Cerca

Risultati per: eventi a firenze


Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Warning: date() expects parameter 2 to be int, string given in /home/fol/web/firenzespettacolo.it/public_html/tags.php on line 188

Eventi e feste al B-Roof del Grand Hotel Baglioni

Al quinto piano dell’iconico Grand Hotel Baglioni, nel cuore di Firenze, il B-Roof, ristorante e american bar panoramico, impreziosisce questo storico albergo con una proposta unica. Arredi ricercati che raccontano di un luogo senza tempo, una calda atmosfera e una vista spettacolare fanno da cornice ad una cucina di alto livello: ricette della tradizione, rivisitate in chiave moderna, per un viaggio nei profumi e nei sapori della Toscana. Ogni tavolo promette una veduta senza pari, per  assaporare piatti prelibati mentre si ammirano gli angoli più sorprendenti del centro storico.

Pranzo e cena ogni giorno con menù a la carte che varia a seconda della stagione con materie prime fresche e ricercate. Non dunque un semplice ristorante, ma una location d’eccezione per ogni tipo di evento.

EVENTI SPECIALI LUGLIO e AGOSTO

B-ROOF AMERICAN BAR - Tutti i giorni dalle 10 alle 24, aperitivo dalle 19 alle 21 - prenota qui
 
Ogni giorno dalle 19 alle 21 - PIZZA & BOLLE: pizza gourmet a scelta + 1 calice di bollicine – da 20 euro a persona
Ogni mercoledì dalle 19 alle 21.30, (after dinner dalle 21.10 fino alle 24)
 Aperitivo con DJ set nella cornice della Pergola B Green: ogni settimana un Signature Cocktail differente. 

Abbinamento: selezione di 3 finger food d’autore creati dallo chef Richard Leimer, Dry snaks e Olive 
Prezzo: 30 euro per persona.

SUMMER HAPPY HOUR  
(cocktail con un menù in abbinamento)
Menù:
Fregola condita con verdure di stagione olive infornate e capperi
La Parmigiana
Piccolo spiedino di pollo e  zucchine  salsa di peperoni e guacamole
Cubo di Tonno scottato salsa ponzu
1 COCKTAIL à LA CARTE a scelta
28 euro a persona
 
Ristorante panoramico B-ROOF - Pranzo dalle 12:30 alle 14, Cena dalle 19:30 alle 22
Pranzo servito in sala panoramica climatizzata o in pergola B Green all’aperto (temperature permettendo). Durante le serate estive, previa disponibilità, Ristorante all’aperto nella cornice della terrazza panoramica.
 
Degustazioni:
 
Ogni giovedì dalle 19.30 alle 22 - LA BISTECCA DEL B-ROOF: menu per minimo due persone (55 euro a persona)
Menu:
Bruschetta di fresco di pomodoro e basilico - Con il calice di brioso fresco
La Bistecca
Ghiotta di patate
Scarola con  acciughe e peperoncino
Fagioli all’olio e fresco di pepe
Intingolo di arrosto
Fondente di peperoni rossi
Bagna cauda
Zuccotto alla Fiorentina
Vin Santo
1 Minerale nat/gas
1 Calice di Chianti DOCG di Pietrafitta per persona
 110€ (€ 55,00 per persona, minimo 2 persone)
 
Tutti i giorni dalle 19.30 alle 22 - LA DEGUSTAZIONE “IL TOSCANO"
 Bollicine di benvenuto e il crostino di fegatino
ANTIPASTO
Pappa di zucchine e grissini di finocchiona sullo stracchino
PRIMO PIATTO
Mezzelune di coda di mucca alla vernaccia, cardoncelli e nipitella
SECONDO PIATTO
Il taglio di costata con il pestato di ginepro alla griglia
DESSERT
Lo zuccotto alla fiorentina
65€ a persona - Compreso una bottiglia di vino rosso Docg Gallo Nero Pietrafitta per prenot.
Altre bevande non comprese.
Prenotare qui


Piazza Unità Italiana, 6 - 055 23588965 - info@b-roof.it - www.b-roof.it

Chef & Charity a Forte Belvedere

Il programma prevede una cena a buffet aperta al pubblico, con un’offerta minima di 25 euro, interamente devoluta al progetto del Villaggio Montedomini della fondazione “Il cuore di Firenze”, con la costruzione di case per gli anziani bisognosi.
Nel menù piatti “signature” di 16 importanti chef del panorama fiorentino e toscano, inclusi i titolari di diversi ristoranti stellati: tra gli altri, Gaetano Trovato (Arnolfo) Marco Stabile (Ora d’Aria), Filippo Saporito (La Leggenda dei Frati), Antonello Sardi (Le Tre Virtù), Marco Cahssai (Atman a Villa Rospigliosi), Silvia Baracchi (Il Falconiere), Giovanni Luca Di Pirro (COMO Castello del Nero) e Stelios Sakalis (Castello di Spaltenna), insieme a talenti come Andrea Perini (Al 588), Lorenzo Romano (Insolita Trattoria) o Kin Cheung (Element), Edoardo Tilli (Podere Belvedere), Paolo Gori (Da Burde), Francesco Preite (Moi, Prato), Salvo Pellegriti (La Vetreria), ognuno assistito da uno studente della scuola di cucina Cordon Bleu di Firenze.

In assaggio anche anche i cantucci del forno Pane, amore e fantasia, i vini del Consorzio Chianti Colli Fiorentini, le verdure di Giotto Fanti Fresh, il caffè di Ditta Artigianale con il campione del mondo Francesco Sanapo e il gelato di Sergio Dondoli e Cinzia Otri.

Biglietti qui

Inoltre, accogliendo l'invito del presidente del Consiglio regionale toscano Antonio Mazzeo (“La Toscana terra del cuore, le ragazze e i ragazzi hanno perso un luogo di aggregazione importante, per questo chiedo a tutti di dare il loro contributo”) il comitato promotore ITALIAN CHEF CHARITY NIGHT, ha deciso di affiancare alla raccolta fondi già stabilita un nuovo scopo per l'evento di martedì 7 settembre al Forte Belvedere. In particolare, l'appuntamento di solidarietà con 14 chef di fama finanzierà i nuovi progetti che vedranno protagonisti i ragazzi disabili del Ca'Moro - Social Bateau - Ristorante di Livorno, la barca-ristorante affondata qualche giorno fa. Ci è sembrato importante e opportuno, dare una mano per sostenere il futuro lavorativo di questi ragazzi.

È uscito Firenze Spettacolo di Settembre!

in questo numero:

HOT NEWS / COVER STORY
In Alto I Calici! Florence Cocktail Week a Firenze e in Toscana.

HOT NEWS / EVENTI in TOSCANA

Avventure in Fattoria - Una Card per Winelovers - Chef & Charity a Forte Belvedere - Settembre in Mugello  -DaTE, Eyewear d’avanguardia - Artigianato e Palazzo - In Villa con gli Artigiani - Pitti Fragranze - La Notte della Ricerca
Viaggi Di…Vini: Le Bèrne, vini di famiglia - Tracce di Francia nella terra del Nobile
Il mondo e’ un… Paradu’

ARTE & MOSTRE
Vernissage: Jeff Koons, splendore e bagliore - La Mirabile Visione - Inside Dali’ - L’Enoarte di Elisabetta Rogai - Commedia Divina 80 - Il Tempio del Brunello
Mostre in corso, Musei

CINEMA
Nuovi Film a settembre
Festival, Rassegne

SPECIALE CORSI
lingue, teatro, danza, cucina, fotografia…

SPETTACOLI
musica classica, teatro, festival, concerti, incontri…

CITY TREND
tendenze, anticipazioni, gossip, piaceri, divertimenti, ristoranti, chef, eventi, wellness, shopping!
GOURMET NEWS: The Stellar, il gusto del futuro – Alla scoperta del Florentia Cafe’ – 25Hours Hotel – I piaceri della Trattoria – Un nuovo Verrocchio – Capriccio a Palazzo Montebello – Metti una sera una cena Agri-Chic – La Tinaia di Borgo Scopeto – Una Cena Scacciapensieri – Il Paradiso all’improvviso
CHEF vs CHEF: L’Oro di Antonio – Il Senso di Franco per la Toscana
GUIDA RISTORANTI & TRATTORIE in citta’ e oltre

I NOSTRI EVENTI SPECIALI
GOD SAVE THE WINE: La Vendemmia in via Tornabuoni

+
MEGA CARNET COUPON SUPERSCONTO
BIGLIETTI OMAGGIO & SUPERIDOTTI SPETTACOLI, CONCERTI, CINEMA, WELLNESS & RISTORANTI!

& more....

Buongiorno Firenze: cosa fare oggi

1
Incontro a cielo aperto davanti alla libreria Libraccio per la rassegna "Aspettando La città dei Lettori" in via Cerretani, ospite Christina Von Borries  con il suo ultimo libro Le unghie rosse di Alina – ore 18.30  

2
Antonino Fogliani guida l'ORT al Teatro Verdi nella Quinta di Beethoven e nelle Variazioni rococò di Cajkovskij, interpretate al violoncello da Leonardo Chiodo (ore 21, ingresso gratuito su prenot, riservato a chi ha donato il proprio biglietto e/o abbonamento 19/20 alla Fondazione ORT) - anche ven 3

3
Cena speciale: Il tartufo estivo incontra la Chianina in una nuova serata da non perdere a Lungarno 23 – ore 20.30 

4
Cena Chianti Classico “Aggiungi un produttore a Tavola” con i produttori del celebre Gallo Nero all'Osteria Tripperia il Magazzino - ore 20.30

5
A Villa le Piazzole parte Vini Audaci: primo appuntamento di 3 incontri per scoprire i vini biologici, biodinamici e naturali; segue cena – ore 19.30

6
Estate a San Salvi: Romolo il grande, spettacolo liberamente ispirato all’omonima pièce di Dürrenmatt  – ore 21.30 – anche ven 3

7
Magnifica la Terrazza di Villa Bardini da scoprire stasera grazie alla Fond Cassa di Risparmio di Firenze  con “Io Amo Firenze”: letture e situazioni radiofoniche a cura di Sabrina Tinalli, Comp delle Seggiole - ore 21.15 – 12 euro – info 333 2284784 – Costa San Giorgio, 2

8
Stasera al Cinema: open air!
Clicca e scopri il programma

Finger Food Festival

E’ lo splendido giardino il teatro dell’evento che in sette anni si è affermato come il più importante in Italia nel suo genere. Il Finger Food Festival coniuga infatti il cibo di qualità alle birre artigianali. Da venerdì 14 a domenica 16 aprile, per tre giorni, si incontrano le eccellenze del cibo di strada, tra cui molti prodotti DOP e IGP del territorio.

Gli arrosticini abruzzesi e le bombette pugliesi, le olive ascolane e la focaccia genovese, il pane ca’ meusa e gli sciatt della Valtellina, il panino con l’Nduja e tanti altri prodotti tradizionali (anche vegetariani e senza glutine) in un tripudio di sapori per un “giro del mondo in 80 morsi”.

La programmazione musicale, curata da Estragon, storico club bolognese, vede selezioni musicali e dj set a base di world music, il genere musicale che meglio si accompagna ai cibi da tutto il mondo. L'evento è organizzato in collaborazione con Le Nozze di Figaro e con l’Ippodromo del Visarno.

ECCELLENZE GASTRONOMICHE PRESENTI AL FESTIVAL:
Toscana: Hamburger di Chianina, Lampredotto, Trippa, Tortelli

Emilia-Romagna: Gnocco Fritto, Tigelle, Tortellini e Tortelloni, Fritto misto di pesce
Marche: Olive Ascolane, Olive Tartufate, Fiori di Zucca Fritti

Puglia: Bombette, Burrate, Pasticciotto, Panzerotti, Puccia col Polpo

Veneto: Birrificio Artigianale Lorenzetto

Abruzzo: Arrosticini
Calabria: Salsiccia Calabrese DOP alla griglia, Nduja

Campania: Carne di Bufala alla Griglia e Mozzarella di Bufala alla brace

Sicilia: Pane Ca’ Meusa, Arancine, Cannoli, Cassate, Stigghiola
Dal Mondo: Cucina Thailandese, Churros, Tacos Messicani, Carni Argentine, Cucina Indiana, Hamburger di Canguro, Roastbeef di Angus Irlandese, Birra Guinness.


Ippodromo del Visarno –viale del Visarno 14 - ingresso gratuito - ven dalle 18 alle 24, sab 15 dalle 12 alle 24, dom 16 dalle 12 alle 23 - pagina Fb “Finger Food Festival” o fingerfoodfestival@gmail.com

Green Factory al Tepidarium

Un’edizione sul tema della riduzione dello spreco nella moda e nell’alimentazione.

Sabato 19 e domenica 20 novembre presentazioni, workshop, iniziative per bambini, fashion show e una community di designer e piccoli brand che sviluppano prodotti realizzati con materiali sostenibili e un minore impatto durante il loro ciclo di vita. Ricco programma per il terzo appuntamento con questo festival dedicato alla cultura della sostenibilità ambientale.

La manifestazione riparte dal Tepidarium del Roster, protagonista dopo l’edizione estiva nel Giardino dell’Orticoltura. Tema principale la riduzione dello spreco in particolare nell’ambito alimentare e in quello della moda, due settori dove si verificano maggiormente pratiche produttive ad alto impatto ambientale e una considerevole quantità di rifiuti. Negli ultimi anni assistiamo a una evoluzione positiva dove il nostro contributo è fondamentale.

Green Factory vuole mostrare come il cambiamento delle proprie abitudini un passo per volta, a partire da piccoli gesti, possa fare la differenza nella collettività e generare uno stile di vita responsabile e sostenibile.

Per visionare il programma dettagliato dell’evento e prenotare tutte le attività gratuite: laboratori per bambini, workshop di repair abbigliamento, workshop di riduzione sprechi in cucina, performance di danza, presentazioni di libri ecc. visitare il sito web.

Tepidarium del Roster – via Bolognese 17a - ingresso libero – greenfactoryfirenze.com

I giorni del Sake

Una giornata “in viaggio” tra cantine e distillerie del Sol Levante. Il tutto organizzato dalla Scuola Italiana Sake, un'esperienza aperta ad appassionati e professionisti. Oltre agli stand dei migliori importatori, dove si assaggiano e acquistano le più importanti selezioni di Sake, Shochu, Awamori, Whisky e tutte le bevande giapponesi, la giornata è ricca di tasting, masterclass e talk con relatori del calibro di: Daniele Cancellara (Bar Manager di Rasputin, Firenze, e autore e conduttore di Whisky for Breakfast) Gaetano Cataldo (premiato Sommelier dell’anno 2022 al Merano Wine Festival), Giovanni Baldini (Sake Scouting e fondatore Scuola Italiana Sake), Luca Rendina (importatore di distillati con Bere Giapponese) e molti altri!

La Scuola Italiana Sake si pone l’obbiettivo di far conoscere in Italia tutta la cultura legata ai fermentati e ai distillati nipponici, con corsi ed eventi aperti a tutti, appassionati, addetti al settore ma anche semplicemente curiosi. Questa edizione del Sake Days è la prima dopo la fondazione della scuola, con ospiti produttori di Awamori direttamente da Okinawa, e distributori di prodotti mai importati in Europa.

Tra gli eventi speciali la prima degustazione di Vino Giapponese e di Umeshu mai realizzate in Italia!


Renny Renaissance – Via Baracca 1/F – ingresso 15 euro, online incluso di calice serigrafato, onsite con calice da restituire, degustazioni a partire da 25 euro con ingresso incluso da prenotare su firenzesakeday.com - ore 11-21 – firenzesakeday.com

Enomundus: Calici dal Mondo all'Hotel Albani

Domenica 13 e lunedì 14 novembre la fiera globetrotter del vino organizzata da Olfa Haniche, ENOMUNDUS, torna per la seconda edizione a Firenze, all’Hotel Albani di Firenze, in via Fiume, vicino alla Stazione SM Novella. Un’occasione molto interessante per scoprire tanti vini stranieri da Francia, Germania, Spagna, Austria, Grecia e altri paesi meno conosciuti. Una due-giorni di degustazioni impreziosita da masterclass e, nella seconda giornata, incentrata esclusivamente sul b2b.

Sede dell’evento il Salone Michelangelo dell’Hotel Albani Firenze che si tinge di rosa dando spazio ad un evento ideato e organizzato da sole donne guidate da Olfa Haniche, Sommelier dell'Associazione Nazionale Sommelier Italiani, Export Manager di cantine vinicole italiane all'estero e  consulente per importatori/distributori nazionali di vini esteri. Questa manifestazione nasce a seguito della grande richiesta di vini esteri in Italia degli ultimi anni,  con lo scopo di divulgare, fare conoscere e degustare vini di produttori provenienti da oltre 10 Paesi stranieri.

NOVITÀ DI QUESTA EDIZIONE
Spicca il focus verso la Grecia con il Patrocinio del Consolato Greco e la presenza della Console Peggy Petrakakos.
Domenica 13 previsti 500 visitatori con possibilità di acquistare i prodotti degustati nei banchi di assaggio B2C e lunedì 14 sezione B2B con importatori/distributori e categoria Horeca solo su appuntamento con prenotazione nel sito vinaviewinetasting.com/
Entrambe le giornate sono aperte alla stampa, con accredito scrivendo a: vinaviewinetasting@gmail.com

ACQUISTA QUI IL TUO BIGLIETTO

PROGRAMMA DI DOMENICA:
(stampa e visitatori)
Ore 10,30 Apertura Banchi di assaggio
Biglietto d’ingresso in prevendita in Ottobre euro 20
Dal 31 Ottobre Biglietto euro 25
Ingresso Sommelier di tutte le associazioni ( previo registrazione online sito) euro 15,00

PROGRAMMA DI LUNEDÌ: (stampa e operatori di settore previo appuntamento)
Ore 10 Apertura Banchi di assaggio
Ore 13 Degustazione di vini greci condotta da Haris Papandreou con i vini della cantina Hatzidakis Winery Santorini con la presenza della produttrice Konstantina Chryssou
Ore 14,30 Degustazione di acque di lusso AUR’A Gold Water Italy e presentazione corsi Acque Minerali Academy APS condotta dal Presidente entrante  Emanuele Murrone e di Carol Agostini commissario internazionale, titolare agenzia FoodandWineAngels e Editrice Papillae Magazine.
Ore 16,00 Degustazione di 4 Maisons rappresentate da M.B. Bolline di Francia Champagne de Vignerons con 8 champagne in assaggio, con delle chicche di bollicine millesimate.

Lista paesi espositori
Francia, Corsica, Spagna, Romania, Grecia, Turchia, Austria, Paesi Bassi - Per maggiori info su tutte le aziende e i paesi partecipanti clicca qui

Dove: Hotel Albani Firenze,Via Fiume, 12 – 50123 Firenze
Domenica 13 Novembre 2022 dalle 10.30 alle 19.30
Lunedì 14 Novembre 2022 dalle 10.00 alle 18.00 (solo su appuntamento).
Accrediti HORECA, operatori di settore, stampa: vinaviewinetasting@gmail.com
Organizzatrice: Olfa Haniche Direzione Vinàvie Wine Tasting Mob. +39 3669773577

Hand Made, Fall Edition

Un weekend esclusivo dedicato alle eccellenze dell’artigianato italiano nell’intrigante contesto del ‘Bronzetto’, realtà artigiana che rientra nella “Lista delle attività fiorentine di eccellenza” dell’oltrarno fiorentino. All’interno dei due negozi torna lo shopping di qualità: bijoux e gioielli, abbigliamento, scarpe, kaftani, borse e accessori, profumi e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa. Ospite l'associazione Voa Voa! Onlus Amici di Sofia.


Il ‘Bronzetto e La Brasserie by Bronzetto – Via Romana 151-153 r - ingresso gratuito – dalle 10.30 alle 20.30 - Strana.mente Events - strana.mente@live.it - Real Taste of Tuscany by COMMUNICART.IT - Realtasteoftuscany.com



Novecento: arte, teatro, musica

CentoNovecento è un programma di eventi serali gratuiti aperti al pubblico, nel rispetto delle norme di sicurezza e il distanziamento fisico. Si tratta di un progetto di grande valore culturale e simbolico, una vera e propria rinascita dopo i mesi di chiusura dei musei e lo stop alle rappresentazioni teatrali e musicali.

Il Museo Novecento si trasforma in uno spazio teatrale corale per ospitare fino a cento posti seduti, distribuiti tra il chiostro e il loggiato rinascimentale, luoghi suggestivi e con un’ottima acustica.

Lunedì 14 ore 18, spazio al primo dei tre appuntamenti di Reading Pratolini, progetto teatrale in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana, incentrato sull'opera del celebre romanziere fiorentino e su un ideale confronto con le opere di Ottone Rosai contenute nella collezione permanente del Museo Novecento. Durante la serata lo storyteller e drammaturgo Luca Scarlini legge “La ragione dell’altro: ombre e luci di Cronaca familiare”, un racconto tratto dall'omonimo romanzo di Pratolini. 

Giovedì 17 ore 21 sbarca invece nel chiostro Made in Italy, progetto curato dal direttore artistico del museo Sergio Risaliti – in collaborazione con Controradio – che, durante il lockdown ha commentato ogni settimana (per dieci settimane) un’opera della collezione permanente per gli ascoltatori della radio. Serata dedicata a Filippo De Pisis, Felice Casorati, Carlo Levi e Arturo Martini.

Venerdì 18 (ore 21) Andrea Cassano chiude la serie di concerti esibendosi nelle celebri Variazioni Goldberg di Johann Sebastian Bach, monumento della musica classica occidentale.

Tutti gli eventi si svolgono negli ambienti all’aperto del museo. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.

MUSEO NOVECENTO 

Piazza S.M. Novella, 10 – sab-lun 15-20 (mer-ven) - 9,50 euro

BUONGIORNO FIRENZE: cosa fare questo fine settimana

VENERDì 3

1
Dalle ore 19 da Eataly 'VenerdiVino' con degustazioni di tre calici a 15 euro.

2

Penultimo concerto con il Maestro Zubin Mehta, sul podio del Maggio Musicale Fiorentino, dalle ore 20.

3
Serata Hot al Sexy Disco Excelsior con la bionda Justine Gromada (anche sab 4).

4
Due cene nel cuore del Chianti per la rassegna  Aggiungi un produttore a Tavola: Ristoro l’Antica Scuderia a Barberino Tavarnelle e a Le Contrade a Gaiole in Chianti.

5
Tiberio Timperi presenta “Il cacciatore di anime” l’ultimo romanzo di Romano De Marco, ambientato a 11Lune a Peccioli.

6
Prima di un gustoso hamburger si può fare Ginnastica all’aperto a La Toraia sul Lungarno del Tempio (ore 13).

7
Prende il via la rassegna estiva di concerti al Museo Novecento il piazza Santa Maria Novella con il pianoforte di Riccardo Sandiford.

8
A San Salvi, Romolo il grande, spettacolo liberamente ispirato all’omonima pièce di Dürrenmatt .


SABATO 4


1
Lezioni di Storia al Teatro Romano di Fiesole con Amedeo Feniello che racconta l’imperatore Costantino.

2
Al Teatro Verdi va in scena la replica del concerto dell’Orchestra della Toscana diretta da Antonino Fogliani.

3
Al Centro Polivalente di Peccioli inaugura l’opera del’artista Remo Salvadori.

4
Alla Toraia sul Lungarno invece inaugura la mostra “Con la musica in testa” di Riccardo Brizzi 

5
Terrazza di Villa Bardini – Io Amo Firenze: letture e situazioni radiofoniche a cura di Sabrina Tinalli, Comp delle Seggiole - ore 21.15 – 12 euro – info 333 2284784 – Costa San Giorgio, 2


DOMENICA 5


1
Torna la Domenica Metropolitana: Dalle ore 15 alle ore 20 apertura gratuita per Palazzo Vecchio, Museo Bardini e Museo Novecento.

2
Al Parco dei Renai a Signa inaugura il Festival Luglio Bambino con Gianni Risola con lo spettacolo “Otto Panzer Show”.

3
A La Toraia sul Lungarno, l’incontro “Orto Bioattivo”, a cura di Andrea Battiata

4
Summer Garden a Borgo i Vicelli a Bagno a Ripoli:  lunch, picnic, musica e aperitivo a bordo piscina.

5
Inaugurazione del Festival delle Colline alla Villa Il Cerretino di Poggio a Caiano, insieme al cantautore partenopeo Gnut e al duo dadaista Ooopopoiooo.


 ed inoltre...

Stasera al Cinema: open air!
Clicca e scopri il programma

La bella estate di Villa San Michele

Villa San Michele ha riaperto le proprie porte. Situato in un ex monastero del XV secolo, quest'hotel ha fin da subito fatto parlare di sè, grazie agli affreschi, alle ampie vedute sulla città e ai giardini rigogliosi che lo circondano.
Ma non solo, il Ristorante La Loggia guidato da chef Alessandro Cozzolino, è tra i più apprezzati in città per la bella stagione, grazie ad una cucina gourmet che propone tre menù degustazione. A bordo della piscina panoramica con vista su Firenze il San Michele Grill propone piatti mediterranei e pizza napoletana.

Questo però è un luogo da sempre vocato all'arte e infatti vi troviamo opere e installazioni.
Confermata quest'anno la parternership con Galleria Continua nel progetto MITICO che porta a Villa San Michele l'artista francese Daniel Buren.
Ispirato dall'architettura rinascimentale, Buren ha scelto un luogo inedito per il suo lavoro "Sosta colorata per Villa San Michele, lavoro in situ, 2024": il bar interno dell'hotel che diventa così uno spazio immersivo in quanto ad ogni cambio d'ora e di inclinazione del sole l'effetto dei riflessi colorati nello spazio cambia di continuo.
Ad arricchire l'esperienza artistica anche due opere dell'artista argentino Leandro Erlich presentate in occasione della prima edizione di MITICO e da allora entrate a far parte della collezione permanente della Villa: Window & Ladder nei giardini all'italiana e The Cloud nel cenacolo dell'hotel.  


LA LOGGIA - La novità per questa stagione è il lancio da parte dell'Executive Chef Alessandro Cozzolino di tre nuovi menù degustazione: Legami tra vizi e vezzi, Sfumature in terra medicea e Sensualità vegetale. Tre menù di una cucina d'autore dove ogni piatto è il risultato di un accurato lavoro di creatività e ricerca personale dello chef.

COCKTAIL BAR - Per un aperitivo al tramonto lontani dal frastuono del centro città e cullati da una vista mozzafiato, ecco un luogo dove sostare e gustare le creazioni mixology del bar manager Luciano Ferlito.
Sono tre in verità i bar presenti a Villa San Michele: nei giardini all'italiana, all'interno e il Pool Bar a bordo piscina.
La drink list Collezione 2024
presenta cinque nuovi cocktail ispirati ai fiori e alle botaniche dei giardini della Villa e del bosco circostante. Non manca un link con l'anima artistica dell'hotel nella sezione Influenze artistiche con l'inserimento in carta del cocktail Riflessi.

EVENTI DEL MESE 

Ogni martedì dj set al Pool Bar dalle 19 alle 22. (l'evento viene annullato in caso di maltempo)

Giovedì 25 luglio (dalle ore 18) Serata Mixology Alchemia di Meraviglia in collaborazione con Officina Profumo Santa Maria Novella - Alla scoperta dello spirito autentico degli elisir e dei liquori della più antica farmacia del mondo grazie ad una drink list realizzata ad hoc dal team del Bar San Michele - dalle ore 19 

Villa San Michele - Via Doccia, 4 - Fiesole - 055 5678200 - www.belmond.com – Prenot > concierge.vsm@belmond.com - 055 5678200

Vivi la Florence Cocktail Week con Lungarno Collection

SCOPRI DI PIU'
 
Dal 18 al 22 aprile torna la Florence Cocktail Week. Appuntamento al Picteau Bistrot & Bar e al The Fusion Bar & Restaurant per tutti gli amanti della mixology d'autore con i migliori eventi dedicati al mondo del bere di qualità, cocktail list dedicate, night shift e collaborazioni esclusive con alcune tra le migliori etichette di spirits internazionali in location d’eccezione!


Martedì 18 Aprile dalle 18 alle 22 - PICTEAU Bistrot & Bar
FIRENZE INCONTRA MILANO
Guest Shift con Lucas Kelm, Palazzina The Bar, Palazzina Grassi, Venezia e Il Bar Rosapetra, Rosapetra Spa Resort, Cortina d’Ampezzo, Belluno. Un evento che celebra il rito e il costume dell’aperitivo milanese tradizionale in collaborazione con Cordusio, brand meneghino di eccellenza.   
Info e prenotazioni - picteau@lungarnocollection.com - +39 055 2726 4997 – WhatsApp +39 3421234710 – prenotazione consigliata



Mercoledì 19 Aprile dalle 18 alle 22 - PICTEAU Bistrot & Bar 
APERITIVO GINARTE

Il Picteau ospita una delle tappe del tour aperitivo del brand GINARTE con un drink dedicato all’occasione, firmato dai mixologist Marco Colonnelli e Vincenzo Civita.
Info e prenotazioni picteau@lungarnocollection.com - +39 055 2726 4997 - WhatsApp +39 3421234710 - prenotazione consigliata


Da giovedì 20 a sabato 22 Aprile dalle 18 alle 23 - THE FUSION Bar & Restaurant
MICHTER’S SPEAKEASY

The Fusion Bar & Restaurant e Picteau Bistrot & Bar presentano il temporary speakeasy di Michter’s, famosa distilleria americana: in una delle suite panoramiche del Gallery Hotel Art i mixologist Sacha Mecocci, Cosimo Pieraccioli, Marco Colonnelli e Vincenzo Civita, si alterneranno per deliziare gli ospiti con degustazioni di whiskey in purezza e straordinari cocktail, in un ambiente esclusivo e riservato ai fortunati avventori.
 Info e prenotazioni  tf@lungarnocollection.com - +39 055 2726 6987 - WhatsApp +39 342 1234710
prenotazione consigliata
 
Venerdì 21 Aprile dalle 19.30 - PICTEAU Bistrot & Bar 
A STAR DINNER

Un esclusivo menu, creato dallo Chef stellato Claudio Mengoni del Ristorante Borgo San Jacopo, in accompagnamento a una selezione speciale di whiskey firmati Michter’s.
Menu:
Terrina di foie-gras, pan brioche, cioccolato bianco e composta di limone - Michters 10 Year bourbon
Risotto ai ricci, colatura di alici, acqua di pomodoro e friselle al finocchietto - Michter’s 10 Year Rye
Piccione con castagne, albicocche e cipollotti allo zafferano - Michter’s 20 Year bourbon
Bongo. Bignè con chantilly al cioccolato, namelaka alla nocciola e sablè al cacao - Michter’s toasted Sour Mash
Tavoli conviviali. Cena & whisky pairing 180 euro - Prenotazione obbligatoria - picteau@lungarnocollection.com - +39 055 2726 4997 - WhatsApp +39 342 1234710

La settimana dello Spettacolo a Firenze e in Toscana

MUSART FESTIVAL - Mercoledì 17 PINK FLOYD LEGEND E ORCHESTRA DELLA TOSCANA - I Pink Floyd Legend sono oggi riconosciuti come il gruppo italiano che rende il miglior omaggio alla musica dei Pink Floyd, frutto dello studio approfondito delle partiture e dei concerti live che la band inglese ha proposto nel corso degli anni. Affiancati, solo per questa data, dall'Orchestra della Toscana, propongono una serata nel segno di The Dark Side Of The Moon, insieme ad altri capisaldi della leggendaria band britannica.
Giovedì 18 ROBERTO VECCHIONI - Una carriera che dagli anni ‘60 continua inossidabile fino ad oggi. Oltre al tour, è da poco uscito il suo ultimo libro Tra il silenzio e il tuono. Anche le nuove generazioni apprezzano l’arte del “professore”, ne è prova il grande successo del duetto con Alfa all’ultima edizione di Sanremo.
Domenica 21 LOREENA MCKENNITT – “Chi era Dio? Cosa sono religione e spiritualità? Cos’è stato rivelato e cosa nascosto, cos’era la maschera e cos’era lo specchio?” Un album che nasce da queste domande non può essere banale. Loreena McKennitt torna in Italia per cinque tappe che celebrano il trentesimo anniversario dell’uscita del suo album The Mask and Mirror, definito “senza tempo e trascendente” e lodato per la sua contaminazione interculturale di influenze celtiche, spagnole e marocchine.
Parco Mediceo di Pratolino – via Fiorentina, 282 – concerti ore 21.15 – biglietti: www.musartfestival.it 

77 ESTATE FIESOLANA - Lunedì 15 MAURO PAGANI - CRÊUZA DE MÄ - Sono passati 40 anni dalla pubblicazione dell'album Crêuza de Mä, scritto da Fabrizio De Andrè e Mauro Pagani. Mauro ha deciso di salpare per una nuova avventura accompagnato da un equipaggio di 6 musicisti e due coristi, per riproporre le avvolgenti sonorità, senza tempo e senza spazio, narrate nel disco.
Martedì 16 LOVE IS A LOSING GAME - Omaggio danzato di Alberto Canestro a Amy Winehouse, artista unica e indimenticata, ispirato dalle sue più celebri canzoni, ricche di riferimenti autobiografici.
Mercoledì 17 DANA AL FARDAN - Compositrice contemporanea, cantautrice e artista sinfonica del Qatar, che attinge al suo ricco patrimonio culturale e motivata dal suo amore per la world music. Presenta Indigo.
Venerdì 19 OTELLO – La celebre tragedia di Shakespeare in una versione ispirata al cortometraggio di Pier Paolo Pasolini Che cosa sono le nuvole: tutto Otello in venti minuti con Giuseppe Cederna per la regia di Emanuele Gamba.
Sabato 20 RUFUS WAINWRIGHT - Definito da Sir Elton John come “il più grande cantautore vivente”, Rufus Wainwright a Fiesole con le sue melodie intrise di tonalità folk e sprazzi della tradizionale canzone americana.
Domenica 21 ore 21.30 VOCAL BLUE TRAINS - Gruppo vocale polifonico di 33 cantanti e musicisti, fondato e diretto da Alessandro Gerini. Gospel e polifonia tradizionale con moderne sonorità della musica elettronica e dell’ambient house.
Teatro Romano di Fiesole - Largo Farulli, 1 – 055 667566 spettacoli ore 21.15 (salvo diversa indicazione) – biglietti Boxoffice e TicketOne estatefiesolana.it

FLORENCE DANCE FESTIVAL Martedì 16 la compagnia in residence Kinesis CDC con direzione e coreografia di Angelo Egarese, presenta la nuova produzione Pandora.
Giovedì 18 Dopo il successo dello scorso anno torna la MM Contemporary Dance Company di Michele Merola con una novità assoluta della grande coreografa Maguy Marin oltre il poetico Elegia del coreografo Enrico Morelli.
Sabato 20 il Boston Ballet Theatre nella serata intitolata Dance Atlantic Usa con le coreografie di Alessandro Sousa Pereira e Itzik Galili oltre al duo newyorkese Baye & Asa con la coreografia Suck it up dagli stessi interpreti Amadi "Baye" Washington e Sam "Asa" Pratt.
Chiostro Grande di Santa Maria Novella - info 055 289276 / 392 9124363 - spettacoli ore 21 - biglietti: Box Office Toscana e Ticketone - www.florencedancefestival.org

ORCHESTRA DELLA TOSCANA - Giovedì 18 per la rassegna I Concerti di Badia organizzati dagli Amici della Musica di Tavarnelle in Val di Pesa, il primo violino dell'ORT Giacomo Bianchi nelle Quattro Stagioni di Vivaldi.
Info 055 212320 – ore 21.30 - biglietti: orchestradellatoscana.it

ESTATE AL MAGGIO - Giovedì 18, sabato 20, lunedì 22, mercoledì 24 la Cavea, il suggestivo teatro all’aperto situato sul tetto del Maggio, ospita Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, diretto dal giovane maestro Riccardo Bisatti con l’ormai “tradizionale” regia di Damiano Michieletto, qui ripresa da Andrea Bernard.
Concerti ore 21 – info e biglietti: maggiofiorentino.com

ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA - Lunedì 15 il Duo Alogna Gullotta in musiche di Beethoven, Brahms, Saint-Saëns.
Giovedì 18 omaggio a Giacomo Puccini con il Direttore Lanzetta, il Soprano Patrizia Cigna e il Tenore Vladimir Reutov.
Cortile di Michelozzo di Palazzo Medici Riccardi - Info 055 783374 / 333 7883225 anche whatsapp – concerti ore 21 - biglietti 15/20 euro  - www.orchestrafiorentina.it

ESTATE A SAN SALVI - PER IL FESTIVAL BASAGLIA 100: giovedì 18 Astragali con Fìmmene, venerdì 19 Chille con Una ragazzina. Venerdì 19 poi l’imperdibile incontro con lo psichiatra controcorrente Piero Cipriano, autore di libri, tra cui Il manicomio chimico.
A LUGLIO I CHILLE ospitano anche produzioni di compagnie teatrali di assoluto rilievo nazionale: martedì 16 Il pelo nell’uovo del Teatrino dei Fondi di San Miniato
San Salvi - Via di San Salvi - spettacoli ore 21.30 - prenot obbigatoria: 335 6270739 o info@chile.it - www.chille.it

Scenari Contemporanei - AVAMPOSTI TeatroFestival 024Venerdì 19/26 luglio e mer 7/14/21 agosto ore 18.30 a Ultravox FAVOLE & MERENDA, narrazione di favole a cura di Vania Rotondi e Vieri Raddi. Al termine una favolosa merenda.
Venerdì 19/26 luglio ore 17.30 alla BiblioteCanova letture a più voci, condotte da Antonio Fazzini, dell’opera CANNE AL VENTO della scrittrice Premio Nobel Grazia Deledda. Drammaturgia di Annibale Pavone: ven 19 Annibale Pavone, ven 26 Amerigo Fontani.
Domenica 21 e lunedì 22 luglio ore 21 al Parco di Villa Vogel i MONOLOGHI DELL’ATOMICA, omaggio a due tragiche e indimenticabili pagine della storia (9 Agosto 1945 viene lanciata una bomba atomica su Nagasaki in Giappone e 26 Aprile 1986 esplode la centrale nucleare di Cernobyl in Ucraina) di e con Elena Arvigo da Preghiera per Cernobyl di Svetlana Aleksievich e Racconti dell’atomica di Kyoko Hayashi.
Il Teatro delle Donne - 055 2776393 - www.teatrodelledonne.com - ingresso gratuito

SCANDICCI OPEN CITY - Lunedì 15 i cento anni dal delitto Matteotti raccontato da Meacci, Morozzi e Riondino ne Il corpo, ideato e presentato da Riccardo Nencini.
Martedì 16, in collaborazione con il Musart Festival, il concerto E infine uscimmo a riveder le stelle con Luigi Campoccia, pianista che ha suonato con Giorgio Gaber e molto conosciuto anche in ambito jazz, accompagnato da Luca Ravagni al sassofono.
Info, orari e programma completo: www.scandicciopencity.it


SPAZI APERTI A PISTOIA - Mercoledì 17 Il grande trombonista statunitense Fred Wesley affiancato da Gary Winters, tromba; Jay Rodriguez Sierra, sax e flauto; Reggie Ward, chitarra; Peter Madsen, piano e tastiere; Dwayne Dolphin, basso e Bruce Cox, batteria).
Info Teatro Manzoni 0573 991609/27112 - spettacoli ore 21.15 - biglietti: www.teatridipistoia.it

LA VERSILIANA - Lunedì 15 allo Spazio Caffè Paolo Briguglia in UN AMORE dal romanzo di Dino Buzzati per la regia Alessandra Pizzi.
Mercoledì 17 Giovanni Scifoni in FRA'. San Francesco, la superstar del medioevo (parte del ricavato andrà a favore di Fondazione Radioterapia Oncologica).
Sabato 20
Max Angioni 
in ANCHE MENO.
Teatro La Versiliana - Marina di Pietrasanta, Versilia - info, biglietti e programma completo: www.versilianafestival.it

PUCCINI FESTIVAL - Venerdì 19 il dittico LE WILLIS | EDGAR con Massimo Zanetti, Maestro concertatore e direttore d’orchestra e Pier Luigi Pizzi, regia, scene e costumi.
Sabato 20 LA BOHÈME con Michelangelo Mazza, Maestro concertatore e direttore d’orchestra e Massimo Gasparon regia, scene, costumi e disegno luci (anche 27 luglio e 8 e 22 agosto).
Info, orari e biglietti www.puccinifestival.it

11 LUNE A PECCIOLI - Mercoledì 17 la Biblioteca Comunale di Peccioli e l’Accademia Musicale Alta Valdera organizzano un laboratorio didattico per bambini dai 6 ai 14 anni a cura di Alessandro Pasquinucci e Lorenzo Paoli dal titolo Un mondo da salvare.
Venerdì 19 ore 21.15 tornano le Notti dell’archeologia con una visita al sito archeologico di Colle Mustarola con nuove tecnologie multimediali, realtà virtuale e la musica dell’Accademia Musicale Alta Valdera.
Peccioli (Pi) - Anfiteatro Fonte Mazzola - spettacoli ore 21.30 (salvo diversa indicazione) - biglietti: www.fondarte.peccioli.net

FESTIVAL DI RADICONDOLILunedì 15 ore 21.15 il ritorno dell’istrionica Maria Cassi con la sua poetica comica e surreale che presenta un viaggio nel mondo dell’umorismo.
Martedì 16 ore 21.30 Nada canta Piero Ciampi nel concerto Ho scoperto che esisto anch’io.
Mercoledì 17 ore 19 la compagnia di teatro senegalese Phoenix Theatre presenta Alors, tue moi. di Aristide Tarnagda, progetto a cura di Abdou Gueye in prima nazionale, con Laura Cravedi, Abdou Gueye, Francesco Dendi.
Giovedì 18 ore 21.15 il concerto di Awa Ly, cantante franco senegalese di spessore internazionale, che unisce ai ritmi jazz e pop, la tradizione della terra africana di origine.
Sabato 20 evento speciale dedicato a Luca Ronconi, con un incontro sulla pedagogia e sul lavoro teatrale di uno dei grandi registi contemporanei, con la cura critica di Oliviero Ponte di Pino, e con Roberta Carlotto storica collaboratrice di Ronconi e Fausto Russo Alesi, uno degli attori di maggior spicco del teatro e cinema italiano. A seguire proiezione del documentario La scuola d’estate, Luca Ronconi a Santa Cristina di Iacopo Quadri.
Domenica 21 ore 19 Lino Musella, tra gli attori di teatro e cinema più interessanti della sua generazione e Dalal Suleiman raccontano le opere della poesia e della letteratura palestinesi.
Info e programma completo www.radicondoliarte.org

PISA JAZZ REBIRTHLunedì 15 Hiromi con Sonicwonderland, miscela di jazz-rock-funky e il trio strumentale Get Wet.
Mercoledì 17 Mauro Grossi & Livensemble, progetto “little big band” dopo il tributo a Wayne Shorter diretto da Roberto Spadoni della Siena Jazz University Orchestra.
Giovedì 18 Goran Bregovic & his Wedding and Funeral Band, vera star del jazz contemporaneo.
Sabato 20 Lakecia Benjamin, sassofonista con il progetto “Phoenix” e Trilok Gurtu, live con assoli e groove di profonde radici.
Giardino Scotto - Lungarno Fibonacci, 2 - concerti ore 20.45, prevendite su Ticketone - programma completo: www.pisajazz.it

ANDREA BOCELLI 30th ANNIVERSARY - Tre serate per celebrare il tenore più famoso al mondo, Andrea Bocelli. Lunedì 15, mercoledì 17 e venerdì 19 luglio sul palco del Teatro del Silenzio a Lajatico (Pi) una grande festa tra le morbide colline toscane per i 30 anni di carriera del celebre tenore con tanti illustri ospiti della musica dal pop alla lirica. Attesi tra gli altri: Ed Sheeran, Shania Twain, Sofia Carson, David Foster, Sofia Vergara, Russel Crowe, Giorgia, Tiziano Ferro, Laura Pausini, Placido Domingo, Zucchero.
Tealtro del Silenzio, Lajatico (Pi) – concerti ore 20.30 – info e biglietti: www.teatrodelsilenzio.it

LUCCA SUMMER FESTIVAL - Lunedì 15 DIANA KRALL - L’unica cantante dell’area jazz ad avere visto nove suoi album debuttare in testa alla classifica Billboard Jazz Albums.
Martedì 16 JOHN FOGERTY - E’ l’artista statunitense che, insieme ai Creedence Clearwater Revival di cui fu leader, ha forgiato un suono distintivo e innovativo tutto suo, composto da blues, country, pop, rockabilly, R&B, swamp boogie e southern rock 'n' roll. 
Giovedì 18 ore 21 SALMO E NOYZ NARCOS – In  Hellraisers i due rapper ripercorrono i propri successi e presentano per la prima volta dal vivo i brani del joint album CVLT, uscito lo scorso 3 novembre.
Venerdì 19 MIKA - Que Ta Tête Fleurisse Toujours è il nuovo album di Mika, il primo della sua carriera registrato interamente in francese. Pop, melodico, estremamente gioioso ma anche intimo e personale.
Sabato 20 SAM SMITH - Portavoce della nuova generazione, il suo stile eccentrico e i suoi video musicali elettrizzanti lo hanno portato ad essere icona della musica pop degli ultimi anni e a parlare al grande pubblico di libertà e accettazione di sé.
Domenica 21 e martedì 23 ore 21 DURAN DURAN - L'iconico quartetto britannico dissotterra melodie luminose dall'oscurità, mettendo insieme brani nuovi, cover e versioni alternative di classici nel loro 16° e più recente album.
Lucca Summer Festival – piazza Napoleone – concerti ore 21.30 (salvo diversa indicazione) – biglietti: luccasummerfestival.it

MONT'ALFONSO SOTTO LE STELLE - Lunedì 15 luglio in Piazza delle Erbe Io, noi e Gaber, il documentario che il regista Riccardo Milani ha dedicato a Giorgio Gaber e che presenta in una serata evento a ingresso libero, con la partecipazione straordinaria di Paolo Jannacci e Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Giorgio Gaber.
Info, orari e biglietti www.montalfonsoestate.it

In edicola il numero doppio Speciale Estate di Firenze Spettacolo

IN QUESTO NUMERO: 

CARNET TAGLIANDI
Biglietti gratuiti e scontati per concerti, teatri, eventi, ristoranti, wellness

COLPO D’OCCHIO LUGLIO & AGOSTO
Miniguida Night & Day ai maxi eventi 

HOT NEWS SPECIALE | COVER STORY
TOP 60 ESTATE 2021: luglio & agosto in un colpo solo!
60 giorni di eventi, spettacoli, food&wine, mostre, incontri, destinations… + Un’Estate in Paradù

HOT NEWS | Una LENTE sulla VERSILIA
eventi personaggi cultura ristoranti vini curiosita’ per un turismo di... prossimita’!

