A TUTTO TEATRO! I migliori spettacoli a Firenze e oltre...

La Settimana in PROSA.

PERGOLA - Da martedì 22 a domenica 27 gennaio IL PENITENTE di David Mamet, con Lunetta Savino, Luca Barbareschi, Massimo Reale e con Duccio Camerini, traduzione e regia Luca Barbareschi - produzione Teatro Eliseo, Fondazione Campania Dei Festival, Napoli Teatro Festival Italia.
Una tragedia moderna, un dilemma morale. Un uomo buono, la gogna mediatica e giudiziaria. Otto scene, otto atti di confronto tra marito e moglie, con la pubblica accusa e con il proprio avvocato. Fino al colpo di scena finale.
Teatro della Pergola - Via della Pergola 12/32 - 055 22641 – orario spettacoli: 20.45, dom 15.45 - teatrodellapergola.com

NICCOLINI - Domenica 27 gennaio PASSIONE MUNDI - VIAGGIO NELL’ANIMA di e con Gianluca Brundo, al pianoforte M° Francesco Attesti.
In occasione del Giorno della Memoria, Brundo propone il suo recital: un percorso che si insinua nella nostra anima, proprio per la capacità insita nella poesia di aprire nuovi mondi, favorire nuove interpretazioni, facilitare nuove visioni. Da Cecco Angiolieri a Dante, da Leopardi a Belli, fino a Pasolini e ai poeti dei giorni nostri.
Teatro Niccolini - Via Ricasoli 3 - ore 16.45 - teatrodellapergola.com

PUCCINI - Sabato 26 gennaio LA BATTIFERRI Paola Lorenzoni.
A “Le donne di Franca Valeri”, album pubblicato nel 1962, si ispira Paola Lorenzoni per rendere omaggio all’amatissima attrice comica milanese.
Teatro Puccini - Via delle Cascine 41 – 055 362067 - aperiteatro dalle ore 20, spettacolo ore 21.30 - teatropuccini.it

RIFREDI - Da martedì 22 a domenica 27 gennaio SERRATURE uno spettacolo scritto, diretto da e con Alessandro Riccio e con Amerigo Fontani, Vania Rotondi, Piera Dabizzi, Francesco Gabbrielli, Vieri Raddi - Tedavi ‘98.
Tutti dipendiamo gli uni dagli altri. E qualcuno a volte dipende totalmente dal volere di un altro. E si creano equilibri che, anche se apparentemente instabili, creano serenità. Ma cosa accade quando il nostro punto di riferimento viene meno? Nel suo nuovo spettacolo Riccio affronta, con il suo stile visionario e divertente, un argomento molto attuale: la perdita dei punti di riferimento che, quando accade, crea ancora stupore e sconcerto nell’'uomo contemporaneo. Accanto a Riccio i suoi attori di sempre e per la prima volta con lui Amerigo Fontani e Francesco Gabbrielli.
Teatro di Rifredi - Via V. Emanuele II, 303 - 055 4220361 - Orario spettacoli 21, dom 16.30 - www.toscanateatro.it

CESTELLO - Sabato 26 e domenica 27 gennaio NUNSENSE - LE AMICHE DI MARIA di Dan Goggin, regia Fabrizio Angelini - Compagnia dell’Alba.
Impegnate in una partita di Bingo dalle Focolarine, la Reverenda Madre, Suor Uberta, Suor Robertanna, Suor Leonella e Suor Amnesia, sopravvivono alla fatale zuppa al finocchio che la povera Suor Giulia ha servito per cena alle cinquantadue sorelle del Certosino Zelo. Tornate in convento, le cinque protagoniste trovano le consorelle con la faccia nella minestra! Non avendo la possibilità economica di seppellirle tutte, sono costrette a conservare le ultime quattro sfortunate... nel congelatore!
Giovedì 24 gennaio PETERSOPHIE scritto e diretto da Piergiorgio Seidita, con Jacopo Carta, Ketty Panarotto.
Due ragazzi rinchiusi in un istituto psichiatrico. Peter vive un periodo di perdizione, non sentendosi ascoltato dal mondo, cerca di volare via dall’istituto, convinto di essere Peter Pan, con la complicità di Sophie. Questa metafora sul rimanere bambini di fronte alle emozioni, come l’Amore, aiuta i due protagonisti a trovare il coraggio di affrontare il passato, riconoscendo il presente che stanno vivendo, fatto di pazzie, rinunce, e speranze.
Venerdì 25 gennaio KRYSIS uno spettacolo di e con Elisa Romagnani e Silvia Giraldi - Ass. Cult. E sona mo’ - Antonio Improta.
Un percorso emotivo che muove dalla lunga lettera di una nipote a sua nonna, una donna come lei, vissuta in un altro tempo, alla ricerca di risposte ai moti che da sempre agitano e impreziosiscono l’animo femminile. Uno spettacolo tra canzoni e suggestioni ove si animano i ricordi in un danza che attraversa il tempo e gli spazi fisici e ideali.
Teatro di Cestello - Piazza Cestello, 4 - 055 294609 - orario spettacoli 20.45, dom 16.45 - teatrocestello.it

