Cerca

Risultati per: aperitivo


Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /opt/sites/www.firenzespettacolo.it/web/tags.php on line 188

Roof Top for… Student!

Interamente rinnovato con un progetto di Rizoma e una nuova identità F&B che racconta al meglio le personalità del Bar Manager Palmira Bertuca e dello Chef Gianluca Esposito. Look & Feel sui toni del nero e del verde, con piante e botaniche, un bancone bar più grande e arredi nuovi.


Palmira Bertuca

Signature list di 14 drink: grandi classici e selezione di analcolici. Tutto ruota intorno al concetto di spreco zero, utilizzando tutte le parti degli ingredienti in un’ottica di sostenibilità e stagionalità, con solo frutta italiana. Ad esempio, il So Ambitious, un sour realizzato con la fibra dell’anguria e una rivisitazione del Negroni con parti di barbabietola.

In abbinamento tapas all’italiana: ingredienti e stagionalità nelle materie prime, sostenibilità e no-sprechi. Molto pesce, crudi, vegetali, che accompagnano i drink in modo giocoso e informale, con un concetto sharing: qualità e divertimento. Tartare di ricciola, pesca, foglie, cipollotto ed erba, e piatti vegani, come Anguria marinata, pomodoro crudo, basilico, mandorla e germogli. Eccellenze italiane come Culatello di Zibello DOP, pomodori confit e pane ai cereali Pank.

Il Rooftop come un club versatile, cocktail bar intimo e suggestivo la sera, pool club vibrante il giorno, sempre con vista sull’iconica piscina.


The Student Hotel – viale Spartaco Lavagnini –prenot. 055 0621855, dalle 12.30  alle 21 selezionare “Ristorante” e “Rooftop Bar” – ogni sera dalle 18.30 alle 24 – www.thestudenthotel.com

Settembre a The Stellar

Colazioni, pranzi, aperitivi e cene! Anche nell'Urban Garden Bistrot. Aperto dal lunedì al sabato il ristorante gourmet si trova nell’antico Granaio dell’Abbondanza di piazza di Cestello, in San Frediano, oggi hub dell’innovazione digitale. Nella corte esterna momenti di relax, specialità culinarie, menù degustazione dello chef Luigi Bonadonna abbinati ai signature cocktail di Nicola Spaggiari.

THE STELLAR
Piazza di Cestello 10, Firenze - Orari: lun-ven 8-24, sab 18-24 - info e prenot.  331 1358259 



INTERVISTA CHEF: Gigi Bonadonna

Nato in Germania da una famiglia siciliana, Gigi Bonadonna si trasferisce dopo pochi mesi in Toscana dove assorbirà la tradizione della nostra regione arricchita da quella mediterranea, propria della famiglia. Dopo la scuola alberghiera lavora in diverse cucine di hotel a fianco di chef di alto rango come Damiano Nigro, Antonio Guida, e al Brunelleschi Hotel con Giuseppe Mancino.

La sua prima occasione arriva grazie anche al consiglio dell’amico Filippo Saporito: prende in mano la cucina dello storico Chalet Fontana dove in 4 anni lo rilancia nel panorama fiorentino. Qui cresce molto confrontandosi con tutti gli aspetti del ruolo di Executive Chef. Dal giugno 2020 è a capo della cucina di The Stellar (Nana Bianca), dove fu il granaio della famiglia Medici in Piazza del Cestello. Qui propone i sapori della tradizione rivisitati in chiave contemporanea.

La cosa che hai fatto della quale sei più orgoglioso/a e quella che (eventualmente) non rifaresti.
Viaggiare tanto sia per lavoro che per piacere personale, conoscere luoghi e persone nuove, importante per me. Rifarei tutto e nello stesso identico modo.

Ingredienti e ricetta per un locale di successo.
La felicità delle persone che lavorano, il mondo ha bisogno di felicità, ovviamente quella vera, io credo che si trasmetta tanto dal viso di un ragazzo in sala quanto nei piatti dalla cucina; se sei felice di quello che fai è già abbastanza per circondarti di persone positive e per fare un ottimo lavoro.