DAP FESTIVAL a Pietrasanta
La Versiliana: musica, teatro e…
Il Maito’ al Roof Top
Quel che e’ Forte di Lorenzo
Sokol Ndreko vince il Premio A. Bergere Nicola Dallori
Versilia Roof Bar & Restaurant
A Tavola sulla Spiaggia
Altri Eventi

ARTE & MOSTRE 
Vernissage, Mostre in corso, Musei

CINEMA
Nuovi Film, Festival, Rassegne

CITY TREND 
tendenze, anticipazioni, gossip, piaceri, divertimenti, ristoranti, chef, eventi, wellness, shopping!

CITY TREND | LA CITTA' GOLOSA
Il Buono e il Bello al Ponte Vecchio
The Lodge: La Movida e’ sulle Rampe
Castel Monastero, nuovo chef e una Spa da urlo
The Sense: 4 sorprese in 24 ore di gusto
Menagere in movimento. Per ora nel...Jardin
Harry’s Bar a Villa Medici
La Pinsa di Bianca
INTERVISTA DOPPIA Un Gin Tonic per due: L’Essenziale di un Empireo
IDENTIKIT DELL’ESTATE FIORENTINA
Sapore di mare Villa Vittoria
GUIDA RISTORANTI & TRATTORIE in citta’ e oltre
GUIDA Piscine
+ Bentornata Asmana

HOT NEWS / i nostri EVENTI SPECIALI 
GOD SAVE THE WINE: Il Vino in una Notte di mezz’estate, B-Roof Grand Hotel Baglioni
Una Spiaggia Di…Vino ! Bagno Faruk, Marina di Pietrasanta

OGGI a FIRENZE e in TOSCANA

MINI GUIDA NIGHT & DAY

LUGLIO

Giovedì 18
ROBERTO VECCHIONI - MUSART AL PARCO MEDICEO DI PRATOLINO
Omaggio a Giacomo Puccini Direttore G. Lanzetta - Cortile di Michelozzo di Palazzo Medici Riccardi
Il barbiere di Siviglia diretto dal M° Riccardo Bisatti – Cavea del Maggio Musicale F.no
MM Contemporary Dance Company “Gross Fuge & Duo D’Eden”, “Elegia” - Florence Dance Festival/Chiostro Grande S. Maria Novella
Fìmmene con Teatro Astragali - Estate a San Salvi
Firenze vista dall’Arno con l’archeologo - Tour sul barchetto dei Renaioli - ore 20 - info e prenot: turismo@archeologia.it
33 Giri Italian Masters di Sky Arte - MusArt al Cinema La Compagnia
A la guerra... A suon di frottole! Dulcedo Ardens - agimusfirenze.it - Giardino di Villa Pozzolini– ore 19
I racconti del mare - Moby Dick (seconda parte) regia Sergio Maifredi - Fiesolana/Teatro Romano
Tempi moderni con Paolo Hendel - Open City Scandicci/Casa del Popolo Masiani, Badia a Settimo
I Concerti di Badia Giacomo Bianchi, primo violino dell'ORT - Tavarnelle in Val di Pesa
I mille volti del sacro - archetipoac.it - Lafollestate/Teatro di Antella
Max Pinzauti quartet – Jazz in Fattoria/Fattoria di Grignano, Pontassieve - degustazione dalle ore 19, segue concerto
Simone Graziano - … E adesso che tocca a me/Dicomano
Awa Ly in concerto - Radicondoli Festival/Pieve vecchia della Madonna
Salmo e Noyz Narcos - Lucca Summer Festival/Piazza Napoleone
Goran Bregovic & his Wedding and Funeral Band - Pisa Jazz Rebirth/Giardino Scotto
Maremma Archeofilm - Piazza San Francesco, Grosseto - fino a sab 20
Esce nei cinema: When Evil Lurks

Venerdì 19
LE WILLIS - EDGAR - MASSIMO ZANETTI, DIRETTORE D’ORCHESTRA – PUCCINI FESTIVAL/TORRE DEL LAGO
Il manicomio chimico di Piero Cipriano (ore 17.30); Una ragazzina Chille (ore 21.30) - Estate a San Salvi
33 Giri Italian Masters di Sky Arte - MusArt al Cinema La Compagnia 
Le rose dei venti Quartetto di clarinetti - Palazzo Davanzati - ore 17
Otello regia di Emanuele Gamba - Estate Fiesolana/Teatro Romano
Sexy Disco Excelsior – Vanessa Khaos
Original Dixie band - Jazz in Fattoria/Fattoria Il Lago, Dicomano - degustazione dalle ore 19, segue concerto
Mika - Lucca Summer Festival/Piazza Napoleone
Notti dell’archeologia con visita al sito archeologico di Colle Mustarola - 11 Lune a Peccioli
Andrea Bocelli 30th Anniversary - Teatro del Silenzio a Lajatico
Maremma Archeofilm - Piazza San Francesco, Grosseto

Sabato 20
DANCE ATLANTIC USA: BOSTON DANCE THEATRE; BAYE & ASA - FLORENCE DANCE FESTIVAL/CHIOSTRO GRANDE S. MARIA NOVELLA 
Rufus Wainwright in concerto – Estate Fiesolana/Teatro Romano
Ensemble Prismatico diretto da Fabrizio Bartolucci - Museo delle Cappelle Medicee
La Mandragola Compagnia delle Seggiole - Cortile del Bargello
Il barbiere di Siviglia diretto dal M° Riccardo Bisatti – Cavea del Maggio Musicale F.no
Orquestra Jovem das Gerais - Festival Orchestre Giovanili/Piazza della Signoria
Concerto Omaggio a Franco Battiato con Guarnieri Ensemble – Tignano Festival per l’Ambiente
Sexy Disco Excelsior – Vanessa Khaos e Brigitta B. 
Evento dedicato a Luca Ronconi - segue proiezione “La scuola d’estate, Luca Ronconi a Santa Cristina” di I. Quadri (ore 16.30 Palazzo Bizzarrini); Fausto Russo Alesi “Il cappotto di N. Gogol (ore 21.15 Pieve vecchia della Madonna) - Radicondoli Festival
Sam Smith - Lucca Summer Festival/Piazza Napoleone
La Bohème - Michelangelo Mazza, Direttore d’Orchestra - Puccini Festival/Torre del Lago
Eugenio Finardi - Naturalmente Pianoforte/Piazza Landino a Pratovecchio
Trilok Gurtu (ore 20.45); Lakecia Benjamin (ore 21.30) - Pisa Jazz Rebirth
Bianca Berlinguer e Giorgio Zanchini in dialogo con Oscar Farinetti - 11 Lune a Peccioli/Anfiteatro Fonte Mazzola 
Maremma Archeofilm - Piazza San Francesco, Grosseto

Domenica 21
DURAN DURAN - LUCCA SUMMER FESTIVAL/PIAZZA NAPOLEONE
Fabbrica Europa - Festival au désert Firenze 2024 - Chiostro Grande S. Maria Novella
Loreena McKennitt - MusArt al Parco Mediceo di Pratolino
Vocal Blue Trains – Estate Fiesolana/Teatro Romano
La Mandragola Compagnia delle Seggiole - Cortile del Bargello
Monologhi dell’atomica con Elena Arvigo - Parco Villa Vogel
I Misteri di Casanova Gli Ottoni e Percussioni dell’ORT - Montaione, Cappella “La fuga in Egitto” - ore 18
Stato d’assedio Lino Musella (ore 19 Scuderie); Un dettaglio minore Dalal Souleiman (ore 21.15 Pieve vecchia della Madonna) - Radicondoli Festival

Lunedì 22
IL VOLO – MUSART AL PARCO MEDICEO DI PRATOLINO
Omaggio a Michael Jackson Orchestra da Camera Fiorentina - Direttore G. Lanzetta - Chiostro Grande S. Maria Novella
Il barbiere di Siviglia diretto dal M° Riccardo Bisatti – Cavea del Maggio Musicale F.no
Di che famiglia sei Officina Papage - Estate a San Salvi
Monologhi dell’atomica con Elena Arvigo - Parco Villa Vogel
Arboreto Salvatico. Note, radici, parole Duo Nami - agimusfirenze.it - Giardino di Villa Pozzolini– ore 19
Il mio amico Giacomo con Alessandro Riccio e Ensemble di archi e fiati dell’ORT - Estate Fiesolana/Teatro Romano
Jacopo Martini Quartet - Open City Scandicci/Circolo ARCI Le Bagnese
Con quest'anima inquieta con M.E. Romanazzi, L. Curtoni - Radicondoli Festival/Chiesa di Santa Caterina - ore 19
I Musici di Francesco Guccini - Spazi Aperti a Pistoia/Fortezza Santa Barbara
Il Lago dei Cigni Balletto di Roma - Festival La Versiliana, Marina di Pietrasanta
Premio Lunezia con Shola Ama, Irene Grandi - 11 Lune a Peccioli/Anfiteatro Fonte Mazzola

Martedì 23
VIOLETA, ELEGIA DI UNA VITA PROGETTO DI MASSIMO LUCONI - RADICONDOLI FESTIVAL/PIEVE VECCHIA DELLA MADONNA
Contrabanda – Tradiciòn cubana viva – dinner buffet, vini e musica dal vivo a bordo piscina - Villa Tolomei
Vasco Brondi - Anfiteatro delle Cascine
Lewis Major Projects - Florence Dance Festival/Chiostro Grande S. Maria Novella
Sogno di una notte di mezza estate diretto da Hankyeol Yoon - Cavea del Maggio Musicale F.no
Anna Karenina di Seven Cults - Estate a San Salvi
Titanic Corrado Formigli e Stefano Massini - Estate Fiesolana/Teatro Romano
Duo di Perugia - agimusfirenze.it - Oratorio Chiesa di S.M. a Novoli
Reggello Counterpoint jazz duo - Jazz in Fattoria/Villa Rigacci, Reggello - degustazione dalle ore 19, segue concerto
Jany Mcpherson Trio - Jazz & Wine in Montalcino – ore 21.45
Duran Duran - Lucca Summer Festival/Piazza Napoleone

ulteriori info 055 212911 - info@firenzespettacolo.it

Il Gusto Toscano per l’Artigianato

Sabato 18 e domenica 19 marzo il meglio dell’enogastronomia incontra le eccellenze artigiane: è “Il Gusto Toscano”, l’evento a ingresso gratuito organizzato da Artex, in collaborazione con il Comune di Firenze, PromoWine, Conventino Caffè Letterario, sostegno di Cna Toscana, Confartigianato Imprese Toscana e Officina Creativa.

“Al buono al bello e al fatto bene” è la versione primaverile della manifestazione, che bissa quella dello scorso dicembre. Il weekend comprende eventi gratuiti e oltre 20 stand di aziende tra cantine, produttori di specialità culinarie tradizionali, e idee regalo “no stress” a km zero.


Le botteghe e i laboratori degli artigiani di Officina Creativa mettono in vendita prodotti di qualità del territorio, nel chiostro track food leccornie dolci e salate. Previste masterclass, degustazioni, show cooking e presentazioni: due guidate da Leonardo Romanelli con i vini delle cantine presenti con stand, una degustazione a cura di Paolo Bini di distillati e vini dolci con le cioccolate del Maestro Artigiano Pistocchi, due corsi di avvicinamento al vino a cura di Barbara Babi Tedde, uno show cooking a cura della chef Daiana Cecconi con focus sulla pasta fatta a mano, assaggi di dolci tipici senesi a cura della giornalista Stefania Pianigiani, autrice del libro Siena, la grande dolcezza. Ricette dei dolci tradizionali senesi che viene presentato durante l'evento, degustazione di gin artigianali a cura di Bruno Signorini e Duccio Benvenuti della distilleria Gli Spiriti del Bosco, accompagnata dalla presentazione del libro omonimo, una masterclass sull’alga spirulina a cura di Federico Oggioni di Spirulina Becagli.

Visti i posti limitati la prenotazione è obbligatoria entro venerdì 17 contattando Artex. Nei pomeriggi al Conventino Caffè Letterario, si gustano vari tipi di cioccolate calde prodotte per l’occasione e la birra del Birrificio Fratelli Casalini; sabato sera cena con musica jazz dal vivo a cura di Harry's Jazz Combo.


Il Conventino – via Giano della Bella 20 – ingresso gratuito - sab 18 dalle 11 alle 21, dom 19 dalle 11 alle 20 - Info e prenot. Artex 055 570627 o artex@artex.firenze.it - www.artex.firenze.it - www.thetuscantaste.it

8 marzo tra vino, cibo e gioielli a Villa Viviani

Si intitola “Wine & Jewels Party for Women Service a Villa Viviani” la festa organizzata mercoledì 8 marzo da Lions Firenze Brunelleschi e Leo Club con la speciale partecipazione dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, special guest ERRESSE gioielli.
L’incasso viene devoluto a favore di una ragazza non vedente.

Ospite d’onore ERRESSE gioielli di Rachele Risaliti Miss Italia 2016 e moglie del calciatore della Fiorentina e della Nazionale Gaetano Castrovilli. In palio per i partecipanti un gioiello speciale, il cui ricavato andrà in beneficenza.

Protagonisti in tavola i vini delle aziende dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino e di altre aziende al... femminile. Serata in collaborazione con Firenze Spettacolo e God Save The Wine.

Ingresso 40 euro tutto compreso, prenotazioni eventiflorence@gmail.com o 320 6871492


Whisky Week

Una due-giorni dedicata ad uno degli spiriti più bevuti e apprezzati nel mondo. Whisky club Italia è la più grande community nazionale con oltre 21mila iscritti e, prima di Firenze, ha già organizzato due edizioni a Como e a Treviso.
Nel weekend al Tuscany Hall il cuore pulsante della Whisy Week con 20 ospiti internazionali, 60 banchi, 200 distillerie, oltre 500 whisky in degustazione, 11 masterclass e musica.
Nei giorni precedenti è coinvolto
però tutto il territorio grazie ad una serie di appuntamenti e serate a tema nei principali cocktail bar e ristoranti della città, chiamati a introdurre nei rispettivi menù un piatto in pairing con un whisky. Nei giorni precedenti la manifestazione degustazioni particolari.

Cocktail bar partecipanti: Rasputin, Lovecraft, Mad Souls and Spirits, Djaria, Fukl, Bitter Bar, Eye Cocktail Bar (Chic Nonna), Rivoire, DolceAmaro (25 hours hotel), Empireo, Social Hub, Enoteca Alessi, Santa Cocktail Club, PanicAle, Manifattura, Atrium Bar (Four Seasons), Gucci Giardino 25, Fitzpatrick’s Irish Pub, Locale, Caffè Gilli, Pawskowski, Winter Garden (St. Regis), Diorama, Joshua Pub.

Ristoranti partecipanti: Architettura del Cibo, Cibreo Restaurant & Cocktail Bar, Da Burde, Chic Nonna, Il Palagio (Four Seasons Hotel), Insolita Trattoria, Gunè, La Leggenda dei Frati, The Stellar, Ventuno Bistrot, Vetreria.

Eventi:

Lunedì 13

ore 18.30 da Enoteca Alessi: 4 distillerie da 4 diverse zone del mondo in abbinamento al Parmigiano Reggiano del Consorzio Produttori. Prezzo 35 euro

ore 19:30 al Love Craft Firenze INDOVINA CHI VIENE A BERE…. CACIO E WHISKY SENZA PERE Rinaldi 1957

Mercoledì 15


ore 19:30 al Love Craft Firenze
 INDOVINA CHI VIENE A BERE… DAL GIAPPONE? Stock Spirits Italia

ore 21:30 al Rasputin KILCHOMAN COMRAICH GUEST NIGHT Beija Flor srl

Giovedì 16

ore 19:30 al Love Craft Firenze
 INDOVINA CHI VIENE A BERE… E CHI PORTA DA MANGIARE? Pallini SpA

ore 21:30 al Rasputin THE NEW WAVE OF IRISH WHISKEY… FROM DUBLIN! Rinaldi 1957 

-

Venerdì 17


ore 20:45 al Birrificio I Due Mastri
 DEGUSTAZIONE BIRRA & WHISKY Pellegrini Spa

ore 21 al Caffè Rivoire
 DREAM COLLECTION AND CHOCOLATE PASSION Dream Whisky

ore 21:30 al Rasputin
 IL SINGLE MALT IN MISCELAZIONE Fine Spirits

ore 22 al Love Craft Firenze

 SMOKHEAD: HORROR SHOW Rossi & Rossi

Tuscany Hall – ingresso da 25 euro - whiskyweek.it

Il Carnevale di Calenzano

Carnevalando

Domenica 12 febbraio a St.Art Eventi (Via Garibaldi 7 - ore 14.30-18.30)organizzato da Ass.ne Turistica Calenzano e Ass.ne Sale in Zucca e rivolto ai bambini: animazione con arti circensi, giocolieri ed equilibristi. Merenda a cura della Misericordia di Carraia. Ingresso a offerta libera (bombolette non ammesse).


Carnevale Medievale di Calenzano

Dom 19 febbraio l’Ass.ne Turistica Calenzano presenta invece l’atteso Carnevale Medievale di Calenzano. Di seguito il programma dettagliato:
ore 14 in Piazza del Comune, saluto del Sindaco e partenza del Corteggio Storico. Con la partecipazione degli Alfieri e Musici della Valmarina. Percorso del Corteo: Piazza V. Veneto, P.zza Gramsci, Via Puccini, Via Firenze, Via Roma, Via Giusti, Via Puccini, Via del Castello, Via dell’Oriolo, P.zza S. Niccolò (giro della piazza e riconsegna della Torre d’Oro e del Torrino);
ore 15.30 in Piazza S. Niccolò, saluto al pubblico ed esibizione degli Alfieri e Musici della Valmarina; ore 16.30 Assegnazione della Torre d’Oro e del Torrino. A seguire Estrazione biglietti lotteria;
ore 17 Spettacolo di trampolieri, streghe e mangiafuoco;
ore 17.30 Rogo del Re Carnevale (il “Re Carnevale” è realizzato dall’Ass.ne Sportiva Atletica Calenzano). Nella grotta dell’Antro inoltre: Concerto “Parvi concentus” con gli allievi della Scuola di Musica di Calenzano. In piazza San Niccolò: giochi medievali in legno per bambini a cura dell’Ass.ne “Nobiltà e Contado”. All’interno del giardino: giochi per bambini a cura delle Ass.ni Sale in Zucca, Pallacanestro Calenzano e Calenzano Volley. Visite guidate in Torre (su prenot al Museo del Figurino). Presenti inoltre punti ristoro.


info A.T.C. 055 0502161 - segreteria@atccalenzano.it

Jazz Up the TASTE!

Da sabato 4 a lunedì 6 febbraio un appuntamento da non perdere per buyers internazionali e appassionati del mangiar bene e sano, un vero punto di riferimento del settore. Armonie di sapori, gustose improvvisazioni e accostamenti inediti: ben 500 aziende si presentano al pubblico e ai buyer internazionali nella nuova attesa edizione della seguitissima rassegna gastronomica dedicata alle eccellenze italiane del settore. Temi caldi di quest’anno la “Pasta”, intorno al quale ruotano talk ed eventi, e gli “Amari” nell’Area Spirits. Da seguire i Ring, nell’Unicredit Taste Arena, i talk ideati e condotti dal gastronauta Davide Paolini e, all’uscita, il Taste Shop per comprare ciò che ci è piaciuto!

Il Percorso
Tornano le degustazioni in tutti gli stand. Il TASTE TOUR parte dal Piano Attico del Padiglione Centrale con i prodotti salati per proseguire al Piano Terra con una proposta “ibrida”, che accompagna i visitatori verso i sapori dolci al Padiglione Cavaniglia. La sezione TASTE TOOLS comprende accessori per la tavola e per la cucina, tra tecnologia e lifestyle.
Al Piano Terra del Padiglione Centrale anche la TASTE SPECIAL AREA con un focus sugli Amari: una selezione di etichette artigianali, eccellenza del made in Italy che si candidano a entrare nelle proposte mixology dei migliori cocktail bar. Di Baldo Spirits, Deta, Distilleria Mezzanotte, Gin Fulmine, Gin Canapone, Gin Toscano, Mirto Sannai, Peter In Florence, Risorgimento 5 Liquoreria Artigianale, Taurus Gin, Vermuth Agricolo di Montefiesole.
Al termine del percorso, nel Padiglione Cavaniglia, TASTE SHOP dove acquistare i prodotti scoperti durante la visita.
Al Piano Attico, UNICREDIT TASTE ARENA, palcoscenico per i RING curati da Davide Paolini e per lo speciale programma di incontri e presentazioni e la libreria specializzata di Guido Tommasi editore.



I TASTE RING di Davide Paolini
Sabato 4 ore 11 Come reperiscono le materie prime di qualità i grandi hotel?
Un confronto fra Food&Beverage manager dell’hotellerie e artigiani del cibo sulle possibilità di collaborazione. Partecipano: Giancarlo Carniani - general manager Top Florence, Gabriele Fedeli - corporate F&B director Lungarno Collection, Alessio Anedda - F&B manager Four Seasons assieme a Claudio Cerati di Upstream e Andrea Porro di Giò Porro Bresaola.
Ore 15 L’origine della materia prima in etichetta: un must da difendere.
Domenica 5 ore 15 La rivincita della pasta secca
Perché la cucina stellare per anni non ha utilizzato la pasta secca poi all’improvviso il boom di spaghetti al pomodoro e alla cacio e pepe. Partecipano: Andrea Cavalieri - Pasta Cavalieri, Alberto Zampino - Pasta Gentile, assieme agli chef Igles Corelli, Fulvio Pierangelini e Vito Mollica.
Lunedì 6 ore 12 Italian sounding: un danno economico e qualitativo al Made in Italy.

ORARI
operatori del settore 9.30-19.30 sab e dom, e 9.30-18 lun 
pubblico: 14.30-19.30 e lun 9.30-18 – biglietto 20 euro
Hashtag: #Taste16 #PittiTaste #fuoriditaste#TasteRing #TasteShop #TasteTool #TasteTour @pittitaste
info e aggiornamenti sul programma: https://taste.pittimmagine.com/


Una Citta’… Fuori di Taste!

Nella settimana che precede la rassegna in Fortezza, si moltiplicano eventi e appuntamenti a tema in città, in molti ristoranti e locali coinvolti. Clicca qui per la guida day-by-day agli eventi

The Gustavus Choir a Firenze

L’Associazione Internazionale Amici della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra porta a Firenze The Gustavus Choir per un appuntamento da non perdere in una cornice insolita e d'eccezione.

La corale americana The Gustavus Choir proveniente da Saint Peter, Minnesota è in tournée in Italia da sabato 28 gennaio a giovedì 2 febbraio, si esibisce anche nel Duomo di Milano, nel Duomo di Mantova e  nella Basilica dei Santi Giovanni e Paolo a Venezia.

In programma autori di musica sacra corale quali A. Lotti, J. Runestad, M. Duruflè, F. Melius Christiansen e altri. All'organo Dr. Chad Winterfeldt e come Direttore Brandon Dean.

Piazza Santa Trinita - ore 21 - ingresso gratuito



Il Festival della Bistecca di Firenze

Meno di quattro dita, l’è una braciola!” E poi provenienza toscana certificata, frollatura di almeno tre settimane, sapiente cottura alla brace… La Bistecca alla fiorentina, con la B maiuscola, ha i suoi precetti. E un festival tutto dedicato: il Festival della Bistecca di Firenze in programma Sabato 1 e domenica 2 ottobre al Prato delle Cornacchie del parco delle Cascine, accanto all’Anfiteatro Ernesto De Pascale, nell’ambito dello spazio estivo Ultravox Firenze. 12 metri di griglia e 8 maestri della Bistecca all’opera per servire la regina della cucina toscana. In programma anche incontri con allevatori toscani, chef e nutrizionisti. E ancora, le masterclass a cura dell'Accademia della Fiorentina, spettacoli e iniziative in tema. Anfiteatro delle Cascine ha un proprio parcheggio, in viale dell’Aeronautica, facilmente accessibile da via del Barco e da piazzale delle Cascine.

Iniziativa organizzata dall’Associazione Festival della Bistecca di Firenze in collaborazione con l’Accademia della Fiorentina. Partner Consorzio Mercato Centrale, Cooperativa Agricola Fiorentina, Società Agricola Corticella, Inalca, Buonamici Olio Salutaris.


Ultravox (Anfiteatro delle Cascine) - ven dalle 19 alle 23, sab dalle 12 alle 16 e dalle 19 alle 23, dom dalle ore 12 alle ore 16 - dalle ore 19 alle ore 23 - info www.ultravoxfirenze.it/village/festival-della-bistecca - prenotazioni via email a festivaldellabistecca@gmail.com

The Lodge e la cucina stellata di Antonello Sardi

Cucina stellata.... con vista. Per una sera, il The Lodge Club lungo le rampe del Poggi ospita uno dei volti più conosciuti della ristorazione toscana, lo chef Antonello Sardi della Tenuta Le Tre Virtù – Virtuoso Gourmet a Scarperia e San Piero a Sieve, in Mugello. L'appuntamento è per martedì 11 luglio, quando The Lodge Club con vista mozzafiato sullo skyline di Firenze farà da cornice a tre distinti momenti firmati dallo chef toscano premiato dalla guida Michelin anche con la “stella verde” per la particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e per l'uso di materie prime del territorio.

La serata al The Lodge inizia alle 20, quando gli ospiti sorseggiano un drink accompagnandolo a uno dei cavalli di battaglia dello chef Antonello Sardi, il “Finto pomodorino con spugna di prezzemolo”.

Dopo il cooking show, a partire dalle 21 la cena prevede un menù da 8 portate, tra cui Ostrica alla brace con cipollotto, coriandolo e gianciale di cinta senese, o la Spuma di patate di montagna al profumo di vaniglia con cioccolato bianco e tartufo. Accostamenti inusuali sono alla base della Lingua di manza con scampi di Viareggio, agrumi e prezzemolo, così come del secondo che vede il Capretto accompagnato ad anguilla affumicata e zucchine. Da non perdere anche il riso della Maremma con gambieri biondi e tartufo mugellano.

L’aperitivo è accompagnato da bollicine Franciacorta Bellavista, così come il dessert da un rum invecchiato guatemalteco Botran.

Prezzo: 130 euro/persona - Prenotazioni: booking@thelodgeclub.com o 347.6631534

viale G. Poggi 1 - thelodgeclub.com - ph credit Pagina Fb The Lodge Club

New Caesar Opening!

Il nuovo volto del Caesar viene svelato con un cocktail party a regola d'arte.
Una New Opening fiorentina, aperta alla città per scoprire la nuova proposta del Caesar. 

Martedì 10 maggio dalle 19.30 Aperitivo con Musica per festeggiare la nuova gestione del locale aperto 7 su 7 con tante diverse specialità dalla mattina alla sera.

RSVP 055 0451611

Piazza Beccaria 5 - 055 0451611

Hard Rock Cafe compie gli anni!

In Piazza della Repubblica, il locale conserva anima e caratteristiche architettoniche dello storico Cinema Gambrinus dove ha sede, innervato dall'atmosfera rock'n'roll di Hard Rock. Famoso in tutto il mondo per il merchandising, il menù serve piatti di ispirazione Americana tra i quali i Legendary Burgers, ai quali si affianca una ricca proposta di drink e cocktail.

EVENTO SPECIALE:

Venerdì 14 giugno una nuova candelina si aggiunge alla torta di Hard Rock Cafe che festeggia il suo 53° compleanno mentre il Cafe di Firenze spegne 13 candeline.
Era il 1971 quando due giovani studenti americani Isaac Tigrett e Peter Morton, guidati dal motto ‘Love All - Serve All’, aprirono a Londra il primo Hard Rock Cafe, dove tutti senza alcun tipo di discriminazione, né razziale né sociale, trovavano un posto. Dopo che Eric Clapton chiese di appendere la sua chitarra nel Cafe londinese, Tigrett e Morton capirono, che l’idea vincente per far funzionare il brand era quella di combinare musica, memorabilia di celebri rock star e cibo, per far vivere agli ospiti un'esperienza unica in qualsiasi parte del mondo. 

Il 14 giugno il Cafe di piazza della Repubblica vive una grande giornata di festa che inizia a partire dalle 8:30 con i nuovi piatti del menù ‘Breakfast – Brunch” di Hard Rock serviti nella terrazza all’aperto. Durante il pranzo – con l’accompagnamento musicale in compagnia del duo acustico Jukebox – è possibile gustare i piatti classici di Hard Rock.
Dalle 17 alle 19 e dalle 22 fino a chiusura disponibile lo speciale menù Happy Hour.
Durante la cena, in rigoroso stile Hard Rock, accompagnamento musicale con i Game Boys per un tuffo negli anni ’90 . Come ogni anno, a fine serata, il taglio della torta.

Per info e prenotazioni:  055277841

altre notizie...
Hard Rock Cafe World Burger Tour: Oltre al menù speciale, l’hamburger firmato Hard Rock Cafe Firenze che partecipa al World Burger Tour: il carbonara burger.  



HARD ROCK CAFE
Via de’ Brunelleschi 1 - Piazza della Repubblica - 055 277841 -  info e prenotazioni: florence.sales@hardrock.com - www.hardrockcafe.com/location/florence 

In Villa con gli Artigiani

Sabato 15 e domenica 16 aprile a Bagno a Ripoli l’artigianato di qualità ospitato in un luogo di grande bellezza, rendono questa mostra un appuntamento immancabile della primavera fiorentina. Un’occasione per scoprire l’artigianato di qualità, fare regali di pregio e originali e contemporaneamente scoprire un luogo meraviglioso come Villa il Padule.

Ci aspettano le eccellenze dell'artigianato Made in Italy per un weekend di shopping e degustazioni gastronomiche. Un viaggio attraverso collezioni di alto profilo di gioielli, abbigliamento e accessori dalla cifra caratteristica, articoli di profumeria e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa, complementi d'arredo e prodotti enogastronomici di alta qualità.

Tra gli eventi collaterali un’area dedicata al piacere di sé, tra “Armocromia e consigli di bellezza” con un percorso guidato dalla consulente d’immagine Benedetta Baccani per scoprire la vostra palette e brillare in ogni occasione e una divertente esperienza di shooting fotografico con la fotografa Barbara Bertini che vi trasporta nel mondo bucolico di Botticelli.

Inaugurazione della manifestazione con un brindisi insieme all'Associazione Voa Voa! Onlus Amici di Sofia, da sempre presente a questi eventi, per il raggiungimento dell’obbiettivo per il quale tanto hanno lottato: l’inizio del progetto dello screening neonatale per la diagnosi precoce LDM.


La formula Ingresso Libero e le ampie zone relax presenti permettono ai visitatori di godere in tranquillità e in sicurezza della manifestazione. Per tutta la durata dell'evento l'area food “Il giardino dì Gaia” delizia il palato dalla colazione all'aperitivo serale.

Villa il Padule (www.villailpadule.it) - via del Padule 33, Bagno a Ripoli (FI) – ingresso libero - dalle 10:30 alle 19:30 - Info e aggiornamenti Fb @Strana.mente events, IG @strana.mente_events - strana.mente@live.it


Le Colline del Gusto a Lastra a Signa

Il Comune di Lastra a Signa in collaborazione con Vetrina Toscana e il Consorzio Chianti Colli Fiorentini organizza e promuove sei appuntamenti per scoprire le peculiarità enogastronomiche del territorio, tra vino, cibo e natura.
La fine dell’estate è il momento ideale per scoprire i ricchi territori intorno a Firenze. Degustazioni, lezioni di cucina, incontri e visite scandiscono la prima edizione di Colline del Gusto.

PROGRAMMA

Domenica 3 ottobre dalle 11 alle 19 - Chianti Colli Fiorentini… Il vino di Firenze Open day - Consorzion Chianti Colli Fiorentini, degustazione dei vini dei produttori del Consorzio.
Tenuta San Vito - via San Vito 59 - prenotazione e prezzi 0571 51411 o sanvito@san-vito.com

Sabato 9 ottobre dalle 16 alle 19 - Fusi di golosità - Degustazione dei vini di Villa Fusi del podere la Massolina, accompagnati da assaggi di prodotti GM “Golosità & More”.
Podere La Massolina - via Leonardo da Vinci 21 - Elena Morozzi +39 348 8029776 - golositandmore@gmail.com

Domenica 17 ottobre dalle ore 15 alle 18 - Pomeriggio in fattoria - Visita agli animali e laboratorio per la costruzione di un piccolo habitat “take away” per le chioccioline.
Isolamanna - via Leonardo da Vinci snc, prenotazioni e prezzi Claudia 340 3374051 o isolamanna@tiscali.it

Eccellenze di Toscana

Banchi d’assaggio dei produttori e oltre 900 vini dei più blasonati a livello toscano, cinque esclusive Masterclass di vini italiani ed internazionali. Queste le principale attrazioni della XX edizione. Da non perdere l’esclusiva verticale di cinque annate di Viña Tondonia Tinto Reserva e la Masterclass sul TrentoDoc, proposto nelle due tipologie più amate, Pas Dosé e Riserva. Ma anche “Il valore del tempo”, un percorso a ritroso negli anni che attraversa l'Italia enologica da nord a sud. Tutte condotte dai Migliori Sommelier d’Italia 2018 e 2019, Simone Loguercio e Valentino Tesi. Tra gli appuntamenti “speciali”, la degustazione dell’antico vino del mare Nesos, l’esperimento di vinificazione in anfore di terracotta di Antonio Arrighi all’Isola d’Elba. Insieme alle ormai storiche Wine School e Oil School, anche tre new entries tra le scuole di degustazione, ovvero Spirit School, Balsamic School e Coffee School.

Nello spazio esterno alla Leopolda un percorso degustativo di Street Food. Chiude l’evento la premiazione dei vincitori del Wine Contest e del Premio Eccellenza di Toscana dedicato a quei produttori ed aziende del territorio che si siano distinte per innovazione, tradizione, comunicazione ed etica aziendale. Quest’anno consegna speciale del Premio Osvaldo Baroncelli, in ricordo dello storico presidente recentemente scomparso.

Info online sulla piattaforma “AIS Education”, raggiungibile dai siti e dai social ufficiali di AIS Toscana e Eccellenza di Toscana.

Ecco Firenze Spettacolo di Dicembre!

Numero Speciale
Un Dicembre Argento Vivo! - Cover Story con Bianca Guscelli Brandimarte
Tutti Pazzi per i Mercatini
Il Carnet del BUON regalo
C’era una volta a… Bollywood!
Un Galileo a Villa Bardini
Dove il FOOD e’ più BELLO
Speciale Enoteche

The Fabulous WINE Christmas Party
Maggio, il nuovo Auditorium
Capodanno a Teatro

nella foto Bianca Guscelli Brandimarte (ph Maurizio Rufino)

+ NUOVI FILM, TUTTO TEATRO, MOSTRE, EVENTI, RISTORANTI, LOCALI…

MEGA CARNET COUPON SUPERSCONTO
BIGLIETTI OMAGGIO & SUPERIDOTTI
SPETTACOLI, CONCERTI,
CINEMA, WELLNESS
& RISTORANTI!

Sapori di Francia in Santa Croce

I sapori di Francia sono protagonisti in Piazza Santa Croce nel colorato e profumatissimo mercatino regionale francese che riempie la piazza con banchi colmi di leccornie.
Da venerdì 22 a lunedì 25 aprile tante le prelibatezze enogastronomiche, tutte rigorosamente di qualità e tradizione francese.
Oltre ottanta i tipi di formaggi
, dal Mont d’Or, con la tipica confezione di legno, al Rocamadour del Midi Pyrénéés, dal Camembert della Normandia, al Brie della Ile de France, i quali si abbinano ad un’ampia gamma di vini provenienti dalle più importanti regioni vinicole d’Oltralpe: dallo Champagne al Bordeaux fino al Sidro.


Per i più golosi ecco le "degustazioni dolci" con i biscotti bretoni, con oltre venti varietà di ripieno, un gran numero di cioccolatini dai gusti raffinati, fino ad arrivare ai dolci preferiti da Re ed Imperatori: i macarons.
Una grande tavolozza di colori è rappresentata dallo stand delle spezie e, a completamento dell’offerta enogastronomica, non mancano baguettes e croissants appena sfornati nello spazio della Boulangerie. In questo piccolo angolo di Francia protagonista anche l'artigianato, con un'ampia gamma di prodotti provenienti da diverse regioni: lavanda, saponi, profumi, tovaglie provenzali e tanto altro ancora. 

Piazza Santa Croce - ingresso libero - dalle 9 alle 21

Volare alle Cascine

Dal mito di Icaro a Leonardo da Vinci, da Jules Verne alle Frecce Tricolori. Tre giornate dedicate al mondo del volo tra mongolfiere, aquiloni, aeromodellismo, intuizioni leonardiane, incontri con piloti, spettacoli sul tema del volo e mostre fotografiche. Tutto a ingresso libero, con animazione e area dedicata per bambini, musica dal vivo e ristorazione.

Si sale a bordo di tre mongolfiere per voli vincolati (dalle 18,30 alle 22), si visita la mostra degli “spotters” con magnifiche foto di aeroplani e dei loro voli, o, su prenotazione, il Museo e il complesso dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche. E ancora, costruire e far volare aquiloni, vedere in volo e realizzare aeromodelli, provare il volo simulato, partecipare ai laboratori del Museo Leonardiano, volare sulla città di Firenze a bordo degli aeroplani di Aeroclub Firenze (su prenotazione), incontrare piloti, gustare le delizie di Gourmet Ultravox Food. O volare semplicemente allargando le braccia e correndo.

“Volare – Festival del volo” è organizzato da LNDF e Toscana Aeroporti SpA, con il contributo di Fondazione CR Firenze, in collaborazione con ISMA - Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, Aeroclub Firenze, Museo Leonardiano, nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2022 del Comune di Firenze.

Ultravox – Parco delle Cascine – ingresso gratuito – ven dalle ore 17 alle ore 22, sab dalle ore 10 alle ore 24, dom dalle ore 10 alle ore 22 – www.ultravoxfirenze.it

Pitti Special: Doria 1905 e Acqua dell'Elba

La navigazione di Doria 1905 prosegue e approda nello splendido monomarca Acqua Dell’Elba nel cuore del centro storico di Firenze in occasione dell’edizione 102 di Pitti Immagine Uomo.

L'occasione è la presentazione della capsule collection ispirata all’essenza del mare nata dal co-branding tra Doria 1905 e Acqua Dell’Elba.

