Lucca: Una Città da scoprire

Tra luoghi classici, esperienze insolite e tante prelibatezze.

È conosciuta come la Città delle 100 Chiese, la Città delle Mura, la città del Lucca Comics e del Lucca Summer Festival: Lucca è una meta perfetta per una gita fuori porta marzolina tra luoghi classici e esperienze insolite.

Situata tra l’Altopiano delle Pizzorne e i Monti Pisani, la vivace città toscana si distingue per la bellezza del suo centro storico monumentale, abbracciato dall’intatta cinta muraria cinquecentesca tanto amata da locali e turisti. Città natale di Puccini e sede di numerosi monumenti e musei, è l’ideale per chi è in cerca di bellezza a portata di mano.

I GRANDI CLASSICI
Iniziate la vostra visita di Lucca delle sue Mura. La cinta muraria, edificata tra il 1513 e il 1650 e lunga ben 4 km, è il polmone verde della città. Immersa in un paesaggio naturalistico quasi surreale, tra ippocastani e grandi prati, la cinta rappresenta la cornice del centro storico e una realtà unica nel panorama dell’architettura e urbanistica europea. L’intera cinta, mai utilizzata a scopo difensivo, è percorribile a piedi e offre un affaccio sul centro storico di Lucca inedito e suggestivo. Dopo una passeggiata lungo le Mura, è ora di entrare in centro storico e scoprire le sue bellezze.

Torre Guinigi, costruita in pietra e mattoni, con i suoi 45 mt di altezza, offre la vista panoramica più incredibile della città. Il giardino pensile posto sulla sua sommità è un tratto spettacolare, fortemente voluto dalla Famiglia Guinigi per rappresentare la rinascita di Lucca sotto il suo controllo. A soli tre minuti la celebre Piazza dell’Anfiteatro, opera dell’architetto Lorenzo Nottolini. Con la sua forma ellittica, tipica degli anfiteatri romani, è il punto di ritrovo della vita cittadina e politica lucchese, tanto da essere stata ribattezzata in epoca medievale Parlascio, dal verbo parlare. Proprio qui si affacciano ristoranti, bar e gelaterie che richiamano sia di giorno che di sera.

A pochi passi, nella raccolta Piazza San Frediano si ammira la splendida facciata della Basilica di San Frediano, caratterizzata da un grande e scenografico mosaico colorato. Ha origini medievali mentre il suo mosaico risale a sette secoli più tardi.

Fuori dai classici percorsi sorge poi il Duomo di San Martino a Lucca, nonché la Cattedrale più antica della Toscana. In stile gotico romanico, fu edificato nel VI secolo e tutt’oggi custodisce il leggendario Volto Santo, scolpito, si dice, da Nicodemo, discepolo di Cristo.

I LUOGHI INSOLITI
Vicino al centro sorge il luogo perfetto per perdersi nei propri pensieri: l’Orto Botanico. È il giardino più prezioso di Lucca, voluto nel 1820 dalla Duchessa Maria Luisa di Borbone. Due ettari ricchi di centinaia di specie vegetali che con i loro colori e profumi trasportano ciascun visitatore in mondi lontani ed esotici. Fate attenzione al laghetto: una leggenda narra protegga il fantasma di Lucida Mansi, bellissima nobildonna di una delle più potenti famiglie della Lucchesia.

Agli amanti dell’arte consigliamo il Museo di Arte Contemporanea Lu.C.C.A., all'interno di Palazzo Boccella, a pochi passi da Piazza dell’Anfiteatro. Uno spazio innovativo di 1000 mq su cinque piani in cui scoprire mostre, eventi, attività culturali, ristorante.