ARTI DI LASTRA A SIGNA - Venerdì 25 gennaio ZINGARI LAGER drammaturgia Alessandro Izzi, con Maurizio Stammati e Marian Serban, Petrika Namol, Mitika Namol, regia Maurizio Stammati - Teatro Bertolt Brecht.
La storia di Manush, il saggio buffone che sa rispondere a tutte le domande del mondo, obbligato a montare il suo circo nell’orrore di Auschwitz.
Teatro delle Arti - Lastra a Signa - Viale Matteotti 8 - 055 8720058 - Orario spettacoli 21 - dalle ore 19.45 Aperitivo Teatrale - tparte.it

FABBRICONE Prato - Da martedì 22 a domenica 27 gennaio QUEEN LEAR uno spettacolo Nina’s Drag Queens, testo Claire Dowie da William Shakespeare, ideazione Francesco Micheli, traduzione Michele Panella e Lorenzo Piccolo, interpreti e regia Alessio Calciolari, Gianluca Di Lauro, Sax Nicosia, Lorenzo Piccolo, Ulisse Romanò - produzione Aparte Soc. Coop., Teatro Carcano, Teatro Metastasio di Prato.
Un dramma musicale en travesti ispirato a Re Lear di Shakespeare diretto e interpretato dalle Nina's Drag Queens. La tragedia è calata nella realtà contemporanea dove i castelli sono monolocali e le brughiere ospizi, la pazzia è demenza senile e le guerre si combattono a colpi di citazioni pop. In scena, la musica classica dialoga con composizioni pop e elettroniche originali e i blank verse si trasformano in poesie, rap, melologhi e canzoni.
Teatro Fabbricone, Via Targetti 10/12, Prato – info 0574 608501 – Orario spettacoli ore 20.45, sab 19.30, dom 16.30 - metastasio.it

LA CITTA’ del TEATRO Cascina - Sabato 26 gennaio in Sala Grande: SEI di e con Spiro Scimone, con e regia Francesco Sframeli e con Gianluca Cesale, Giulia Weber, Bruno Ricci, Francesco Natoli, Mariasilvia Greco, Michelangelo Zanghì, Miriam Russo, Zoe Pernici – Comp. Scimone Sframeli
Spiega la Compagnia: «L’adattamento dal titolo “Sei”, tratto dall’opera teatrale “Sei personaggi in cerca d’autore” di Pirandello nasce dal bisogno di mettere insieme il nostro linguaggio teatrale con la lingua del grande maestro. Durante il lavoro di elaborazione, abbiamo ridotto il numero dei personaggi, eliminato o aggiunto scene e dialoghi, sostituito qualche termine linguistico, ma senza stravolgere la struttura drammaturgica dell’opera originale».
Cascina (Pi) - Via Tosco-Romagnola 656 - 345 8212494 - Orario spettacoli 21 - lacittadelteatro.it

TEATRO ERA Pontedera - Sabato 26 gennaio TANGO GLACIALE RELOADED (1982 → 2018) progetto, scene e regia Mario Martone, riallestimento a cura di Raffaele Di Florio e Anna Redi, elaborazioni videografiche Alessandro Papa con Jozef Gjura, Giulia Odetto, Filippo Porro interventi pittorici / design Lino Fiorito ambientazioni grafiche / cartoons Daniele Bigliardo parti cinematografiche - produzione Fondazione Teatro di Napoli, Teatro Bellini, Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto.
Martone riallestisce lo storico spettacolo Tango Glaciale, che ha debuttato nel 1982 al Teatro Nuovo di Napoli: in scena c’erano Andrea Renzi, Tomas Arana e Licia Maglietta, tutti esponenti di Falso Movimento, il collettivo di artisti che in quegli anni cambiava la storia della sperimentazione teatrale italiana. L’operazione di rimettere in scena il lavoro conferma il carattere assolutamente rivoluzionario del progetto.
Teatro Era di Pontedera - Via Indipendenza s.n.c. - 0587 55720 - orario spettacoli 21, dom 17.30

Nella stessa categoria:

lunedì 17 settembre 2018

Imago Lab

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it