Mercoledì 15 giugno dalle 19.30 in poi in Via Dei Calzaiuoli 45/r - Segue light cocktail Per partecipare inviare una mail a info@firenzespettacolo.it


Accolti nella inconfondibile atmosfera color verde mare si degustano le nuove fragranze abbinate ai cappelli ispirati al mare: Sansone, Innamorata ed Elbana, la nuova visiera Limited Edition creata per l’occasione.

Ecco Firenze Spettacolo Luglio + Agosto

Luglio e agosto in un colpo solo!

Numero doppio super ricco...

TOSCANA FESTIVAL
maxi guida ai grandi eventi culturali, teatrali e musicali
SPECIALE
I 10 posti piu’ Freschi dove sfuggire alla calura!
DESTINATIONS
hotel di charme, ristoranti d’atmosfera, piscine in the green, wine experience, hot beach
PRATO d’ESTATE
Il nuovo fermento della citta’ laniera
LA CITTA’ GOLOSA
dove va il Fiorentino d’estate
CINEMA
il ritorno delle arene
GOD SAVE THE WINE si fa in....3 !



+ NUOVI FILM, TUTTO TEATRO, MOSTRE, EVENTI, RISTORANTI, LOCALI…

MEGA CARNET COUPON SUPERSCONTO BIGLIETTI OMAGGIO & SUPERIDOTTI: TEATRI, CONCERTI, CINEMA, WELLNESS & RISTORANTI!

Anteprima: Firenze… Gioca a settembre

FirenzeGioca cresce e arriva in Fortezza da Basso di Firenze, con un “esercito” di giochi e giocatori: già aperte le prevendite dei biglietti per la kermesse organizzata dall’associazione di promozione sociale ProGioco Firenze in collaborazione con le principali associazioni ludiche della città metropolitana di Firenze e patrocinata da Comune di Firenze, AiCS e Federludo.

Un cartellone di eventi di richiamo nazionale, centinaia di giochi da tavolo, american, german, artigianali, giochi di ruolo con o senza master, indie, ospiti, dimostrazioni, concorsi, anteprime e laboratori…  FirenzeGioca è la Festa del Gioco per Tutti, un grande evento per tutte le età e per ogni tipo di passione che si svolge all’insegna della socialità e dello svago intergenerazionale, con un’area interamente dedicata a famiglie con bambini.
“Firenzegioca e io la fo giocare” è lo slogan che testimonia l'orgoglio di centinaia di volontari e giocatori delle associazioni ludiche, che sono da sempre la vera anima della manifestazione e che quest’anno organizzeranno il primo simposio nazionale del mondo no profit dedito al gioco, in collaborazione con CESVOT.

“Sarà un weekend intenso per conoscere il mondo del gioco in tutte le sue sfumature di divertimento intelligente ed educativo e dell’arte del far giocare – annuncia la presidente dell’associazione ProGioco, Mirella Vicini - con ospiti che discutono di eduteinment, gamification, didattica ludica, riuso e sostenibilità, in collaborazione con Università degli Studi di Firenze e contributi di Fondazione CR Firenze.

FIRENZEGIOCA 2022
21ma edizione - Festa del Gioco per Tutti - Sab 24 e dom 25 settembre 2022 - Orario: 10-20
Fortezza da Basso, Firenze - Padiglione Arsenale, con ingresso da Porta Soccorso alla Campagna e Porta Santa Maria Novella (questa riservata a chi ha acquistato il biglietto in prevendita).
Biglietti:
dai 5 ai 7€ in prevendita attraverso Ticket One e il circuito Box Office;
dai 7,5 ai 9,5€ direttamente in Fiera.
Ingresso gratuito fino a 6 anni; ridotto per bambini e ragazzi fino a 14 anni, soci Unicoop Firenze, possessori di una delle riduzioni ufficiali.
Contatti
Segreteria Organizzativa: progiocoaps@firenzegioca.it
Presidenza ProGioco Firenze APS: vicinimirella@gmail.com
Web e Social:
www.firenzegioca.it
https://www.facebook.com/FirenzeGioca
https://www.instagram.com/firenzegioca/
#Firenzegioca2022
#Firenzegioca
#eiolafogiocare


Taccuino Di… Vino

Saranno Famosi. Nel Vino!
Sabato 3 e domenica 4 alla Stazione Leopolda di Firenze una passerella di etichette “giovani”. Con la formula del talent show, a Firenze, il primo grande evento riservato alle etichette destinate a diventare cult e che rappresentano giovani aziende.
Saranno Famosi nel Vino è un nuovo evento/format che mette insieme i migliori vini italiani creati nelle ultime cinque vendemmie e le migliori cantine sorte negli ultimi dieci anni. Non modelle e modelli, ma bottiglie che sfilano in passerella in quello che è il primo vero e proprio talent show del vino italiano. In tutto oltre 200 etichette emergenti, con grandi ambizioni e il desiderio di farsi scoprire dai wine lovers, buyers, ristoratori e sommelier in una atmosfera nuova, giocosa, ma al tempo stesso seria coordinata da partner d’eccezione come Ais Toscana.
Il format è simile a quello della presentazione delle nuove collezioni e mette sotto i riflettori tendenze e personaggi emergenti. Le cantine coinvolte presentano i loro vini in piccoli stand individuali dislocati lungo la Leopolda. Una zona è dedicata allo street food e ad un’enoteca dove acquistare i vini protagonisti in rassegna. Per i veri appassionati sono organizzati seminari con degustazioni a tema. E’ inoltre prevista un’area per interviste, riprese TV e incontri con comunicatori del vino a cui, almeno, in parte, il pubblico può assistere.
Gli organizzatori dell’iniziativa sono alcuni imprenditori senesi – fra cui Donatella Cinelli Colombini, Ugo Venturini e Giacomo Lodovici - e i Sommelier AIS Toscana. AIS, forte di 4300 iscritti, ha un ruolo strategico nella selezione delle cantine partecipanti. La delegazione toscana si è distinta, negli anni, come fucina di campioni mondiali e italiani grazie a una “Scuola concorsi” di altissimo livello e organizza alla Leopolda l’evento Eccellenza di Toscana. Media partner è Wine Tv Group.
Proprio Ais Toscana nell’occasione presenta la Guida Vitae 2023 dando il benvenuto al nuovo presidente nazionale Sandro Camilli che consegna i diplomi alle cantine insignite delle 4 viti.
Con l’occasione AIS trasforma il suo nuovo progetto “Eccellenza di Toscana” in una guida regionale all’esperienza di assaggio, screening e conoscenza dei luoghi.
Annunciati circa 5mila visitatori: appassionati di vino, operatori e sommelier. Biglietti 37 euro, rid soci AIS 32. Prevendita “Ciao Ticket”.
Info www.sarannofamosinelvino.it - 334 8319122

ViNoi 2022
Domenica 4 e lunedì 5 la VII edizione del Salone Indipendente di Vini Artigianali, Biologici, Biodinamici, Naturali.
L'evento ViNoi, dal 2015, è un momento di incontro e condivisione tra vignaioli, operatori ed appassionati sul tema e il valore dei vini artigianali, biologici, biodinamici, naturali. Una "due giorni" di riferimento per "il movimento" in Toscana, importante occasione di conoscenza e approfondimento, assaggi liberi al banco con i produttori, vendita diretta e attività extra pre e/o post evento.
La manifestazione è da sempre indipendente ed autosostenuta, organizzata da professionisti di settore che vivono e supportano ogni giorno la "filiera dei vini artigiani di territorio", un collante vivo tra la produzione etica virtuosa e la distribuzione alternativa eco-sostenibile. Partner principale dell'evento Vineria Sonora, punto di riferimento a Firenze e non solo per l'ampia scelta di vini naturali.

Location dell’evento un moderno open space multifunzionale di oltre 1.000 mq, estremamente comodo sia negli spazi che nell'accessibilità: nelle vicinanze del Casello A1 Firenze Nord e dell'Aereporto Vespucci, ben collegato (Linea 2 Tramvia ATAF), con ampia facilità di parcheggio.
ViNoi c/o ICLAB Intercultural Creativity Laboratory - Viale Guidoni 103 – dalle 10 alle 19 – ingresso 20 euro, abb. 2 giorni 25 euro, comprensivo di calice degustazione, sacca, depliant, rid. 15 euro – vinoi.it

Un MareDiVino
Sabato 3 e domenica 4, FISAR Delegazione di Livorno presenta l’XI edizione di MareDiVino, evento istituzionale di promozione e conoscenza dei vini della provincia di Livorno e delle produzioni di eccellenza della Toscana.
MareDiVino è una grande “vetrina” dei vini del territorio livornese e della Costa degli Etruschi, accanto ai quali vengono presentati prodotti di agricoltori ed allevatori che condividono ed applicano il principio di Slow Food del “buono, pulito e giusto per tutti”. I presenti degustano i vini del territorio, primi tra tutti quelli di Bolgheri e della Val di Cornia, ma anche dell’area limitrofa di Montescudaio e di Riparbella, delle zone del Terratico di Bibbona e delle Isole d’Elba e Capraia, incontrando direttamente e personalmente i produttori, potendo così confrontare le diverse realtà del territorio.
Nell’area Food degustazione prodotti toscani dei principali Presidi Slow Food e di alcuni dei birrifici in guida Slow Beer. La manifestazione nasce da un’idea dei sommelier della Delegazione di Livorno della FISAR, per diffondere e valorizzare la cultura enologica e promuovere il vino di qualità. Nonostante la presenza, sul territorio livornese costiero e insulare, di vini divenuti emblema di eccellenza a livello nazionale e internazionale, a Livorno mancava un evento che valorizzasse il collegamento tra territorio ed eccellenze.
Evento in collaborazione con Slow Food – Condotta di Livorno, sostegno del Comune di Livorno e Vetrina Toscana e patrocinio della Regione Toscana e Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno.
Terminal Crociere – Piazzale dei Marmi 12 – sab dalle 12 alle 20, dom dalle 11 alle 20 – ingresso 20 euro, rid soci Fisar, Slowfood, Ais 15 euro, ingresso senza degustazione 5 euro – maredivino.it

Calici sotto l’Albero
Sabato 3 all’Hotel Albani di Firenze oltre 200 vini in degustazione provenienti da tutta Italia e presentati direttamente dai produttori.

Via Fiume 12 - info sommeliersauroegianni.com

Un doppio… Romanelli
Doppio appuntamento a dicembre Villa Olmi con le degustazioni guidate da Leonardo Romanelli.
Martedì 6 una verticale di dieci annate di Chianti Rufina Vigneto Bucerchiale (1973/2009) della Fattoria Selvapiana, riservata a un massimo di 24 partecipanti: un viaggio attraverso dieci vini che raccontano un territorio e un’azienda.
Mercoledì 14, secondo la formula che tanto successo ha raccolto negli ultimi anni, protagonista la Regina Bianca nella terra dei rossi, la Vernaccia di San Gimignano, il vino bianco per eccellenza della Toscana, nelle versioni annata e riserva; per non dimenticare che la Vernaccia, nelle sue espressioni migliori, è un vino adatto alle lunghe maturazioni.
Villa Olmi – via del Crocifisso del Lume, 18 - 055 637710 - Quota di partecipazione: verticale Selvapiana, degustazione e cena 75 euro, soci Fisar 70 euro - Vernaccia di San Gimignano, degustazione e cena 39 euro, soci Fisar 34 euro

Italian Chef Charity Night

Mercoledì 7 settembre torna la serata benefica organizzata da Marco Gemelli (Il Forchettiere) che coinvolge alcuni degli chef più rinomati della Toscana. Una cena a buffet dislocata negli scenografici spazi di Forte Belvedere dove protagonisti sono 16 piatti “signature” da gustare di fronte al panorama. Presenti Riccardo Monco (Enoteca Pinchiorri), Filippo Saporito (La Leggenda dei Frati), Paolo Lavezzini (Il Palagio, Four Seasons Hotel Firenze), Marco Cahssai (Atman a Villa Rospigliosi) e Vincenzo Martella (Linfa, San Gimignano), insieme a Vito Mollica (Chic Nonna), Giovanni Cerroni (Mimesi), Ariel Hagen (Saporium), Andrea Perini (Al 588), Lorenzo Romano (Insolita Trattoria), Edoardo Tilli (Podere Belvedere), Salvo Pellegriti (La Vetreria), Luigi Bonadonna (The Stellar), Gabriele Andreoni ed Elisa Masoni (L'Oste di Calenzano), Giuseppe Papallo (Architettura del Cibo) e Matteo Donati ( Castiglion della Pescaia).

La serata è condotta da Annamaria Tossani: oltre ai piatti degli chef, anche i cantucci del forno Pane, amore e fantasia, i vini del Consorzio Chianti Colli Fiorentini, le pizze fritte di Marco Manzi (Giotto), lo champagne Jacquart, il caffè de La Sosta Specialty Coffee, i dolci di Paolo Sacchetti e il gelato di Sergio Dondoli e Cinzia Otri. Presente un corner con il rum Santiago de Cuba e uno con il kombucha Intro, servito dal cameriere-influencer Gabriele Bianchi. La manifestazione conta sul supporto di partner come Galateo e Casa della Divisa, e vede un momento particolare: l'ex capitano della Fiorentina Dario Dainelli mette una maglietta autografata e alcune bottiglie di vino della sua azienda come premio per una lotteria.

Forte Belvedere – dalle 20.30 – ingresso 25 euro, biglietti: qui
Ph credit Luca Mistergusto Managlia

Artigianato e Palazzo

Un appuntamento e un viaggio tra i protagonisti della cultura artigiana di ieri e di oggi in un lungo percorso attraverso Le Limonaie del Giardino rinascimentale e alcuni ambienti di Palazzo Corsini animati da mostre, installazioni, laboratori ed eventi. Un’occasione per riflettere sul ruolo dell’artigianato nella società contemporanea. Sabina Corsini, presidente dell’Associazione Giardino Corsini promotrice della manifestazione e Neri Torrigiani, ideatore e organizzatore della mostra, puntano i riflettori sulla salvaguardia dell’indipendenza delle botteghe e della tradizione. In questo senso la Mostra Principe di questa edizione è dedicata al Consorzio Vera Pelle Italiana Conciata al Vegetale dal titolo “Conciapelli. Eredi di un’arte maggiore” allestita nella Sala da Ballo, dove si scoprono i segreti di una lavorazione antichissima che utilizza solo estratti di legno per la lenta lavorazione della concia al vegetale che trasforma la pelle grezza in cuoio.

Altro cuore pulsante Blog & Crafts, concorso dedicato ad artigiani e influencer under 35. Un’occasione per coinvolgere e premiare le nuove generazione e la loro visione rivolta all’innovazione. Tra le altre iniziative il Premio Perseo all’espositore più apprezzato e il Premio Giorgiana Corsini per lo stand più bello, votato dal Comitato Promotore, dà al vincitore l’opportunità di uno stand omaggio alla Mostra 2023.

Infine continua la raccolta fondi “Artigianato e Palazzo: Giambologna e la Fata Morgana” a favore del prezioso complesso monumentale della Fonte della Fata Morgana immerso ai piedi del colle di Fattucchia a Bagno a Ripoli.

Giardino Corsini – via della Scala 115 o via Il Prato 58 – 055 2654588/89 ingresso a offerta minima di 10 euro, gratuito fino a 12 anni – dalle 10 alle 19 – artigianatoepalazzo.it


L’Artigiano del Gelato
Grazie al “Buontalenti”, il suo gusto firma, la nota gelateria fiorentina rappresenta al meglio la cultura artigianale del gelato. Uno dei gelati più famosi e premiati di Firenze, è protagonista a Artigianato e Palazzo, proprio davanti alla Loggia del Buontalenti, location perfetta!
Ma Badiani ama l’evoluzione ed è per questo che la sua artigianalità è innovativa, provata da gusti sempre nuovi. Nel gazebo, oltre al mitico “Buontalenti”, è possibile scegliere tra:Dolcevita, Pistacchio, Nocciola, Cioccolato, Fondente, Mango, Fragola, Limone. Gadget in regalo all’acquisto di un gelato! Un’occasione perfetta per festeggiare i 90 anni di questo simbolo della gelateria nazionale e cittadina.

Le Fragranze di Pitti

Giro di boa per la manifestazione Pitti Fragranze, quest’anno a quota 20. A Firenze i nomi di punta del settore e i nasi più prestigiosi. In tre giorni si scoprono le ultime tendenze di skincare e benessere, special guest, debutti, eventi e talk.

Il tema del salone 2022 è The 5 Senses Issue. Dopo un periodo in cui hanno prevalso distanza, distacco e assenza bisogna tornare a sentire in maniera totale, completa e sinergica. Il claim ha ispirato anche la campagna di comunicazione visiva in cui pennellate materiche, consistenti, generose, tracciano petali immaginari, pronti a disintegrarsi per suggerire altro e infatti si legge Touch my spell, Hear my skin, See my lips, Taste my scent, Smell my eyes. Special Guest Alessandro Gualtieri aka The Nose che ha progettato un’esperienza fisica interattiva da vivere alla Leopolda: Il Muro Alchemico. Altra prima volta è quella de l’Osmothèque di Versailles, primo archivio storico dedicato al profumo, situato a Versailles. Poi Spring, area dedicata ai nuovi brand emergenti, i talk sui 5 sensi coordinati e diretti da Giovanna Zucconi e molto altro.


Stazione Leopolda – viale Fratelli Rosselli – ingresso gratuito riservato agli operatori di settore – dalle 10 alle 18 – pittimmagine.com

Truffaut 90 a La Compagnia

Al Cinema La Compagnia continua il  viaggio alla riscoperta dei grandi autori del passato da godere sul grande schermo e in lingua originale, perchè la storia del cinema vista in sala, diciamolo, è tutta un’altra storia.

Dopo Alfred Hitchcock (protagonista della retrospettiva di gennaio/aprile) il testimone non poteva che passare a François Truffaut (1932 – 1984), il cineasta e critico cinematografico che meglio ha saputo confrontarsi e intervistare il Maestro del brivido, regalando alla storia uno dei testi fondamentali per ogni cinefilo: Il cinema secondo Hitchcock (Il saggiatore).
Il viaggio alla riscoperta di Truffaut in collaborazione con France Odeon, il festival del cinema francese di Firenze e l’Institut français Firenze.

BIGLIETTI
Singolo Film: 6 euro intero / 5 euro ridotto*
Abbonamento 10 spettacoli a scelta: 35 euro intero /30 euro ridotto*
*studenti e tessera Institut Français fino al 10/9 a 30 euro per tutti

Proiezioni in lingua originale francese con sottotitoli in italiano.  Programma completo

Bricks in Florence Festival

Un lustro da festeggiare e due giorni per immergersi nell’immaginifico mondo del LEGO. Giunto alla V edizione, Bricks in Florence Festival si è imposto tra le più autorevoli rassegne italiane dedicate ai mattoncini colorati e ai suoi cultori, di tutte le età. Merito di ToscanaBricks – Il Lego Users Group della Toscana che organizza la due giorni - ma soprattutto dei tantissimi ospiti, eventi e iniziative che lo caratterizzano da sempre.Decine di AFOL (Adult Fan of LEGO) da tutta Italia e dall’estero con le loro creazioni, molte inedite.

Non mancano la Galleria Giovani Costruttori, per dare risalto alla creatività di bambini conle proprie opere; le attività dedicate a tutti i visitatori, come le gare di Speed Building e il laboratorio Minecraft. Torna anche Fairy Bricks per donare scatole LEGO ai bambini ricoverati in strutture ospedaliere. E ancora, set, rarità, elementi sfusi e minifigure, abbigliamento, libri specializzati e altro.

Programma su toscanabricks.it e sulla pagina Fb - 055 6504112 - sab 10-20, dom 9-19 - fino a 5 anni ingresso gratuito, rid 6 euro fino a 12 anni e soci Coop, intero 8 - Prevendite Box Office Toscana (055 210804), biglietteria Tuscany Hall e ticketone.it - foto credit Fb Toscana Bricks

Dolce Emporio: Champagne & Foie Gras !

Lo Champagne della maison Philippe Gonet incontra il Foie Gras firmato dallo chef Fabio Barbaglini: una degustazione che ci introduce al meglio nel clima festivo di fine anno.

Cinque sfumature di Champagne: al Dolce Emporio “J’adore”, serata dedicata agli amanti delle bollicine e del foie gras. Cinque calici fuori dal comune abbinati a tre goduriosi assaggi della linea Fiori di Spezie. Per iniziare a scrivere la wish list natalizia...

Il costo della degustazione con cinque calici abbinati a tre assaggi è di 60 euro a persona, ma è possibile anche scegliere un solo calice o due (costo da 15 a 18 euro).
Prenotazioni via mail a info@dolcemporio.shop e per telefono al 338 259 6812 (anche Whatsap
p).


Un viaggio nel cuore della Francia, un appuntamento ormai tradizionale a fine anno, nell’atelier del gusto guidato dallo chef Fabio Barbaglini. A questo giro, dalle ore 18 alle ore 21, possibile degustare cinque calici diversi di champagne della maison Philippe Gonet, accompagnati da tre speciali assaggi del foie gras firmato dallo stesso Barbaglini per la linea Fiori di Spezie. Non manca uno “champagne da meditazione” per chiudere la serata.



La Maison Philippe Gonet,
nata nel 1910, si trova a Mesnil-sur-Oger, nel cuore della blasonata Côte des Blancs, zona collinare a sud della Marna, dove si coltiva principalmente Chardonnay. La famiglia Gonet vanta una storia di sei generazioni di viticoltori ed è ancora una realtà strettamente familiare. Oggi sono Chantal e Pierre Gonet a condurre l’azienda, estesa su 20 ettari, suddivisi in 35 parcelle e in 8 villages differenti. Pierre segue la vigna, la cantina e tutta la produzione, mentre Chantal si occupa della commercializzazione. I Blanc de Blancs rappresentano la migliore espressione della casata. Gli champagne ‘sans année’ affinano in bottiglia per almeno tre anni, i millesimati un minimo di cinque; Belemnita almeno 10 anni.

Al Dolce Emporio si degusta lo Champagne Brut Blanc de Blancs “Signature”, Champagne Brut Rosè, Champagne 3210 Extra Brut Grand Cru Blanc de Blancs, Champagne Millesimé Blanc de Blancs Grand Cru 2007 Mgm, Champagne Cuvée TER Blanc.
La collezione TER nasce dall’assemblaggio delle migliori parcelle di 3 differenti terroir, accuratamente selezionate per ogni cuvée. La forma della bottiglia è la fedele riproduzione di una in vetro soffiato del XVIII secolo trovata nelle cantine della maison Gonet. La vinificazione avviene in botti di rovere da 60 HL per apportare complessità e profondità ai vini. Senza fermentazione malolattica, dosate extra-brut 3 gr/l. Nel rispetto per il terroir, le vigne da dove provengono le uve non sono state mai trattate con insetticidi o pesticidi.

Il Foie Gras Fuà, invece, è il fiore all’occhiello della linea Fiori dei Spezie, firmata dallo chef Fabio Barbaglini. Intensità aromatica e ricerca costante fanno da filo conduttore a tutta la linea: la ricetta di Fuà, affinata nel corso degli anni e custodita come un prezioso segreto, prevede la marinatura del fegato con Marsala e spezie, che variano a seconda della tipologia. Sale grigio atlantico, pepe di Sechuan, pepe bianco di Sarawak, bacche di coriandolo, curcuma e cardamomo per la versione più naturale; mentre per quelle speciali si aggiungono ingredienti studiati quali vino dolce naturale di Rivesaltes millesimato e affinato con metodo Solera, Pepe di Timut originario del Nepal e frutta candita dell’Antica Confetteria Pietro Romanengo, la più antica d’Italia, attiva a Genova dal 1780. Dopo la marinatura, il torchon viene cotto al vapore, senza aggiunta di conservanti, panna o burro: una procedura che preserva delle contaminazioni e rende il foie gras pronto per essere gustato accompagnato da pochi semplici granelli di sale o da una composta di frutta in grado di esaltarne la naturale dolcezza. Per l’occasione sarà possibile gustarlo al Naturale, nella versione con fragoline di bosco in mostarda e pepe rosa e con Scorzette di Cedro Candite e Pepe Bianco di Sarawak.

Chi è Fabio Barbaglini ...
Già al lavoro a 14 anni, nelle cucine del Lago Maggiore, Fabio Barbaglini perfeziona gli studi in Svizzera, per poi lavorare in diversi stellati internazionali, fino ad aprire il primo ristorante a 23 anni, il “Caffè Groppi” a Trecate (No), premiato con la stella Michelin nel 2004. Tra le esperienze più significative quella come capo partita all’Antica Osteria del Ponte a Cassinetta di Lugagnano (3 stelle Michelin), ristorante che riaprirà poi nel 2012 in qualità di chef-patron. La filosofia dietro il rilancio de “La Cassinetta” si può sintetizzare in “naturale concezione del gusto”, concetto che tornerà nelle successive esperienze come consulente nel campo della ristorazione italiana e internazionale. Numerosi i riconoscimenti ottenuti nell’arco della carriera, come la stella Michelin del Mont Blanc Hotel Village di La Salle, nel 2011, e il premio per la migliore performance conferito più volte dalla Guida dell’Espresso. Nel 2017 l’approdo a Firenze, al timone dei ristoranti La Ménagère e Florence Out Of Ordinary (The Student Hotel). Dal 2020 ha raccolto una grande sfida: quella di riqualificare e riorganizzare due dei caffè più storici di Firenze, Caffè Gilli e Caffè Paszkowski, non mancando il risultato, in un periodo sofferto come quello dovuto alla pandemia, che ha visto per la guida Bar d’Italia 2021 del Gambero Rosso, l’attribuzione per la prima volta delle Tre Tazzine e dei Tre Chicchi per Caffè Paszkowski e la riconferma del massimo riconoscimento anche per Caffè Gilli. Parallelamente, continua la sua attività di ricerca e sviluppo di progetti legati alla ristorazione, che lo vede partecipe di collaborazioni con aziende agricole ed attivo nell’utilizzo e nella ricerca di prodotti provenienti da filiere corte e certificate al fine di codificare una proposta naturale declinata in varie forme e offerte.

Dolce Emporio - Borgo San Frediano 128/r

Firenze Home Textile

Un equilibrato mix fra tradizione e innovazione con un ’focus’ rivolto alla sostenibilità ambientale e all’economia circolare: questi i principali ‘must’ dell’offerta espositiva delle aziende italiane ed estere partecipanti, che presentano in anteprima le nuove collezioni e brand: da quelle più classiche e sofisticate a quelle più estrose, minimaliste e contemporanee, al tailor made di alta gamma.

Gli oltre 11mila mq del piano inferiore del Padiglione Spadolini sono il palcoscenico ideale per incontri B2B del mondo dell’abitare e dell’home decor: retailer, interior designer, concept store, negozi di arredamento, studi di architettura, principali canali distributivi, giornalisti, influencer, blogger a caccia di nuove idee e spunti creativi.

Fortezza da Basso - sab e dom dalle 9 alle 18,00, lun dalle 9 alle 16 – ingresso gratuito riservato agli operatori di settore con registrazione online su booking.firenzehometexstyle.com


Marzo: eventi qua & là

Antiche Camelie della Lucchesia
Sabato 2/domenica 3/sabato 9/domenica 10/sabato 16/domenica 17/sabato 23/domenica 24 XXXV^ edizione della Mostra. Allestite le seguenti esposizioni: “Il Giardino delle Farfalle”, "La musica illustrata" a cura di Cristiano Soldatich, “Nepal, una scuola ai piedi dell’Himalaya” a cura del fotografo Matteo Marsalli, “Oltre il lago, la bellezza. Scorci e meraviglie dell’Oasi Naturale della Gherardesca” a cura del Gruppo Fotografico Compitese, “Capannori, la bellezza ovunque” a cura dell'amministrazione comunale.
Capannori (Lu) - Pieve e Sant’Andrea di Compito –0583 977188 - info e biglietti: camelielucchesia.it

Mercatino Regionale Francese
Da venerdì 8 a domenica 10 a Scandicci un piccolo angolo di Francia con specialità enogastronomiche d'eccellenza e prodotti di artigianato tipici della tradizione francese: oltre 80 tipi di formaggi, ampia gamma di vini delle regioni vinicole d'Oltralpe, biscotti bretoni con 20 varietà di ripieno, cioccolatini tipici, baguette e croissant, crêpes e macarons, selezione di spezie e frutta disidratata. E poi prodotti di artigianato tipico: lavanda ed oli essenziali, saponi, profumi e make up, tovaglie provenzali, bjjoux e tanto altro.
Scandicci - Piazza Matteotti - orari: ven 12-20, sab e dom 9-20 - promeceventi.com

Creative Factory
Sabato 9 e domenica 10 in Piazza Ciompi ore 9.30-20, torna l'urban market dedicato ai nuovi brand di artigianato di stile contemporaneo organizzato dall'Associazione Heyart: dom 10 ore 17, fashion show di Lady Jane B. Vintage, la designer presenta la nuova collezione londinese. 
Da ven 29 a dom 31 in Piazza SS. Annunziata ore 9-19.30, appuntamento invece con “Creative Factory - Easter Edition”; sab 30 ore 14.30, visita guidata alla Basilica della SS Annunziata: un percorso esclusivo solo per i prenotati all’indirizzo: info.heyart@gmail.com
info Ass. Cult. Heyart 347 1271339

Soldatini e bambole
Domenica 10 appuntamento all’Hotel Mirò di Calenzano: ore 10 conferenza di Nello Rivieccio sulle tecniche di scultura in 3D. Nell’ambito del “Salone" il XXII° Concorso Int.le del Soldatino Model da collezione “Frammenti di storia", organizzazione tecnico-scientifica dell’Ass. Fiorentina La Condotta di Firenze (Mostra Concorso: sab 9 ore 15-17, dom 10 ore 9-16. Premiazione dom 10 ore 15.30: decretato il vincitore dell’Oscar del collezionismo “Best of Show 2024” Premio della Regione Toscana, affiancato dai prodotti offerti dal Biscottificio Belli di Calenzano).
Calenzano - Hotel Mirò - Via degli Olmi 7 - ingresso a offerta libera - info 055 882041 - a.barlacchi@mclink.it

La Lastrense
Da venerdì 15 a domenica 17 III^ edizione della ciclostorica organizzato dal G.S. TRE EMME. Previste attività collaterali che interessano i settori culturale sportivo e turistico del territorio. La Lastrense, con 4 percorsi, parte dal centro di Lastra a Signa, si snoda sulle colline e attraversa comuni limitrofi di interesse culturale turistico naturalistico-ambientale con alcuni passaggi all’interno di proprietà private aperte per l’occasione tra cui Villa Bellosguardo (nota anche come Villa Caruso), il Castello di Malmantile e il Castello di Montegufoni.
Lastra a Signa - lalastrenseciclostorica.it

Palio dei Somari
Da sabato 16 a domenica 24 a Torrita di Siena 67^ edizione della manifestazione: l’Associazione Sagra San Giuseppe invita a partecipare a tutti gli eventi che fanno da cornice e preparazione per l’evento clou di dom 24.
Torrita di Siena - Via Baldassarre Peruzzi 3 - paliodeisomari.it

Passioni in Fiera 
Sabato 16 e domenica 17 ad Arezzo Fiere e Congressi torna l’unico appuntamento in Italia che racchiude diverse tematiche: Garden, Sport, Food, Outdoor, Canapa, Benessere & Salute, Animali, Birra, Creatività: tutto il divertimento, per grandi e piccini.
Arezzo - Via Lazzaro Spallanzani, 23 - passioniinfiera.it

Fiera Didacta Italia
Da mercoledì 20 a venerdì 22 alla Fortezza da Basso, il più importante appuntamento fieristico sull’innovazione del mondo della scuola, con l’obiettivo di favorire il dibattito sul mondo dell’istruzione tra gli enti, le associazioni e gli imprenditori, e creare un luogo di incontro tra le scuole e le aziende del settore.
Viale Strozzi 1 - fieradidacta.indire.it

Chianti Ultra Trail
Da venerdì 22 a domenica 24 un viaggio nel cuore della Toscana con cinque distanze da correre, tra le colline e i castelli del Chianti, immersi tra i vigneti.
chianti.utmb.world

Brick Show
Sabato 23 e domenica 24 a Prato I^ edizione del nuovo evento dedicato ai mattoncini colorati più famosi del mondo e ai suoi cultori, organizzato da ToscanaBricks - Il LEGO Users Group della Toscana in collaborazione con Garibaldi/Milleventi. Due giorni tra creazioni originali realizzate da decine di AFOL (Adult Fan of LEGO) provenienti da tutto il territorio nazionale e appartenenti a vari gruppi di appassionati riconosciuti ufficialmente da The LEGO Group. 
Prato - Il Garibaldi Milleventi – Via Garibaldi 69 - ore 10-19 - 8 euro, rid 6/(0-3 anni: ingresso libero) – biglietti: in cassa, nei punti vendita Box Office Toscana e su: ilgaribaldi.it

Oasi Dynamo
La riserva naturale affiliata al WWF che si estende per oltre 1000 ettari sull’Appennino Pistoiese, apre al pubblico da marzo a ottobre con un ricco calendario di escursioni aperte a tutti. Domenica 24 “La cura degli istanti”: camminata letteraria in compagnia di Emiliano Cribari, poeta e guida ambientale. Lun 1° aprile, giorno di Pasquetta, appuntamento con un trekking leggero.
San Marcello Piteglio (Pt) - prenot obblig: 375 6124138 - oasidynamo.org

Bright Festival: le arti digitali tornano a brillare a Firenze

Bright Festival è un progetto ispirato all'innovazione e al futuro che, dopo tre edizioni in Germania, torna in Italia. 6 aree tematiche che includono attività didattiche, espositive e di spettacolo. 22 speakers, più di 10 università e istituti di formazione presenti, 30 ore di incontri e workshop dedicati alle arti digitali. 16 installazioni, 32 artisti internazionali e studi creativi coinvolti.

A Firenze dal 28 al 30 aprile fra la Stazione Leopolda e The Social Hub, un viaggio nel mondo dell’arte digitale, del lighting design e della musica, che consente al pubblico di entrare in contatto con le nuove tecnologie e vivere esperienze altamente immersive.

Promuovere la creatività digitale attraverso attività formative, espositive e spettacoli realizzati in collaborazione con istituzioni, università, aziende, artisti e studi creativi da tutto il mondo. 


È questo l'obiettivo del Bright Festival, format ispirato all’innovazione e al futuro lanciato a Firenze 4 anni fa ed esportato poi in tutto il mondo anche grazie alla preziosa collaborazione con il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale. Dal 2019 quattro edizioni ufficiali (una a Firenze, tre Germania) e numerosi eventi in città internazionali come Madrid, Buenos Aires, Città del Messico, Lipsia, Barcelona, Edimburgo, Atene e Lione.

Bright Festival è organizzato da Teresa Balestrieri, Claudio Caciolli, Gian Paolo Dei, Luciano D’Agostini: un team di giovani professionisti appassionati di arti digitali. 

Il format di Bright Festival si articola in 6 sezioni tematiche che includono attività didattiche, espositive e di spettacolo rivolte a studenti, professionisti e appassionati di arte, musica e tecnologia. 

La sezione Bright Educational

Al The Social Hub da venerdì 28 a domenica 30 aprile dalle 10 alle 18 workshop, laboratori, seminari e talks sui temi della creatività digitale in collaborazione con Università, aziende, esperti, studi creativi ed operatori culturali locali e nazionali.  La partecipazione a corsi ed incontri è possibile tramite registrazione gratuita sul sito web ufficiale

Tra gli ospiti di Bright Edu spicca sicuramente Andrew Quinn: musicista e artista digitale australiano, considerato il massimo esperto a livello europeo nella produzione visiva in tempo reale per la musica contemporanea, l'opera e le installazioni interattive. Ha collaborato con  Opera Nazionale Ungherese, Budapest, EPFL Losanna, Milano Musica, San Fedele Milano, Mittelfest, Fotonica Festival. Partecipa alla Biennale di Musica di Venezia sia come docente che come esecutore. Ha tenuto masterclass presso il Conservatorio di Milano, lo IUAV di Venezia, il Conservatorio di Mosca, l'ANU di Canberra, l'RMIT di Melbourne, la NABA e lo IED di Milano.

La sezione Bright Art 

Curata da Claudio Caciolli (Bright Festival) e da Stefano Fomasi (The Fake Factory) offre un percorso entusiasmante tra ambientazioni digitali, esperienze interattive, installazioni luminose e live performance.

Sabato 29 e domenica 30 aprile alla Stazione Leopolda dalle 15 alle 22 (ingresso 16/12 €) un nuovo modo per scoprire le realtà e i trend più rilevanti dell’arte digitale, in un contesto suggestivo ispirato all’innovazione e al futuro.

In questa sezione del Festival 5 aree tematiche (immersiva, interattiva, multimedia, light art, realtà virtuale), 24 ore di eventi, spettacoli ed esperienze immersive, 32 artisti internazionali e studi creativi coinvolti e ben 16 installazioni digitali. 

Tra video mapping e ologrammi, simulatori di realtà virtuale e metaverso, i visitatori potranno cimentarsi in un percorso multimediale alla scoperta dell’arte digitale, entrare in contatto con le nuove tecnologie e vivere esperienze altamente coinvolgenti, avvolti dalla magica atmosfera di una stazione ferroviaria del XIX secolo  (programma completo)


Farnesina Digital Art Experience

Bright Festival presenta in esclusiva lo spettacolo di arte immersiva realizzato da 22 studi di arte digitale eccellenza italiani e promosso dal Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, con la direzione artistica di Stefano Fomasi (The Fake Factory). Oltre 45 minuti di pura emozione avvolti dal fascino di proiezioni monumentali a 360° che avvolgono il pubblico tra spettacoli di immagini, suoni e ambientazioni digitali prodotti da alcuni dei migliori artisti digitali del nostro Paese. 

Lo spettacolo è parte del progetto itinerante nato su commissione del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale per promuovere la creatività digitale italiana nel mondo tramite eventi, installazioni, molte e spettacoli di arte digitale (maggiori informazioni). 

Bright Music

Sabato 29 aprile alla Stazione Leopolda (apertura porte ore 22:00 – ingresso 21/25/30 €.  Stavolta il palco è occupato da alcuni dei producer più amati nell'ambito della musica elettronica.  

Tra questi, per la prima volta a Firenze, i tedeschi Adana Twins.  Un background di produzioni e presenze di altissimo livello che negli anni hanno cavalcato i più grandi club e festival e conquistato la stima dei più grandi artisti internazionali. 

Il programma è arricchito dalla presenza dello spagnolo Kid Simius, musicista, live performer polistrumentista, produttore. Considerato uno dei nuovi prodigi della scena internazionale, dopo la recente collaborazione con il peso massimo della musica elettronica Paul Kalkbrenner, e le aperture dei suoi concerti, Kid Simius si è fatto spazio nel mondo dei grandi artisti con live performance polistrumentali che spaziano tra musica house, ambient, elettronica, disco e molto altro. 

Ci sarà poi anche Markyz, dj di origine serba considerato uno degli artisti più promettenti della scena fiorentina. 

Chiude il programma musicale Weg, artista italiano ma con base a Berlino. È ormai da anni parte della famiglia Watergate, il Club in cui ha avviato la sua carriera artistica e conquistato l’apprezzamento del pubblico con il suono avvolgente di Serialism, l'etichetta di cui è co-fondatore e membro insieme ad artisti come Cesare vs Disorder, Quenum e San Proper. 

Le performance musicali sono accompagnate da una grande spettacolo visivo curato dalla visual artist Alice Felloni, tra le protagoniste del Sónar Festival 2022 (Per maggiori informazioni).


Bright Pro 

Alle cinque sopra citate sezioni si aggiunge Bright Pro, spazio curato in collaborazione con Panasonic, dedicato ad organizzatori di eventi, curatori d'arte, direttori di musei e progettisti di mostre, referenti tecnici di festival, operatori culturali, creatori di contenuti, artisti e studi creativi digitali. 

Venerdì 28 aprile dalle 10:30 presso The Social Hub Firenze un programma che prevede attività di formazione e networking guidate da esperti del settore al fine di illustrare le potenzialità delle tecnologie per l'arte immersiva e multimediale. Seguirà una visita guidata alla Stazione Leopolda che mostrerà ai partecipanti i retroscena della progettazione e dell'allestimento di uno spazio immersivo  (per maggiori informazioni). 

ABITA, la casa che cambia

Arredamento, design, oggettistica, servizi. 3.000 mq di esposizione, eventi e incontri. In contemporanea con la 87sima Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze, i visitatori trovano ABITA, l’evento espositivo dedicato al mondo della casa: arredamento, design, tecnologie, complementi. Nei padiglioni Arsenale, Basilica e Fureria oltre 3.000 mq di esposizione, la possibilità di avere un quadro completo di quanto il mercato offra oggi per il pianeta casa. Una mostra che, attraverso le oltre 30 categorie presenti, dall’arredamento agli elettrodomestici, dal design alle energie, dal giardino all’oggettistica si propone come evento con la possibilità non solo di visitare gli show room ma anche di incontrare espositori, tecnici ed esperti del settore.

Fulcro di questa edizione il Salotto di Abita, con la sua libreria e uno spazio tutto dedicato agli eventi: autori, workshop creativi ed incontri sull’organizzazione della persona e della casa. Abita è uno sguardo su un mondo che cambia così com’è cambiato il nostro modo di abitare e che impone oggi anche ai produttori di pensare a nuove proposte per i nuovi protagonisti: non solo famiglie ma anche single, anziani, co-housers e un contesto che non è solo residenziale ma anche lavorativo. 

Organizzazione Sicrea in collaborazione con Firenze Fiera, Confartigianato Firenze, Confesercenti Firenze, CNA Firenze.

Fortezza da Basso - Orario di apertura: 25-29-30 aprile e 1° maggio: 10 - 22 - 26-27-28 aprile: 10 alle 20, ristorazione all’aperto: tutti i giorni dalle 10 alle 22 - ingresso MIDA + ABITA: intero 7 euro, 6 euro online, ridotto 5 euro - abitafirenze.it - FB e IG @abitafirenze

Un Maggio di...Vino!

God Save The Wine torna a Firenze, dopo la super serata a Verona in occasione del Vinitaly, nell’affascinante contesto del 25hours hotel, il frizzante hot spot ispirato ai canti della Divina Commedia dantesca. Appuntamento giovedì 18 maggio ore 19.30!