La Vostra cucina spiegata con poche parole semplici a chi non vi conosce…
La mia cucina è quello che vorrei mangiare. Lo preparo, lo mangio e lo faccio provare, se piace a 10 persone su 10 entra in carta finche mi va di mangiarlo. Dopo viene sostituito da quello che la stagione ed il mercato ci offre ogni giorno.

Il vostro/vostri “piatto forte”, la vostra “specialità”…
La carne, in particolare selvaggina e volatili, specialmente quaglia, piccione, anatre.

La pietanza che preferisci lavorare.
La pasta fresca in tutte le sue forme e i lievitati come il pane fatto fresco tutte le mattine.

Il vostro piatto più difficile da realizzare, ma di maggior soddisfazione.
Sicuramente la Carbonara 3.0

Un ingrediente o un piatto sopravvalutato?
Nessuno.

Un ingrediente o un piatto sottovalutato?
La semplicità, l’anonimato ed il far bene senza un secondo fine, solo perché far bene ti fa stare bene. Credo che oggi questo sia sottovalutato.

A cena con un buon vino. Quale?
Rosso: un nebbiolo, un barbaresco o un barolo possibilmente Renato Ratti. Bianco: Alsazia, quindi un Riesling di Hugel.

In breve, facci venire l’acquolina in bocca, raccontandoci i piatti salienti del menù di stagione.
Maltagliati di pasta fresca fatti in casa con farina di castagne e cacao al ragù di anatra e polvere di agrume. Terrina di fegatini, pan brioche, cipolle bianche croccanti, amarene e gelatina al vin santo. Anatra di Laura Peri in salsa dolce forte, millefoglie di patate salvia fritta e crema di pane alle erbe spontanee. Piccione scaloppato con gel di melograno bietola, foie gras e lollipop di coscia di piccione.

A cena a Firenze in un altro ristorante… Chi?
Per un pranzo classico ma sempre buono da "Burde", per una cena simpatizzo per  "Io osteria personale", ma se voglio farmi coccolare preferisco andare da Gabriele e Giacomo al “Cestello".

A cena in Toscana in un altro ristorante… Chi?
Da Arnolfo di Gaetano Trovato per una cena importante e sensoriale, o da Maggese da Fabrizio Marino per un’ottima cena diversa, perché vegetariana con ottimi sapori.

Firenze e provincia a tavola? Un parere sulla nostra ristorazione ….
Ha una profonda tradizione che tutto il mondo ci invidia e apprezzo molto chi lavora per tutelarla, proteggendola ma rendendola anche contemporanea. Tutti amano i fegatini, la bistecca o la pappa al pomodoro, io credo che sia giusto proteggere queste tradizioni ma provare ad aggiornarle creandogli un upgrade che li porti ai giorni nostri e perché no proiettarli nel futuro lasciandogli sempre la loro identità e storicità.



RECENSIONE SETTEMBRE 2021

The Stellar, la novità in San Frediano - Il gusto del futuro in un antico Granaio mediceo.

C’era una volta un Granaio mediceo, costruito alla fine del Seicento per volere di Cosimo III in uno dei quartieri più vivaci della città. I meno giovani lo ricorderanno come la Caserma Cavalli dove molte generazioni hanno passato la visita per il militare. Recentemente è stato acquisito dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, che lo ha ristrutturato completamente e affidato con un bando a 'Nana Bianca' per la creazione di un hub digitale, un incubatore di start up di giovani imprenditori.

E qui, nei vasti locali al piano terreno e nella corte antistante, ha preso vita anche The Stellar, bar e ristorante ma anche spazio per ospitare eventi, workshop e mostre.
“Taste the future” è l’esperienza che promette il locale, arredato con gusto contemporaneo e un’eleganza essenziale. Nello staff spiccano personalità note del mondo enogastronomico in città, come il manager Alessandro Fresoli, il barman “alchimista” Nicola Spaggiari che non manca di proporre signature cocktail da abbinare alle creazioni culinarie, e lo chef Luigi Bonadonna che abbiamo conosciuto e apprezzato alla guida del rilanciato Chalet Fontana e che, benchè giovane, vanta esperienze a fianco di chef stellati come Luca Landi, Antonio Guida e Damiano Nigro.



