteva la linea eclettica de La Regola, vini diversi e spiazzanti prodotti a pochi km da Bolgheri e dal mare in alta Maremma. A partire dallo spumante La Regola Brut Dosaggio Zero 2014, 36 mesi lieviti; poi in sequenza il bianco Lauro IGT 2015 (Viogner e Chardonnay); i rossi Ligustro IGT 2016 (Sangiovese e Syrah) e Vallino IGT 2014 (Cabernet Sauvignon e Sangiovese), La Regola IGT 2014 Toscana Cabernet Franc, e infine il raro ed esplosivo Sondrete, Passito 2006, di trebbiano, malvasia e colombana, ben 10 anni in caratello!
A dispetto del suo nome, così “ordinato”, La Regola dei Nuti ha invece spiazzato tutti per la sua varietà e capacità non comune di creare vino con vitigni storici e internazionali, producendo assemblaggi ricercati e decisamente convincenti per un palato moderno.

Una Cantina che peraltro ha fatto del rapporto con il territorio uno dei suoi punti di forza. Proprio gli Etruschi furono del resto i primi a vinificare in Val di Cecina e per celebrare questo legame i fratelli Nuti hanno abbellito la Barriccaia della nuova struttura con un affresco dedicato al sogno onirico dell’artista Stefano Tonelli ispirato proprio al popolo scomparso. Un nuovo modo di “raccontare” gli Etruschi in chiave contemporanea, il “Somnium” misura circa 46 mt lineari per 4 di altezza: colla, cenere e colori acrilici mischiati con leganti per una maggiore resistenza sulle superfici. L’idea nasce dal “sogno del vino”, dalla sua “gestazione”; è così che Tonelli affresca una danza cosmica, viva, vibrante, allegra, fecondatrice, un omaggio al retaggio degli Etruschi in zona.

La cantina La Regola, totalmente ecosostenibile e alimentata con energia pulita, è immersa tra i filari di un appezzamento di proprietà di circa 10 ettari di vigne, in totale 20 ettari di vigneto ed a breve l’impianto di altri 5 ettari. Siamo sulla Costa Toscana, territorio vocato alla produzione di grandi cru, a 4 Km dal mare, tra vigneti, olivi e cipressi decantati da Carducci. Nella zona sono stati rinvenuti resti di un antico insediamento Etrusco (VII sec. A.C) e numerose anfore vinarie a testimonianza della vocazione di questo territorio. Il terreno sciolto e drenante, costituito prevalentemente da sabbie plioceniche ricche di fossili di conchiglie, con una percentuale di argilla, una stratificazione di rocce e minerali ricchi di ferro e una esposizione solare dei filari di vite a sud-sud est, favorisce una maturazione ottimale delle uve, consentendo di ottenere vini fini ma di struttura e notevole persistenza.
Andate a visitarla!

www.laregola.com
www.poderelaregola.it

 

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it