A Maggio God Save The Wine celebra la rinascita della natura e del vino italiano! La vita rinasce con vigore nel vigneto e nelle città proprio questo mese dedicato in tempi ancestrali al culto arboreo e alla rinascita del ciclo vitale della natura dopo l’inverno. Un tempo i ragazzi offrivano ramoscelli alle ragazze come augurio d’amore e fecondità, che il miracolo del rifiorire della natura potesse verificarsi nel corpo femminile. Le melodie “maggianti” e le loro arie popolari a rima inneggiavano alla bella stagione. Riti che celebravano una rigenerazione materiale e spirituale del mondo, attraverso una simbologia vegetale: tutto ricominciava da capo, la vita ritrovava la sua forza iniziale, e quindi si ripeteva l’atto della creazione cosmica con al centro la donna perchè ogni rigenerazione è nuova nascita…  

Ne parliamo a Firenze, complici i piatti della moderna cucina italiana del San Paolino Restaurant del 25Hours Hotel. Alle aziende protagoniste delle serate abbiamo chiesto informazioni e segreti su come abbinare il vino e ci siamo addentrati nello spirito maggese dei loro prodotti.

Il mondo del vino si trova come la natura che lo culla in un momento di rinascita e rilancio del consumo fuori casa dopodue anni di incertezze pandemiche acuite da una guerra che toglie sonno e tranquillità, ma sappiamo che saprà trovare la sua strada di soddisfazione e la sua ricetta per continuare ad affascinare i consumatori. Dal Vinitaly siamo tornati con l’entusiasmo d’altri tempi e tante idee per il futuro su progetti classici e innovativi. Nei bicchieri assaggiate tanti vini che raccontano una storia e con originalità non posticcia ma connaturata al proprio modo di nascere e vivere nel territorio.
Andrea Gori

ACQUISTA QUI IL TUO BIGLIETTO 
37 euro tutto compreso (35 euro + 2 euro diritti prev.) - LIGHT DINNER & DEGUSTAZIONE VINI ILLIMITATA - info > 055 212911 – info@firenzespettacolo.it

Vini Protagonisti

ALPEREGIS BRUT TRENTO DOC
AlpeRegis Brut
AlpeRegis Rosé

CASTELLO DI QUERCETO
Chianti Classico Docg

BOTTEGA Spa Treviso, Veneto
Valdobbiadene Docg Extra Dry Stefano Bottega
Millesimato Rose’ Stefano Bottega
Ribolla Gialla Spumante Brut Stefano Bottega

BEPI TOSOLINI
Amaro Tosolini 30°
Most Uve Miste 40°
Most Barrique ciliegio 40°
Grappa Smoked 40°
Grappa Agricola 50°

SARTORI DI VERONA
"Corte Brà" Amarone della Valpolicella Classico Riserva DOCG 2015
"Regolo" Valpolicella Ripasso classico Superiore DOC 2020
"Montegradella" Valpolicella Classico Superiore DOC 2020
"Marani" Bianco veronese IGT 2021

TENUTA DI ARTIMINO
Artumes 2022
Chianti Montalbano 2022
Poggilarca 2020

FUGNANO San Gimignano
Vernaccia da Fugnano 2022
Vernaccia donna Gina 2021
IGT Sangiovese donna Gina 2019
IGT Legami 2019

CASTELLO DI ALBOLA Radda in Chianti
Poggio alle Fate 2021 Igt Toscana Chardonnay
Chianti Classico DOCG 2021
Chianti Classico Riserva 2019
Chianti Classico Il Solatio
Santa Caterina, Chianti Classico Gran Selezione DOCG

MARZOCCO DI POPPIANO Montespertoli
Il Lanciere
Riserva Chianti Colli Fiorentini docg 2016
Pretale igt 2017
Vigna del Leone igt 2017
Vin Santo di Meri 2015

PIETRO BECONCINI San Miniato
PRS Malvasia bianca 2022
VEA Trebbiano macerato 2020
FRESCO DI NERO Tempranillo ROSATO 2022
TERRAZZE rosso IGT 2020
RECISO 2019
IXE 2019

QUERCIAMATTA Monsummano Terme
Rosso Querciamatta “D” 2020
Rosé Querciamatta 2022

CLIO CICOGNI Montevarchi, Valdarno
Papessa Rosato 2022
Temperanza Petit Verdot 2020
Assiro Merlot 2020
Aclipe Cabernet Franc 2018

PODERE LA MADIA Loro Ciuffenna, Valdarno di sopra
Bagnolo 2016 doc Valdarno di sopra Sangiovese bio
Vigna Cafaggio 2019 igt toscana Bianco Malvasia bianca lunga bio

TENUTA PIETRAMORA DI COLLE FAGIANO Scansano, Maremma Toscana
Vini Rossi Docg : Germile, Brumaio e Petramora
Igt: Merlot e Limite (Vermentino)

POGGIO AL PINO Cerreto Guidi
MAYA 2021 Trebbiano IGT Toscana Bianco
TEMPLARE 2021 IGT Toscana Rosso Merlot
LORIGINE 2020 IGT Toscana Rosso Sangiovese

Menù a Buffet

Pinsa con Mortadella, Stracciatella e Pistacchi
Pinsa Rossa alla Parmigiana, Scaglie di Parmigiano e Olio Verde
Focaccia Farcita con Crema di Pecorino e Rucola Selvatica
Focaccia Farcita Prosciutto Crudo e Crema di Carciofi
Scaglie di Grana con Aceto Balsamico e Confetture
Selezione di Pecorini con Miele e Mostarde
Schiacciata, Croccante di Pane, Grissini & Crackers
Selezione di Vol Au Vent, Bigne’ e Barchette salate  

Primi
Pappa al Pomodoro con Stracciatella e Olio Verde
Mezze Maniche alla Norma e Scaglie di Ricotta Salata 

Secondi
Polpo Saltato in Padella con Crema di Patate e Olio Al Prezzemolo
Panelle di Ceci con Salsa allo Yogurt e Limone
Mini Hamburger 

Dolci
Tenerina di Mele con Crema all'inglese
Tortino al Cioccolato e Nocciole del Piemonte

Il Conventino, Nuovo Cinema Universale

Negli anni ’70 fu un vero e proprio punto di riferimento per i giovani di allora, che lì si ritrovavano per vedere film d’essai e di serie b, tra personaggi mitici, nuvole di fumo per un’epopea che ha di recente ispirato pellicole e libri.
Ogni mercoledì fino all’11 agosto, un capolavoro dagli anni ’70 agli anni ’90, a cura di Associazione Città Sostenibile, a ingresso libero.

Inoltre, giovedì 6 luglio LA NOTTE DI VIDEOMUSIC, serata celebrativa in compagnia di Rick e Clive che raccontano la nascita del primo canale italiano interamente musicale con aneddoti, filmati inediti, musica, ospiti e un’imperdibile asta benefica con cimeli storici favore di Dynamo Camp Onlus.

PROGRAMMA
mer 5 luglio Presentazione del libro Breve storia del Cinema Universale di Matteo Poggi (Sarnus) e proiezione del documentario Cinema Universale d’essai (2008) con la regia di Federico Micali, a cura di Matteo Poggi e Associazione culturale I Navicellai. Alla presenza dell'autore Matteo Poggi e di alcuni interpreti del docufilm; introduce Francesca Tofanari, giornalista e scrittrice. 
mer 12 Il signor Quindicipalle (1998)  di Francesco Nuti
mer 19 Ritorno al futuro (1985) di Robert Zemeckis
mer 26 Pulp Fiction (1994) di Quentin Tarantino
mar 1 agosto Rosemary’s Baby (1968) di Roman Polanski
mer 2 La bambola assassina (1988) di Tom Holland
gio 3 La febbre del sabato sera (1977) di John Badham
ven 4 Grease (1978) di Randal Kleiser
mar 8 Lo Squalo (1975) di Steven Spielberg
mer 9 Jurassic Park (1993) di Steven Spielberg
gio 10 Il dittatore dello stato libero di Bananas (1971) di Woody Allen
ven 11 Il pap'occhio (1980)  di Renzo Arbore



Punto di riferimento in Oltrarno per fiorentini e turisti attenti ai temi della sostenibilità, dell’arte e della cultura. Il Conventino - Caffè Letterario, Arte e Artigianato, è un progetto nato dall’Associazione Città Sostenibile con il fine di salvaguardare e promuovere l’antico Complesso del Vecchio Conventino, recuperarne storia e vissuto, valorizzare il quartiere con le sue diverse realtà artigiane. Qui si possono sfogliare libri e quotidiani nello spazio edicola, libreria e biblioteca, gustare le specialità della cucina, utilizzare le postazioni di lavoro e sale studio con free wi-fi, godere dello spazio verde del Chiostro. La cucina propone piatti semplici e genuini, torte artigianali, rispetto della filiera cortissima del quartiere, con un particolare riguardo ai prodotti del territorio, con anche piatti veg o gluten free.

Tutti gli eventi del progetto, ideato e a cura di Olivia Turchi per Associazione Città Sostenibile, hanno il patrocinio del Comune di Firenze e la collaborazione di Officina Creativa by Artex.

CONVENTINO CAFFÈ LETTERARIO, ARTE E ARTIGIANATO
Via Giano della Bella 20 – 055 7092563 – mar-sab 9-23, dom 9-20 (chiuso lun) - www.ilconventinofirenze.it - @ilconventinocaffeletterario

Musica Sacra in Santa Trinita

L’Associazione Internazionale Amici della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra presenta, martedì 9 maggio ore 21 la Asbury University Chorale diretta da Vicki Bell. Un gruppo vocale SATB sottoposto ad audizione il cui obiettivo principale è quello di glorificare Dio attraverso l'esecuzione del meglio della letteratura corale. Le scelte di repertorio per i cantanti consistono in una letteratura impegnativa di vari periodi stilistici. Sebbene molti dei cantanti siano laureati in musica, l'ensemble comprende studenti provenienti da un'ampia varietà di corsi di laurea.

La Corale Asbury integra il suo programma di esibizioni all'interno del campus con eventi e tournée fuori dal campus, sia nazionali che internazionali. Vicki Bell è professoressa di teoria musicale presso la Asbury University di Wilmore, Kentucky, dove ricopre il ruolo di coordinatrice della teoria musicale e di direttrice della Asbury Chorale. 

Basilica di Santa Trinita – piazza Santa Trinita – info 06 68805816 – ore 21 - ingresso libero  - www.amicimusicasacra.com

Villa Vittoria: l’attesa è (quasi) finita!

L’opening, che ogni anno segna il ritorno della bella stagione ed è accolto sempre con entusiasmo, è l’occasione per scoprire il nuovo mood di Villa. 

Quest’anno novità e conferme, per accogliere i clienti con l’atmosfera e le proposte che da 6 anni ormai segnano la “dolce vita” estiva di Firenze: l’ambiente, a partire dalla scalinata protagonista di tante foto, la musica, gli artisti e i djset, il food, friendly e conviviale, il team, professionale ed affiatato, il sorriso delle hostess, il garden in tutta la sua bellezza.
E poi ancora la cultura, con la rassegna in collaborazione con Firenze Fiera; e il narghilè, che conquista per lo spirito esotico, e le serate speciali.
Tutto pronto per connetterci con la felicità!

Viale Strozzi 2 – 347 7077014 – info@villavittoriafirenze.com – villavittoriafirenze.com

In Villa con gli Artigiani: Spring Edition!

Negli ambienti della villa e nel parco eccellenze artigiane del made in Italy e street trucks selezionati per trascorrere due piacevoli giornate di shopping e relax. Un viaggio attraverso collezioni di alto profilo di gioielli, abbigliamento e accessori dalla cifra caratteristica, articoli di profumeria e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa, complementi d'arredo e prodotti enogastronomici di alta qualità.

Tra gli eventi collaterali un’area dedicata al piacere di sé, tra “Armocromia e consigli di bellezza” con un percorso guidato dalla consulente d’immagine Benedetta Baccani per scoprire la vostra palette. Ospite della manifestazione l'Associazione Voa Voa! Onlus Amici di Sofia. La formula Ingresso Libero e le ampie zone relax permettono ai visitatori di godere in tranquillità e in sicurezza della manifestazione. 


Villa il Padule (www.villailpadule.it) - via del Padule,33 Bagno a Ripoli (FI) – dalle 10:30 alle 19:30 - ingresso libero - info Fb Strana.mente events, IG strana.mente_events - email: strana.mente@live.it


Natale in Villa

La mostra mercato di alto artigianato porta con sè creatività e maestria artigianale italiana in un luogo di grande bellezza rendono questa mostra un appuntamento immancabile del Natale fiorentino. Un’occasione per scoprire oggetti unici di moda, arte e design e fare regali natalizi di pregio e originali.

Ci aspettano nuove proposte di artigiani di eccellenza e street-trucks selezionati per un weekend di shopping e degustazioni gastronomiche. Un viaggio attraverso collezioni di alto profilo di gioielli, abbigliamento e accessori dalla cifra caratteristica, articoli di profumeria e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa, complementi d'arredo e prodotti enogastronomici di alta qualità.

Presente come ospite alla manifestazione l'Associazione Voa Voa! Onlus Amici di Sofia. Per tutta la durata dell'evento area food con street trucks che deliziano il palato dalla colazione all'aperitivo serale.

Villa il Padule (www.villailpadule.it) - via del Padule,33 Bagno a Ripoli (FI) - ingresso libero – dalle 10.30 alle 19.30 - Per Info e tutte le novità Fb e IG Strana.mente events

Hand Made Spring Edition

Una due giorni di shopping dedicata all’artigianato e all’enogastronomia italiana nell’elegante contesto del Bronzetto a Firenze, realtà artigiana che rientra nella “lista delle attività fiorentine di eccellenza”. All’interno del negozio e nel cortile segreto profumato di glicine bijoux e gioielli, abbigliamento, kaftani, borse e accessori, profumi e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa e prodotti enogastronomici di alta qualità.

Immancabile il Real Taste of Tuscany corner con guide su eventi e specialità toscane. Alla manifestazione ospite l'associazione Voa Voa! Onlus Amici di Sofia.

Il Bronzetto e La Brasserie by Bronzetto – Via Romana 151-153 r - ingresso libero –10.30-20.30 - Strana.mente Events - strana.mente@live.it - Real Taste of Tuscany by COMMUNICART.IT - Realtasteoftuscany.com


Tavola Latina

Opening party a The Lodge con cinque chef, gelati e il “panettone dei due mondi”.

Secondo appuntamento con la kermesse cultural-gastronomica dedicata alle cucine sudamericane e alle loro diverse declinazioni. L'appuntamento guidato da Giacomo Iacobellis e patrocinato dalla Regione Toscana, coinvolge una serie di locali che ospitano diversi appuntamenti. Quest'anno focus sulla carne.

Opening party lunedì 22 a The Lodge Club (viale Poggi, 1): cinque chef con 5 preparazioni di altrettanti tagli forniti dal guru della macelleria Alessandro Soderi, insieme ai gelati di Cinzia Otri ispirati al Sud America e altri ospiti.

Il secondo giorno barbecue in stile argentino nel giardino di Harry's Bar The Garden e nel pomeriggio la corte di The Social Hub ospita un talk show sulle differenze tra carni toscane e argentine; segue aperitivo con special guest il team sudamericano del cocktail bar “Azotea” di Torino. In serata, la Trattoria dall'Oste ospita una cena a cavallo tra i due mondi: carni fiorentine con vini argentini, e viceversa, con i fratelli Andrea e Paolo Gori (Da Burde) come guest della serata.

La terza giornata vede un approfondimento sulla cucina Chifa, che unisce le tradizioni peruviane a quelle cinesi: a Il gusto di Xin Ge la padrona di casa si confronta con lo chef Francys Salazar in una experience tra i due Paesi. Nel pomeriggio, alla Ménagère degustazione combinata di sigari sudamericani, rum peruviano e cioccolato venezuelano, seguito da un focus condotto da Federico S. Bellanca sulla storia del cocktail “Bullshot”. La kermesse si chiude con una cena a base di picanha allestita sulla terrazza “segreta” dell'hotel La Scaletta.

Info e prenot. marco@ilforchettiere.it – 3389397079

Un’Estate a Le Mulina

Ecco un evento che porta con sè aria di rinnovamento importante al Parco delle Cascine, una zona per troppi anni lasciata al degrado e all’incuria.
Gli impianti dell’ex Ippodromo delle Mulina, grazie all’associazione La Rive Gauche, ospitano fino a tutto settembre un insieme di eventi orientati all’intrattenimento, al mangiare e bere bene, con un occhio di riguardo alla contaminazione delle cucine di vari paesi.

Mirko Zavatta e Massimo Linopanti sono i due visionari che intrattengono i fiorentini e chi vorrà partecipare, con una zona Street Food, una dedicata al mercato artigianale, più eventi musicali di vario genere.

La Spiaggetta serale, la zona eventi caraibici e il ritorno a Firenze del Festival del Fitness sono la ciliegina sulla torta che completa la proposta.
Anche uno spazio giochi per bambini.

Da segnalare le serate Stand Up Comedy a cura di Massimiliano Galligani, una sera a settimana (protagonisti attori di Comici 5.0 e Zelig): Matteo Cesca, Daniele Raco, Kagliostro, Stefano Vigilante, Giancarlo Barbera, Omar Fantini, Paolo Franceschini, Claudio Marmugi, Scarpe diverse, Sergio Giuffrida, Massimo Antichi e Gabriele del Fa, Gianni Bardi, Galliano Muzzi

AREA STREET FOOD: Pizza, Hamburger, Fritto di pesce, Taglieri toscani, Griglieria. Angolo internazionale: Peruviano, Cucina Thai, Sushi e Poké. Vino e Birra artigianale completano il tutto!

EVENTI STAND VINERIA MODERNA
ogni martedì a luglio cena con la cucina de Il Pratellino
ogni mercoledì Vino e Tarocchi con Clio Cicogni
ogni giovedì degustazione di un 'azienda vinicola italiana



LE MULINA
Parco delle Cascine, viale del Pegaso – 329 6424888 - da lun a ven 18.30-01.30, sab e dom 11-01.30 – www.lemulinafirenze.club/ - Social Fb Le Mulina Firenze, Ig
le_mulina_firenze  - info@lemulinafirenze.it

Io Sono Fiorentino: 7 eventi con Vetrina Toscana

Dopo l’inaugurazione al ristorante B-Roof del Grand Hotel Baglioni, il progetto Io sono fiorentino dà l’appuntamento a tutti gli appassionati gourmet con altri sei eventi serali, uno al mese, aperti su prenotazione al costo convenzionato di 20 euro a persona, bevande incluse.

Un'opportunità di scandire piacevolmente il calendario delle stagioni assaporando prodotti genuini e di rigorosa produzione locale. Dalla terra alla tavola, insomma, per riscoprire la ricchezza del patrimonio agroalimentare fiorentino.

Si parte giovedì 15 giugno con la cena all’Osteria La Gramola di Tavarnelle Val di Pesa (via delle Fonti 1 - telefono 055 805 0321), che inserisce in menù piatti a base di raveggiolo, carne di manzo e vini rigorosamente toscani;

Martedì 11 luglio tocca alla Trattoria Sciabolino di Empoli (via d’Ormicello 18 - telefono 0571924333), che si concentra sull’uso delle profumatissime pesche, della cipolla di Certaldo e della carne di maiale.

Si riprende il tour del gusto il 18 settembre al ristorante Il Vezzo di Firenze (via Guelfa 58R - telefono 055281096), che dedica un’attenzione speciale a olio, mele e miele.

Il 26 ottobre tocca al Mugello con l’Osteria et Bottega di Scarperia-San Piero (loc. Petrona 17 – telefono 0558402240): i sapori autunnali di cavolo, cinghiale e marroni.

Il 23 novembre al ristorante Carmagnini del ‘500 a Calenzano (via di Barberino 242 – telefono 0558819930), ricette a base di pecorino stagionato, uova e zucca.

Infine il 1° dicembre
della Trattoria Ada di Firenze (viale Mazzini 25 R – telefono 3472620074): proposte legate a ricotta, patate e lampredotto o trippa.

Per partecipare prenotarsi direttamente al ristorante che accoglie l’evento prescelto.


IL PROGETTO è realizzato nell’ambito del progetto “Vetrina Toscana”, in collaborazione tra Confcommercio Firenze e Coldiretti Firenze-Prato con il sostegno di Regione Toscana, Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana e il contributo di Unioncamere e Camera di Commercio di Firenze.

Eataly XMAS

EVENTI PRIVATI E AZIENDALI - Molteplici le soluzioni per brindare con gusto insieme a colleghi, clienti o amici: dal brunch all’aperitivo, fino a un pranzo o una cena più formali. Per i più temerari, anche attività di team building a tema vino o cucina. Qui qualche info in più

LE IDEE REGALO - Confezioni selezionate o da comporre con l’aiuto dello staff. Si può inoltre optare per una Eataly Card (carta ricaricabile da poter utilizzare in tutti i reparti del punto vendita) o scegliere di regalare un’esperienza attraverso i tantissimi corsi di cucina e degustazione. Qui quelli disponibili

NOVITÀ: il panettone a marchio Eataly con ingredienti di altissima qualità, 100% italiano e disponibile in vari gusti (classico, al pistacchio, arancia e cioccolato). Non manca il pandoro!

LA COLAZIONE DI NATALE - Un evento pensato per inaugurare al meglio il periodo delle feste. Sabato 23 dalle 9 alle 11 all’interno del ristorante è prenotabile online a questo sito (dove trovate il buffet proposto) o in cassa presso il punto vendita: https://www.eataly.net/it_it/la-colazione-di-natale-2023-12-23-000000-23120

Via De' Martelli 22R – 055 0153610 - eatalyfirenze@eataly.it


PITTI and the City

Abbiamo chiesto a due note giornaliste di moda, Ilaria Ciuti e Silvi Gigli, di presentare per noi l'infuocata settimana di eventi che ci attende!

Quando la  moda è gioco. Come suggerisce Pitti Games, il tema dominante del 104° Pitti Uomo in Fortezza dal 13 al 16 giugno, 4 giorni di moda e lifestyle con 850 brand, di cui il 41% esteri. Un salone, che viene inaugurato dal ministro del made in Italy, Adolfo Urso, e che si avvicina ai numeri precovid, con 150 espositori in più della scorsa edizione estiva e i buyer dei principali store in arrivo, americani in testa e cinesi che tornano.

Il tavolo da gioco si estende anche a una Firenze invasa dal popolo fashion, tra cocktail, cene e musica. “La ripresa per la moda c’è già stata, serve andare avanti, inventare nuove formule”, è fiducioso nel 2023 Antonio De Matteis, il nuovo presidente di Pitti Immagine, che definisce Pitti Uomo “l’unica fiera di moda maschile rimasta nel mondo”. E per l’ad, Raffaello Napoleone: “Firenze è un palcoscenico imperdibile per scoprire le nuove scene della moda”. E chissà che non venga a scoprirle anche la premier Giorgia Meloni.
 Un Pitti Uomo ottimista, con un mix vitale che va da una certezza del made in Italy come Fendi, che sfila giovedì 15 giugno nella sua Factory di Bagno a Ripoli, al sogno americano del poliedrico californiano Eli Russel Linnetz, fondatore del brand ERL che lo stesso giorno, alle 22, è a Palazzo Corsini e che sull’onda del “Make believe”, il gioco del “facciamo che”, trasforma il piazzale  della Fortezza in un set cinematografico, citando il film “Il pianeta delle scimmie”.  
Oppure il travolgente mix di colori del Designer Project, il brand Chulaap, fondato dal “principe delle stampe”, il designer thailandese-sudafricano Chu Suwannapha. In un fiorire di presenze internazionali, dai cinesi di Consinee ai talenti nordici di Scandinavian Manifesto. Spicca Detroitissimi, il debutto di 6 brand di Detroit.
La sostenibilità è diffusa ma la ciliegina è  la sezione S/Style, Sustenaible Style: dieci giovani designer selezionati da Giorgia Cantarini e in partnership con Kering Material Innovation Lab (Kering Mil).
Poi c’è di tutto, dal guardaroba per sofisticati giardinieri di Rovi Lucca agli accessori per  animali di Pittipet. Oltre alle diverse tendenze delle 5 sezioni: Fantastic Classic, Futuro maschile, Dynamic Classic, Superstyling e I go out.

FUORI FORTEZZA, una Firenze effervescente.
Intanto le scuole: l’Istituto Marangoni presenta al Wp Store lunedì 12 “The Alchemist of Fashion”, i capi inediti di Gianfranco Ferré selezionati dall’archivio Wp dai suoi studenti; mercoledì 14 lo IED è all’Istituto degli Innocenti con “Transitions”, installazione realizzata con l’artista Lucy Orta, e il Polimoda, giovedì 15, alla Manifattura Tabacchi.

La serata top è mercoledì 14, con 2000 ospiti e 300 modelle sotto al David del Piazzale Michelangelo per la seconda edizione di Runway Icons, la sfilata multibrand di LuisaViaRoma.

Brillante la Rinascente che festeggia la ristrutturazione con “Be Florentine”: martedì 13 cena in Palazzo Vecchio e mercoledì 14 nella Purple Gallery fuori dal negozio con concerto rock in piazza.

Del Centro Moda, la cena di benvenuto lunedì 12 a Villa Bardini e l’Aperitivo con gli chef (Vito Mollica, Marco Stabile e Filippo Saporito) mercoledì 14 nel Chiostro di S.M.Novella.
Stefano Ricci in boutique, mercoledì 14 dalle 9,30, con il libro dei 50 anni, “The Book”.
Si animano i giardini. Quello Frescobaldi martedì 13 con la sfilata “Omaggio a Firenze”, di Luisa Beccaria in sostegno di Corri la Vita e mercoledì 14 nel giardino Torrigiani, Us Polo Assn. presenta “Live Authentically” tra moda, sport e arte.


Ulteriori Info: pittimmagine.com

SCARICA QUI LA NOSTRA GUIDA IN PDF INFO PITTI SUMMER EDITION:

Estate in “francese” con l’Institut français Firenze

A giugno e luglio campi estivi, linguistici e vacanze studio in Francia.

CORSI PER RAGAZZI, DA 11 A 17 ANNI: una settimana, da lun 19 a ven 23 o da lun 26 a ven 30 giugno ore 9-12 (180 euro a settimana).

CAMPI ESTIVI CAMP ART CAMP per ragazzi da 10 a 14 anni: In italiano con un’iniziazione al francese. Una setti- mana, da lun a ven ore 9-13 (135 euro a settimana): Da lun 12 a ven 16 (Mitologie del Presente), da lun 19 a ven 23 (Firenze Insolita), da lun 26 a ven 30 (I Medici) o da lun 3 a ven 7 luglio (l’Arte dei Giardini).


È inoltre attivo il servizio di orientamento per le VACANZE STUDIO IN FRANCIA: Viaggio, sistemazione e corso di  lingua per ragazzi e adulti, a partire da una settimana. Preventivo su richiesta.

Institut français Firenze - piazza Ognissanti 2 - 055 2718801- institutfrancais.it/firenze

God Save Firenze Rocks!

God Save the Wine è partner ufficiale di FIRENZE ROCKS, il grande festival musicale giunto alla V edizione che si svolge sabato 17 e domenica 18 giugno 2023 a Firenze alla Visarno Arena (Ex Ippodromo del Visarno) e che richiama centinaia di migliaia di appassionati di musica rock da tutta Italia e non solo (oltre 200.000 nel 2019).

Sul palco quest’anno gli headliner sono THE WHO, Tom Morello (17/06) e Maroon 5 (18.06) oltre a D4VD e The Reytons.
Una manifestazione realizzata da Live Nation, il più grande gruppo internazionale di organizzazione di concerti attivo in 33 Paesi che in Italia organizza, tra l’altro, Firenze Rocks, I-Days e Milano Rocks.

Ne approfittiamo per comunicare che il ROCK può essere anche luogo e mezzo di cultura e approfondimento del mondo del vino con un banco di assaggio dove i vini sono i protagonisti da scoprire da parte degli artisti, del pubblico VIP e dei giornalisti presenti nel backstage!

God Save The Wine è una “terza via” per comunicare il vino, un modo per dialogare con gli eno-appassionati cercando la giusta sintesi tra passione, competenza e leggerezza: stile rock per bere il vino al tempo dei social! Un manifesto del bere di qualità dei “tempi moderni” portato avanti ormai dal 2011 ogni mese con la conduzione di Andrea Gori, sommelier e giornalista del vino, il più influente nel web, in partnership con Firenze Spettacolo.

Negli anni abbiamo affermato una spiccata sensibilità per la comunicazione con un pubblico nuovo e alternativo per il vino, che non si chiude in compassate sale degustazione, ma vive il vino nella propria vita e ne riconosce l’aspetto sociale e di ritrovo. Il vino sul palco del più grande festival rock dell’Estate in Italia è una naturale evoluzione di questo messaggio e incarnazione di una  filosofia alternativa di degustazione che si adatta a momenti informali e imprevedibili come il backstage di un concerto rock di grandi proporzioni.

Coniugare rock e vino è del resto una “missione” ideale per God Save The Wine che fin dall’inizio ha portato lo spirito del rock nel mondo del vino, quell’atteggiamento ribelle alle regole della degustazione classica e la rottura degli schemi ingessati del consumo tradizionale. Un consumo tradizionale completamente diverso da quello di eventi come Firenze Rocks e che può essere preso come esempio delle difficoltà del vino in certi contesti di consumo e di dialogo con il pubblico giovane. Ma il vino e il rock hanno tanti punti in comune soprattutto oggi in un mondo dove tutto cambia velocemente niente è più rock della tradizione e questo ovviamente anche per il Vino.

Vino e rock hanno spesso una indole decisamente anticonvenzionale, sono due mondi molto creativi, colorati, vivi, non è difficile trovare punti in comune! Il problema è che spesso i ragazzi di oggi guardano ancora al vino che se fosse il vino dei nonni o dei padri, il vino al fiasco o nel bottiglione per accompagnare ogni pasto, un vino indifferenziato e banale che in realtà i produttori sono riusciti a superare come approccio.

Rock per certi versi è sinonimo di ribellione e ribellarsi nel mondo del vino vuol dire non sottostare a regole imposte da altri, non accettare forzature che non si condividono, vuol dire credere in un ideale più forte per il quale si è disposti a tutto. Come ci rammentano i nostri produttori, per ribellarsi occorre avere ed esprimere una passione più grande e più forte di qualsiasi altra, non per forza la più giusta e nemmeno la più facile, ma sicuramente quella che porterà più gioia quando sarà in bottiglia.

Sono questi produttori a portare lo spirito giusto nel backstage di Firenze Rocks 2023 e con i loro prodotti sono una formidabile integrazione all’accoglienza di giornalisti e artisti e personale a contorno grazie al legame con il territorio italiano e la cultura della qualità vissuta ogni giorno.

di Andrea Gori

SCARICA IL PDF QUI

Le aziende partecipanti a FIRENZE ROCKS 2023 con GOD SAVE THE WINE

FERRARI
Vini Spumanti

BOTTEGA VENETO
Soave Classico Doc 2021
Pinot Grigio DOc 2022
Chardonnay IGT TreVenezie 2022
Grappa Riserva Privata Barricata

BANFI MONTALCINO (SI)
Centine IGT Toscana Bianco 2022
Centine IGT Toscana Rosso 2021
Centine IGT Toscana Rosè 2022
La Pettegola IGT Toscana 2022  

CASTELLO DI MELETO GAIOLE IN CHIANTI (SI)
Chianti Classico 2020
Chianti Classico riserva 2019

LEONARDO DA VINCI VINCI (FI)
Monnalisa Rosso Toscana Igt 2020

TENUTE PICCINI con TORRE MORA SICILIA, ETNA
TORRE MORA Scalunera Etna Bianco DOC 2022
TORRE MORA Scalunera Etna Rosato DOC 2022
TORRE MORA Scalunera Etna Rosso DOC 2020

Fashion in Flair a Firenze

Torna a Firenze Fashion in Flair, l’evento dedicato all’artigianato di eccellenza, con 2 giornate di shopping esclusivo e ricercato, in uno dei luoghi più romantici ed eleganti della città: le Serre Torrigiani

Fashion in Flair ospita, anche in questa terza edizione, 40 artigiani provenienti da tutta Italia, rappresentanti e custodi del ‘saper fare italiano’, nello storico Giardino all’italiana e nella Serra dell’800, aperti per l’occasione dalle 11 alle 20, con orario continuato ed ingresso libero. 

Dal piccolo ingresso di Via Gusciana 21, è quindi possibile, per i fiorentini e per i numerosi turisti presenti in città, calarsi nel mondo dell’artigianato italiano, visitando un luogo nascosto e ricco di storia, appena fuori dalle mura del centro storico.

In mostra rappresentanti dei settori moda e accessori moda uomo, donna e bambino, con abiti, maglieria, camicie, borse, cinture e scarpe per aggiungere al proprio guardaroba un pezzo unico. Ampio spazio sarà dedicato anche agli accessori: dal bijoux agli occhiali da sole. Collane, orecchini, anelli e braccialetti, insieme ad occhiali da sole classici o stravaganti, tutti interamente realizzati a mano. Non mancherà infine il settore profumi e beauty care, con prodotti artigianali realizzati attraverso l’utilizzo di ingredienti naturali. 

Serre Torrigiani  - Via Gusciana, 21 - Sabato e Domenica  dalle 11 alle 20  - ingresso libero - www.fashioninflair.com

Il Vino in una Notte di Mezz'Estate al B Roof

God Save The Wine, il festival itinerante del vino diretto dal sommelier e wine critic Andrea Gori, torna nella scenografica terrazza panoramica B-ROOF del Grand Hotel Baglioni.
Appuntamento clou per festeggiare l’ESTATE del VINO con un wine dinner che racconta, con stile informale e diretto a winelovers e appassionati, la nuova stagione.

GIOVEDì 20 LUGLIO 2023 ore 20.01 B-Roof Grand Hotel Baglioni
Firenze – Piazza dell’Unità d’Italia

ACQUISTA QUI IL TUO BIGLIETTO QUI  – 42 euro tutto compreso (40 euro + 2 euro diritti prev.)
LIGHT DINNER & DEGUSTAZIONE VINI ILLIMITATA – info > 055 212911 – info@firenzespettacolo.it

Vini Protagonisti

DOPPIA G SELEZIONE importatore
Timorasso “Derthona” 2021 Claudio Mariotto
Kerner IGT Vigneti Delle Dolomiti 2022 Zanotelli
Forneri Brut Spumante Trento DOC Zanotelli
Nebbiolo d’Alba DOCG 2021 Palladino
Roero Arneis DOCG 2022 Palladino
Greco di Tufo DOCG 2021 Antica Hirpinia

GRAPPA BEPI TOSOLINI Udine, Friuli
Amaro Tosolini 30°
Most Uve Miste 40°
Most Barrique Ciliegio 40°
Grappa Smoked 40°
Grappa Agricola 50°

TENUTE VENTURINI FOSCHI Medesano, Parma

CASTELLI DEL GREVEPESA Greve in Chianti
Gin – Vermut – Amaro – Vermentino – Rosato – Igt Senza Solfiti – Clemente VII Riserva

AGRICOLA LUDUS Gambassi Terme
L’Aura rosato igt
Ludus rosso igt
Anima rosso igt

FATTORIA DI POGGIOPIANO Fiesole, Firenze
Com’Era 2018 – Rosso di Toscana IGT Sangiovese e Canaiolo – servito fresco
RosaÉ 2022 – Rosato di Toscana IGT Sangiovese
Erta al Mandorlo 2021 – Bianco di Toscana IGT Trebbiano e Verdicchio
Riserva 2017 – Chianti Riserva DOCG Sangiovese

POGGIO AL PINO  Cerreto Guidi
Maya 2023 - Trebbiano T. in purezza
L'origine 2020 - Sangiovese in purezza
Templare 2021 - Merlot in purezza
Leprode 2021 - Sangiovese Rosé in purezza
San Teodoro 2022 - Vendemmia tardiva, Trebbiano T., Malvasia di Candia, San Colombano

PIETRAFITTA

FATTORIA VITICCIO Greve in Chianti
Igt Vermentino 2022
Chianti Classico docg 2020
Igt Foglia Tonda 2020
Morellino di Scansano docg 2019

QUERCIAMATTA Monsummano Terme
Querciamatta Rosso “D” Igt Toscana 2020
Querciamatta Rosé Igt Toscana 2022

FATTORIA DI PIAZZANO Empoli
Spumante rosè extra dry Sangiovese 100%
Ciliegiolo 2021 IGT rosso Toscano Ciliegiolo 100%
Fruttidoro 2022 IGT bianco Toscano Colombana 100%
Blend 1 IGT rosso Toscano Syrah, Merlot, Colorino

FEUDO MACCARI Noto, Sicilia
Oasi di Feudo 2022 Terre Siciliane Rosato I.G.P. 100%Nero d’Avola

COSTARIPA Moniga del Garda, Brescia
Pievecroce 2022 Lugana
RosaMara 2022 Valténesi
Mattia Vezzola Brut metodo classico
Mattia Vezzola Rosé metodo classico

CECCHI Castellina in Chianti, Siena

FONTANAFREDDA
Serralunga d’Alba, Cuneo
Alta Langa DOCG Limited Edition 2019
Alta Langa DOCG Blanc de Blancs 2019
Colli Tortonesi DOC Timorasso Derthona 2021
Roero Arneis DOCG Pradalupo 2022
Barolo DOCG del Comune di Serralunga d’Alba 2019

Menù del ristorante del B-Roof

Panella fritta limone e soppressata
Bocconcino di baccalà al verde e salsa di miso
La pappa di zucchine
Cubo di Filetto di maiale speziato arrostito salsa di mirtilli
L’inzimino di seppie e la meringa di parmigiano
La pasta dorata ed il sugo di arrosto
Salmone marinato al sale cetrioli e yogurt greco
Cous cous alle verdure con uvetta e cipolla rossa di Certaldo all’aceto rosso Piccolo arrosticino di pollo alla salvia e salsa teriaki
La mozzarella in carrozza
Arancini di riso
Mignon di dolci

Artigianato d’Autore a Villa Caruso

L’artigianato di qualità, in un luogo storico di notevole bellezza, rende questa mostra un appuntamento immancabile di fine estate e consente di scoprire un luogo meraviglioso con il suo parco monumentale e il Museo Caruso dedicato al famoso tenore, già proprietario della villa.

Negli interni e nel giardino all’italiana eccellenze artigiane del made in Italy e street trucks per due piacevoli giornate di shopping e relax. Un viaggio tra collezioni di alto profilo di gioielli, abbigliamento e accessori dalla cifra caratteristica, articoli di profumeria e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa, complementi d'arredo e prodotti enogastronomici di alta qualità.

Possibilità di partecipare alla visita guidata al Museo Enrico Caruso. Tra gl eventi collaterali un’area dedicata al piacere di sé, tra “Armocromia e consigli di bellezza” con un percorso guidato dalla consulente d’immagine Benedetta Baccani per scoprire la propria palette e brillare in ogni occasione. Stefania Fermi, brand Ambassador, parladi come vivere in modo naturale e sostenibile e migliorare la qualità della vita e dell’ambiente con i microrganismi effettivi.

Ospite l'Associazione Voa Voa! Onlus Amici di Sofia. La formula Ingresso Libero e le ampie zone relax permettono ai visitatori di godere in tranquillità e in sicurezza della manifestazione. Per tutto levento nell'area food gli Street Trucks deliziano il palato dalla colazione all'aperitivo serale. Fotografa ufficiale dell’evento Barbara Bertini Photo.

Evento organizzato con il patrocinio del Comune.


Artigianato D’Autore a Villa Caruso (www.villacaruso.it) -  via Bellosguardo,54 Lastra a Signa (FI) – Sab e dom 24 10:30-20 - INGRESSO LIBERO - Informazioni e aggiornamenti Pagina Fb: Strana.mente events, Pagina Ig: strana.mente_events, email: strana.mente@live.it

COME ARRIVARE A VILLA CARUSO

Per chi arriva dall'autostrada A1, uscire a Firenze-Scandicci, prendere la S.G.C. Fi-Pi-Li in direzione Pisa e uscire a Lastra a Signa. Procedere diritti sulla statale in direzione Empoli, oltrepassare 3
semafori (il primo situato a Lastra a Signa, il secondo nella frazione di Ponte a Signa e il terzo nella frazione di Porto di Mezzo) girate alla prima strada a sinistra (via Pavese) e proseguire sulla strada
asfaltata che conduce al cancello della villa. Se muniti di navigatore, si consiglia di impostare via Cesare Pavese e non via di Bellosguardo.

Ortinterrazza Ottobre Edition

L'associazione Ortinterrazza si è data una mission di sempre più stringente attualità: promuovere la cultura e l'amore per il verde sia pubblico che privato. L'impegno per il verde si accompagna con la promozione di produzioni naturali di un artigianato di qualità rispettoso dell'ambiente e per diffondere la cultura del buon vivere, che significa scegliere anche nell'alimentazione produzioni che rispettano la natura. 

Un viaggio tra collezioni di accessori di alto profilo realizzati da artigiani con prodotti naturali: stoffe, lane, legno, ceramica, vimini, pelle, cosmetici, derivati da api-coltura, riciclo e giardini verticali da terrazzo. Presenti alcune pittrici con le loro opere e in funzione un punto ristoro con vini, miele ed olio extra vergine di qualità a km0, e non manca il vintage

Vengono riproposti i laboratori creativi: Repair Party, per dare nuova,"vita" all'abbigliamento non più usato, per risparmiare, non sprecare,per continuare ad usare ciò che si ama, e esprimere la propria creatività. Work shop di cesteria. 

Infine Kamishibai (spettacolo per bambini) con valigetta/teatrino di legno proveniente dal Giappone, piena di storie per far viaggiare la fantasia con parole, immagini, suoni. A conclusione un laboratorio per continuare a fantasticare. Per la partecipazione ai laboratori un piccolo contributo ed è gradita la prenotazione al 348 3348144 (Elisabetta). 


Chiesa di Santa Maria Maddalena de' Pazzi in Borgo Pinti 58 - Ingresso libero ore 10-19

I 20 anni di Gold a The Social Hub

Ospiti speciali, esperienze immersive e musica. Sono i tre elementi che caratterizzano la grande festa che il celebre marchio fiorentino Gold organizza sabato 11 novembre a The Social Hub per festeggiare i primi 20 anni di attività. Il marchio fondato nel 2003 da Omar Rashid inizialmente come brand di abbigliamento è cresciuto fino a diventare un’icona sia tra i giovani che tra le personalità di spicco della cultura alternativa italiana. Nel corso degli anni si è allargato diventando punto di riferimento anche per l’organizzazione di eventi e l’apertura di locale, la comunicazione, il cinema e le nuove tecnologie.

PROGRAMMA

La festa inizia alle 18 con l’esperienza immersiva Peaceful Places a cura di Margherita Landi e Agnese Lanza, che permette di esplorare una forma innovativa di linguaggio affettivo attraverso la tecnologia della VR e l’imitazione. PEACEFUL PLACES VIDEO clicca qui

Alle 20 concerto esclusivo di Boosta, affiancato da Luca Barcellona in una performance di virtual calligraphy. Più informazioni qui: LIVE PERFORMANCE BOOSTA E LUCA BARCELLONA

La serata continua con un dj set curato dall’artista Hip Hop Dj Craim dalle 21.