La cucina racconta i sapori della tradizione, chiaramente rivisitati, ed è equilibrata tra mare e terra. Freschezza, eleganza, gusto si combinano nello stile di questo chef in una sequenza di piatti che sanno ben esprimere queste triplici qualità.
Un percorso suggerito può partire dalla tartare di manzo con riduzione di balsamico e chips di parmigiano con crema di cecina; poi una specialità di Bonadonna, la “carbonara 3.0”, per concludere delicatamente con una sfoglia di cecina, melanzana affumicata, pomodoro liquido, stracciatella di bufala e basilico croccante. Notevolissimo lo spaghetto “morelli” al nero di seppia con tartare di scampi, risottato nella sua bisque; così come il raviolo di baccalà con cavolfiore, sfogline di acciughe del cantabrico e colatura di alici. Tra i dessert ci attira il cremoso alle fragole e schiuma di champagne.
La partnership con Vino.com, che opera all’interno dell’hub, assicura un’ottima selezione di vini, oltre 500 etichette nazionali e non, compresi anche piccoli produttori locali.

Prezzi: antipasti 10-12, primi 14-16, secondi 15-20, dessert 8


Una Festa da… Principi!

Siamo a La Terrazza del Principe, un “secret restaurant” immerso nel verde, una chicca che incanta i fiorentini più curiosi e attenti. Oltre ad una cucina ispirata anche dalla tradizione Siciliana - è la terra natìa del patron Nicola Reina - questa locale è molto indicato anche per aperitivi a bordo piscina e feste private. Le due aree sono perfette per un cocktail e qualche stuzzichino dalla cucina. 

Ogni sera dalle 18.30: per eventi privati ovviamente contattare il… Principe!

 

LA TERRAZZA DEL PRINCIPE - Ristorante e Pizzeria - Viale Machiavelli, 10 - 055 224104 – fax 055 2335375 - ampio parcheggio (accesso da Via del Bobolino) - www.laterrazzadelprincipe.com

AperiMAP

Una lista dove trovare rapidamente i locali più di moda e le zone più frequentate a Firenze. Novità e ever green, locali e zone. 

ANGEL CALIMALA
Il roof top bar del momento. Colpo d’occhio pazzesco.

FOUR SEASONS
Il più glam in città. Cocktail di prim’ordine con il team dell’Atrium Bar by Edoardo Sandri. 

VILLA SAN MICHELE
Panoramico, mozzafiato, super chic! Cocktail a bordo piscina e pic-nic.

SESTO ON ARNO
Vetrate spaziali con vista, cucina e aperitivi all’italiana.

TERRAZZA CONTINENTALE
Panoramica su Ponte Vecchio, aperitivi firmati dai mixologist di Lungarno Hotels. 

PICTEAU Bistrot&Bar
Lady & Gentlemen, opere d’arte e vista d’eccezione. La classe non è acqua.

PROCACCI by Antinori
La nuova Vida del panino tartufato. Nel cuore di Via Tornabuoni.

LA MANIFATTURA
Il regno della mixology neofuturista guidato da Fabiano Fabiani. 

GUNÈ
In San Frediano l‘elegante food pairing ispirato dalla giovane barlady Veronica Costantino. 

La MÉNAGÈRE
In San Lorenzo: Cool, Green & Chic.

IRENE Hotel Savoy
Very Smart, in Piazza della Repubblica. Special food by Fulvio Pierangelini.

LOCALE
Un altro Bar è possibile. Come a Londra, come a New York…

SANTA ROSA BISTROT
San Frediano: vino e tapas all’ombra delle mura. Gettonatissimo.

TOSCANINO LA RINASCENTE
Tuscany in the Sky. In Piazza della Repubblica.

GALANTI
Wine Wine Wine! Ogni settimana un’annata da scoprire.  

Le zone più cool...

SANT’AMBROGIO
Tutte le strade della movida, ognuno trova sempre la sua...

PIAZZA SANTO SPIRITO
L’epicentro della Firenze da bere. Regno dei giovanissimi.

SAN NICCOLÒ
Un bel … Rifrullo di vinaini e ristorantini!

site map