Cerca

Risultati per: eventi in toscana

Il Girone dei Tartufi

La Sagra del Girone si fà! L'organizzazione ha fatto un grosso sforzo per essere in regola e offrire la possibilità di degustare le mitiche specialità al tartufo anche quest'anno.

Da sabato 4 Settembre e per ben 23 giorni, riapre la Sagra del Tartufo e Festa del Volontariato, della S.M.S. Croce Azzurra di Pontassieve, sezione del Girone, che costituisce un appuntamento fondamentale oltre che essere  la principale forma di autofinanziamento per gli scopi sociali della Sezione (servizi di accompagnamento, ambulanza, gestione ambulatori medici, assistenza anziani, ecc.), quest’anno ancora più necessario.

Il menù è a base di tartufo con le tradizionali gustosissime specialità a prezzi convenienti anche in tempi di crisi: Carpaccio, Sformati, Taglierini, Tortelli, Lasagne, Uova, Tartare, Bistecche e Tagliate alla griglia, Hamburger, Tartare, Carpaccio, Pizze… e anche nuove proposte.
Per chi non ama il tartufo nessun problema, le stesse specialità si trovan anche senza tartufo, da provare assolutamente la bistecca per due!


La Sagra è organizzata insieme al Circolo ricreativo culturale ARCI Il Girone e si svolge tutti i giorni fino al 26 settembre, nei locali al coperto accanto allo stesso circolo, in Piazza Pertini al Girone (Fiesole).

Prenotazioni anche sul sito web, dove è anche possibile ordinare prima di arrivare, attraverso il  menù, avrete così la precedenza per sedervi!

Prenotazione obbligatoria con due turni alle 19,30 e alle 21,15, per poter rispettare le normative anti Covid19 e Green-pass obbligatorio.
informazioni: 331 4480285 (dalle 16 alle 18) - tutti i giorni dalle 19.30 - sagratartufo@gmail.com - Pagina Fb - parcheggio gratuito


Il Festival Oltrecolle Christmas Edition a Castelfalfi

Dopo il successo degli scorsi anni, torna la manifestazione OltreColle Christmas Edition a Castelfalfi, tra le più suggestive e di rilievo sul territorio toscano.

Il Festival è interamente dedicato al Natale, Sabato 17 e Domenica 18 dalle 14 fino a tarda sera.
Musica, arte e gastronomia, ma soprattutto luci e atmosfera natalizia. Ecco i protagonisti dell’OltreColle Christmas Edition, l’evento organizzato da Toscana Resort Castelfalfi che trasforma il borgo medievale in un palcoscenico di prestigio. In questa edizione, che riparte dopo lo stop causa pandemia, il borgo di Castelfalfi accoglie chiunque voglia celebrare il Natale con musica, artigianato locale e prodotti della tradizione, circondato da allestimenti e rappresentazioni in un ambiente esclusivo. Il Festival è parte di una ricca proposta di festeggiamenti organizzati nel Borgo e nella Tenuta Agricola in dicembre.



NEI PRIMI DUE FINE SETTIMANA AL WINE SHOP DELLA TENUTA I DUE EVENTI INSIDE WINE, per scoprire l’eccellenza del vino e dell’olio qui prodotto, con musica live e rappresentazioni artistiche. OltreColle è l’occasione anche per ultimare l’acquisto dei regali di Natale, grazie alla presenza di artigiani e produttori locali, che incontrano la vocazione e l’impegno di Castelfalfi per il territorio ed il legame con la comunità locale. Durante il Festival bancarelle di artisti e produttori locali e spazio alla Toscana e alle sue eccellenze. I più piccoli vivono l’emozione di conoscere Babbo Natale e ammirare le incantevoli animazioni che si aggirano all’interno del Borgo. L’atmosfera è ulteriormente arricchita da un coro Gospel, che incanta il pubblico davanti alla chiesa del Borgo. I festeggiamenti proseguono successivamente al ristorante Country Clubhouse (circa 60 posti max), presso il Golf Club di Castelfalfi, dove prenotare la cena del 24 o del 31 dicembre, preparata dai qualificati chef di Toscana Resort Castelfalfi, immersi nello splendido campo da golf del Resort, il più grande della regione.

FINO AL 31 MARZO INOLTRE AL RISTORANTE COUNTRY CLUBHOUSE, ogni sera musica dal vivo dalle ore 18.30 alle 22.30: jazz, blues e acustica ambientale. Un aperitivo in una location fra le più esclusive della Toscana, immersi in un’atmosfera speciale, circondati dalla natura e dai campi da golf.


Toscana Resort Castelfalfi – Loc. Castelfalfi, 50050 Montaione - 0571 892000 - info@castelfalfi.com

Hand Made, Fall Edition

Un weekend esclusivo dedicato alle eccellenze dell’artigianato italiano nell’intrigante contesto del ‘Bronzetto’, realtà artigiana che rientra nella “Lista delle attività fiorentine di eccellenza” dell’oltrarno fiorentino. All’interno dei due negozi torna lo shopping di qualità: bijoux e gioielli, abbigliamento, scarpe, kaftani, borse e accessori, profumi e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa. Ospite l'associazione Voa Voa! Onlus Amici di Sofia.