Si celebrano così due decenni di innovazione che hanno reso il brand un punto di riferimento nel panorama italiano. Per rendere l'esperienza ancora più immersiva nel mondo Gold, presenti drink “gold” ideati per l'occasione dai bar tender di The Social Hub e experience con i visori per la realtà virtuale. The Social Hub Firenze, modello ospitalità ibrida che offre hotel, coworking, ristorante & bar, spazi eventi e molto altro, è ritenuto il luogo ideale dove festeggiare l’evento del 20° compleanno di Gold, un'occasione unica per esplorare e celebrare l’evoluzione del brand. 

The Social Hub - viale S. Lavagnini  70, 72 - ingresso libero - ore 18 - 349 8728091

La Notte della Ricerca

È la BRIGHT-NIGHT che si accende di iniziative pensate per il pubblico di tutte le età, a ingresso gratuito. In Piazza SS Annunziata i ricercatori e le ricercatrici dell’Università di Firenze e dei centri di ricerca partner illustrano i loro progetti e si raccontano attraverso esposizioni, laboratori, esperimenti. La piazza ospita un padiglione dedicato interamente ai ragazzi (per loro anche una caccia al tesoro).

Da lunedì 25 a sabato 30 settembre
eventi collegati, un evento che si svolge in contemporanea in tutta Europa per promuovere la diffusione e l’incontro con la scienza.

Nell’area incontri dalle 17 brevi talk dal titolo “Mostra e Dimostra”, votati in diretta dal pubblico. L’istituto e Museo degli Innocenti collabora con un programma specifico, visite guidate e seminari. La serata si conclude con lo spettacolo “I confini non esistono” di e con Stefano Mancuso e Matteo Caccia: si incrociano le narrazioni del notissimo neurobiologo vegetale e dell’attore e drammaturgo. Edoardo Massa accompagna i vari momenti disegnando dal vivo.


BRIGHT-NIGHT – che ha il sostegno di UNICOOP - abbraccia, in realtà, tutta la settimana. Dal 25 al 27 settembre il Cinema La Compagnia ospita proiezioni di documentari, una conferenza-spettacolo a cura di David Riondino e una serata di “Incontri (stra)ordinari con la matematica quotidiana”.
Ma non finisce qui. Spicca la proposta delle “passeggiate” a tema guidate da ricercatori Unifi: si sceglie tra percorsi dedicati alla botanica, architettura, astronomia, fisica e arte, in programma in date e orari vari nel corso della settimana.

Per concludere, un’intera giornata dedicata ai Musei. Sabato 30 visite guidate alle collezioni del Sistema Museale dell’Ateneo fiorentino, al Museo Galileo, alla Fondazione Scienza e Tecnica, all’Accademia della Crusca, al Museo di Palazzo Vecchio e al Museo Bardini. La Notte dei Ricercatori in Toscana è un progetto finanziato dalla Commissione Europea e da Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì.

Piazza SS Annunziata - dalle 17 alle 23 – ingresso gratuito - programma su bright-night.it

La vendemmia in una... Serra. In arrivo un grande evento di God Save The Wine

PRENOTATEVI QUI (programma completo dopo l'intervista)

Andrea questo evento cade preciso in un tempo fresco di vendemmia….
Si, è un #GOD SAVE THE WINE diverso, che affronta un tema classico e inevitabile quando si parla di vino ovvero la vendemmia e i suoi esiti. Ormai i giochi sono fatti e la situazione è molto chiara su come è andata la scorsa estate e l’annata in generale.
Ma a stimolare la curiosità dei winelovers e del mercato del vino sono le previsioni del futuro della nostra bevanda preferita: un futuro assai variegato e per certi versi imprevedibile. Tra vini senz’alcol o comunque a bassa gradazione, cocktail a base vino e in genere un consumo che va riducendosi, di sicuro è un momento di ripensamento dei consumi in casa e fuori casa a cui God Save The Wine vuole dare voce con questa serata speciale presso Serre Torrigiani e non solo.

Come vedi la salute del nostro vino oggi?
Partendo dai dati, nelle previsioni a cura di UIV e Assoenologi, la produzione vitivinicola italiana nel 2023 scende sotto i 44 milioni di ettolitri, registrando un -12% rispetto ai 50 milioni dello scorso anno, al minimo da 6 anni a questa parte. E’ probabile ipotizzare quindi la cessione del primato produttivo mondiale alla Francia (per altro anch’essa in diminuzione come per la Spagna) dove si stimano 45 milioni di ettolitri, a -2% sul 2022.

Domanda d’obbligo: questo cambiamento climatico dove ha colpito di più?
Il calo della produzione è da attribuirsi agli effetti dei mutamenti climatici che hanno messo alla prova i viticoltori, soprattutto quelli con terreni a conduzione biologica. In alcune regioni si sono registrati veri e propri disastri, come l’alluvione (Emilia-Romagna), grandinate, siccità ed incendi (Sud e Isole). Le abbondanti e frequenti precipitazioni primaverili, inoltre, hanno creato le condizioni favorevoli all’insorgere delle malattie della vite, quali la Peronospora, riducendo conseguentemente i volumi produttivi, soprattutto al Centro Sud.
Una situazione in effetti non del tutto uniforme perché dal report 2023 presentato al Ministero dell’Agricoltura, Sovranità Alimentare e Foreste, emerge un Paese spaccato a metà sulla produzione di vino: mentre alcune regioni del Nord sono riuscite a confermare i livelli dello scorso anno (+0,8%), al Centro, al Sud e nelle Isole si registrano flessioni considerevoli, mediamente anche tra il 20% e il 30%.

Introduciamo un po’ la nostra serata…
Tra i nostri banchi avremo modo di ascoltare voci, commenti e analisi ma soprattutto ipotesi di nuovi mercati e situazioni dove il vino saprà essere di nuovo protagonista assoluto.

Torniamo ad ospitare lo Champagne con Tribaut Schloesser a Romery che ci racconta di una vendemmia ottima per lo chardonnay e più complicata per le uve rosse, ma comunque di buon livello.
Debutta poi con noi questa sera dalla Côte des Blancs il prestigioso Champagne Lallier
.Dall’Austria Sommer
con i suoi bianchi (dalla AOC Laitheberg) e rossi (da blaufrankisch) che di questo clima per adesso hanno solo beneficiato. Uno sguardo in Europa riusciremo a darlo anche grazie alla Borgogna, alla Romania e al Rodano con Maison Marigny, Domaine Mauphertuis e Domaine Dumetrier: gli effetti del clima in questi terroir risultano ancora più amplificati che sui nostri vigneti mediterranei.

Tornando in Italia affrontiamo il tema delicato delle bollicine e della loro freschezza con la Franciacorta prestigiosa di Contadi Castaldi e la Valdobbiadene di Varaschin. Fronte bianchi la prestigiosa presenza di Lis Neris con una verticale di Pinot Grigio aiuta la dimensione nel tempo della nostra serata con annate molto diverse tra loro come 2009, 2016 e la recente 2021. Da un capo all’altra dell’Italia ci recheremo anche sull’Etna con la storica cantina Barone di Villagrande e la sua propaggine eoliana con uno straordinario bianco da Salina.

La parte del leone la farà come sempre la Toscana di cui esploremo le diverse zone a partire dalle classiche per capire come sta mr. Sangiovese da Montalcino con Banfi e Beatesca, il Chianti Classico di Castelli del Grevepesa, Tenute Selvolini e la Pieve di Campoli, i Colli Fiorentini di La Querce, la Maremma di Il Quinto Magliano in Toscana. E le zone dove sta dimostrando valore insospettato con Querciamatta, i boschi di Mansalto di Monte San Savino, Fiesole con Poggiopiano che ci racconta cosa vuol dire affrontare da biologici le avversità di queste vendemmie.

Tra tanti nuovi e tanti classici avremo anche l’onore di ospitare il lancio fiorentino della nuova gamma di Poderi Melini che dallo storico Granaio Chianti Classico fino al nuovo Pinot Nero Rosè vuole mostrare un nuovo volto di questo nome famosissimo del Gallo Nero. Tra le curiosità e le chicche, spazio al Viaggio di Landò di Davide Landini con le sue “fermate” dedicate una al canaiolo e una al trebbiano.

Sul fronte vitigni alloctoni ma dalla storia profonda in Toscana avremo Varramista con il syrah di Pontedera, Villa Saletta tra merlot e cabernet franc e Usiglian del Vescovo (con l’esordio del metodo classico a base sangiovese) a formare un trio interessantissimo  delle Terre di Pisa, zona che potrebbe risultare chiave per turismo e viticoltura della regione.

Non manca la Vernaccia di San Gimignano con Tollena, una delle scoperte più recenti di questa DOCG anche grazie al fatto che ha saputo sfruttare al meglio le condizioni nuove del clima. Sulla Costa completeremo la nostra indagine con Petra in quel di Suvereto, cantina dalla storia ormai lunga e concreta che tra merlot e cabernet ha mostrato quanto si possa esaltare il genius loci della nuova Toscana lavorando con coscienza territoriale.

Infine spazio anche ai distillati con Bepi Tosolini che ha visto cambiare pubblico e richieste in modo notevole negli ultimi anni con un ventaglio di novità di prodotti che ha i rivoluzionato la produzione di molte storiche aziende italiane distillatrici anche da decenni. 

La Vendemmia in una Serra
LUNEDI 23 OTTOBRE 2023 ore 19.31 - SERRE TORRIGIANI Firenze – Via Gusciana, 27 (Porta Romana)

Protagonisti


CHAMPAGNE LALLIER Ay - France
R.019
Blanc de Blancs Brut Grand Cru
Blanc de Noirs Brut Grand Cru
Grand Rosè Brut Grand Cru
Millesimè 2014 Brut Grand Cru

DOPPIA G SELEZIONE importatore

Chianti Classico DOCG 2020 – Tenute Selvolini

“Ilex” IGT Toscana Rosso 2019 – Beatesca

“Principe”  Bolgheri DOC Rosso 2021 – Podere Roseto

“Flaminius”  Spumante Metodo Classico Brut – Valpanera

“Reluì” Extra Brut Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore – Varaschin

“Lunario” Vernaccia di San Gimignano DOCG – Tollena

ENOMUNDUS importatore

Domaine Mauphertuis – Borgona – Les Brûlis 2022 Pinot Noir

Maison Marigny – Cote du Rhone – Ascair 2019 Syrah / Grenache

Domaine Dumetrier – Romania:

Golden Jackal 2021 Chardonnay

Golden Jackal Rosé 2020 Syrah

Composition 2018 Cabernet Sauvignon / Malbec

TERRA MORETTI

Contadi Castaldi _Blanc 2018

Petra
Hebo 2022

Quercegobbe 2020

Petra 2020

BANFI Montalcino

La Pettegola IGT Toscana 2022

Brunello di Montalcino DOCG 2018

Stilnovo Igt Toscana 2022

Banfi Brut Metodo classico

Florus Vendemmia Tardiva DOC 2019

PR COMUNICARE IL VINO

Champagne Tribaut Schloesser

Weingut Sommer – Austria

LIS NERIS Gorizia, Friuli

Gris pinot grigio 2021

Gris pinot grigio 2016

Gris pinot grigio 2009

PODERE MELINI Gruppo Italiano Vini

SAN LORENZO Chianti Docg Superiore 2022
GRANAIO Chianti Classico Docg 2021
BONORLI Toscana Igt Rosso 2021
I COLTRI Toscana Igt Bianco 2022

FATTORIA VARRAMISTA Montopoli (Pisa)
Vermentino 2021

Sterpato 2020

Frasca 2020

Varramista 2005

Varramista 2008

VILLA SALETTA Palaia, Terre di Pisa

Rosato 2021

Chianti Superiore e Chiave di Saletta 2017

IL VIAGGIO DI LANDÓ

Prima Fermata 2021

Seconda Fermata 2022

CASTELLI DEL GREVEPESA San Casciano Val di Pesa

Gin e Vermut Castelgreve

Vermentino Elianto

Chianti Classico Clemente VII 2020

Gran Selezione Chianti Classico Clemente VII 2018

MARZOCCO DI POPPIANO Montespertoli

Lanciere igt 2022

Marzocco di Poppiano Chianti Colli Fiorentini docg 2021

Marzocco di Poppiano Chianti Riserva docg 2017

POGGIOPIANO Fiesole

Erta al Mandorlo 2022 – I.G.T Bianco di Toscana – Trebbiano Toscano e Verdicchio

Com’Era 2018 – I.G.T. Rosso di Toscana – Sangiovese e Canaiolo

Voce alla Terra 2017 – Chianti Superiore D.O.C.G. – Sangiovese e Colorino

Riserva 2017 – Chianti Riserva D.O.C.G. – Sangiovese

VinOrange 2018 – I.G.T Bianco di Toscana – Trebbiano Toscano e Verdicchio, lunga macerazione sulle bucce

MANSALTO Monte San Savino

Stroncoli Igt Toscana 2020

Butia Igt Toscana Sangiovese 2020

QUERCIAMATTA Monsummano terme

Querciamatta Rosso “D” Igt Toscana 2020

Querciamatta Rosé Igt Toscana 2022

LA QUERCE Impruneta

“Belrosso” 2021 Toscana Canaiolo igt

“Sorrettole” 2021 Chianti Colli Fiorentini docg

“La Torretta” 2020 Chianti Colli Fiorentini Riserva docg

“Terra diVino” 2019 Toscana igt sangiovese in Anfora

PIEVE DI CAMPOLI San Casciano

I vini della linea Cortine

Chianti classico Cortine DOCG

Chianti Classico Riserva Cortine DOCG

Chianti Classico Gran Selezione Cortine DOCG

Chianti Classico Riserva Cortine DOCG 
Vin Santo del Chianti Classico Cortine DOCG

Vinsanto della Cattedrale di Firenze
Inoltre l’azienda presenta il Canaiolo Cortine

IL QUINTO Magliano in Toscana

Fiacie – Morellino di Scansano DOCG

Ficaie Riserva – Morellino di Scansano DOCG

Guardoalto – IGT Toscana
Quinto – IGT Toscana

ENDRIZZI 1885 Trento Doc e vini del trentino

Trentodoc Piancastello Riserva

Golalupo Pinot Nero Riserva

Leoncorno Teroldego Rotaliano Riserva

Masetto Dulcis

BARONE DI VILLAGRANDE 1727 Etna

Etna bianco d.o.c. Superiore

Etna bianco d.o.c. Superiore Contrada Villagrande

Etna rosato d.o.c.

Etna rosso d.o.c. Contrada Villagrande

Salina bianco IGT Vigna a salina (Isole Eolie)

USIGLIAN DEL VESCOVO Palaia (Pisa)

Il Bruvé Spumante Metodo Classico

Il Ginestraio IGT Toscana Bianco

Il Grullaio IGT Costa Toscana Rosso

Il Barbiglione DOC Terre di Pisa Rosso

MARCHESI GONDI - TENUTA BOSSI Rufina
Chianti Rufina San Giuliano
Chianti Rufina Riserva Pian dei Sorbi
Chianti Rufina Riserva Villa Bossi
Mazzaferrata

BEPI TOSOLINI Udine

Amaro Tosolini 30°

Most uve miste 40°

Most barrique ciliegio 40°

Grappa smoked 40°

Grappa agricola 50°


Special guest

FORNO A LEGNA LA TORRE Pelago

con i propri prodotti in degustazione

Menù del ristorante di Serre Torrigiani
Salumi assortiti
Spiedini di mozzarelline e pomodorino
Schiacciatine assortite
Pizzette
Verdure pastellate
Arancini di riso
Polpettine di carne fritte
Pappa al Pomodoro
Gnocchi di patate al pomodoro
Cantuccini di Prato

Buon Compleanno Car Village!

Sconti fino al 43% e promozioni su auto nuove, usate e sul noleggio a lungo termine da venerdì 29 settembre al 2 ottobre.

SIAMO A TRE CANDELINE! Car Village, con sede a Firenze e a Sesto Fiorentino, festeggia il terzo compleanno e lo fa con super offerte.
GIOVEDÌ 28 private party e inaugurazione del nuovo showroom BYD con l’anteprima della nuova berlina SEAL.
SABATO 30 anteprima esclusiva a Firenze della FIAT 600 e intrattenimento a cura di Circo Nero Italia.


Car Village, che fa parte del Gruppo Intergea primi in Italia per auto vendute sia nel 2021 che nel 2022, è in continua evoluzione: giovedì 28 settembre viene inaugurato il salone BYD in via Lucchese 19, l’unico del centro Italia. Il brand, approdato nel nostro Paese a giugno 2023 è leader mondiale della mobilità sostenibile e vanta una gamma full elettric

BYD arriva sul mercato italiano con una proposta unica, essendo l'unico produttore dell'industria automobilistica che progetta e produce il sistema completo di motori elettrici, batterie, trasmissioni elettrificate, unità di controllo e semiconduttori. Una vera e propria filiera unica all’interno della stessa azienda.


Uno showroom che si aggiunge alla sede dell’Osmannoro e l’altro di Firenze Sud.
Quest’ultimo è un concept store dedicato al marchio JEEP. 
La sede principale, di via Lucchese 19b, zona Osmannoro, invece si estende per più di 30mila metri quadri e racchiude al suo interno Car Village Outlet, spazio espositivo coperto di 4mila metri quadri, il quale diventa il più grande salone dell’usato di Firenze, ampliando ancora di più l’offerta, comprendendo anche auto aziendali e chilometro zero.

Ma non solo: i nuovi trend impongono un’attenzione particolare anche al noleggio e Car Village irrompe con le sue offerte: l’Arval Store, uno tra i quattro negozi a livello nazionale, è dedicato proprio alla formula del noleggio a lungo termine: allettante per chi vuole azzerare spese di manutenzione e costi accessori, e con il quale sono inclusi l’assistenza stradale, l’assicurazione, il bollo, ecc.

via Lucchese 19b (Osmannoro, Sesto Fiorentino) - 335 1900979 - carvillagefirenze.it

B-Roof: Late Summer Dinner

La bella stagione sta piano piano scemando, ma al Grand Hotel Baglioni è stata vissuta a pieno grazie ai molti eventi sulla splendida terrazza panoramica nota in città come B Roof, tra i quali anche il nostro God Save The Wine.

Per salutare quindi il periodo più bello dell'anno ecco una cena speciale che connette le due anime della cucina del B Roof: Sicilia e Toscana.

Sono 1170 i chilometri di distanza fra le due regioni che racchiudono tutta la storia del Baglioni.
 Le radici siciliane e la profonda conoscenza dei territori toscani sono la fonte di ispirazione degli Chef, che interpretano la cucina mediterranea esaltando il “carattere toscano e DNA siciliano”. Per questo la stagione estiva 2023 si chiude con una serata speciale all'insegna delle due anime che ci caratterizzano, proponendo un percorso gastronomico tutto da scoprire.

Il menù dedicato "1170", infatti, è costruito con maestria attraverso il tocco dei Sous Chef di origini siciliane e una certosina lavorazione toscana dell’Executive Chef Richard Leimer.


 
Un tributo alla mediterraneità, per dire “arrivederci” all’estate e anche un’anteprima per la prossima stagione!
 
B-Roof Grand Hotel Baglioni - Piazza dell’Unità d’Italia - dalle 19.30 - 60 euro a persona (vini esclusi); 73 euro a persona (vini in abbinamento inclusi), vini diversi da quelli proposti nel menù possono essere scelti dalla Carta

Il Festival della Transizione Ecologica

Un tema caldo da anni, ma come affrontarlo nel modo giusto? Quali cambiamenti nella vita di tutti i giorni dobbiamo e possiamo apportare per dare il nostro contributo? Sono essenzialmente queste le domande a cui il Festival della Transizione Ecologia vuole rispondere. Quattro giorni di formazione e informazione tra il complesso delle Murate e il Cinema Astra. Al centro realtà istituzionali, associative e imprenditoriali protagoniste della transizione ecologica.

Giovedì 5 ottobre serata inaugurale al Cinema Astra in collaborazione con Fondazione Stensen con la proiezione del film “This stolen country of mine” di Marc Wiese.

Venerdì 6 a Le Murate dedicata alle scuole con invito aperto a studenti e insegnanti.

Sabato 7 giornata di talk, dibattiti, laboratori per adulti e bambini; mostre, mercatini, musica e svago…a ingresso libero! Sempre sabato, Qualità e Servizi con un pranzo sostenibile a base di prodotti locali e solidali (15 euro, prenot consigliata). Infine dom 8 il “Festival diffuso” con attività outdoor sul territorio cittadino.

Si conclude domenica 8 sera al Cinema Astra con la proiezione del film “One Earth - Tutto è connesso” di Francesco De Augustinis, 2021.


Le Murate e Cinema Astra – ingresso libero - ven 6 dalle 9 alle 13, sab 7 dalle 9 alle 18.30 - villaggiodeipopoli.it/festival-transizione-ecologica

La Biennale dell’Arte

I AM YOU. INDIVIDUAL AND COLLECTIVE IDENTITIES IN CONTEMPORARY ART AND DESIGN.

È il tema della XIV FLORENCE BIENNALE. MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARTE CONTEMPORANEA E DESIGN, che si svolge alla Fortezza da Basso e in altri spazi della città. Un tema incentrato sui concetti di identità individuali e collettive, nelle loro molteplici accezioni filosofiche, psicologiche, sociologiche e culturali. Oltre 600 tra artisti e designer, provenienti dai cinque continenti, premi e ospiti speciali come quelli al celebre fotografo David LaChapelle e all’architetto spagnolo Santiago Calatrava. Una settimana densa di eventi, mostre, incontri e performance.

OSPITI & PREMI - Due i premi alla carriera: martedì 17 il fotografo americano David LaChapelle premiato con il “Premio Lorenzo il Magnifico”. Nello spazio espositivo a lui dedicato è possibile ammirare una selezione di fotografie realizzate tra il 2009 e il 2023 più una serie inedita in anteprima mondiale in collaborazione con il famoso rapper Tedua, presente alla premiazione.

Giovedì 19 l’architetto spagnolo Santiago Calatrava premiato con “Premio Leonardo da Vinci”, espone nel padiglione Cavaniglia una decina di modelli di progetti per l’Italia, realizzati e non.
Molto nutrito il gruppo di artisti e designer ospiti d’onore con uno spazio dedicato in mostra. A due di essi il “Premio Lorenzo il Magnifico” del Presidente alla carriera. La prima è l’artista, designer e scultrice milanese Amalia Del Ponte, che presenta una nuova opera a tema. Il secondo è il pittore e incisore peruviano Enrique Galdos Rivas conosciuto come “El Mago del Color”, con alcune delle sue opere più note e a cui è dedicata anche una performance musicale. Inoltre, Natalia Almada, pronipote del Presidente Messicano Elìas Calles, premiata al “Sundance Film Festival” per il documentario Users inedito in Italia. Da segnalare, infine, il “Premio alla memoria” e lo spazio commemorativo, dedicati alla fotografa e architetta argentina Raquel Bigio, che aveva partecipato alla XIII Florence Biennale nel 2021 e che è scomparsa lo scorso anno.

ALTRI OSPITI - La fotografa bulgara Viktoria Andreeva e il digital artist francese Jean-Michel Bihorel, vincitori della International Open Call Competition organizzata in collaborazione con Art Market Magazine e Lens Magazine. La fotografa russa Kristina Makeeva, rifugiata in Gran Bretagna dopo l’invasione dell’Ucraina in totale dissenso con il regime putiniano; il giornalista Giammarco Sicuro che, in collaborazione con Unicef, propone “Can you smile for me? L’infanzia sperduta”, mostra fotografica che ha per soggetto i bambini coinvolti negli scenari di guerra dei paesi visitati dal reporter della Rai; l’artista cinese Lv Zhong Yuan con opere astratte, tra cui una dedicata al tema della mostra; la paper-artist Federica Ricotti, già creatrice del personaggio di Lupaski per il Corriere dei piccoli, con delle strisce inedite.


PERFORMANCE E PROGETTI SPECIALI - Da segnalare anche la partecipazione di un collettivo di 10 artisti Maori (progetto “Tāhū - A Legacy of People and Place”), di un’artista aborigena australiana, di un collettivo di artisti argentini, guidato dal maestro Ricardo Juarez, le performance del gruppo Karakorum (danza contemporanea) e di Lynn Guo e Viola Panik sul tema del body shaming, con invito al pubblico a scrivere – sul corpo di Viola – una parola che ne esprime il disagio. Tra le performance, anche quella dell’artista/compositore Sergio Maltagliati, in collaborazione con Street Levels Gallery e Fercam. All’esterno e all’interno dei padiglioni, numerose opere dello scultore sudafricano Marco Olivier, recentemente premiato a Dubai.

Tra i progetti special, I Am Ukraine, con artisti provenienti dall’Ucraina, tra cui una coppia di pittrici – madre e figlia – scappate dal paese in guerra. Poi I Am Mahsa dedicato a Mahsa Amini, la cui morte ha dato il via alle manifestazioni di protesta contro le repressioni perpetrate dal regime in Iran. Infine la presenza di tre centri per la disabilità della Toscana (l’Abbraccio, l’Aquilone e l’Arcolaio) e due progetti speciali sulla gioielleria: Harper’s Bazaar Jewelry e uno spazio per gli studenti del Master del gioiello dell’Università di Siena.

Tra i talk, da segnalare i due interventi del “giurato internazionale” Gregorio Luke su due grandi artisti del Novecento: Pablo Picasso e Salvator Dalì; l’intervento del famoso autore Giulio Rapetti (in arte Mogol), con un discorso tra musica e poesia.

PROGRAMMA COMPLETO

XIV FLORENCE BIENNALE
Fortezza da Basso - Viale Filippo Strozzi 1 - 055 3249173 – gio 14 ore 14-20, da dom 15 a sab 21 ore 10-20, dom 22 ore 10-19 (chiuso lun 16) – 12 euro, rid 8 -
www.florencebiennale.org

Firenze Books, la terza edizione

Torna Firenze Books: un progetto di Confartigianato Imprese Firenze per la valorizzazione della lettura e delle librerie indipendenti. Da venerdì 6 a domenica 8 ottobre l'Ippodromo del Visarno diventa una grande libreria, allestita dalle 4 librerie indipendenti Alfani, Farollo e Falpalà, Florida, Leggermente, veri e propri fari della cultura e della lettura nei quartieri. Firenze Books giunge quest'anno alla terza edizione, dopo il successo di pubblico dell'anno scorso con oltre 12 mila presenti. L'edizione 2023 vede ben 20 case editrici presenti.

Tra gli ospiti: Saverio Tommasi, Carla Maria Russo, Luca Ongaro, Franco Bernini, Roberto Graniglia, Francesco Giannoni, Paolo Ciampi, Sergio Olivotti, Dario Nardini, Pier Paolo Vettori, Valerio Aiolli, Francesca Tofanari, Amedea Pennacchi, Roberto Alajmo, Agnese Pini, Paolo Malaguti. Come sempre anche autori emergenti quali Beatrice Salvioni e Federica Fabrizio e pure le letture per i più piccoli con Farollo, Emanuele Apostolidis, Stella Nosella, grazie anche alla partnership con RAI Radio Kids.


Ippodromo del Visarno - ingresso libero - venerdì dalle 15 alle 20; sab 7 e dom 8 dalle 10 alle 20 - https://firenzebooks.it/

Il Festival della Chitarra

VI edizione del festival fiorentino tutto incentrato sulla chitarra. Il Florence Guitar Festival, realizzato sotto la guida del Direttore artistico Ganesh Del Vescovo, quest’anno si svolge in una versione più ampia e diffusa, grazie alla nuova collaborazione con il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze. Dalla Sala Vanni si sposta infatti nelle due sedi del Conservatorio: quella centrale in Piazza Belle Arti e la suggestiva Villa Favard in via Rocca Tedalda. Protagonisti grandi interpreti della chitarra, giovani talenti e studenti di tutte le età. Quattro giorni intensi e pieni di attività.

I CONCORSI - Il Concorso musicale International Florence Guitar Competition “Alvaro Company” riconferma il suo successo con le sue 5 categorie (3 dedicate alla chitarra sola, e 2 alla musica da camera con chitarra) ma con un significativo cambiamento: Cat. A per solisti minorenni fino a 13 anni; Cat. B per minorenni da 14 a 17 anni; Cat. C senza limiti d’età; Cat. D per ensemble con chitarra di età media inferiore ai 19 anni; e Cat. E senza limiti d’età. La prima fase si è svolta in video, mentre le fasi finali si svolgono in presenza presso la Sala del Buonumore “Pietro Grossi” del Conservatorio Cherubini giovedì 12 ottobre mattina.

Sabato 14 ottobre pomeriggio, in occasione del Concorso internazionale di composizione “Alvaro Company” dedicato alla musica chitarristica, la prima esecuzione assoluta del brano vincitore dell’edizione 2022 a cura del giovane e talentuoso chitarrista Federico Piccioli, a Villa Favard.

GUITARS AND FRIENDS - Spazio privilegiato per gli ensemble degli allievi delle Scuole medie ad indirizzo musicale, dei Licei Musicali e delle Scuole di Musica, si svolg nelle mattine di venerdì 13 e sabato 14 ottobre all’Auditorium dell’Istituto Ottone Rosai, nella zona di Rifredi, e domenica 15 ottobre al Conservatorio Cherubini. La rassegna ogni anno riconferma il proprio successo, con un numero di partecipazioni sempre crescente, attirando gruppi provenienti da tutta la Toscana – grazie ai docenti di musica ed ensemble da Istituti delle provincie di Siena, Arezzo, Prato, Pistoia, Lucca e Firenze.

INCONTRI CON IL MAESTRO - Appuntamento imprescindibile, le lezioni magistrali pomeridiane sui vari aspetti dell’universo chitarristico tenute da grandi musicisti, Alberto La Rocca, Ganesh Del Vescovo, e Luigi Attademo, che oltre a racconti di vita, spiegazioni e risposte alle domande dal pubblico, uniscono l’esecuzione di musiche pertinenti l’argomento cardine dell’incontro in un clima stimolante, dove il pubblico può rivedere i brani proposti sotto una luce nuova grazie agli interventi che le precedono. Ad arricchire la rassegna, i concerti dei giovani vincitori del Concorso “Alvaro Company” del 2022 e del 2023. Sabato 14 ottobre incontro dedicato al M° Alvaro Company con la partecipazione di molti musicisti che lo hanno conosciuto.

Riprende poi la Mostra di liuteria nella sede di Villa Favard del Conservatorio Cherubini, dove poter vedere, provare ed acquistare vari strumenti e conoscere i migliori liutai di Italia.
Infine, da non perdere, i Concerti serali al Conservatorio Cherubini a cura di grandi interpreti: Angelo Marchese, Giorgio Albiani che dirigerà la “Florence Guitar Symphonietta”, Alberto Vingiano e Pavel Steild.

FLORENCE GUITAR FESTIVAL
Info 388 3754871 - 055 3860572 - info@florenceguitarfestival.it – programma completo: www.florenceguitarfestival.it

In Villa con gli Artigiani

Ecco una nuova edizione della mostra mercato di alto artigianato “In Villa con gli Artigiani”. Negli splendidi ambienti della villa e nel parco ci aspettano eccellenze artigiane del made in Italy e street trucks selezionati per trascorrere due piacevoli giornate di shopping e relax. Un viaggio attraverso collezioni di alto profilo di gioielli, abbigliamento e accessori dalla cifra caratteristica, articoli di profumeria e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa, complementi d'arredo e prodotti enogastronomici di alta qualità.

Tra gli eventi collaterali un’area dedicata al piacere di sé, tra “Armocromia e consigli di bellezza” con un percorso guidato dalla consulente d’immagine Benedetta Baccani per scoprire la vostra palette. Ospite della manifestazione l'Associazione Voa Voa! Onlus Amici di Sofia. La formula Ingresso Libero e le ampie zone relax presenti nella villa permettono ai visitatori di godere in tranquillità e in sicurezza della manifestazione. 



Villa il Padule (www.villailpadule.it) - via del Padule,33 Bagno a Ripoli (FI) - ingresso libero - ore 10:30-19:30 - ulteriori Info pagina Fb: Strana.mente events, pagina Ig: strana.mente_events - strana.mente@live.it

Giugno con Lungarno Collection

Gli alberghi e i ristoranti del gruppo Ferragamo invitano a scoprire le loro diverse proposte. Tra piatti stellati, cocktail d’autore e ambienti ricchi di fascino c’è solo l’imbarazzo della scelta. 

La Terrazza Rooftop Bar
La splendida terrazza panoramica all'ultimo piano dell'hotel Continentale, in vetta alla Torre medioevale dei Consorti, è uno dei luoghi più suggestivi e panoramici di Firenze: straordinari gli aperitivi al tramonto con vista a 360° sui capolavori della città. Deliziosa anche l’offerta di mocktail e la selezione degli spirits da abbinare ai soft drink per creare il tuo cocktail personalizzato.
DA NON PERDERE: location perfetta per lo spettacolo pirotecnico dei Fochi di San Giovanni di lunedì 24!
Vicolo dell'Oro, 6r – 055 27265987 - WA 342 1234710 - tutti i giorni dalle 15 alle 21- laterrazza@lungarnocollection.com  - www.lungarnocollection.com

Borgo San Jacopo


Affascinante ristorante gourmet, che vanta 1 stella Michelin, affacciato sull’Arno con straordinaria vista su Ponte Vecchio. Luogo spettacolare e magico, nel quale gli ospiti intraprendono un fantastico viaggio gastronomico attraverso la tradizione italiana, godendo anche di una ricca cantina dalle oltre 950 etichette. L’executive chef Claudio Mengoni cura una cucina vera e sincera nella quale gli ingredienti trovano creatività e rigore, senza compromessi, per piatti che lasciano il segno.
Borgo San Jacopo, 62/R – 055 281661- WA 342 1234710 - da mer a dom dalle 19 alle 22

Caffe’ dell’Oro
Ristorante italiano contemporaneo con una posizione davvero privilegiata, con vista in prima linea su Ponte Vecchio, da godere in questa primavera dai suoi eleganti salotti esterni. La doppia anima del menù accontenta gli amanti della tradizione, così come i palati più sperimentali: da non perdere i Maccheroni al ferretto con il ragù e scarpetta, o la Tartare di avocado o l’ormai iconico Tiramisù toscano….il panorama è offerto dalla casa!
Lungarno degli Acciaiuoli, 2P – 055 27268912 – WA 342 1234 710 - tutti i giorni ore 7-24 

The Fusion Bar & Restaurant
Luogo cult a un passo da Ponte Vecchio per godere alcuni tra i cocktail migliori, creati su misura con superbi distillati e ingredienti ricercati dalle mani esperte di Sacha Mecocci e Cosimo Pieraccioli, eccellenti padroni di casa. Indirizzo ideale dall’aperitivo alla cena, grazie anche alla variegata offerta di deliziose tapas e piatti dal mondo che da oggi strizzano l’occhio anche alla tradizione italiana! Apertura per il pranzo della domenica.
GALLERY HOTEL ART: da visitare la mostra a cura di Valentina Ciarallo del’artista romano Emanuele Napolitano in arte Druid, And still they don’t believe it. Frasi ironiche, dipinti di scene di vita domestica con colori accessi. Le figure di Druid appartengono ad un tempo poeticamente simbolico e sognatore, ma al contempo estremamente moderno. Un nutrito numero di opere inedite, un’opera site-specific e una serie di piatti di ceramica vintage prodotti per l’occasione. Una serie dei disegni-vignetta è dedicata alla sfera femminile. Una sottile lettura delle relazioni sociali al tempo del web, dove lo stereotipo trova riscontro nel nostro immaginario. Ingresso gratuito, aperta fino al prossimo autunno.
Vicolo dell’Oro, 3 – 055 27266987 – WA 342 1234 710 - da mer a sab ore 17-23:30 e dom, per il pranzo, dalle 12 alle 17

Picteau Bistrot & Bar

Il cocktail bar si affianca al bistrot con un menu firmato dallo stellato Claudio Mengoni. Proposte golose (ottimi i teaser di pizza gourmet o il Picteau signature burger), classici piatti della cucina mediterranea (spaghetti al pomodoro del Mugello, davvero ottimi!). Pochi tavoli (sia interni, che esterni), con prenotazione obbligatoria, per godere di una vista unica su Ponte Vecchio con affaccio sull’Arno. Imperdibile la lista di Negroni d’autore, da sorseggiare in ottima compagnia per una pausa indimenticabile!
Borgo San Jacopo, 14 – 055 27264996- WA 342 1234710 - tutti i giorni dalle 7 alle 24 - picteau@lungarnocollection.com - www.lungarnocollection.com  

Around.... Pitti: Fashion In The Jungle Atto II

Sulla scia del successo dell'evento dello scorso anno, in contemporanea con Pitti Immagine Uomo winter 2024, una nuova serata-evento celebra la moda in stile jungle. Un’atmosfera unica e originale, con installazione foto e video delle icone fashion dagli anni 70 ad oggi.

Trascinati dal glamour sound afro-americano dei djs Isabella Centaro e Simone Fanfani di The Face Entertainment, all’interno dello spazio in Piazza di Cestello, l'innovativo hub in San Frediano che ospita anche The Stellar Restaurant.

PRENOTAZIONI
Piazza del Cestello, Firenze
prenotazioni info@firenzespettacolo.it (riceverete conferma scritta)
055 212911 - 3474238636
Ingresso solo su lista o invito dalle ore 20.30

Si può prenotare ingresso al party
 gratis
o
tavolo per aperitivo buffet, drink e party 30 euro


cena servita 3 portate nella sala ristorante 50 euro


Earth Technology Expo

Incontri, focus e approfondimenti su l’adattamento climatico, l’acqua, il territorio, le aree urbane, la difesa dell’Italia dai grandi rischi naturali (terremoti, frane, alluvioni), la transizione ecologica e digitale.

Oltre 200 tra scienziati, rappresentanti delle istituzioni, tecnici specializzati, ricercatori, esperti, operatori sul campo, per quattro giorni impegnati in 100 incontri sui problemi e sulle strategie per mitigare i rischi climatici aumentando la conoscenza e la coscienza dei pericoli incombenti, e per attivare le difese e le auto-difese contro eventi meteoclimatici sempre più estremi come incendi, terremoti, frane, alluvioni, ondate di calore sempre più premature e persistenti e rischi vulcanici come quelli rappresentati oggi dai fenomeni in corso nei Campi Flegrei.


Satelliti, sensori, droni, intelligenza artificiale, modelli climatici frutto della ricca produzione scientifica italiana, sono al centro di incontri, dibattiti, workshop e presentazioni durante le quattro giornate a ingresso gratuito che offrono la possibilità di conoscere e informarsi con gli operatori della Protezione Civile, Anci, Università, Ispra, Agenzia Spaziale Italiana, Cnr, Enea, Anbi, Crea e tanti altri.

Anteprima martedì 14 nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio con la prima giornata della Conferenza internazionale Mare Climaticum Nostrum, durante la quale vengono presentati la mappa aggiornata dei rischi climatici in corso e previsti nell’area del Mediterraneo e nel nostro Paese e i risultati della Conferenza ONU sull’acqua 2023. Infine, un ricco programma per studenti: oltre 20 incontri per saperne di più, esplorare da Firenze lo spazio e conoscere meglio la Terra.

Fortezza da Basso - ingresso gratuito (biglietto online o su app) - mer ore 9.30-20, gio e ven ore 09.30-18.30, sab ore 09.30-13.30 - www.etexpo.it

Il Festival Giapponese

Due giorni con il Sol Levante protagonista con tutta la sua imponente storia e tradizione, grazie ad artisti e maestri giapponesi ma non solo. La manifestazione è promossa dalla storica associazione culturale giapponese Lailac attiva a Firenze dal 1999 con già 23 edizioni di Festival alle spalle, 13 di Festa Tanabata e collaborazioni in tutta Italia.

L’evento più atteso è lo spettacolo di danza dei Manjushaka che porta anche la danza dei draghi Ryu. La compagnia internazionale è amata per i suoi splendidi costumi e la carismatica leader Yumeya. Sul palco anche le Maestre del gruppo Hanafuji. Le serate si chiudono con uno spettacolo di tamburi taiko del gruppo Sayuri Shindo di Firenze. Non mancano occasioni per scoprire le arti marziali con il Maestro Tomita e altre associazioni che offrono l’opportunità di comprendere le diversità e le affinità tra tutte le principali discipline: Bushido, Aikido, Karate, Kendo e Judo.


Per chi desidera approfondire aspetti ancora poco popolari della cultura giapponese come la disciplina del Te o l’antichissima musica dei tamburi Taiko, workshop e seminari coinvolgenti. Tornano anche i membri dell’Associazione Nazionale Etegami del Giappone. Quest’anno l’Associazione parla anche in onore del proprio fondatore, Koike Kunio, mancato proprio nell’agosto di quest’anno. Per il pubblico una grande area dove poter disegnare e scrivere cartoline nel tipico stile degli Etegami!
Ma il Festival è anche occasione di shopping grazie ad un’area mercato con prodotti artigianali, kimono, soprammobili e gadget giapponesi ideali per un regalo di Natale.

Per una sosta e la pausa pranzo lo storico stand gastronomico Mangiappone con menù di street food, stand di Sake, Shochu, Te verde e alimenti giapponesi.

Fortezza da Basso, ingresso da Porta Soccorso alla Campagna in Piazzale Caduti a Firenze (FI) – dalle 11 alle 20 - Ingresso ad offerta minima: 3 euro, gratuito fino a 10 anni e per i Soci Lailac 2023

Un quarto di secolo per PrimOlio

Decine di produttori al giardino dei Ponti con l’olio “novo” fresco di frangitura per la 25esima edizione. E poi degustazioni, show cooking e street food con l’oro verde ripolese come protagonista. Venticinque anni di PrimOlio.

Sabato 18 e domenica 19 novembre al giardino “Silvano Nano Campeggi” ai Ponti a Bagno a Ripoli torna la mostra mercato dell’olio extravergine d’oliva, che quest’anno compie un quarto di secolo. Per tutto il weekend decine di produttori ripolesi e fiorentini fanno assaggiare il loro “oro verde” fresco di frangitura. L’annata non è stata particolarmente generosa, ma l’olio prodotto si preannuncia anche stavolta di eccellente qualità.Chi vuole acquista e assaggia l’olio evo “made in Bagno a Ripoli”, ma può anche partecipare alle lezioni di degustazione con i sommelier dell’olio e assistere agli show cooking dei ristoratori che preparano ricette con l’olio appena franto.

