Un’Amazzone all’Avanguardia

A Palazzo Strozzi la mostra dedicata a Natalia Goncharova.

La grande artista russa, figura centrale dell’Avanguardia della prima metà del XX secolo, inaugura la nuova stagione di Palazzo Strozzi.

Oltre 150 opere che pongono la sua poliedrica produzione di pittrice, costumista, illustratrice e scenografa a confronto con lavori di Paul Cézanne, Paul Gauguin, Henri Matisse, Pablo Picasso, Marc Chagall, Umberto Boccioni. Prodotta e organizzata in collaborazione con la Tate Modern di Londra, l’esposizione – la prima che Palazzo Strozzi dedica a un’artista donna della modernità – racconta la straordinaria vivacità di Goncharova, la principale delle “Amazzoni dell’Avanguardia”.

Capace di trasformare in opera d’arte anche la propria vita, è stata una figura pioneristica, fondamentale per ridefinire il ruolo della donna e in grado di unire in maniera personale e originale il gioioso cromatismo di Matisse e la forza costruttrice di Picasso, il primitivismo di Gauguin, le atmosfere sognanti di Chagall, il dinamismo di Boccioni.

Palazzo Strozzi – piazza Strozzi - 055 2645155 – aperta tutti i giorni 10-20, gio 10-23 - palazzostrozzi.org - fino al 12 gennaio

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it