Per chi invece desidera conoscere i segreti delle mura di Lucca, può farlo addentrandosi nella Lucca Sotterranea. Presenti sotto otto degli undici baluardi, i sotterranei nacquero per scopi difensivi e militari. Gallerie segrete e ambienti con soffitto a volta molto suggestivi, tutti diversi tra loro per forma e dimensione, cuore pulsante della macchina bellica del medioevo. Proprio da qui i soldati uscivano allo scoperto ed effettuavano rapide incursioni per attaccare il campo degli assedianti e sorprendere il nemico alle spalle.

MANGIARE
Il Giglio: nuova Stella Michelin per lo storico ristorante lucchese, capitanato dagli Chef Stefano Terigi, Benedetto Rullo e Lorenzo Stefanini. Un connubio rispettoso delle tradizioni locali ma in grado di sperimentare, guardando al futuro e interpretando il presente.
Piazza del Giglio, 2 - 0583 494058.
Butterfly: affascinante casolare ottocentesco, immerso in un parco di 5.000 mq, a gestione familiare che propone preparazioni ricercate premiate con una stella dalla guida Michelin.
Via Statale 12,  Marlia prov. - 0583 307573.
L’Imbuto: ristorante gourmet premiato con una stella Michelin e capitanato dal funambolico Chef Cristiano Tomei. Da poco nella limonaia dello storico Palazzo Pfanner.
Piazza del Collegio, 7 - 331 9308931
Al Tambellini Dal 1870: sapori autentici toscani in un’osteria a conduzione familiare dove la materia prima è valorizzata e i sapori sono genuini. Ottimi i tortelli lucchesi e gli spaghetti Martelli con acciughe, fiori e menta.
Via Sant'Alessio 1403 - 0583 342077
La Norma: la Sicilia arriva a Lucca tra atmosfere intime, gentilezza del personale e una cucina curata e deliziosa.
Via San Nicola, 26 - 0583 1681166
Osteria Miranda: in un ambiente rustico e dal sapore vintage, l’osteria propone piatti tipici della tradizione toscana rivisitati in chiave moderna, con materie prime fresche e di qualità.
Via dei Carrozzieri, 27-  0583 952731
Locanda Buatino: a pochi passi dalle Mura, piatti tipici della cucina toscana e lucchese in un ambiente familiare e accogliente.
Via Borgo Giannotti, 508 - 0583 343207
Il Mecenate: nei locali di una storica tintoria, questa conviviale trattoria offre una carrellata di eccellenze gastronomiche locali, come i tordelli lucchesi o la tagliata alle erbe aromatiche.
Via del Fosso, 94 - 0583 511861
Pizzeria Sbragia: amata dai lucchesi doc è l’ideale per assaggiare la vera cecina, il piatto toscano tanto povero quanto gustoso a base di acqua, farina di ceci, pepe, olio e sale.
Via Fillungo, 144 - 0583 492641

COMPRARE
Pasticceria Taddeucci: “Un’andà a dì che a Lucca ci sei stato se il buccellato al Taddeucci un’hai mangiato”. Sono ormai cinque le generazioni della famiglia Taddeucci che si tramandano con passione la ricetta del buccellato, il tipico dolce lucchese da degustare in ogni periodo dell’anno. Una vera istituzione cittadina.
Piazza San Michele, 34 - 0583 494933
Antica Bottega di Prospero: è uno dei negozi più antichi di Lucca, gestito ininterrottamente da cinque generazioni dalla famiglia Marcucci. Un luogo storico, garanzia di genuinità, in cui curiosare e comprare farine, legumi, semi ma anche biscotti e vini locali.
Via Santa Lucia, 13 - 0583 494875

Carlotta Martelli Calvelli

Nella stessa categoria:

Firenze Spettacolo

Firenze Spettacolo

Nuova Editoriale Florence Press srl. Piazza Spirito 19 - 50125 Firenze
Tel. 055 212911 - Fax 055 2776309
Iscritta Registro Ditte del Tribunale di Firenze n. 61351 - CCIAA n. 0443616 | Cap. Soc. € 10.329,14 - Cod. fisc./P. IVA 04366030486

Social

bolognaspettacolo.it