Accanto all’olio, presenti anche il mercato contadino a Km zero con i prodotti della terra degli agricoltori ripolesi, gli stand dello street food. Tornano l’appuntamento con la frangitura delle olive in diretta (l’olio ricavato come ogni anno viene donato in beneficenza per le persone meno abbienti) e, sulla via Roma, i banchi degli artigiani di Cna, dei commercianti del Centro commerciale naturale di Bagno a Ripoli e delle associazioni di volontariato

Sab ore 11 (inaugurazione e apertura stand) –19 - Dom ore 9 - 19

Florence Tattoo Convention 23

Tante le cose da non perdere: la partecipazione dello studio polinesiano Tatikitoa, il tatuatore di fama mondiale Cristian Casas, Villapando dagli States, Donkoke maestro chicano messicano e le colleghe spagnole Pina Pain e Amayra, Xoil tatuage dalla Francia e gli alfieri italiani Davide Andreoli, Marco Galdo, Morg Armeni, e Diamante Murru. Rimarchevole la partecipazione di maestri tatuatori che utilizzano antichi strumenti tradizionali come Samuel Olman e Sanya per la tecnica tradizionale olmeca messicana, Kensho the II e Ryugendo, per il tebori giapponese, Herpianto Hendra della comunità tribale Dayak del Borneo, il filippino Elle Mana Festin e gli italiani Kila, con handpoke nordico,e Jona per il tatuaggio religioso lauretano. 

L’area espositiva propone un'accurata selezione di opere. Interessante novità la sezione fotografica con la ricerca del giornalista francese Pascal Bagot con le immagini del criminologo Akimitsu Takagi (1920-1995), la collezione di tattoo memorabilia antichi e vintage di Trad Tattoo e la serie di dipinti del maestro Stef Bastiàn sull’inferno dantesco rappresentato secondo l’estetica del tatuaggio tradizionale. 


Le conferenze si svolgono sul main stage, tra cui quella introdotta dalla Dott.ssa Leticia Molera Vasquez sul rituale del tatuaggio, pratiche ancestrali e iniziazione femminile, e quella di Costanza Brogi sulle antiche leggende tramandate sapientemente sulla pelle dall’antico tatuaggio Horimono nonché il workshop sull’acquerello condotto da Stef Bastiàn. 

Altra novità di questa edizione la direzione artistica delle serate affidata ad etichette italiane indipendenti che generano un gradito evento nell’evento. E se viene fame? Un’area food truck decisamente non convenzionale soddisfa anche i palati più esigenti.

Fortezza da Basso – Ven e sab 12-23, dom 3 12-21 – ingresso 22 euro, abbonamento 2 giorni 38,50 euro - florencetattooconvention.com - info@florencetattooconvention.com


Ri-Spogliati! Ecco il Capodanno allo Spazio Alfieri

La sera di S. Silvestro si può anche stare in balconata con I ragazzi di Sipario dalle ore 20, brindisi di mezzanotte e tante risate nello spettacolo più divertente della Compagnia delle Seggiole, Ri-Spogliati! Letture e situazioni “radiofoniche” con canzoni dal vivo. 

Le donne e gli uomini! Due universi? O un universo solo? Comunicazione o incomunicabilità? Diversità o parità? Rispetto o intolleranza? 

Quello che vogliamo è raccontare la poesia del quotidiano: il giuoco delle parti. Forse non ci sono da spendere troppe parole. Forse basta guardarsi negli occhi, guardarsi davvero. Forse il segreto sta nel vivere, amare, conoscersi, sognare, emozionarsi e ridere!

A cura di Sabrina Tinalli, effetti musicali a cura di Vanni Cassori, al Pianoforte Luigi Ragucci, Canzoni interpretate da Raoul Renzini con Fabio Baronti, Luca Cartocci, Massimo Manconi, Sabrina Tinalli, Silvia Vettori.


Domenica 31 dicembre Cena + spettacolo 75 euro (biglietti acquistabili SOLO alla biglietteria dello Spazio Alfieri), solo spettacolo 40 euro (spazio.spazioalfieri.18tickets.it)


Lunedì 1 gennaio 20 euro (apericena dalle 20.30) - biglietti spazio.spazioalfieri.18tickets.it


Via dell’Ulivo, 8 - info 055 53 20 840 - www.spazioalfieri.it 

Dicembre, che Feste!

Dicembre, che Feste!

Speciale
23 Idee Regalo che ti salvano il Natale

Hot News
Teatri & Concerti: con … paillettes!
Citta’ in festa: dove, come e cosa!
Il Carnet dei WineLovers
God Save The Wine 

Cinefestival
River to River

Gourmet
Il Nuovo, il Bello, il Romantico
+ tutte le news sui locali per le feste

+ NUOVI FILM, TUTTO TEATRO, MOSTRE, EVENTI, RISTORANTI, LOCALI…

MEGA CARNET COUPON SUPERSCONTO BIGLIETTI OMAGGIO & SUPERIDOTTI, TEATRI, RISTORANTI, WELLNESS

nella foto: Cabaret, lo spettacolo di fine anno al Teatro Verdi

Saranno Famosi. Nel Vino!

La manifestazione, destinata a wine lovers, buyers, ristoratori e sommelier, è un vero e proprio talent show del vino italiano, un modo divertente per scoprire “chicche”enologiche destinate ad un grande futuro. Due giorni di degustazioni di vino e di eccellenze gastronomiche, esperienze, incontri, premiazioni, corsi, eventi e cene che coinvolgono i ristoranti della città e i grandi marchi della moda. Dopo il successo della prima edizione, il nuovo appuntamento mette insieme i migliori vini italiani creati nelle ultime cinque vendemmie e le migliori cantine degli ultimi dieci anni.

Oltre 200 etichette di vini emergenti in rappresentanza delle principali DOP IGP italiane alle quali si aggiungono 40 produttori di gin italiani, selezionati da “Il GINgegnere”, per una due giorni di degustazioni, con la possibilità di assaggiare tutti i vini e tutti i gin “lisci”, accompagnati da incontri, eventi e esperienze. Presenti anche 20 produttori di eccellenze gastronomiche. 

Il format è simile a quello della presentazione delle collezioni dell’alta moda e mette sotto i riflettori tendenze e personaggi emergenti. Le cantine presentano le proprie bottiglie in piccoli stand lungo la Leopolda con possibilità di vendere direttamente al pubblico. Per i veri appassionati seminari con degustazioni a tema. Un’area forum accoglie gli speach dei futuri cult del vino. 

Last but not least Wine & Florence: l’evento si apre alla città. È la vera novità della seconda edizione. Un evento nell’evento nel quale le cantine partecipanti inviano le bottiglie ad alcuni ristoranti fiorentini che le abbinano in menù studiati ad hoc ed espongono le bottiglie in vetrina.

Stazione Leopolda – ingresso 20 euro – ore 11-18 - info su sarannoafamosinelvino.it o info@sarannofamosinelvino.it 


Ortinterrazza

L'associazione si è data una mission di sempre più stringente attualità: promuovere la cultura e l'amore per il verde sia pubblico che privato. L'impegno per il “verde” accompagna a riflettere sul potere della natura e a ripensare l’educazione verso l’ambiente, la natura del cibo e gli stili di vita, incentivando produzioni naturali da un artigianato di qualità rispettoso dell'ambiente. Per meglio diffondere la cultura del buon vivere che significa scegliere anche nell'alimentazione produzioni che rispettano la natura. 

Protagonisti gli artigiani con accessori realizzati con prodotti naturali: stoffe, legno, ceramica, vimini, pelle, cosmetici, olii e liquori naturali con mirto e lavanda, derivati da apicoltura, riciclo, piante e insieme ai gioielli sostenibili nichel free realizzati a mano con materiali di recupero (carta, stoffa, cristalli, gomma e resina). 

Beatrice Ficalbi, scenografa, accompagna i bambini sul prato a fantasticare con le storie da loro create con il suo Kamishibai. Per l'occasione un altro momento di creatività con un laboratorio dedicato.

Se hai un abito che non usi più o una borsa da restituire a nuova vita ecco i laboratori di REPAIR PARTY E BAG ART che aiutano a farli diventare pezzi unici  anche con pitture.

Una pittrice, oltre ad esporre le sue opere, dipinge palline di Natale con i volti dei nostri animali. Decorazioni natalizie di tutte le misure e per tutti i gusti colorano un angolo del Chiostro. 

Presente anche Sugo Supper to go con i suoi sfiziosi aperitivi. Ritorna il vintage, da sempre elemento di richiamo per una clientela giovane. Per la partecipazione ai laboratori è previsto un piccolo contributo ed è gradita la prenotazione anche con WA al 348 3348144 Elisabetta.

Chiesa di Santa Maria Maddalena de' Pazzi in Borgo Pinti 58 - ingresso libero - dalle 10 alle 19

It’s PITTI Time!

Firenze torna capitale della moda maschile e del lifestyle. Alla Fortezza da Basso gli attori principali della scena fashion internazionale con 835 brand, di cui il 43% esteri, che presentano le nuove collezioni invernali.

Non solo una vetrina d'eccellenza per le collezioni dell’Autunno/Inverno 2024-2025, ma anche un luogo che fa da specchio alle tendenze, alla creatività e alle nuove istanze che attraversano la società. Emblematiche le scelte come GUEST DESIGNER DI LUCA MAGLIANO E STEVEN STOKEY-DALEY, due giovani creativi che portano a Pitti Uomo molti spunti di riflessione, oltre allo spettacolo della loro moda.
Tra le collaborazioni internazionali il lancio di NEUDEUTSCH, progetto sul new wave design dalla Germania. E poi, debutti, presentazioni e il consueto caleidoscopio di eventi in città.
PITTITIME è il nuovo tema. Percepito, intuito, reale, virtuale, fuggevole, inconquistabile: il tempo non è qualcosa che scorre uniforme, dal passato verso il futuro, misurato esattamente dagli orologi. Accelera, decelera, cerca un ritmo. Un po' come la moda.

fashion planning

LUNEDÌ 8

Centro di Firenze per la Moda Italiana
Cena alla Villa Medicea del Poggio Imperiale (ore 20, su invito).

MARTEDÌ 9

Inaugurazione Pitti Immagine Uomo 105
Cerimonia di inaugurazione all’UniCredit Theatre in Fortezza da Basso (ore 10.30, su invito).

Accademia Italiana
Nelle sedi della Scuola di Alta Formazione, pausa pranzo motivazionale con Alice Zantedeschi, designer di Fili Pari, startup fashion-tech con attenzione alla sostenibilità (ore 13, ingresso libero su prenot accademiaitaliana.it).

Todd Snyder Designer Project
Sfilata Stazione Leopolda in viale Fratelli Rosselli 5 (ore 17, su invito).


Barbour
resentazione della collezione FW 24, in collaborazione con Hypebeast UK al Barbour Store Firenze (ore 17.30-21.30, su invito).

7,689 km – from Kabul to Berlin
Cocktail reception al Colle Bereto Lounge Bar: Polimoda x NNF, supportato da IOM - UN Migration Agency, una capsule che celebra affiliazione culturale e inclusività nella moda (ore 19, su invito).

Brunello Cucinelli
Cena a Palazzo Corsini (ore 20.30, ingresso da lungarno Corsini 10, su invito).

Il Bisonte
A Palazzo Corsini, press preview FW24-25 e Il Bisonte Mag dalle 17.30 alle 19 e Signature Cocktail & DJ Set dalle 19 alle 22 (ingresso da via del Parione 11B, su invito).

ACBC X Garmont
Presentazione della capsule collection ACBC X Garmont – LAGOM a Flow Run (ore 18.30).

Istituto Marangoni Firenze
Hyper Icons. Party allo Space Club (dalle 22, su invito).

Fashion In The Jungle Atto II
The Stellar Urban Garden e Stefano Bosia Eventi, in collaborazione con Firenze Spettacolo presentano “FASHION IN THE JUNGLE ATTO II". Sulla scia del successo dell'evento dello scorso anno, in contemporanea con Pitti Immagine Uomo winter 2024, una nuova serata-evento celebra la moda in stile jungle. Un’atmosfera unica e originale, con installazione foto e video delle icone fashion dagli anni 70 ad oggi.
Trascinati dal glamour sound afro-americano dei djs Isabella Centaro e Simone Fanfani di The Face Entertainment,
all’interno dello spazio in Piazza di Cestello, l'innovativo hob in San Frediano che ospita anche The Stellar Restaurant.
Piazza del Cestello, Firenze - prenotazioni info@firenzespettacolo.it (riceverete conferma scritta) - Ingresso solo su lista o invito dalle ore 20.30

MERCOLEDÌ 10

Breaking the Mould
Personalità influenti nel mondo del design, della moda e dell’editoria raccontano il loro pensiero su formazione, futuro, moda e intelligenza artificiale, in un simposio culinario-creativo, e allestito nel giardino d’inverno della boutique GINORI 1735 moderato da Danilo Venturi, direttore IED Firenze (evento riservato). Per l’occasione, gli studenti dello IED hanno ideato quattro potenti e inaspettate mise en place (9-12 gen ore 10-19).

Neudeutsch
In Sala delle Nazioni alla Fortezza New Wave German Design: speciale showcase con capi, oggetti di design e proposte lifestyle firmati da 17 brand della scena tedesca contemporanea (ore 12).

Istituto Modartech
Al The Social Hub, Fashion Future, la creative exhibition di Istituto Modartech, con gli outfit realizzati dagli studenti della scuola di alta formazione di Pontedera, che ha appena lanciato il primo master in Fashion Hi-Tech in collaborazione con l'Istituto di Biorobotica della Scuola Sant'Anna di Pisa (ore 16-20).

Tod's for Automobili Lamborghini
Cocktail e presentazione della collezione alla Stazione Leopolda (ore 17-20, su invito).

The Saxon Club
Exhibition & cocktail alla Galleria Eduardo Secci per i 360 anni di storia di Vitale Barberis Canonico in una special edition di giacche realizzate da Caruso con un tessuto esclusivo in pura lana Saxon Merino (ore 18-21, su invito).

Wp Store
Wp archivio presenta della collaborazione con Raggedy Threads (ore 18.30-21.30).

Magliano Guest Designer
Sfilata al Nelson Mandela Forum (ore 19, su invito).


Le avventure di un innovatore
A Giunti Odeon presentazione del libro con l'autore Federico Marchetti e Matteo Renzi (ore 16.30, su invito).

Margaret Howell
Le Front Covers di Architectural Review 1960 – 1979. Una mostra che celebra due decenni di copertine di The Architectural Review, presentando una selezione di copertine originali scelte da Margaret Howell (ore 17-20, su invito).

Napapijri
Presentazione della collezione FW 24 Archive Capsule al PTStudio Suami Loft (ore 17-20.30, su invito).

Salon of Excellence
A Palazzo Gaddi showcase con gli abiti sartoriali di Sciamat e del nuovo brand Scala by Nikolas Barelier, pelletteria di Ascot Shoes London, le camicie su misura Maison Siniscalchi e pantaloni Alberto Voglio insieme alle scarpe Ducal Firenze. Viola Milano presenta una speciale capsule di accessori fatti a mano di lusso (ore 17.30-20).

Proraso
Open Party, in collaborazione con Captain Santors, al Blues Barber alla Manifattura Tabacchi.


Cuoio di Toscana
IN SOUL cares about your health. Presentazione delle capsule collection realizzate in collab. con Federico Cina e Marco Rambaldi al The St. Regis Firenze (ore 20-23.30, su invito).

La Martina
Cocktail a Gerard Loft (ore 20.30-22, su invito).

GIOVEDÌ 11

Achilles Ion Gabriel
Show di debutto alla Stazione Leopolda (ore 12, su invito).

Accademia Italiana
AI CREATE "From Sketch to Runway", talk su intelligenza artificiale e creatività. Ospiti tra gli altri Rachele Didero, ideatrice di una collezione moda in grado di "ingannare" i sistemi di rilevamento per proteggere i dati biometrici, tramite un pattern che ricalca un "algoritmo avversario" (ore 14.30, ingresso libero su prenot > accademiaitaliana.it)

S.S.Daley Guest Designer
Sfilata a Palazzo Vecchio (ore 17, su invito).


adidas Originals & LuisaViaRoma
Presentazione della nuova iconica sneakers SL 72 con un’installazione dedicata in store e cocktail (ore 17-19 LuisaViaRoma, su invito).

Salvatore Ferragamo 1898-1960
Visita speciale alla mostra alla presenza della curatrice Stefania Ricci, direttrice del Museo Ferragamo (ore 18, su prenotazione museo.event@ferragamo.com).

SCARICA IL CALENDARIO COMPLETO

Il Birraio dell’Anno 2024

L’evento che ormai da 15 anni assegna i due ambiti premi di Birraio dell’Anno e Birraio emergente dell’Anno coinvolge oltre 50 birrifici italiani individuati da una giuria di 100 giudici selezionati dal network di Fermento Birra, organizzatore dell’evento. 

Si parte sabato 20 (2 sessioni con orario 12-17 e 19-24) con una formula tutto incluso che permette l’assaggio senza limiti delle birre prodotte dai 20 birrifici candidati al premio Birraio dell’Anno e dei 3 produttori candidati al premio Birraio Emergente. Solo sabato è presente il corner “Born to be Wild” dedicato a birre wild e sour selezionate tra le migliori interpretazioni del panorama italiano. Per partecipare è necessario acquistare il Beer Pass specifico di una sessione (l’acquisto on-line dà diritto all’ingresso ridotto a 5 euro, anziché 10). Una proposta esclusiva, con un numero di ingressi contingentato, garantisce agli appassionati una selezione notevole di birre spillate dagli stessi birrai e soprattutto libertà di scelta tra le 100 birre alla spina senza pensare al pagamento durante la somministrazione. Sul palco del teatro si alternano degustazioni gratuite con esperti e birrai. Allestito uno spazio con sedute e tavoli per il consumo della birra e del cibo presente. 

Domenica 21 (orario 12-20) la formula prevede l’acquisto delle birre tramite gettoni e ingresso previo pagamento di un biglietto. 100 spine per una selezione di birre realizzate dai primi 50 birrifici nella classifica di Birraio dell’Anno arricchita da alcuni prodotti firmati dai 3 Birrai Emergenti. Anche incontri culturali dalle 14 alle 16. 

Le premiazioni del Birraio Emergente e del Birraio dell’Anno sono celebrate sul palco dalle 16. Non manca il buon cibo grazie ad una selezione di street-food con specialità da diverse regioni. Durante il festival è organizzato anche un concorso nazionale per homebrewer con premiazione sempre domenica.

Tuscany Hall - via Fabrizio de André - sab ore 12-17 e 19-24, sessioni a numero chiuso con acquisto del Beer Pass. La biglietteria apre alle 11, dom ore 12-20 - ingresso 10 euro, consumazioni birra con acquisto di gettoni- birraiodellanno.it

FUORIDITASTE 2024

Ad ogni edizione di Taste la città si anima con una serie di iniziative legate al gusto. È FuoriDiTaste, un calendario di degustazioni a tema, eventi speciali e nuovi modi di interpretare il food. Un programma che unisce le aziende che partecipano alla manifestazione e alcune tra le location e i locali più belli della città.



Giovedì 1 febbraio

ore 19 Aperitivo al 25hours Hotel/Alimentari - Il mio corpo che cambia. Vernissage della mostra "Il mio corpo che cambia" di Leonardo Romanelli e Gilberto Bertini. Video art dedicata ai colori del vino con esempi di body art. Aperitivo con i salumi di pesce di Shark Bottega del Pesce e Salumificio Mannori, con i vini del Castello di Vicchiomaggio di Greve in Chianti e La Fattoria La Leccia di Montespertoli, i distillati di Spiriti del Bosco di Volterra e il gin della fattoria Istine di Radda in Chianti
Piazza San Paolino - 055 2966955 – 12 euro 
Biglietto a prezzo speciale sul FISP-STORE

Venerdì 2 febbraio 

ore 18 Birre e Formaggi - Emozioni Toscane al Plaza Hotel Lucchesi. I grandi affinati De' Magi - Alchimia De' Formaggi, in anteprima per Taste, accompagnano alla scoperta delle birre Comedia, birrificio Artigianale di Firenze. Un'esperienza gustativa presentata da Andrea Magi e il mastro birraio Filippo Scotti.

Lungarno della Zecca Vecchia 38 -Lungarno della Zecca Vecchia 38 e evento gratuito - prenot 055 2623576

ore 19 Mugello Experience: Palagiaccio in Braceria a Scandicci - La storica Fattoria Palagiaccio incontra la cucina di Braceria Scandicci per una serata unica, dove si apprezzano i prodotti del Mugello - menu alla carta

Via Dante 33/A – Scandicci - 055 253725


ore 19 - 21 San Frediano is COOLored c/o Gastronomia Il Giglio - Dolce Emporio - Essenziale - Gunè Next Door
Il primo Fuori di Taste di Quartiere: le Alici in barrique di Cetara di AcquaPazza Gourmet, il Vermouth e il Gin DiBaldo Spirits, i prodotti di Cru Caviar, i vini di Enio Ottaviani Vini e Vigneti, le proposte di Stefania Calugi Tartufi e le Vongole Bernardi: sono alcuni dei prodotti più interessanti presenti a Taste e in assaggio nei 4 diversi locali dello storico quartiere d'Oltrarno, in un percorso tutto da assaggiare che si snoda nell'arco di una brevissima passeggiata tra le strade già elette più cool del mondo.
Gastronomia Il Giglio: alici in barrique di Cetara di Acquapazza Gourmet.
Dolce Emporio: piccoli assaggi di caviale e storione affumicato Cru Caviar accompagnati dalla proposta di Enio Ottaviani Vini e Vigneti.
Essenziale: assaggi dei prodotti di Stefania Calugi Tartufi e di Vongole Bernardi sempre accompagnati dai vini di Enio Ottaviani Vini e Vigneti.
Gunè Next Door: cocktail elaborati a partire dai distillati di Dibaldo Spirits (Gin Nostradamus, Vermouth 721 e AG 107.86 Dry Gin).
prezzo a partire da 10 euro - prenot. Gastronomia Il Giglio 055 5120300 - Dolce Emporio 055 3897066 / wa 338 2596812 - Essenziale 055 2476956 - Gunè Next Door 055 4939902

ore 19:30 Cena al Teatro del Sale - Benedetti gli Spaghetti. Un viaggio nel mondo della pasta, un universo in continua evoluzione (nella tradizione). Di e con Leonardo Romanelli. Partecipano i produttori importati negli USA da Gustiamo: Pastificio Faella con la pasta di Gragnano, Maida con il pomodorino Corbarino del Cilento e Fratelli Pinna dalla Sardegna con l’olio EVO Antichi Uliveti del Prato. Azienda vinicola Val di Suga di Montalcino con il suo Brunello e i salumi di pesce di Shark Bottega del Pesce.
via dei Macci 111r - 50 euro

ore 20 Dipingere una Cena a Cibrèo Ristorante & Cocktail Bar. In cucina con i colori: un menù innovativo di 6 portate, dedicato alle infinite possibilità di inventare piatti dalle sfumature più incredibili e diverse, dove il sapore è protagonista assoluto ed esplode come in una incredibile tavolozza da pittori. Protagonisti di questo menù ed incredibile serata-evento, Oscar Severini Executive Chef dei Ristoranti Cibrèo e Gabriele Avanzi, Resident Chef del Cibrèo Ristorante & Cocktail Bar.

via de’ Vecchietti 5 - prezzo 120 euro - prenot. 055 2665651

Sabato 3  febbraio

ore 18 Pieve di Campoli...all'Opera! c/o Museo dell'Opera Del Duomo - Pieve di Campoli organizza un percorso culturale ed enogastronomico di rara suggestione, dove i prodotti dell'azienda olio vitivinicola dell’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero (IDSC), sono valorizzati da Vito Mollica e degustati nel meraviglioso complesso del Museo dell’Opera del Duomo.

Piazza del Duomo 9 - su invito - pievedicampoli.it – ig @pievedicampoli

ore 18 Desinare da Riccardo Barthel - Una storia di pasta e di famiglia: i 100 anni di Rustichella d'Abruzzo - Arte, cibo e cultura per raccontare i 100 anni di Rustichella d'Abruzzo. Lo chef Emmanuel di Liddo delizia gli ospiti con le sue creazioni accompagnate da musica e letture.

via dei Serragli 234r - evento gratuito – prenot. roberta@rustichella.it

ore 18 – 19 a Cibrèo Ristorante & Cocktail Bar Viaggio nel cuore della Scozia con Benriach e Glenglassaugh - Claudio Riva (Presidente di Whisky Club Italia) ci conduce alla scoperta delle distillerie Benriach e Glenglassaugh, gemme nel cuore dello Speyside. Si degustano alcune interessanti etichette Benriach e la nuova gamma Glenglassaugh. Entrambe le distillerie, parte del Gruppo Brown-Forman, si avvalgono delle sapienti mani della celebre Master Blender Rachel Barrie, che le ha portate ad un nuovo splendore.

Via dei Vecchietti 5 - evento gratuito - prenot. 338 5624777

ore 18 – 20 Formaggi, Tapas e Bollicine a LA MÉNAGÈRE - I formaggi della Storica Fattoria il Palagiaccio si fondono con i sapori del mondo nel nuovo privè della Ménagère. Prezzo aperitivo alla carta.

Via dei Ginori 8/r - per prenot. 055 0750600

ore 18:30 - 21:30 Toscanino in Rinascente Giusti afterTaste al ToscaNino - Al ristorante ToscaNino, all'ultimo piano di Rinascente, Acetaia Giusti firma un esclusivo aperitivo in cui l'Aceto Balsamico di Modena incontra il gusto della cucina toscana.

Piazza della Repubblica 4 - evento su invito

ore 18 - 21 BASE V JUICERY a THE SOCIAL HUB: Aroma Affair: Caffè, Cocktail & Sapori - Un connubio tra l'eccellenza del caffè di Mokaflor e la maestria dei distillati Winestillery. Al Base V Juicery nel cuore di The Social Hub, ci si immerge in un viaggio gustativo unico, dove i sapori dei migliori caffè si fondono armoniosamente con la creatività dei cocktail, offrendo un'esperienza indimenticabile per il palato e per gli appassionati di mixology.

Viale S. Lavagnini 70-72 - evento su invito – 055 7321718 – 347 7671061

ore 18 Degustazione, ore 20 Cena c/o RIVA LOFTS - Da RIVA-K sostenibilità e produzione circolare... dal Parmigiano Reggiano Dop ai funghi prodotti dal fondo di caffè - Cena degustazione con una selezione degli eccellenti prodotti di due aziende che da tempo collaborano con Michele Berlendis, chef di RIVA-K. Agricola Iris, azienda bio di Parmigiano Reggiano DOP sull'Appennino Parmense e Circular Farm, fattoria urbana circolare.
55 euro – prenot. 055 7130272 - 375 7040879 - kitchen@rivalofts.com

ore 19 Aperitivo Colorato al Mercato Centrale - Il tema dell'aperitivo è il colore, aperitivo composto da assaggi di artigiani e un cocktail. Ogni giorno il colore è diverso e i piatti proposti offerti hanno in comune un ingrediente del colore del giorno.

Piazza del Mercato Centrale - prezzo 15 euro – prenot. eventi.firenze@mercatocentrale.it 

ore 19 all’Antica Bottega del Pane Caffè - Le uova e i vini spumeggianti alla sera incontrano le specialità pugliesi con Leonardo Romanelli - Le coloratissime uova di The Garda Egg sono servite con le conserve e l’olio della Puglia di Cusmai 1925. Nel bicchiere i vini della Cantina Colli Fiorentini di Montespertoli.

Via V. Borghini 21r - prezzo 10 euro - prenot. 055 5000048


ore 19 – 21 Capocollo Fever da Obicà Mozzarella Bar - Un aperitivo con DJ set a Palazzo Tornabuoni per degustare le eccellenze del Salumificio Santoro, tra cui l'iconico Capocollo di Martina Franca, abbinate alle Mozzarelle di Bufala Campana DOP e ai drink di Obicà.

Via dei Tornabuoni 16 - prezzo 15 euro - prenot. 055 2773526

ore 20 a CIBRÈO RISTORANTE - 80 fame di te e di paradiso - Benedetta Vitali e Oscar Severini, Executive Chef dei Ristoranti Cibrèo, riportano in tavola il menù storico creato da Fabio Picchi e Benedetta Vitali agli inizi dell'avventura nei primissimi anni ’80. Gran cerimoniere della serata ed attento conoscitore del mondo Cibrèo, Davide Paolini.

Via del Verrocchio 8r - prezzo 90 euro - prenot. 055 2341100

ore 20.30 da Architettura del Cibo - Il Girotolio - cena 'a premi' dedicata all'olio Evo - Lo chef Giuseppe Papallo prepara un menù di 4 portate ispirato a 4 cucine regionali (Toscana, Umbria, Puglia, Calabria) con altrettanti importanti oli (La Ranocchiaia, Olio Decimi, Pujje, Librandi). I commensali devono indovinare quale olio è stato usato in ogni piatto. Per chi abbina correttamente i 4 piatti una campionatura in regalo.
via Fra Bartolomeo 58 - 055 574654

ore 22 al 25hours Hotel/Companion Dolceamaro Bar con Leonardo Romanelli - La notte dei poeti maledetti. Una serata tra le atmosfere rarefatte dei rappresentanti della poets society e la voglia di risoluzione della beat generation. Un omaggio ai cocktail a base di gin, con reading di poesie e letture dedicate ai distillati. Un dopo cena con i cocktail a base dei gin di Peter in Florence e gli assaggi della Torta Pistocchi in vari gusti.
Piazza San Paolino - 055 2966955 - 12 euro a consumazione

Domenica 4 febbraio 

ore 12:30 a IL PALAGIO, FOUR SEASONS HOTEL - Al Brunch con i colori di Acquerello - Nel menù dello Chef stellato Paolo Lavezzini, il suo piatto signature Acquerello al burro affumicato e cavoli di stagione.

Borgo Pinti 99 - 120 euro bevande incluse - prenot. 055 2626450

ore 18.30 a Enoteca Vigna Nuova - Giusti in Vigna Nuova - Firenze incontra Modena - Finger food, piatti tipici toscani e vini del territorio si uniscono alla tradizione modenese attraverso l’abbinamento con gli aceti di Acetaia Giusti. Aperitivo: Calice + 2 finger food 15 euro, Cena: Menu degustazione 4 portate + 2 calici e Vermouth Giusti 40 euro

via de’ Federighi 3r - per prenot. 055 280778 - 3407453930

ore 19 Aperitivo Colorato al Mercato Centrale - Il tema dell'aperitivo è il colore, aperitivo composto da assaggi di artigiani e un cocktail. Ogni giorno il colore è diverso e i piatti proposti offerti hanno in comune un ingrediente del colore del giorno.

Piazza del Mercato Centrale - 15 euro – prenot. eventi.firenze@mercatocentrale.it 

ore 19 FABBRICA PAMPALONI - Benvenuti in America 2.0 – Si festeggia i 25 anni di vita di Gustiamo insieme agli agricoltori e artigiani che [es]portano i loro prodotti sulle tavole degli Americani. Grazie allo spirito argentato dei Pampaloni e la direzione culinaria di Alessandro Frassica e Leonardo Romanelli.

via del Gelsomino 99 - Evento su invito


ore 19 Cocktail bar "Next Door" e ristorante Gunè - Dopo una degustazione dedicata al rum dominicano Brugal (distribuito da Velier) al cocktail bar Next Door, il ristorante Gunè ospita una cena a 4 mani tra il resident chef Mirko Margheri e la chef Marcella Schillaci (Bistrot Lo Zero, Montespertoli) in pairing con le innovazioni superpremium del rum Brugal presentato dall’ambassador Matteo Melara.
Via del Drago d’Oro 1-5r - Masterclass gratuita - cena 70 euro - prenot. 338 5624777

ore 19 Aperitivo da Ditta Artigianale/piazza Ferrucci - Bread Connection con Leonardo Romanelli. La nuova bakery fiorentina si presenta all’ora dell’aperitivo, con specialità salate del loro forno, accompagnate dai sughi della Salsamenteria Giò e Giuà ed i vini dell’azienda Villa Dianella di Vinci. Prezzo secondo consumazione.
Lungarno Benvenuto Cellini 1r - menu alla carta - prenot. 055 7714875

ore 19 al Museo Ferragamo e Caffè Dell'oro - Le ricette di Wanda Ferragamo - Esclusiva visita guidata al Museo Ferragamo alla scoperta della mostra "Salvatore Ferragamo 1898-1960" seguita da una cena speciale al Caffè dell’Oro, con un menu a cura dell’executive chef Antonio Minichiello ispirato alle ricette di Wanda Ferragamo, tratte dal libro “Appunti di famiglia”.

Piazza Santa Trinita 5 e Lungarno Acciaiuoli 4 - 105 euro (ingresso Museo Ferragamo e cena al Caffè dell’Oro) - prenot. 055 27268912 o oro@lungarnocollection.com  

ore 19 - 22:30 a Serre Torrigiani - Tasteful Colors Night party – Bonverre e La Giardiniera di Morgan organizzano un night party ricco di gusto! Aperitivo e cena in piedi con produttori di eccellenza, musica e degustazioni.

Via Gusciana 27 - su prenotazione 80 euro - prenot. info@tastefulcolors.it

ore 19.30 a Hotel La Gemma Espressioni del Terroir - L'olio extra vergine di oliva Laudemio Frescobaldi, i pomodori coltivati in agricoltura simbiotica Capobianco Organic Farm e la pasta con soli grani antichi toscani Tirrena sono tre massime espressioni dei territori di provenienza, la Toscana e la Puglia. In questo evento vengono interpretate dagli chef Salvatore Pacifico e Cesare Di Bari nella cornice dell’Hotel La Gemma.

via dei Cavalieri 2c - evento su invito

ore 19.30 - La Leggenda dei Frati a Villa Bardini - "Beyond Taste" La Torre di COMO Castello del Nero e La Leggenda dei Frati - Cena a cura degli chef Giovanni Luca Di Pirro e Filippo Saporito con un menù di 8 portate inclusi i vini.

Costa San Giorgio - prezzo 150 euro - inclusi i vini - prenot. laleggendadeifrati.it/prenotazioni

ore 19:30 Il Santino Passo Ladro: degustazione in città con i Briganti Etici - Passo Ladro invita per un aperitivo a "Il Santino", locale con delizie biologiche, vini e cocktails selezionati. Un'esperienza sensoriale che promuove cultura, etica, sapori e sostenibilità.

via Santo Spirito 60 - prezzo a partire da 10 euro - prenot. 342 9767599

ore 19:30 a Pizzeria Giotto - Pizza, Amore e Pummarola: il gusto POP del pomodoro Italianavera incontra le mani dello chef Marco Manzi della pizzeria Giotto - Degustazione gastronomica ed abbinamenti unici realizzati dallo chef Marco Manzi con le varietà di pomodori Italianavera. Un connubio campano che si esprime attraverso la realizzazione del seguente menù: Ricordo d'infanzia (con pomodorino datterino), Margherita (con pomodoro San Marzano DOP), Giotto (con pomodorino del piennolo DOP), Capricciosa (con pomodorino semidry), Crispy (con ketchup di San Marzano), Dessert (omaggio a Margherita).

via Panzani 57 - 30 euro escluse bevande - prenot. 055 522287


ore 20 - 22:30 Ristorante 'O Munaciello - 'O Munaciello incontra il Moera - Da 'O Munaciello, che con i suoi sapori campani inebria l'Oltrarno fiorentino da ormai 18 anni, arriva Francesco Fusco dell'azienda Il Moera. I fuori menù - dall'antipasto al dolce, passando per la pizza - sono arricchiti dai prodotti dell'azienda di Avella.

via Maffia 31r - menu alla carta - prenot. 392 6373963


ore 20 a La Braceria Scandicci - Barlotti Experience - I prodotti casearei di Barlotti dell’area di Paestum incontrano le carni dal mondo di Braceria Scandicci. Un’esperienza culinaria che porta gli ospiti ad approfondire la qualità di un’intera produzione basata su un’unica materia prima: il latte di Bufala.

via Dante 33/A - menu alla carta - prenot. 055 253725

ore 20 a Osteria Cipolla Rossa - I coloratissimi anni '80 - Una serata dedicata ai mitici piatti degli anni '80 come il cocktail di gamberi, le pennette alla vodka e il gran pezzo con insalata russa. L'affogato al caffè conclude la serata e in abbinamento un calice di Vernaccia. Benvenuti accessori tipici anni '80.

Via dei Conti 53r - 45 euro - prenot. info@osteriacipollarossa.com

ore 20 a Trattoria dall'Oste - Italo Wagyu - Le pregiate carni Ca' Negra alla Trattoria dall'Oste - Per il secondo anno la pluripremiata Trattoria dall’Oste ospita le pregiate carni Wagyu di Ca’ Negra, unica azienda italiana a produrre questo tipo di carni. Dopo un antipasto con salumi stagionati, tartare e carpaccio, il menu speciale di Ca’ Negra prevede risotto mantecato con crescenza e wagyu; tagliata di wagyu con patate nocciola e per finire una mousse al limone.

via degli Orti Oricellari 29 - 90 euro - prenot. 055 212992


ore 20 - Trattoria Il Grande Nuti - La Puglia nel feudo della pasta fresca - Uno dei locali più attenti al mondo della pasta ripiena “sposa” le farine dell’azienda pugliese Agricola Piano in un menù di 3 portate. Si parte con la Pappardella ripiena di ricotta e tartufo al burro e salvia e jus di manzo affumicata, a seguire Cappellaccio ripieno di Wagyu Ca’negra e taleggio con salsa allo zafferano e parmigiano, e per concludere Tartalletta al limone con meringata.

Borgo S. Lorenzo 22/24 - menu alla carta – prenot. 055 210145

ore 20 - Trattoria Sant'Agostino - La cena viola e le sue sfumature - Una cena completamente dedicata al colore viola che appartiene così tanto alla nostra città, ma di cui spesso non conosciamo tutte le sfumature, soprattutto in cucina. Lasciatevi sorprendere dal colore che ritroverete in ogni piatto, dall’antipasto al dolce. La cena ha inizio con una vellutata di cavolo viola con gocce di caprino aromatizzato, patate, zucca e carote. Si prosegue col risotto alle rape rosse unite all’amarena e ai frutti di bosco per arrivare al Filetto di manzo stufato al Chianti Classico. Sorpresa finale di un dolce ricordo a fine cena.

Via Sant’Agostino 23 - 45 euro – prenot. info@trattoriasantagostino.it


Lunedì 5 febbraio 

ore 10 – 15 - Agriturismo Poggio Etrusco, Bed&Breakfast In Tuscany Cooking course and lunch at a Tuscan farmhouse - Lezione pratica e pranzo con la produttrice di olio di oliva Pamela Sheldon Johns. Discussione e assaggio di olio extra vergine di oliva, focalizzandosi sugli ingredienti della tradizione toscana con tipici piatti della stagione: una serie di antipasti, pici all'aglione, peposo con purèe e cavolo nero, torta all'olio di olive.

via del Pelago 11, Montepulciano - 195 euro a persona compreso transfer dalla stazione di Chiusi-Chianciano - prenot. info@Poggio-Etrusco.com - wa +39 3474716006

ore 18 – 19 Cibrèo Caffè at Helvetia & Bristol - Un Re-Branding “elettrico”: le nuove etichette della distilleria livornese - La pluripremiata Distilleria Elettrico, di Fabio e Piercristian Elettrico, celebra il 12° anno di attività presentando la nuova veste di alcuni dei suoi prodotti più iconici, dalla Sambuca allo zafferano ad Amarangela. Nell’occasione, anteprima del ponce alla livornese che dopo molti anni torna a essere prodotto nella città labronica.

via dei Pescioni 2 - evento gratuito - prenot. 338 5624777

ore 18 - 19, Hotel Plaza Lucchesi - la pluripremiata Distilleria Elettrico, di Fabio e Piercristian Elettrico, celebra il 12° anno di attività presentando la nuova veste di alcuni dei suoi prodotti più iconici, dalla Sambuca allo zafferano ad Amarangela. Nell’occasione, anteprima del ponce alla livornese che dopo molti anni torna a essere prodotto nella città labronica.
Lungarno della Zecca Vecchia 38 

ore 19 Aperitivo Colorato al Mercato Centrale - Il tema dell'aperitivo è il colore, aperitivo composto da assaggi di artigiani e un cocktail. Ogni giorno il colore è diverso e i piatti proposti offerti hanno in comune un ingrediente del colore del giorno.

Piazza del Mercato Centrale - 15 euro – prenot. eventi.firenze@mercatocentrale.it 

ore 19 Aperitivo all’Hotel La Gemma - La Gemma nascosta si rivela con Leonardo Romanelli. Gli chef Olivia Cappelletti e Tommaso Querini elaborano delizie da servire all’aperitivo con gamberi, astice, ostriche e cappelletti al piccione, condite egregiamente dall’olio dei Fratelli Pruneti e accompagnate dai vini dell’azienda I Balzini di Barberino Val ‘Elsa. A completare i cocktail a base di Peter in Florence, con qualche variazione sul tema che vede anche l’olio protagonista.
via dei Cavalieri 2c - 40 euro
Biglietto a prezzo speciale sul FISP-STORE

ore 19:30 Atto Di Vito Mollica, Palazzo Portinari Salviati - Club Sandwich Mania - Fiore 1827 - La sfida al miglior Club Sandwich organizzata da Davide Paolini, Gianni Mercatali e Gruppo Editoriale. Un'occasione per scoprire i segreti del piatto signature della tradizione dell'hotellerie internazionale. Segue una cena con menù dedicato al Club Sandwich a cura di Vito Mollica con i vini delle Tenute di Famiglia Cecchi.

via del Corso 6 - 55 euro – prenot. eventi@gruppoeditoriale.com



ore 20 al 25hours Hotel San Paolino - Fuori di testa, un assaggio dell'anno che verrà con Leonardo Romanelli. Lo chef Lorenzo Vendali si esibisce in un menu dedicato alle stagioni, in una sorta di visione prospettica di quanto proporrà nel 2024, tra la freschezza della battuta di fassona, i profumati tortelli di carciofi e la delizia del maiale cotto al forno. In abbinamento i vini dell’azienda Marzocco di Poppiano di Montespertoli e sul finale un assaggio della Torta Pistocchi a completare la serata
Piazza San Paolino - 055 2966955 – 45 euro
Biglietto a prezzo speciale sul FISP-STORE

ore 20,30, pizzeria Giotto. "Da pop a gourmet - Il lato 'fine dining' di pizza & cucina etnica". Tre pizzaioli di fama (Marco Manzi, Gabriele Dani e Manuel Maiorano) abbinati ad altrettante cucine del mondo: una cena imperdibile dove ogni pizza si rifà ai sapori e alle tradizioni di Peru (Sevi), India (Haveli) e Corea (Hallasan), accompagnate dagli assaggi dei piatti internazionali che hanno ispirato i tre maestri dell’arte bianca, e dalle bollicine francesi di Alessandro Cicali.
Via Panzani 57, Piazza SMN 24r - 45 euro - prenot. 3385624777

A Santo Stefano al Ponte il GRAN TOUR dei College USA

Una tradizione concertistica, tipicamente statunitense, che porta ogni anno nel Vecchio Continente ed in particolare in Italia, decine di gruppi strumentali che considerano l’esperienza una sorta di moderno Gran Tour, un passaggio obbligato del percorso di formazione di ogni giovane musicista di talento che vuole affinare la propria preparazione.


Martedì 19 la Sentinel High School Wind Ensemble e Jazz Band di Missoula nel Montana. Quattro formazioni musicali, ensemble di fiati, banda sinfonica, ensemble di percussioni e jazz band, in un programma americano con brani di Duke Ellington, Brian Balmages, Jim Casella, Chris Brook, John Mackey e Benedict Kirby. Dirigono il M° Lewis Nelson e il M° Jacob Ransom.

Lunedì 25 la Denver School of the Arts Symphony Orchestra del Colorado composta da 65 elementi tutti giovanissimi di età compresa tra i 13 e 18 anni. In programma Hebrides Overture di F. Mendelssohn e Romeo e Giulietta di Sergej Prokof’ev (versione ridotta). Dirige il M° Enrique Lasansky.

Info 338 5355979 –  ore 20.30 - ingresso libero


Firenze Spettacolo di febbraio è in edicole e librerie

IN QUESTO NUMERO:

Ballo o Leggo?
a febbraio questo è il dilemma!


In Fortezza: La Danza? E’ di Moda!
Testo: La Leopolda dei Libri

Speciale
Un Romantico Febbraio

11 esperienze lovely nel mese di San Valentino

Hot News
TASTE: una Cucina a Colori!
Vino: La Settimana delle Anteprime
Carnevali in Toscana
Rock the Wine a Hard Rock Cafe

Gourmet
nuova guida sfiziosa per mangiare e divertirsi

MEGA CARNET COUPON  SUPERSCONTO
BIGLIETTI OMAGGIO & SUPERIDOTTI
TEATRI, RISTORANTI, WELLNESS

+ NUOVI FILM, TUTTO TEATRO, MOSTRE, EVENTI, RISTORANTI, LOCALI…

Testo, Testo, Testo!

Una fiera aperta alla città per condividere e coltivare la passione per la lettura attraverso la partecipazione di oltre 100 case editrici. 

Alla Stazione Leopolda la terza edizione di TESTO (Come si diventa un libro), tre giorni per immergersi in un mondo di carta e parole attraverso una selezione ragionata di libri e novità e grazie ad un fitto programma di eventi, laboratori, incontri e percorsi di lettura. Un’occasione per confrontarsi con le migliori case editrici e con i protagonisti dell’editoria, gli autori, italiani e internazionali, più interessanti. 

Il percorso è suddiviso in sette stazioni, una selezione accurata di titoli e una fruizione interattiva della manifestazione che mette in relazione il pubblico con gli “addetti ai lavori”, editori, librai, direttori di biblioteche e scrittori. 

Ogni stazione – il Manoscritto, il Risvolto, la Traduzione, il Segno, il Racconto, la Libreria, il Lettore – presenta una fase della vita del libro: dal lavoro dello scrittore, a quello degli editor, traduttori, grafici, promotori e librai, fino al lettore. 


Tanti gli ospiti internazionali di quest’anno: Bernardo Atxaga, Alain Mabanckou, Sara Mesa, Maddie Mortimer, Marie Nimier, Sylvie Richterová, Lydie Salvayre, Malachy Tallack, Sylvain Tesson, Azaaren Van der Vliet Oloomi, Tamar Weiss Gabbay

In più un omaggio a tre grandi nomi della letteratura: Rachel Carson, Ray Bradbury e Samuel Beckett.

SCARICA IL CALENDARIO EVENTI

Stazione Leopolda – ore 10-20  - Biglietti: online fino al 22 Febbraio 7€ valido per l’intera durata della manifestazione, in fiera e online dal 23 Febbraio 7€ con validità giornaliera, gratuito per bambini sotto i 12 anni - testo.pittimmagine.com

Il Gusto di Lorenzo

Dalle prime luci dell'alba fino al calar del sole, momenti unici: culmine l'aperitivo, fiore all'occhiello. Si comincia alle 7, con colazioni di eccellente pasticceria. Ogni sera poi il locale si trasforma, diventando il teatro di un rito sociale che fonde tradizione e innovazione. La curata selezione di cocktail propone classici rivisitati e novità audaci, accanto a un'offerta gastronomica di qualità e freschezza.

Ogni aperitivo è un viaggio gastronomico: dai gustosi taglieri di salumi e formaggi locali a creazioni innovative, tutto è pensato per accompagnare e valorizzare il sapore dei cocktails e dei vini. L'atmosfera è moderna e elegante, tra il dehors esterno e la sala interna, ideale per godere dell'aperitivo in compagnia.

Aperto 7 su 7 ogni dettaglio è curato per condividere la passione per il buon cibo, il buon bere e la buona compagnia.

EVENTI SPECIALI

Ogni giovedi in collaborazione con Vivo serata ostriche. 

Mercoledì 15 maggio dalle18:30 "Un viaggio e altri sogni"* di Mario Chiarezza. Una serata all'insegna della letteratura e del dialogo, in collaborazione con  l'Associazione Are-Te’ e Secondo Tempo La Bancarella di Piazza Beccaria. Ospite l'autore, Mario Chiarezza, e la presidente dell'associazione, Maria Letizia Magnelli, che guidano attraverso i temi e le ispirazioni di questa affascinante opera.

Per maggiori informazioni o per prenotare contatta l'associazione culturale Are-Te’ all'email: ass.culturale.arete@gmail.com


Caffè Lorenzo Beccaria – Piazza Beccaria 4r – 055 243131 – ore 7-21.30

Hand Made a The Stellar

Un weekend dedicato alle eccellenze dell’artigianato italiano nell’intrigante contesto di The Stellar, spazio multifunzionale dell’Oltrarno fiorentino nello storico palazzo di piazza del Cestello già conosciuto come Il Granaio dell'Abbondanza, oggi trasformato in una affascinante hub, dove eventi, drink e cibo risultano perfettamente mixati in un ambiente digitale. 

Con il nuovo anno torna lo shopping di qualità: bijoux e gioielli, abbigliamento, scarpe, cappelli, kaftani, borse e accessori, profumi e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa e prodotti enogastronomici di prima scelta. Immancabile il Real Taste of Tuscany corner con guide su eventi e specialità toscane. Ospite l'associazione Progetto Itaca Firenze 


Piazza del Cestello 10 - entrata libera - orario 11-20 - strana.mente@live.it - realtasteoftuscany.com


PARC BISTRO': Il Buono delle Cascine

Sul lato destro del Piazzale del Re, adiacente alla residenza teatrale e artistica di Fabbrica Europa, storico festival fiorentino, e di Toscana Produzione Musica che vi porta una stagione di musica da marzo fino a giugno.

Ingresso e american bar, un’ampia sala adiacente, ma è lo spazio all’aperto, in parte protetto dai portici, in parte disteso nella piazza ornato da piante e filari, il suo punto forte. E la stagione mite che arriva lo aiuta a vivere ben oltre l’estate. È aperto dalle 9 di mattina fino a dopo mezzanotte.

L’offerta varia dalla colazione, con un buon assortimento di pasticceria e sandwiches, e prosegue con un light lunch per chi lavora in zona o preferisce una sosta dopo una bella passeggiata. Dal pomeriggio ricco aperitivo con appetizers, pinsa e frittini vari e cena open air!

SCOPRI LA NOSTRA PROMOZIONE
https://www.firenzespettacolo.it/store/negozio/ristoranti/1-pranzo-cena-a-parc-bistro/


PARC BISTRÒ - Piazzale delle Cascine, 7 - 055 330787 - parkbistrosrls@gmail.com - parcbistro.it - grande spazio all’aperto – prezzi €/€€


INTERVISTA: GIOVANNI SINDACO, il... SINDACO del PARC



La tua idea di locale, cosa non deve mancare?
L'accoglienza. Far sentire le persone benvenute. Che sia un caffè, un aperitivo, una cena o un bicchiere d'acqua.

Il punto di forza della vostra cucina?

Semplice e con materie prime di qualità. Con pochi piatti. Il menu del Light Lunch, ad eccezione delle insalate, cambia ogni 2/3 settimane. Con una clientela che viene 5 giorni su 7 bisogna proporre dei piatti nuovi.

Convinci una persona con tre parole a venire a pranzo o a cena da Voi.

Un pranzo lavoro veloce, scelta tra piatti vegetariani, mare e terra. Apericena con discreta carta di cocktails e anche pizza, oltre una buona scelta di vini anche a bicchiere
Da ristoratore e imprenditore quale pensi siano le criticità del settore oggi?
Le risorse umane. La mancanza di personale sta creando problematiche non indifferenti. Anche se negli ultimi tempi sembra esserci una controtendenza. Ma è un discorso lungo, non si può affrontare in poche righe.

Come vive un locale come il tuo questa dimensione così prepotentemente turistica di Firenze emersa negli ultimi tempi?

Noi siamo nel Parco delle Cascine, lontano dai flussi turistici. A parte quando ci sono iniziative culturali o musicali che richiamano da fuori. Questo comporta anche un impegno superiore. Dobbiamo fidelizzare la clientela e dare un buon motivo per tornare.

La prevalenza del turista straniero nei locali del centro città può influenzare e in che modo la qualità della proposta gastronomica?

Direi che lo ha già fatto. Ormai le proposte si assomigliano più o meno tutte, Anche quelle che all'inizio sembravano originali, quando si sono rivelate vincenti, sono state copiate. Il turista medio cerca più o meno le stesse cose e più o meno dappertutto le trova. Naturalmente bisogna scindere tra quelle di qualità e quelle che non lo sono. Non sempre il turista riesce a vedere la differenza.

Tutti i ristoratori che ascoltiamo vorrebbero sempre più fiorentini nei propri ristoranti: qual è secondo te una caratteristica essenziale per attrarre?

Dobbiamo dargli un buon motivo. Ho lavorato in centro, i fiorentini da settembre a maggio, soprattutto il fine settimana e nei giorni di festa si "riappropriano" della città con orgoglio. Basta andare nei caffè o nelle librerie. Per i ristoranti è più complicato. Aalla fine degli anni '70, nei ristoranti del centro, c'erano turisti e locali. C'era anche la curiosità di sapere da dove venivano le persone che mangiavano accanto al tuo tavolo. Ora i ristoranti del centro, salvo rare eccezioni, sono totalmente turistici. Però non dimentichiamoci che portano lavoro e benessere.

In breve, facci venire l’acquolina in bocca, raccontandoci i piatti salienti del menù di stagione.

Il menu Light Lunch è impostato su piatti semplici, veloci e freschi per non appesantire chi deve tornare al lavoro. La carta della sera è più stagionale: L'insalata Parc, le linguine con gamberi e bottarga di muggine e la frittura di gamberi calamari e baccalà, la tagliata di Abanico (maiale iberico). Per finire, da marzo a fine ottobre le pizze con farine selezionate e lievitazione di 48 ore.

The Stellar: Eppur si Muove!

1 CENA A CONDIZIONI SPECIALI SU FIRENZE SPETTACOLO STORE

Per guardare le stelle ci vuole una bella serata senza luna, cielo sereno e non dispiace magari anche una leggera brezza estiva. Inevitabilmente ci vuole un luogo dal quale il cielo sia ben visibile. Sembra strano, ma anche nel centro di Firenze, in quella che era l’antica corte del granaio dei Medici, si possono trovare queste condizioni con una piacevole aggiunta, una cucina ricca e contemporanea. Tutto questo potrebbe anche non essere attinente per iniziare un articolo su un ristorante, a meno che questo non si chiami THE STELLAR. 

Siamo tornati a provare il ristorante del centro di innovazione digitale diretto e creato da Nana Bianca. Il ristorante ha visto di recente una nuova guida in sala e in cucina. Endrit Prifti (managing director) ve lo abbiamo presentato nel numero di maggio in un’intervista, in questo articolo invece vi parliamo di Niccolò Coppini attraverso la sua cucina. Niccolò è qui dai primi anni e ha fatto tutta la gavetta fino ad ora, quando ha preso le redini della brigata guidandola con idee chiare e uno sguardo verso il futuro. 

La prima cosa che salta all’occhio è la divisione del menù in due sezioni: la prima intitolata i nuovi classici, con protagonisti piatti aderenti alla tradizione toscana e italiana in generale, ideale per chi ama cullarsi in sapori riconosciuti e riconoscibili. La seconda invece è Be Stellar, dove ci si imbatte nella creatività di Niccolò. Ideale per chi ama sperimentare con sapori ispirati dalle stagioni e dalla ricchezza del territorio. La terza via è invece il menù degustazione di 5 portate con abbinamento vino. Qui ci si lascia guidare dalla mano dello chef attraverso il suo modo di interpretare la cucina italiana. 

Noi abbiamo scelto questa via indicando che avremo preferito piatti di mare. La cosa che ci ha sorpreso è stata la coerenza tra estetica e sostanza in ogni piatto. Sempre bello da vedere, ma anche e soprattutto buono da mangiare. L’atmosfera nella corte è molto intima. L’intera zona è a sua volta suddivisa in piccole aree “isolate” grazie a piante e fiori. Si creano isole dove gustarsi la serata in totale riservatezza. La musica di sottofondo accompagna con discrezione immagini di mondi lontani proiettate su uno dei muri del granaio (ricordiamo che siamo nel tempio cittadino dello sviluppo digitale), il che ci porta inevitabilmente ad alzare gli occhi al cielo e ad ammirare quelle stelle di cui parlavamo all’inizio… 

Da menzionare anche la carta dei vini realizzata con l’importante partership di vino.com e impreziosita da un sistema digitale che permette, inquadrando il QR code, di visionare nella scheda di ogni vino, premi vinti, descrizioni, abbinamenti e altre informazioni. Non manca anche la possibilità, sempre più di moda, di abbinamento con cocktail e infusioni anche analcoliche.

Altro plus i prezzi, leggermente sotto la media di zona, una scelta che crediamo sensata. 

PIATTI DA PROVARE 
La Zucchina, ricotta di bufala, fiore in tempura e menta
Panzanella croccante con pomodori colorati, avocado e bocconcini di bufala marinata
Tonno tonnato con capperi in fiore e ciliegini semidry
Chiatarrina nera aglio, olio su crema di datterini gialli con crudo di ricciola e pesche
Pici cacio e pepe con crudo di gamberi rossi e lime
Polpo alla Gallega 
Uovo a 62° su crema di asparagi, il loro nido e tartufo estivo 

THE STELLAR
Piazza di Cestello 10 – 331 1358259 – aperto pranzo e cena, chiuso dom - thestellaritaly.it - €€



INTERVISTA: Endrit Prifti. - MAGGIO 2024

The Stellar: Parola d’Ordine accoglienza

Siamo con Endrit Prifti, attuale direttore di THE STELLAR. Originario dell'Albania, arriva in Italia negli anni '90, stabilendosi a Città della Pieve prima di trasferirsi a Firenze per studiare Ingegneria Edile all’UNIFI. La carriera nel settore dell'ospitalità inizia quasi per caso, per sostenersi negli studi universitari, ma si trasforma nella sua grande passione. Una crescita esponenziale, lavorando in alcune delle realtà più prestigiose del panorama culinario e alberghiero italiano e internazionale. 
Da Il Billionaire, passando per Byblos Milano fino a La Leggenda dei Frati. Nel 2018 entra nel gruppo Rocco Forte all’Hotel Savoy. Poi la collaborazione con Ferragamo al Borro Toscana come Cluster F&B Manager. Poi una stagione estiva a El Carnicero di Ibiza, e come F&B Manager per la MH Mediterranean Hospitality a Capovaticano.

La tua idea di locale, cosa non deve mancare? 
The Stellar è un locale dove il concetto di "accoglienza" si eleva a forma d'arte. Qui ogni dettaglio è pensato per soddisfare e sorprendere, creando un'esperienza che stimola ogni senso. L'accoglienza, per noi, è una parola carica di significato. Va oltre il semplice benvenuto: èattenzione verso ogni esigenza dell'ospite, l'esperienza gastronomica è un viaggio completo. The Stellar è anche una scena vivace di intrattenimenti e spettacoli, per fare del tempo trascorso un momento di vero divertimento. 

Il punto di forza della Vostra cucina? 
La cucina dello Chef Coppini è ricca di sapori e stupisce nei colori. Ingredienti principali qualità della materia prima, ricerca dell’equilibrio e una profonda sensibilità per le varie esigenze alimentari. Una cucina Mediterranea riconoscibile nei profumi con ingredienti e forme di preparazione internazionali per proposte uniche e mai banali.

L’importanza della carta dei vini nel Vostro locale? Con quali criteri viene organizzata e fornita?Curata e sofisticata, viene presentata in modo rivoluzionario: grazie alla collaborazione con il Team Design e Programmazione di Nana Bianca, è un'avanguardistica carta dei vini digitale. Un software personalizzato, direttamente collegato con il listino vino.com, nostro partner interno. Un sistema che modernizza la gestione dell’inventario, e offre agli ospiti la possibilità di esplorare ogni singolo vino in modo dettagliato e coinvolgente. Stiamo lavorando per espandere l’offerta con una sezione dedicata ai "Grandi Vini di Sempre", una raccolta esclusiva di etichette, il meglio della produzione mondiale. 

La cucina del Vostro locale e la scelta dei vini. Guidate voi il cliente, o lasciate campo libero?
Gli ospiti sono i veri protagonisti della serata. Offriamo informazioni su ogni piatto, ingrediente e vino. Ogni membro dello staff è preparato per consigli personalizzati.

Tutti i ristoratori che ascoltiamo vorrebbero sempre più fiorentini nei propri ristoranti. Una caratteristica essenziale per attrarli?
Ha bisogno di essere stupito e si annoia facilmente. La forma è fondamentale, ma è maestro nel riconoscere la sostanza. E’ importante mantenere un legame costante con la cultura enogastronomica toscana e richiamare piatti e ricette che risvegliano ricordi. Aprirsi alla ricerca e alle contaminazioni è il segreto. I ristoranti si trovano di fronte a una sfida entusiasmante: come rispettare la tradizione amata mantenendo al tempo stesso freschezza e novità che possano sorprendere anche il palato più esigente. 

Convinci una persona con tre parole a venire a cena da Voi.
Originali, mai banali.

In breve, facci venire l’acquolina in bocca, raccontandoci i piatti salienti del menù di stagione…
Battuta di Fassona piemontese, insalatina di cappuccio, pancake salato e mostarda all’acero; “Storia di una Pasta” dalla Carbonara alla Amatriciana con le sfumature di Gricia e Cacio Pepe con Gambero Rosso di Mazara; Sashi Finlandese e Polpo alla Gallega, Cheese Cake allo Yuzu e Tarte Tatin Classica.

Da ristoratore e imprenditore quali pensi siano le criticità del settore oggi?
Il mondo enogastronomico si trova di fronte a una sfida senza precedenti. Le rapide trasformazioni socio-economiche, accelerate dagli effetti duraturi della pandemia, stanno ridefinendo il paesaggio del settore. Gli orari di lavoro flessibili, l'evoluzione del concetto di famiglia e la crescente instabilità geopolitica rendono i consumatori più sensibili e esigenti. Un cambiamento che è tanto una sfida quanto un'opportunità. In questo nuovo scenario, l'accoglienza, l'empatia e la flessibilità non sono solo qualità desiderabili, ma requisiti essenziali per qualsiasi attore del settore enogastronomico che aspiri al successo. 

Tutta la programmazione settimanale degli eventi sulla pagina Fb @thestellaritaly  

IL LOCALE 

Un ristorante nel cuore di San Frediano con un menu che celebra la cucina italiana contemporanea.
Ad accoglierci è il Dehor dove si gustano colazioni, pranzi e cene in un’atmosfera rilassata e con vista su Piazza di Cestello. Questa location è ideale per ritemprarsi immersi nel verde, dimenticare la frenesia quotidiana e trascorrere momenti di spensieratezza in compagnia.

In cucina, Niccolò Coppini predilige un menù legato al territorio, reinterpretando la cucina italiana tradizionale con un tocco contemporaneo. Il pranzo è alla carta o con formula ‘Startup Lunch’, ma il vero pezzo forte è la cena, che si vive sotto le stelle. Seguite tutte le novità sulla pagina Instagram e Facebook @thestellaritaly

Piazza di Cestello 10 - 331 1358259 - thestellaritaly.it

Il Gusto Toscano

Il Gusto Toscano accoglie la primavera al Conventino Fuori le Mura a Firenze, per un weekend all’insegna di buon vino, prelibatezze, degustazioni e prodotti artigianali Made in Tuscany a km zero.

Oltre 25 produttori tra vignaioli, birrai, mastri distillatori e artigiani agroalimentari
animano gli spazi con tante proposte d’eccezione e idee regalo in vista della Pasqua. La manifestazione è aperta al pubblico con ingresso libero. Accanto alla vendita di prodotti di qualità del territorio previste degustazioni guidate, masterclass e incontri, attività per presentare i prodotti dell’enogastronomia artigianale toscana come risultato della cultura e della tradizione del territorio e del saper fare degli artigiani agroalimentari toscani, veri e propri creatori e creativi del gusto toscano. Incontri a cura di chef, esperti e sommelier d’eccezione, tra cui Leonardo Romanelli, Andrea e Paolo Gori, Barbara Babi Tedde, Paolo Bini, Daiana Cecconi e la musica di Harry’s Jazz Combo.

Tanti gli appuntamenti gratuiti su prenotazione per avvicinare i neofiti al mondo del vino e far degustare piccole perle nascoste ad appassionati e professionisti. Prenotarsi agli eventi inviando una mail ad artex@artex.firenze.it, posti limitati e prenotazione obbligatoria entro venerdì 15 marzo.

La manifestazione è promossa e organizzata da Artex in collaborazione con la PromoWine di Riccardo Chiarini e il Conventino Caffè Letterario, grazie al sostegno di Regione Toscana, CNA Toscana e Confartigianato Imprese Toscana. 

Il Gusto Toscano rientra nella programmazione di eventi proposti dal Comune di Firenze per la Settimana del Fiorentino 2024, 18-25 marzo, che culmina con il Capodanno Fiorentino il 25 marzo 2024


Conventino Fuori le Mura - via Giano della Bella 20 - sab dalle 11 alle 21, dom dalle 11 alle 20 – ingresso libero

Fattoria di Maiano: Arte, Artigianato, Agricoltura

Su firenzespettacolo.it/store biglietti a condizioni specialissime

In occasione dell'inizio della bella stagione e dell'arrivo della primavera, la Fattoria di Maiano organizza la tradizionale festa all'interno del borgo arrivata oramai alla 10° edizione. Per l'occasione presenti fino a 50 espositori dalla Toscana e da tutta Italia che allestiscono il loro stand presso il Chiostro quattrocentesco e nelle sale interne per presentare prodotti di alto artigianato.

Oltre alla mostra mercato, la festa è animata da: street food toscano a cura dal ristorante 'Lo Spaccio'; la Fattoria Didattica e il Botanic Garden aperti alle visite; esibizione estemporanea di pittura con Associazione Artisti Fiesolani; tour guidati ed esperienze gratuite; il battesimo della sella sui pony ed attività con gli asini; animazione per bambini in inglese a cura di Labsitters; il tiro con l'arco con l'associazione Arcieri del Rovo e un parco giochi attrezzato nell'oliveta. 


L'evento si svolge all'interno della proprietà della Fattoria e l'ingresso del pubblico è regolato da un biglietto di ingresso che permette di accedere alla mostra mercato, alle attività in calendario nella due giorni e al grande Botanic Garden.

Fattoria di Maiano – via Benedetto da Maiano 11 – 055 599660 – dalle 9 alle 18 - ingresso 9 euro, rid 7 euro per bambini da 4 a 17 anni - biglietti saltafila disponibili su www.fattoriadimaiano.com 

Open Day a Villa Salviati

L’ingresso è gratuito e aperto al pubblico negli spazi e giardini storici della Villa.

Un’occasione per riscoprire il patrimonio architettonico e naturale della Villa, quanto la ricca storia e la memoria dell’Unione Europea che vi sono custodite. Su prenotazione si visitano gli ambienti, guidati dagli Apprendisti Ciceroni del FAI delegazione Firenze. Visitabili le grotte e i giardini, la cappella, nonché i moderni depositi d’archivio dove è conservata la memoria europea.

Durante la giornata proiezioni di fonti audiovisive e letture di documenti storici. I musicisti della Scuola di Musica di Fiesole suonano in due momenti: la mattina, con il concerto interattivo ‘L’orchestra Tavolozza di Suoni e colori’ da l’Orchestra dei Piccolissimi Musici, e il pomeriggio con il concerto ‘La Musica da Camera, microcosmo della Società’. Con bolle di sapone, acrobazie e spettacoli, il circo Passe-Passe, i Karacongioli e Laura Baldini Magic Farmer assicurano divertimento per grandi e piccini.
In tema Europeo, i visitatori approfittano dell’Angolo delle Elezioni per informarsi sulle modalità di voto delle prossime elezioni Europee che si svolgono in Italia l’8 e il 9 giugno; inoltre, con l’aiuto di una app, identificando il partito o il gruppo europeo che meglio corrisponde alle proprie preferenze.


L’Open Day degli Archivi Storici è stato inserito come evento conclusivo di The State of the Union 2024. Il programma completo è disponibile al link stateoftheunion.eui.eu/open-day

Gli Archivi Storici dell’Unione Europea conservano e rendono accessibili gli archivi depositati dalle istituzioni dell'UE. Raccolgono e conservano anche documenti di personalità, movimenti e organizzazioni coinvolte nel processo di integrazione europea. Facilitano la ricerca sulla storia dell'Unione Europea, promuovono l'interesse pubblico per l'integrazione europea e migliorano la trasparenza delle istituzioni dell'UE. Infine offerti programmi didattici pensati e costruiti su misura per studenti di tutte le età, dalla scuola dell’infanzia fino all'università. Gli ASUE fanno parte dell’Istituto Universitario Europeo e il direttore degli Archivi Storici è il Prof. Dr. Dieter Schlenker.

INFO UTILI:

Villa Salviati è accessibile esclusivamente a piedi dagli ingressi di Via Bolognese 156 e Via Faentina 261. 

Consigliati di servirsi dei mezzi pubblici:

Prendere l'autobus n° 25 (direzione Pratolino) e scendere alla fermata "Il Cionfo 01". Proseguire in salita fino a via Bolognese 156. 

Prendere l'autobus n° 1A o 21 (direzione Ponte alla Badia) e scendere alla fermata "Salviati FS" in Via Faentina (il cancello di Via Faentina 261 si trova accanto alla fermata). 

Alla fermata "Salviati FS" in Via Faentina è in servizio tutto il giorno una navetta EUI per accompagnare i visitatori con mobilità ridotta o con difficoltà a raggiungere la villa a piedi (ca. 800 metri in lieve salita). Ai visitatori con mobilità ridotta in possesso di un contrassegno per disabili è garantito l’accesso in auto fino alla Villa da Via Salviati 3b (si dovrà suonare per chiedere alla portineria di alzare la sbarra).

Pitti Immagine lancia Be Cycle

Da mercoledì 26 a venerdì 28 giugno, nei giorni che precedono la partenza del 111° Tour de France da Firenze, la Stazione Leopolda ospita Be Cycle, un nuovo progetto organizzato e curato da Pitti Immagine e Stazione Leopolda srl, in collaborazione con il Comune di Firenze e con il contributo scientifico di Toscana Promozione Turistica.

Be Cycle ha un’anteprima proprio stasera, 21 marzo, in occasione degli eventi in programma per i 100 giorni dal Grand Départ, la “grande partenza” in programma a Firenze il 29 giugno, con l’illuminazione della Leopolda con il giallo della maglia più prestigiosa del Tour.

Be Cycle riunirà le più importanti aziende italiane del settore - produttori di biciclette, componenti e accessori - insieme ai loro più recenti progetti, alle loro storie e ai nuovi prodotti.
Inoltre presentati gli itinerari più belli del ciclo-turismo, a cura di una selezione di enti italiani ed esteri di promozione turistica e delle Regioni cattraversate dalle tre tappe italiane del Tour (Toscana, Emilia-Romagna e Piemonte).
Accanto agli spazi espositivi la manifestazione coinvolge il pubblico in un ricco e qualificato programma di talk e incontri con atleti, personaggi dello sport e dello spettacolo, imprenditori del settore, e presentazioni sulla cultura della bicicletta e sui nuovi stili del vivere pedalando.

«Be Cycle è una nuova rassegna che si presenta con un format inedito a livello internazionale», dice Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine. «La bicicletta, oltre al vasto e appassionante mondo del ciclismo sportivo, è sempre più al centro della nostra vita quotidiana: come mezzo di trasporto, strumento di benessere personale, prodotto e oggetto che affascina per le sue qualità tecniche ed estetiche. È industria, cultura e passione. Inoltre, intorno alle due ruote si sono sviluppati un qualificato turismo naturalistico e i più avanzati piani di mobilità urbana alternativa. In Leopolda approfondiremo tutti questi aspetti, creando una straordinaria esperienza di visita”.

Bright Festival 2024

Un viaggio nella creatività digitale e un programma di attività educative, mostre e performance in collaborazione con istituzioni, università, aziende, artisti e studi creativi di tutta Europa. Si riconferma la partnership con The Social Hub dove per tre giorni si svolgono numerose attività didattiche temi della creatività digitale. La sezione Educational del Festival è rivolta a tutti gli appassionati, studenti e professionisti che desiderano ampliare le proprie competenze grazie a workshop, masterclass e incontri di orientamento.

In programma oltre 40 ore di incontri e sessioni formative, 12 conferenze, talk e incontri di orientamento e 4 workshop professionalizzanti intensivi con 24 relatori, docenti, esperti e trainer certificati. 

Alla Stazione Leopolda sabato 20 aprile ore 15-03 e domenica 21 aprile ore 12-22, installazioni digitali e interattive, arte immersiva, performance audiovisive e progetti di light & sound  realizzati da alcuni dei migliori studi creativi internazionali che consentono di entrare in contatto con le nuove tecnologie e vivere esperienze immersive di alto livello.

BIGLIETTI A META' PREZZO QUI

A seguire un vero e proprio Night Show, un'occasione per tutti gli amanti delle arti digitali, del lighting design e della musica elettronica. Sul palco tre artisti internazionali con uno spettacolo di arte digitale, lighting design e musica elettronica disegnato per la cornice industriale della Stazione Leopolda.


The Social Hub e Stazione Leopolda – info e programma completo su brightfestival.com – ingresso 16 euro

La GRANDE BELLEZZA dell’ARTIGIANATO

Un appuntamento irrinunciabile in primavera per tanti amanti del ‘saper fare’ e del bello, un viaggio sempre nuovo e stimolante alla scoperta di pezzi unici ed esclusivi realizzati da ‘mani d’oro’ negli ‘scrigni’ segreti di botteghe dove le competenze di maestri artigiani si coniugano con le sperimentazioni delle nuove generazioni. Parole d’ordine creatività, bellezza, innovazione e sostenibilità per un futuro del ‘fatto a mano’ sempre più attrattivo e al passo con le nuove tendenze. 

Ricco il palinsesto degli eventi fra mostre, convegni, workshop e lavorazioni in diretta con la partecipazione attiva della community artigiana globale, grazie alla collaborazione delle due associazioni, CNA e CONFARTIGIANATO, da sempre al fianco di Firenze Fiera nello scouting e acquisizione di espositori di qualità che presentano, rispettivamente al padiglione delle Ghiaie e alla Palazzina Lorenese, le loro ultime proposte nei settori abbigliamento e accessori, complementi di arredo, bellezza e benessere, design e innovazione, stampa di settore, oreficeria, gioielleria e bigiotteria.


Novità assoluta dell’edizione 2024 è la contemporaneità con la 9° edizione del Salone dell’Arte e del Restauro, il principale evento fieristico in Italia nel campo della conservazione, restauro e valorizzazione del patrimonio culturale artistico mondiale, che nei suggestivi locali dei Quartieri Monumentali vede la partecipazione del Ministero della Cultura Italiana, di imprese, enti e di tutte le più importanti realtà legate al mondo dei beni culturali. Fra le varie iniziative, in evidenza la Conferenza internazionale FLORENCE HERI-TECH – The Future of Heritage Science and Technologies, polo di attrazione per studiosi, ricercatori ed esperti nell’ambito della Scienza e della Tecnologia applicate al Restauro dei Beni culturali.

L’edizione n.88 si svolge per il secondo anno consecutivo in contemporanea con ABITA, la ‘mostra del vivere oggi’, organizzata da Sicrea Srl, dove, negli ampi spazi del padiglione Arsenale, sono esposte soluzioni innovative e funzionali in tema di arredamento, design, tecnologie e complementi d’arredo. 

Un’occasione da non perdere per il grande pubblico che con lo stesso biglietto d’ingresso ha accesso ad entrambe le mostre, incontrando espositori, tecnici ed esperti dei vari settori per un’offerta sempre più completa ed esaustiva del lifestyle e delle sue infinite declinazioni.


Fortezza da Basso - dalle 10 alle 20 – ingresso 8 euro – ingresso libero ristorazione all’aperto: tutti i giorni dalle 20 alle 22 (escluso il 1 maggio chiusura fiera ore 20) - www.mostrartigianato.it

ABITA: la mostra del vivere oggi

Arredamento, design, oggettistica, servizi. 3.000 mq di esposizione. Laboratori, workshop e presentazioni di libri.

In contemporanea con la Mostra Internazionale dell’Artigianato di Firenze, i visitatori scoprno anche ABITA l’evento espositivo dedicato al mondo della casa: arredamento, design, tecnologie, complementi. Nei padiglioni Arsenale, Basilica e Fureria oltre 3.000 mq di esposizione, la possibilità di avere un quadro completo di quanto il mercato offra oggi per il pianeta casa. Una mostra che, attraverso le oltre 30 categorie presenti, dall’arredamento agli elettrodomestici, dal design alle energie, dal giardino all’oggettistica offre la possibilità non solo di visitare gli show room ma anche di incontrare espositori, tecnici ed esperti del settore. 


Fulcro di questa edizione il Salotto degli eventi di Abita, con la sua libreria e una ricca programmazione: autori, workshop creativi. Abita è uno sguardo su un mondo che cambia così com’è cambiato il nostro modo di abitare e che impone oggi anche ai produttori di pensare a nuove proposte per i nuovi protagonisti: non solo famiglie ma anche single, anziani, co-housers e un contesto che non è solo residenziale ma anche lavorativo. 

Organizzazione Sicrea in collaborazione con Firenze Fiera, Confartigianato Firenze, Confesercenti Firenze, CNA Firenze.

Orario di apertura: 10 - 20 - Ristorazione all’aperto: tutti i giorni dalle 10 alle 22 - costo del biglietto MIDA + ABITA: intero: 8 euro – ridotto: 6 euro - abitafirenze.it
FB: https://www.facebook.com/abitafirenze
IG: https://www.instagram.com/abitafirenze/

God Save The Wine a Firenze Rocks

GOD SAVE THE WINE è partner ufficiale di FIRENZE ROCKS, il grande festival musicale giunto alla VI edizione che si svolge il 13 e 15 giugno 2024 a Firenze alla Visarno Arena e che richiama centinaia di migliaia di appassionati di musica rock da tutta Italia e non solo.

Sul palco le migliori band del panorama internazionale. Quest’anno gli headliner sono Tool e Avenged Sevenfold accompagnati da The Struts, dEUS, Night Verses, Bowling For Soup, Cemetery Sun e Bob Vylan!

Una manifestazione realizzata da Live Nation, il più grande gruppo internazionale di organizzazione di concerti attivo in 33 Paesi che in Italia organizza, tra l’altro, Firenze Rocks, I-Days e Milano Rocks.

Ne approfitteremo per comunicare al mondo che il ROCK può essere anche luogo e mezzo di cultura e approfondimento del mondo del vino con un banco di assaggio dove i vostri vini sono i protagonisti da scoprire da parte degli artisti e del pubblico VIP e giornalisti presenti nel backstage!

God Save The Wine è la “terza via” per comunicare il vino, un modo per dialogare con gli eno-appassionati cercando la giusta sintesi tra passione, competenza e leggerezza: stile rock per bere il vino al tempo dei social!

God Save The Wine è manifesto del bere di qualità dei tempi moderni”  portato avanti ormai dal 2011 ogni mese da “God Save The Wine”, il festival social condotto da Andrea Gori, sommelier informatico e il giornalista italiano del vino più influente del web.

God Save The Wine ha sviluppato negli anni una spiccata sensibilità per la comunicazione con un pubblico nuovo e alternativo per il vino, un pubblico che non si chiude in sale da degustazione impostate e compassate, ma che vive il vino nella propria vita e ne riconosce l’aspetto sociale e di ritrovo.

Il vino sul palco di uno dei più grande festival rock dell’Estate 2024 in Italia è una naturale evoluzione di questo messaggio e incarnazione della filosofia alternativa di degustazione portata avanti da Andrea Gori che si adatta a momenti informali e imprevedibili come il backstage di un concerto rock di grande proporzioni.

Coniugare rock e vino è del resto la “missione” ideale per God Save The Wine che fin dall’inizio ha portato lo spirito del rock nel mondo del vino, quell’atteggiamento ribelle alle regole della degustazione classica e la rottura degli schemi ingessati del consumo tradizionale. Un consumo tradizionale completamente diverso da quello di eventi come Firenze Rocks 2024 e che può essere preso come esempio delle difficoltà del vino in certi contesti di consumo e di dialogo con il pubblico giovane. Ma il vino e il rock hanno tanti punti a comune soprattutto oggi in un mondo dove tutto cambia velocemente, niente è più rock della tradizione, questo ovviamente anche per il Vino…

Proviamo a metterci nei panni di un produttore di vino, se tutto quello che proponi va fuori mercato e canoni standardizzati e rispecchia un tuo modo di essere lo trasformi in lavoro e crei un’idea, allora si capisce bene che possa essere rock eccome! Lo puoi fare partendo da territori storici come Chianti e Chianti Classico, Montepulciano e Montalcino e imparare ad usare nuovi mezzi e vitigni (come il pinot nero o qualche autoctono dimenticato) per esprimerti, oppure lo puoi fare esplorando territori e terroir nuovi, nuovi vigneti e nuovi microclimi come Bolgheri e la Maremma. Gli appezzamenti migliori per fare il vino sono nel nostro paese tantissimi, si tratta spesso di trovare la giusta combinazione tra microclima e vitigno. Vino e rock hanno spesso una indole decisamente anticonvenzionale, sono due mondi molto creativi, colorati, vivi, non è difficile trovare punti in comune!

Il problema è che spesso i ragazzi di oggi guardano ancora al vino che se fosse il vino dei nonni o dei padri, il vino al fiasco o nel bottiglione per accompagnare ogni pasto, un vino indifferenziato e banale che in realtà i produttori sono riusciti a superare come approccio.

Rock per certi versi è sinonimo di ribellione e ribellarsi nel mondo del vino vuol dire non sottostare a regole imposte da altri , non accettare forzature che non si condividono, vuol dire  credere in un ideale più forte per il quale si è disposti a tutto. Come ci rammentano i nostri produttori, per ribellarsi occorre avere ed esprimere una passione più grande e più forte di qualsiasi altra non per forza la più giusta e nemmeno la più facile ma sicuramente quella che porterà più gioia quando sarà in bottiglia. Saranno questi produttori a portare lo spirito giusto nel backstage di Firenze Rocks 2024 e con i loro prodotti saranno una formidabile integrazione all’accoglienza di giornalisti e artisti e personale a contorno grazie al legame con il territorio italiano e la cultura della qualità vissuta ogni giorno.

Aziende partecipanti

BANFI
Poggio alle Mura (Montalcino, Siena)
BANFI BRUT Metodo Classico
La Pettegola IGT Toscana 2023
Rosso di Montalcino Banfi DOC 2022

COLLINE ALBELLE Riparbella
Colline Albelle Inbianco 2022
Colline Albelle Inrosso 2021
Serto 2020

CASTELLO DI MELETO Gaiole in Chianti
Simbionte bianco IGT
Spumante metodo classico rosato Castello di meleto
Chianti Classico Castello di Meleto

LEONARDO DA VINCI Vinci
Leonardo Da Vinci Vermentino Toscana IGT 2023
Leonardo Da Vinci Chianti Docg 2022
Leonardo Da Vinci Chianti Docg Riserva 2020

SENSI 1890 Lamporecchio, Pistoia
18K Prosecco Gold
18K Pas Dosé
Tua Rosa

 

ENGLISH VERSION

God Save the Wine is the official partner of Firenze Rocks, the major music festival now in its sixth edition, taking place on June 13 and 15, 2024, at the Visarno Arena in Florence, attracting hundreds of thousands of rock music enthusiasts from all over Italy and beyond.

On stage are the best bands from the international scene. This year, the headliners are Tool and Avenged Sevenfold, accompanied by The Struts, dEUS, Night Verses, Bowling For Soup, Cemetery Sun, and Bob Vylan!

The event is organized by Live Nation, the largest international concert organization group operating in 33 countries, which in Italy also organizes Firenze Rocks, I-Days, and Milano Rocks. We will take this opportunity to communicate to the world that ROCK can also be a place and a means of culture and in-depth exploration of the wine world, with a tasting station where your wines will be the stars, to be discovered by the artists, VIPs, and journalists present in the backstage area! 

God Save The Wine is the "third way" to communicate wine, a way to dialogue with wine enthusiasts, seeking the right balance between passion, competence, and lightness: a rock style for drinking wine in the age of social media!

God Save The Wine is a manifesto of quality drinking in modern times, carried forward since 2011 every month by "God Save The Wine," the social festival led by Andrea Gori, IT sommelier and the most influential wine journalist on the web in Italy.

Over the years, God Save The Wine has developed a keen sensitivity for communication with a new and alternative audience for wine, an audience that does not close itself off in formal and stuffy tasting rooms but lives wine in their own life and recognizes its social and gathering aspect. Wine on the stage of one of the biggest rock festivals of Summer 2024 in Italy is a natural evolution of the message of God Save The Wine and the embodiment of the alternative tasting philosophy promoted by Andrea Gori, which adapts to informal and unpredictable moments like the backstage of a major rock concert.

Combining rock and wine is, after all, the ideal "mission" for God Save The Wine, which from the beginning has brought the spirit of rock into the wine world, that rebellious attitude against the rules of classic tasting and breaking the rigid frameworks of traditional consumption. Traditional consumption is completely different from that of events like Firenze Rocks 2024 and can be taken as an example of the difficulties of wine in certain consumption contexts and in dialogue with a young audience. But wine and rock have many points in common, especially today in a world where everything changes quickly, nothing is more rock than tradition, and this applies to Wine as well…

Let's put ourselves in the shoes of a wine producer; if everything you propose goes out of the market and standardized canons and reflects your way of being, turning it into work and creating an idea, then it is easy to see how it can be rock indeed! You can do this starting from historic territories like Chianti and Chianti Classico, Montepulciano, and Montalcino and learning to use new means and grape varieties (such as Pinot Noir or some forgotten native varieties) to express yourself, or you can do this by exploring new territories and terroirs, new vineyards, and new microclimates like Bolgheri and Maremma. The best plots for making wine are numerous in our country; it is often about finding the right combination of microclimate and grape variety. Wine and rock often have a decidedly unconventional nature, they are two very creative, colorful, lively worlds, and it is not difficult to find common ground! The problem is that often young people today still see wine as their grandparents' or parents' wine, the wine in the flask or large bottle to accompany every meal, an undifferentiated and banal wine that producers have actually managed to overcome in their approach.

In some ways, rock is synonymous with rebellion, and rebelling in the wine world means not submitting to rules imposed by others, not accepting constraints that are not shared, it means believing in a stronger ideal for which you are willing to do anything. As our producers remind us, to rebel, you need to have and express a passion bigger and stronger than any other, not necessarily the most just and not even the easiest, but certainly the one that will bring the most joy when it is in the bottle. These producers will bring the right spirit to the backstage of Firenze Rocks 2024, and with their products, they will be a formidable addition to the hospitality of journalists, artists, and staff, thanks to the connection with the Italian territory and the culture of quality lived every day.

Che... FESTIVALINO!

A Palazzo Corsini al Prato e al Teatro della Pergola, da giovedì 30 maggio a domenica 2 giugno, un fine settimana lungo che fa rivivere a Firenze i fasti del passato, quando era culla di talento e fucina di artisti in ogni ambito. Sicuramente la Fondazione Mascarade Opera (FMO) è stata ispirata dalla bellezza e dalla storia di Firenze che tra le sue tante storie da raccontare vede anche quella della nascita dell’opera lirica. 

La mission di quest’organizzazione no-profit è quella di, attraverso un programma di formazione, far sbocciare talenti nel campo del canto lirico e dell’opera. Il programma è incentrato sullo sviluppo professionale di giovani cantanti e maestri, per un massimo di 12 artisti, coprendo ogni spesa per la formazione, ma anche fornendo un vero e proprio stipendio. La selezione avviene tramite applicazioni degli stessi studenti di accademie da tutto il mondo e provini con il board artistico della Fondazione.  


Ed è proprio durante il Festivalino che questi artisti mettono in mostra il loro talento. 

Inaugurazione con una serata di gala giovedì 30 maggio a Palazzo Corsini al Prato, sede della Fondazione Mascarade Opera: un concerto dei giovani alunni in una delle magnifiche Limonaie del giardino a cui segue una maestosa cena inaugurale su tavolo imperiale lungo il famoso viale delle statue romane. 

Venerdì 31 maggio al Teatro della Pergola, il primo teatro d'opera costruito con palchi sovrapposti anziché con sedute semicircolari in stile romano, Giovani Voci all’Opera, una produzione d’opera unica concepita per valorizzare il talento degli artisti emergenti che attualmente si stanno formando presso la fondazione. Per consentire a ciascun artista di rivestire un ruolo principale, le scene di sei opere diverse sono state riunite in uno spettacolo completamente allestito con la regia di Jean-Romain Vesperini, eseguito insieme a La Filharmonie di Firenze diretta dal Maestro Wyn Davies. Mozart, Donizetti e Verdi, tutti insieme in un unico allestimento. Per chi acquista un biglietto di gala, l'opera è seguita da cena e balli nel Saloncino, trasformato grazie al cofondatore della FMO, Maximilian Fane, in un cabaret speakeasy animato dalla Daisy's jazz band.

Sabato 1° giugno concerto di musica da camera all'ora di pranzo presentato dalla direttrice artistica di Mascarade Opera, Julia Lynch e il Trio Mascarade a Palazzo Corsini al Prato.
La sera si torna alla Pergola per assistere al balletto Simbiosi
. La produzione è della compagnia Reunited in Dance, ensemble stellare di ballerini colpiti dalla guerra in Ucraina. Guidata da Xander Parish OBE, ex primo ballerino del Mariinsky Ballet di San Pietroburgo, è composta da ballerini russi e ucraini che in precedenza facevano parte delle compagnie di danza più prestigiose della Russia. Simbiosi spera di dimostrare che il dialogo e la riconciliazione possono ancora essere trovati nella danza e nell'arte. Diretto dal Maestro Gavriel Heine con l'Orchestra Senzaspine di Bologna.

Infine, per coloro che partecipano all’esperienza dell’intero fine settimana, domenica 2 giugno un pranzo domenicale nella campagna toscana con uno speciale concerto dedicato ai capolavori di musica corale sacra da tempo creduti perduti, tenuto dal direttore del Programma di Musica Sacra della FMO, Mark Spyropoulos, e dal suo coro Vox Medicea.


LA NOVITA’ DI QUESTA EDIZIONE

I festeggiamenti della serata inaugurano il lancio di due nuove iniziative artistiche a sostegno delle borse di studio della Fondazione per la formazione dei più talentuosi artisti lirici emergenti del mondo", spiegano i co-fondatori della FMO Frankie Parham e Roger Granville.

Il primo è un nuovo ciclo di dieci ritratti appesi nel Salone dei Concerti. I ritratti sono eseguiti da Jamie Coreth che, da quando si è diplomato all'Accademia d'Arte di Firenze e al Charles Cecil Studio, è diventato uno dei giovani pittori più celebri di oggi. Coreth ha vinto il BP Young Artist Award e ha esposto diverse opere alla National Portrait Gallery di Londra, l'ultima delle quali è l'apprezzatissimo ritratto del Principe e della Principessa di Galles. Collegato alla tradizione dei temi umanistici, presenti nei grandi capolavori del Rinascimento fiorentino, il ciclo di Coreth si ispirerà alle Metamorfosi di Ovidio per simboleggiare il potere trasformativo delle arti. I dieci mecenati, che avranno l'onore di essere ritratti per aver sostenuto la Fondazione Mascarade Opera al più alto livello, entrano così a far parte della storia immortalati a fianco di illustri personaggi.

Infatti, la possibilità di Medicea rappresentazione si estende anche al di là di queste dieci cornici, con l'inaugurazione della seconda iniziativa artistica della Fondazione Mascarade Opera: un nuovo ciclo di affreschi che coprirà l'intero Salone dei Concerti sopra e intorno ai ritratti. Il ciclo è commissionato a una rifondata ‘Camerata Fiorentina’ di pittori d’affresco sotto la direzione del rinomato artista, Tom Richards, che rappresenteranno la storia della Fondazione nel XXI secolo. 


Proprio come le figure reali presenti negli affreschi di Benozzo Gozzoli o Luca Giordano, i mecenati della FMO potranno aderire a questo ciclo, promuovendo la raffigurazione di sé stessi, o dei propri cari, in figure che vanno dagli dei agli eroi, che interagiscono in orbite centripete, protese al nucleo omonimo dell’opera, L'apoteosi della musica. Una volta completati i cicli di ritratti e affreschi, il Salone dei Concerti sarà ribattezzato “Salone dei Mecenati” per essere ammirato dal pubblico dei concerti, visitatori e gran tourer negli anni a venire.

Palazzo Corsini al Prato - via il Prato 56 - biglietti su Festivalino o contattando info@mascaradeopera.com per le opzioni “gala” - prezzi vanno dai 15 euro (e 10 euro per gli under 35) fino a 1,500 euro per l’esperienza “gala” completa di quattro giorni ma soprattutto per entrare a far parte del circolo dei Mecenati - mascaradeopera.com

Artigianato d’Autore

Un fine settimana all’insegna dello shopping di qualità con artigiani toscani e non solo, arricchito da eventi collaterali. Un viaggio attraverso collezioni di alto profilo di gioielli, abbigliamento e accessori dalla cifra caratteristica, articoli di profumeria e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa, complementi d'arredo e prodotti enogastronomici di alta qualità.

Tra gli eventi collaterali un’area dedicata al piacere di sé, tra “Armocromia e consigli di bellezza” con un percorso guidato dalla consulente d’immagine Benedetta Baccani per scoprire la vostra palette e brillare in ogni occasione. La formula Ingresso libero e le zone relax presenti nella villa danno la possibilità ai visitatori di godere rigeneranti momenti immersi nella quiete e nel verde del rilassante parco.

Nell'area food gli street trucks deliziano il palato dalla colazione al pranzo fino all'aperitivo serale.

Villa Gerini Colonnata, viale XX Settembre 259 Sesto Fiorentino (FI) – ingresso libero – dalle 10.30 alle 20 - Pagina Fb Strana.mente events, Pagina Ig strana.mente_events - strana.mente@live.it 


Ortinterrazza a Maggio

Accanto alla mission consolidata di promuovere cultura, ambiente, e amore per il verde, si aggiungono presentazioni di libri, mostre e laboratori rivolti soprattutto ai giovani all'insegna della sostenibilità. 

L'associazione promotrice di Ortinterrazza riflette sin dalla sua nascita sul potere della natura osservando il mondo intorno e ripensando ad un nuovo modo di educazione nei riguardi dell’ambiente, della natura, del cibo e degli stili di vita, incentivando così produzioni naturali di un artigianato di qualità rispettoso dell'ambiente. Per meglio diffondere la cultura del buon vivere che significa scegliere anche nell'alimentazione produzioni che rispettano la natura.

Il 4 e 5 maggio presenti gli artigiani con i loro accessori realizzati con prodotti naturali quali stoffe, legno, ceramica, vimini, pelle, cosmetici, olii e liquori naturali con mirto e lavanda, derivati da apicoltura, riciclo, piante e insieme ai gioielli sostenibili realizzati a mano con materiali di recupero (carta, stoffa, cristalli, gomma e resina).

Spazio anche al vintage presente con numerose espositrici, che richiama pubblico giovane interessato alla sostenibilità, un laboratorio REPAIR PARTY E BAG ART per aiutare la creatività. La scenografa Beatrice Ficalbi accompagna i bambini sul prato del chiostro a fantasticare con le storie da loro create con il suo Kamishibai. 

Durante tutta la durata dell’evento un punto ristoro, dal caffè con il dolce la mattina, al pranzo, la merenda e gli aperitivi. Altra novità: durante l'evento sono organizzate visite guidate alla chiesa, poco conosciuta ma di grande interesse religioso e culturale. 

Insomma un programma che già si presenta all'altezza dell'interesse e della partecipazione che Ortinterrazza ha saputo creare.

PROGRAMMA 

SABATO 4 MAGGIO

ore 10 Apertura mercato,con i bravissimi artigiani.
ore 10:30 fino ore 13:30 Laboratorio di cesteria creativa con laura di @ICESTIDIETTA SU PRENOTAZIONE 35 Euro
ore 11 fino 12:30 Intrattenimento per bambini a cura della scenografa BEATRICE FICALDI con il suo KAMISHIBAI SU PRENOTAZIONE 10 Euro
ore 13 Pranzo nel chiostro PUNTO RISTORO: SUGO SUPER TO GO
ore 15:30 fino 17 Laboratorio di cesteria creativa con Laura di @icestidietta. SU PRENOTAZIONE 15 Euro
ore 17:30 Presentazione del romanzo ANODO SACRIFICALE con l'autrice BENEDETTA CAPEZZUOLI
ore 18:30 APERITIVO NEL CHIOSTRO
ore 19 CHIUSURA MERCATO

DOMENICA 5 MAGGIO

ore 10 APERTURA MERCATO CON GLI ARTIGIANI E IL VINTAGE
ore 19 CHIUSURA MERCATO

Chiesa di Santa Maria Maddalena de' Pazzi - Borgo Pinti 58 - ingresso libero - prossimo appuntamento 8 e 9 giugno 


Un Maggio di...Vino!

GIOVEDì 23 MAGGIO 2024 ore 19,31 - 25hours Hotel - Firenze - Piazza di San Paolino 1

ACQUISTA QUI IL TUO BIGLIETTO QUI - 40 euro tutto compreso (40 euro + 2 euro diritti prev.)

DINNER & DEGUSTAZIONE VINI ILLIMITATA - info > 055 212911 – info@firenzespettacolo.it

Vini Protagonisti

Speciale Guest
CONSORZIO ASOLO PROSECCO
e VINI DEL MONTELLO


TENUTA MASO CORNO di Giulio Larcher
Trento Doc
Trentodoc stella 100% Chardonnay solo acciaio
Clou 50% Chardonnay 50% Pinot nero
BDB 100% Chardonnay
Tutto dosaggio zero

CANTINE LUNAE
Sarzana
“LaBianca“ Liguria di Levante Igt Bianco 2023 - 80% Vermentino 20% Malsavia
“Albarola“ Colli di Luni Doc Albarola 2023 - 100% Albarola
“Etichetta Nera“ Colli di Luni Doc Vermentino 2023 - 100% Vermentino
“Cuvée Lunae” Spumante Metodo Classico Millesimato 2019 - 50% Albarola 50% Vermentino

QUINTOPASSO
Modena
Quintopasso Metodo Classico Cuvée Paradiso Brut
Quintopasso Metodo Classico Pas Dosé Millesimato
Quintopasso Metodo Classico Rosé Brut Modena DOC Millesimato

VALLEPICCIOLA
Castelnuovo Berardenga
Chianti Classico 2021
Pievasciata Rosso 2020
Perlinetto “Anniversario”

LA SOURCE DI SAINT-PIERRE
Val d’Aosta
Valle d'Aosta DOP Petite Arvine 2023
Valle d'Aosta DOP Chardonnay 2022
Valle d'Aosta DOP Bianco Ensemblo 2019
Valle d'Aosta DOP Gamay 2019
Valle d'Aosta DOP Cornalin 2018
Valle d'Aosta DOP Torrette 2018
Valle d'Aosta DOP Torrette Superieur 2018

LE COLTURE
Valdobbiadene, Treviso
Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut “Fagher”  2023
Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Extradry “Pianer” 2023
Prosecco Doc Rose’ Spumante Brut Millesimato 2022
Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Cartizze 2022
Vino spumante frizzante col fondo “Incalmo” 2022

CLIO CICOGNI Winery
Montevarchi
La Papessa Rosato 2023
8b Merlot Anfora 2022
Regina di Bastoni Cabernet Franc Anfora 2023
Temperanza Petit Verdot 2021

FABRIZIO CANESCHI
Distribuzione
PRIORE Franciacorta
Franciacorta Rose DOCG
Franciacorta Dosaggio Zero DOCG
Franciacorta Saten DOCG
POGGI DEL CHIANTI MONNANNI Toscana
Toscana Bianco IGT
Chianti Cinghialino DOCG
Chianti Classico Riserva DOCG
PAOLO ANGELINI Piemonte
Al Ciap Piemonte DOC Cortese
Lilarin Piemonte DOC Rosato
Arbian Grignolino del Monferrato Casalese DOC

TENUTA DI CAMPOMAGGIO
Radda in Chianti
Tenuta di Campomaggio Chianti Classico 2021
Tenuta di Campomaggio Chianti Classico Riserva 2020
Tenuta di Campomaggio Riserva “Santa Teresa” 2020

I BALZINI
Barberino - Tavarnelle
Balze Rosa 2023
Balze Verdi 2021
Balze Rosse 2018
Summofonte 2015

ISOLA DELLE FALCOLE
Greve in Chianti
Isola delle Falcole Vecchia Vigna IGT Toscana 2021
Isola della Falcole Chianti Classico Gran Selezione Le Falcole Docg 2020

S.AGRI.V.IT.
Asolo Prosecco Superiore DOCG Brut – Villa Giustiniani
Artirè 2021 – Castello di Magione
Friulano 2022 – Rocca Bernarda
Buran Bianco Veneto IGT 2022 – Cantine Fumanelli
Amarone Classico della Valpolicella 2018 - Cantine Fumanelli

BEPI TOSOLINI
DISTILLERIE CAMEL

Povoletto, Udine
Amaro Tosolini 30°
Most Uve Miste 40°
Most Barrique Ciliegio 40°
Grappa Smoked 40°
Grappa Agricola 50°

VINERIA MODERNA
I Vermouth artigianali di IL LEGALE

Vermouth Rosso
Vermouth con Zafferano
Vermouth con Peperoncino

Special Guest
ANNIVERSAL
ACCESSORI DA VINO


Menù a Buffet

ANGOLO PANE E PIZZA
Pinsa con Crema di Melanzane alla Parmigiana e Stracciatella
Monoporzioni di Panzanella con Gazpacho
Focaccia farcita con Crema di Carciofi e Prosciutto crudo
Club Sandwich di Salmone
Pane e Schiacciata

ANGOLO DEL FORMAGGIO
Treccia di Mozzarella fior di Latte condita con Olio Evo e Pepe macinato
Scaglie di Grana con Confetture
Selezione di Pecorini con Miele

ANGOLO DEI PRIMI
Pappa al Pomodoro
Risotto crema di Peperoni, Lime e Acciughe

ANGOLO DEI SECONDI
Mini Hamburger di Polpo con Mayonese all’Aglio Nero e Nero di Seppia
Mini Hamburger di Manzo, Pomodoro confit e Maionese San Paolino

ANGOLO DEI DOLCI
Carrot Cake
Torta al Cioccolato

Ortinterrazza a Giugno

Oltre agli artigiani con i loro accessori realizzati con prodotti naturali o di recupero e agricoltori con vini ed olii e derivati dalla apicoltura e l'immancabile vintage, questa edizione propone una serie di eventi collaterali che rientrano sempre nei principi ispiratori di ORTINTERRAZZA.

Davide dell’Associazione culturale ceramiche a Montughi dà dimostrazione col tornio di come si realizza un vaso e si decora. Beatrice Ficalbi, scenografa, accompagna i bambini sul prato del Chiostro a fantasticare con storie da loro create con il suo Kamishibai. Rosy, decoratrice, realizza festoncini con fiori di statice, elicriso e piccole piume per abbellire i cappelli di paglia. Benedetta Capezzuoli presenta il suo libro “Anodo Sacrificale” alle 17,30 di sabato 8. 


Sugo Supper to Go cura il punto ristoro per le due giornate con aperitivo dalle 17,30. La Chiesa di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi rappresenta ancora una volta, con la sua bellezza armonica, lo scenario ideale per ospitare una iniziativa che da edizione in edizione suscita sempre più interesse e partecipazione.

Chiesa di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi - Borgo Pinti 58 - Ingresso libero – dalle 10 alle 19 - Per i laboratori è gradita la prenotazione 348 3348144 Elisabetta

FIRENZE SPETTACOLO di GIUGNO

IN QUESTO NUMERO

Cover Story
L’ESTATE STA ARRIVANDO
Fiesole, il teatro open air
Una Lente sulla Versilia
I nostri tips sulla costa
Toscana Destinations
Il top, dove e come
La Citta’ dei Lettori
Incontri & scrittori
Caruso, il Festival

Speciale
INFO … PITTI
Guida alla Fashion Week


City trend
IL GELATO di… QUARTIERE

un giro nel… fresco!
Estate fiorentina: il boom degli spazi
+ tutte news per mangiare & divertirsi

nella foto: il Teatro Romano di Fiesole
@Marco Borrelli

+++
MEGA CARNET COUPON SUPERSCONTO
BIGLIETTI OMAGGIO & SUPERIDOTTI
TEATRI, RISTORANTI, WELLNESS
https://www.firenzespettacolo.it/store/

+ NUOVI FILM, TUTTO TEATRO, MOSTRE, EVENTI, RISTORANTI, LOCALI…




Parole e voci a Santa Croce

Primo appuntamento martedì 4 con Chiara Guidi che presenta La voce in una foresta di immagini invisibili (nottetempo). Poi, a partire da sabato 8 e per 17 serate, la Compagnia Lombardi Tiezzi con alcuni dei capitoli più celebri ed evocativi del capolavoro manzoniano I Promessi Sposi.

IL PROGRAMMA Martedì 4 giugno La voce in una foresta di immagini invisibili (nottetempo), in collaborazione con TESTO (Ingresso gratuito fino a esaurimento posti con prenotazione consigliata).

I promessi sposi di Alessandro Manzoni, letto a puntate da Sandro Lombardi con: Elena Ghiaurov 8-10 giugno, David Riondino 11-12 giugno, Federico Tiezzi 16-19 giugno, Annibale Pavone 20-23 giugno, Valentina Elia 25-28 giugno.

In occasione delle letture, con inizio alle ore 18.30, il pubblico ha la possibilità di visitare la cappella Pazzi, la cappella Cerchi e i chiostri, aperti dalle 18.00 alle 20.30. Ingresso singola serata: 3 €, Abbonamento (17 serate): 15 €.

Un progetto della Compagnia Lombardi-Tiezzi con il contributo di Fondazione CR Firenze e con il sostegno di Regione Toscana e MIC.

www.santacroceopera.it/news-eventi/parole-e-voci-a-santa-croce/ 

The Season a Villa La Pietra

Concerti, proiezioni, spettacoli di danza, teatro, presentazioni e una mostra. The Season a Villa La Pietra è la rassegna culturale organizzata dalla New York University a Firenze arrivata alla diciottesima edizione che propone con un ricco programma di eventi gratuiti.  

Martedì 4 giugno ore 18.30 il Maestro Giuseppe Lanzetta dirige l’Orchestra da Camera Fiorentina in un concerto di Mozart. 

Lunedì 10 ore 19 l’associazione culturale BHMF presenta “Mountains Rivers and Deserts”, una riflessione sulla dimensione socio-politica di Paul Leroy Robeson, sulla sua visione dell’arte come strumento di cambiamento sociale che prosegue martedì 11 al The Recovery Paln in via Santa Reparata 19r.

Mercoledì 12 ore 18 l’autrice professoressa della New York University, Alison Cornish, in conversazione con la prof. Federica Anichini, presenta il suo ultimo libro Believing in Dante: Truth in Fiction, un’avvincente rivisitazione della Commedia che mostra il valore di un impegno critico e costruttivo. 

Lunedì 17 ore 18 “Risky Business: Rethinking Women on the Baroque Stage” in cui la Dott.ssa Jessica Goethals, PhD, Italian Studies, New York University, ed il Prof. Eugenio Refini, Professore di Italian Studies e Presidente del Dipartimento di Italian Studies alla New York University, presentano i loro rispettivi libri: Margherita Costa, Diva of the Baroque Court e Staging the Soul. Allegorical Drama as Spiritual Practice in Baroque Italy. Modera il docente di NYU Florence, Eric Nicholson.

Martedì 25 ore 21 il Professor James R. Calder del Dipartimento di performing arts di New York University, dirige gli studenti del programma di Commedia dell’Arte della NYU Tisch in una commedia di Moliere. 


Giovedì 27 ore 20 la Continuum Company, gruppo di attori professionisti, ex allievi del programma di Graduate Acting di New York University, mette in scena il famoso dibattito “William Buckley vs James Baldwin” che, dalla sua trasmissione televisiva nel 1965, è stato considerato uno dei più influenti dibattiti intellettuali sul razzismo. Protagonisti gli attori Teagle F. Bougere e Jed Diamond.

Venerdì 28 ore 21 l’associazione African Diaspora Cinema Festival proietta film e cortometraggi finalisti del premio di quest’anno.

Venerdì 5 luglio ore 19 The Season si conclude con la coinvolgente performance di danza site-specificNo Explanation Needed” di WADE (Wandering Avian Dance Experience), compagnia di arti performative poliedrica guidata da donne, attraverso le varie “stanze” del giardino storico. 

Villa La Pietra - via Bolognese 120 - prenotazioni: lapietra.reply@nyu.edu - programma completo lapietra.nyu.edu

Cibrèo omaggia il Tour de France!

Non solo ostriche e Champagne ma tanto tanto divertimento in una festa che celebra le grandi stelle del ciclismo e tutta l’allegria dell’estate. 

Sabato 29 giugno eccezionale Grand Dé-Party al Cibrèo Ristorante & Cocktail Bar con DJ Set, dress code rigorosamente in giallo edun menù tutto a tema: dal Mary Jaune, un Bloody Mary fatto con succo di pomodorini gialli, allo Champagne Pol Roger, le Ostriche ovviamente ma anche la mitica Tartare e la Terrina Grand Mère.
Una festa post “Grand Depart” che dalle 18:30 alle 21:30 vede protagonista il Cibrèo Ristorante & Cocktail Bar con tanta musica, gadget e divertimento. 
Prezzo: Grand Dé-Party con Cocktail o Champagne, DJ Set e food tasting - 30 euro
SUL NOSTRO FISP STORE INGRESSO A PREZZO SPECIALE


Inoltre, da lunedì 24 a domenica 30 giugno, il Cibrèo Caffè all’Helvetia & Bristol propone Le Dé-Jaune-r, un menù in special edition “in giallo” di alcuni signature: Gelatina di Curcuma, Tagliolino Cacio e Burro o Passato di Peperoni Gialli, Polpette con Sugo di Pomodorini Gialli e Panna Cotta del Cibrèo. Quattro eccellenze che hanno fatto la storia di Cibrèo in una versione che è anche un omaggio al colore simbolo de “la Grande Boucle”.
Prezzo al pubblico: Le Dé-Jaune-r, Signature Lunch in giallo 45 euro, vini esclusi.

Infine, sempre da lunedì 24 a domenica 30 giugno presso i due Cibrèo all’Helvetia & Bristol si può prenotare dei bike tour molto speciali: Le Tour des Lys, ispirati al Giglio che accomuna Firenze e la Francia, vi portano in bici a Bellosguardo, presso l’Orto Bioattivo per scoprire gli orti ultra-biologici che affacciano sulle bellezze della città, tornare a Sant’Ambrogio per una sosta gourmand allo storico Cibrèo Caffè e concludere con una rilassante pausa benessere presso LA SPA dell’Helvetia & Bristol. Il tour è organizzato con e-bike per superare anche le salite più difficili in città.
Prezzo al pubblico:
Le Tour des Lys 1: Bike Tour con visita all’Orto Bioattivo, pranzo al Cibrèo Caffè e ingresso a La SPA - 320 euro 
Le Tour des Lys 2: Bike Tour con visita all’Orto Bioattivo e pranzo al Cibrèo Caffè - 280 euro

Prenotazioni a Cibrèo at Helvetia & Bristol - +39 055 2665651 - booking@cibreo.com

BeCycle: la bicicletta secondo Pitti Immagine

La storica partenza del Tour de France da Firenze offre l’occasione unica per il lancio di un nuovo appuntamento per il mondo della bicicletta, del ciclismo, del cicloturismo e degli stili di vita a pedali. BECYCLE alla Stazione Leopolda, dove è presente anche la speciale collezione di Sir Paul Smith.

PROMOZIONE SPECIALE PER I LETTORI DI FIRENZE SPETTACOLO
clicca e scopri qui

Ancora pochi giorni, e gli occhi di tutto il mondo della bici si puntano su Firenze, pronta ad accogliere e celebrare il 111.mo Tour de France, l’evento ciclistico più importante al mondo che per la prima volta, sabato 29 giugno, prende il via dal territorio italiano.

La festa della bici nel capoluogo toscano, tuttavia, comincia qualche giorno prima, e lo fà in grande stile: da mercoledì 26 a venerdì 28, Firenze e la Stazione Leopolda ospitano la prima edizione di BECYCLE, l’innovativo evento dedicato al mondo della bicicletta che segna l’ingresso nel mondo delle due ruote di Pitti Immagine, in collaborazione con Rouleur

Dallo sport ai massimi livelli alla vita quotidiana, dalle avventure gravel allo stile e alla mobilità urban, oggi la bicicletta conosce infiniti modi di esprimersi e di lasciarsi scoprire, creando connessioni sempre più forti con mondi diversi, non ultimo quello dell’eleganza, dell’eccellenza e degli stili di vita.

C’è di più: nelle tre giornate l’evento BECYCLE è punto di ritrovo di tante personalità e protagonisti del mondo delle due ruote, che si alternano sui due palchi della Stazione Leopolda in un ricco programma di talk, che spaziano dai temi del ciclismo come sport ai massimi livelli fino alla mobilità, dal design di prodotto alla tecnologia fino ai racconti di viaggi e destinazioni cicloturistiche. 


Gli appassionati ascoltano i racconti di grandi campioni come Vincenzo Nibali, Paolo Bettini e Maurizio Fondriest, le avventure senza confini di Omar Di Felice, i piani del CT Azzurro Daniele Bennati ad un mese dalle Olimpiadi, guardando l’universo delle due ruote da angoli diversi, come quello di un costruttore come Cristiano De Rosa, l’aspetto della nutrizione assieme a Elena Casiraghi, lo Sport Management con Alex Carera, o il punto di vista di un grande appassionato di sport e di bicicletta come Linus

Tantissimi anche gli argomenti dedicati al turismo e alle destinazioni, con esperti di livello internazionale che si confrontano su varie tematiche: le best practice del cicloturismo, smart cities, bike economy, mobilità, i nuovi trend del gravel e dell’enoturismo.

Sul palco anche Davide Cassani
, commentatore tv ed ex CT della Nazionale, oltre che Presidente di APT Emilia-Romagna, fra i promotori del Grand Depart italiano del Tour de France.

Partner Enervit, Airstream di Rouleur e PITTI Mags, l’edicola blu di Pitti Immagine con le più belle riviste di cycling culture, sport, moda, arte, design, viaggi, food e lifestyle. 

Annunciati anche i rappresentanti dei media nazionali e internazionali, del settore bici, del turismo e generalisti, oltre a gruppi di tour operator internazionali, rendendo BECYCLE un punto d’incontro privilegiato di altissimo profilo anche per il segmento B2B, con l’ambizione di diventare, negli anni, un riferimento importante per il settore a livello globale. 

QUI IL CALENDARIO COMPLETO


L’ESCLUSIVA MOSTRA DI PAUL SMITH

Lo stilista britannico, protagonista del recente Pitti Uomo con la sua linea SS25, è un noto amante delle due ruote, dalla sua aspirazione giovanile di diventare un ciclista professionista fino alle sue collaborazioni di altissimo profilo con team, costruttori e atleti.

Alla sua passione, Paul Smith ha dato forma in una collezione straordinaria di biciclette, antiche e moderne, maglie d’epoca e memorabilia del grande ciclismo. Da qui nasce Paul’s World of Cycling, l’esclusiva mostra che presenta il meglio della sua collezione.

Lo stilista è protagonista anche sul palco in una conversazione con lo scrittore Fabio Genovesi venerdì 28 giugno, alle ore 16:10


Ci dice l’Amministratore Delegato di Pitti Immagine Raffaello Napoleone:Pitti Immagine ha da tempo esteso le sue attività oltre il perimetro della moda, reinterpretando le formule espositive consolidate in base alle esigenze e peculiarità di altri settori significativi per il lifestyle moderno. Non potevamo perdere un’occasione irripetibile come il Grand Départ del Tour da Firenze e la conseguente presenza in città della straordinaria comunità internazionale del ciclismo sportivo – organizzatori, istituzioni dello sport, squadre, atleti, sponsor, aziende di produzione, stampa, tour operator, appassionati… – per lanciare un evento Pitti sul fantastico mondo della bicicletta”.

Già nell’anno del suo debutto, BECYCLE può vantare una lineup di altissimo profilo da ogni punto di vista, chiosa Agostino Poletto, Direttore Generale di Pitti Immagine:
Nel nostro evento abbiamo voluto unire diversi elementi che, insieme, contribuiscono a rappresentare quel caleidoscopio che oggi rappresenta il mondo della bicicletta.  Alla Stazione Leopolda sarà protagonista una selezione qualificata delle migliori aziende del settore bici, abbigliamento e accessori, ma anche le regioni e i territori che rappresentano eccellenze internazionali del mondo del cicloturismo e della mobilità sostenibile.

Fra gli espositori non mancano alcuni marchi simbolo della industry italiana del settore, a cominciare da Colnago, De Rosa e Campagnolo, assieme ad altre eccellenze nazionali come Passoni, 3T e Pard, l’abbigliamento di Q36.5 e Nalini, le calzature al vertice del settore di Northwave e Sidi, oltre a leader internazionali come Cervelo e Assos.

L’area destinazioni e cicloturismo porta invece le esperienze di Toscana, Basilicata, Emilia-Romagna, Piemonte – Langhe Monferrato Roero, Veneto, Valtellina, Varese, le suggestioni internazionali di Gran Canaria, tutto il fascino del mondo Eroica, che espone una preziosa maglia originale di Gino Bartali, e le storie di Ediciclo Editore,” ha aggiunto Poletto.

programma e tutti i protagonisti dei talk sono disponibili su becycle.pittimmagine.com.

Stazione Leopolda - ingresso 10 euro - dalle 10 alle 19 - BECYCLE.pittimmagine.com 


Musart, il Super Festival

Da mercoledì 17 a sabato 27 luglio approda nel parco paesaggistico più grande della Toscana, il Parco Mediceo di Pratolino, che ospita l’opera del Giambologna “il Colosso dell'Appennino” ed è inserito tra i siti patrimonio dell’Unesco. La formula Gold Package è disponibile per tutti i concerti: oltre al biglietto di primo settore include catering con buffet e visite guidate prima dello spettacolo.

Mercoledì 17 PINK FLOYD LEGEND E ORCHESTRA DELLA TOSCANA - I Pink Floyd Legend sono oggi riconosciuti come il gruppo italiano che rende il miglior omaggio alla musica dei Pink Floyd, frutto dello studio approfondito delle partiture e dei concerti live che la band inglese ha proposto nel corso degli anni. Affiancati, solo per questa data, dall'Orchestra della Toscana, propongono una serata nel segno di The Dark Side Of The Moon, insieme ad altri capisaldi della leggendaria band britannica.
Giovedì 18 ROBERTO VECCHIONI - Una carriera che dagli anni ‘60 continua inossidabile fino ad oggi. Oltre al tour, è da poco uscito il suo ultimo libro Tra il silenzio e il tuono. Anche le nuove generazioni apprezzano l’arte del “professore”, ne è prova il grande successo del duetto con Alfa all’ultima edizione di Sanremo.
Domenica 21 LOREENA MCKENNITT – “Chi era Dio? Cosa sono religione e spiritualità? Cos’è stato rivelato e cosa nascosto, cos’era la maschera e cos’era lo specchio?” Un album che nasce da queste domande non può essere banale. Loreena McKennitt torna in Italia per cinque tappe che celebrano il trentesimo anniversario dell’uscita del suo album The Mask and Mirror, definito “senza tempo e trascendente” e lodato per la sua contaminazione interculturale di influenze celtiche, spagnole e marocchine.
Lunedì 22 IL VOLO - l trio formato da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble ha deciso di festeggiare i 15 anni di carriera e di amicizia, portando sul palco i brani del primo disco di inediti, i più grandi successi della tradizione musicale italiana e quelli del proprio repertorio, mostrando le molteplici sfaccettature dell’evoluzione artistica dei suoi singoli componenti.
Giovedì 25 POOH - Un vero e proprio viaggio nella grande bellezza italiana attraverso la musica di una delle band più longeve e amate dal pubblico, in location scelte appositamente per celebrare la musica dei Pooh in cornici magiche.
Venerdì 26 CCCP Fedeli alla linea - A 40 anni dal primo EP, Ortodossia, Giovanni Lindo Ferretti, Massimo Zamboni, Annarella Giudici e Danilo Fatur, in uno degli eventi più attesi dell'estate 2024. Ben lontani da un’operazione nostalgica, liberi da etichette e confini, i CCCP – Fedeli alla linea tornano a parlare al mondo di oggi, in una serie di live tra il sacro e il profano dove lo slogan “Produci, consuma, crepa” risuona attuale come non mai.

Agli eventi del Parco Mediceo di Pratolino, si aggiungono il concerto all’alba del pianista e compositore Patrizio Fariselli (sabato 27 ore 4.45, Istituto degli Innocenti, Firenze), la rassegna dedicata ai documentari 33 Giri Italian Masters di Sky Arte al Cinema La Compagnia (da martedì 16 a venerdì 19), la mostra fotografica Because The Night, l’itinerario I luoghi della musica. Inoltre i concerti di … E adesso che tocca a me”, nei comuni Fiesole, Scarperia, Vicchio di Mugello, Scandicci, Dicomano, Sesto Fiorentino, Bagno a Ripoli, Marradi.

Parco Mediceo di Pratolino – via Fiorentina, 282 – concerti ore 21.15 (… E adesso che tocca a me: ore 21) – biglietti: www.musartfestival.it 

Associazione Italiana Sommelier... è tutto un altro Mondo!

Un percorso importante per approfondire la conoscenza del mondo del vino, e anche un’occasione preziosa di accrescimento professionale per intraprendere un lavoro nel settore del food & beverage.

La formazione è uno degli elementi prioritari in seno al programma delle attività dell’Associazione e gli obiettivi dei corsi per Sommelier sono la naturale conseguenza della divulgazione e della valorizzazione della cultura del vino, cuore della missione istituzionale che AIS propone da sempre.
AIS Toscana si sta muovendo verso spazi culturali innovativi che includono corsi di avvicinamento al vino e all’olio extravergine di oliva, sulla birra, sui distillati e sullo champagne.

Sei un appassionato di vino e vuoi scoprire i segreti di questo mondo affascinante?
Vuoi intraprendere un percorso professionale?
Ecco dove...
Non perdere l'opportunità di partecipare al Corso Sommelier di Primo Livello:

Firenze
Inizio Corso: martedì 10 settembre 2024
Orari: pomeriggio 15 - 17:30 / sera 20:30 - 23
Dove: Grand Hotel Mediterraneo, Lungarno del Tempio 44, Firenze

Figline Valdarno
Inizio Corso: lunedì 16 settembre
Orari: pomeriggio ore 16 - 18 / sera ore 20:45 - 22:45
Dove: Hotel Villa Casagrande - via Giovan Battista del Puglia, 61

Prato
Inizio Corso: mercoledì 9 ottobre
Orari: ore 20:30
Dove: ART HOTEL MUSEO - viale della Repubblica, 289
 
Iscriviti ora e inizia il tuo percorso da sommelier con AIS Toscana:
chiama la segreteria 0558826803
Oppure iscriviti sul sito www.aistoscana.it

Badiani... talks!

Fresco di una nuova, prestigiosa apertura in quel di Parigi, precisamente all’interno del Carrousel du Louvre, abbiamo intervistato Paolo Pomposi maestro gelatiere che sotto la sua gestione ha portato Badiani ad un altro livello, esportando Firenze attraverso il suo gelato in tutto il mondo. Una bella storia fiorentina che, come spesso accade, incanta anche oltre i confini.

La tua idea di locale, cosa non deve mancare?
La vetrina o le vetrine del gelato devono essere perfette. Sono come l’attore principale su un palcoscenico di un teatro e illuminate come con un faro che rende il prodotto ben visibile. Il tutto accompagnato da sorrisi infiniti degli addetti alla somministrazione.

Il punto di forza delle vostre gelaterie?
La nostra storia VERA, la nostra provenienza VERA, il nostro gelato AUTENTICO, la nostra PASSIONE.

Convinci una persona con tre parole a venire a scoprire i vostri gelati.
Buontalenti, autenticità, storia.

Da imprenditore quale pensi siano le criticità del settore oggi?

Un punto dolente delle gelaterie è la troppa offerta, ma non per il numero di competitor bensì per i tanti colleghi che fanno un gelato “veloce”. Il consumatore è anche confuso dai vari slogan del tipo “senza conservanti” (non servono i conservanti nel gelato, abbiamo il conservante più naturale che esista, il freddo!), “senza coloranti”, “senza glutine”, “gelato naturale” etc. Poi vai a vedere e magari trovi il gusto Nutella (esiste la pianta della Nutella?) o il cioccolato fondente nero come il carbone.

La prevalenza del turista straniero nei locali del centro città può influenzare e in che modo la qualità della proposta gastronomica?
No, avere uno o più punti vendita in zone ad alta densità turistica non vuol dire che produciamo un gelato diverso o mirato per quel bacino di utenza. Non avrebbe senso e sarebbe anche scorretto. Tra l’altro noi storicamente veniamo dal centro storico di Firenze dove abbiamo sempre fatto lo stesso tipo di gelato.

Tutti i ristoratori e imprenditori del settore che ascoltiamo vorrebbero sempre più fiorentini nei propri locali: qual è secondo te una caratteristica essenziale per attrarli?
Secondo me noi fiorentini siamo difficili e anche un po’ uggiosi. Non è così facile convincere un fiorentino, trova sempre qualcosa da criticare. Detto questo, credo che l'essenziale per attrarre i fiorentini sia offrire un'esperienza che combini la qualità degli ingredienti, l'autenticità, un ambiente accogliente e un servizio eccellente, magari con un tocco di innovazione per mantenere alta l'attrattiva.

In breve, facci venire l’acquolina in bocca, raccontandoci i gelati e i gusti salienti di questa stagione…
Io sono un amante della Stracciatella, noi la facciamo rigorosamente seguendo la storica ricetta bergamasca usando vero cioccolato fondente. Ho già l’acquolina in bocca. Tra i nuovi gusti il “coccobello”, un gelato al cocco con cioccolata bianca e cioccolata fondente. Ma i più richiesti rimangono quelli al pistacchio del quale abbiamo 4 scelte in vetrina e al cioccolato, e anche di questo abbiamo 4 scelte.

Raccontaci i progetti di Badiani in Europa e nel mondo
Badiani al momento è proprietario di 15 negozi nel Regno Unito, 6 in Spagna tra Barcellona, Palamos e la recentissima apertura a Malaga, 3 in Italia e 4 in Giappone. La novità è che abbiamo appena inaugurato il nostro primo negozio in Francia, all’interno del Carrousel du Louvre a Parigi. L’arte che incontra l’arte, qualità e bellezza! Dopo Parigi, apriremo il sedicesimo negozio nel Regno Unito e poi ci fermeremo per un pochino. Almeno che qualcosa di allettante non venga fuori. Sicuramente ci riteniamo sempre pronti a cogliere nuove opportunità.

Una curiosità: qual è il gusto più richiesto nei vostri locali?
Ovviamente il Buontalenti e i gusti a base di buontalenti che sono La Dolcevita, Buontalenti Pistacchio, Buontalenti caramel e Cassandra che è proposto con il Buontalenti delattosato. Nel Regno Unito e in Spagna il Buontalenti Pistacchio è in assoluto il gusto più richiesto.. abbiamo creato una vera e propria dipendenza nel consumatore :)

www.gelateriabadiani.it



site map