Il ‘Bronzetto e La Brasserie by Bronzetto – Via Romana 151-153 r - ingresso gratuito – dalle 10.30 alle 20.30 - Strana.mente Events - strana.mente@live.it - Real Taste of Tuscany by COMMUNICART.IT - Realtasteoftuscany.com



Una Baita a Montecatini

L’idea sul Natale, dedicata alle famiglie, nasce nel 2013 da Paolo Grossi in arte “Paolosax“ e quest’anno compie 10 anni. Gli scenografici allestimenti sono stati definiti il Disneyland Natalizio con atmosfera Hollywoodiana, e non solo. Varie trasmissioni, tra cui la popolare “Striscia la Notizia”, hanno parlato di questo Natale. Ma a Paolo tutto questo non basta… per il decennale vuole distinguersi ancora di più sul territorio e costruire il suo Villaggio a Montecatini dopo un periodo veramente pazzesco come lo definisce lui. Quest’anno siamo sorpresi da un allestimento tra carta pesta e tecnologie, un mix di scenografie suggestive, che trapassa dalla realtà ad un mondo “magico”, appunto quello di Babbo Natale.


Tante attività compresi laboratori dove i piccoli ospiti sono protagonisti, due box della musica dove è possibile provare degli strumenti musicali... e tante altre attività con un’animazione tutta nuova e al termine l’incontro con Babbo Natale ...quello unico... quello speciale, con barba vera ed animo davvero buono, ormai conosciuto in tutta Italia per la sua particolare storia riportata anche dai principali media nazionali. Anche un programma di eventi, che come definisce Paolo, sono speciali!

 Mercato Coperto di Montecatini Terme, via Giuseppe Mazzini 57 - Info 338 2233310 – ingresso 13,20 euro da 2 a 12 anni 8,80 euro, fino a 2 anni gratuito - info su labaitadibabbonatale.it

Vinandro a Fiesole

I festeggiamenti in Piazza Mino da Fiesole hanno portato tanto entusiasmo e una nuova linfa vitale. L’autunno è la stagione dove si riassaporano i piaceri della terra e da VINANDRO lo si fa sempre con uno stile unico.

Il locale è ricavato in un ambiente assai raccolto: antico bancone in marmo, preziose lampade d’epoca, tavolate in legno stile “fratina” … tutto concorre a rendere autentica la semplice “antichità” della mescita, dove si siede “precisi” e si sbicchierano vini rossi con piatti tipici, vivaci e sapidi. Nei giorni più miti ci si espande in piazza Mino con tavolini e sedie.

Ad accoglierci ogni giorno Alessandro Corradossi, storico patron del locale, con i due nuove soci Duccio Antonelli e Massimo Ornielli.

Piazza Mino, 33 - 055 59121 - aperto tutto il giorno



Intervista alla Regina Bianca

Presidente Buongiorno, vogliamo cominciare questa chiacchierata “dando i numeri” della Vernaccia all’indomani dell’Anteprima? E con un bilancio della manifestazione…
L’Anteprima della Vernaccia di San Gimignano 2023 arrivata alla sua XVIII edizione è stata segnata dall’emozione e dall’entusiasmo da parte dei produttori partecipanti e dei nostri ospiti. Finalmente è stato possibile ritornare alla presenza fisica dei banchi di assaggio con lo scambio e la condivisione, imprescindibili. Quest’anno altissima partecipazione, 41 aziende presenti con il banco per 96 vini in degustazione. Un grande successo: il Consorzio ha ospitato oltre 120 giornalisti da tutto il mondo, alta partecipazione di professionisti del settore, operatori e winelover sia nel giorno dell’Anteprima che durante le giornate di degustazione successive.
Un grandissimo successo è stata anche la degustazione in Sala Dante per la stampa di settore, condotta dal primo master of Wine italiano Gabriele Gorelli: un vero e proprio viaggio nel tempo e nello spazio di questa nostra Regina Bianca attraverso la selezione di 12 vernacce di San Gimignano dal 1997 al 2018, rappresentative non solo delle varie interpretazioni dello stesso vitigno e dello stesso territorio ma anche della straordinaria capacità espressiva della Vernaccia di San Gimignano nel tempo.
A livello di numeri la Vernaccia di San Gimignano nel 2022 ha registrato una produzione pari a 4.633.819 bottiglie (per 34.750 ettolitri). Questo dato conferma ancora una volta la capacità della Vernaccia di San Gimignano di mantenere il proprio mercato e di registrare una costanza nella crescita, in particolar modo nel valore, fattore fondamentale che risiede alla base dell’investimento nella qualità che caratterizza in maniera generalizzata e trasversale tutta la nostra denominazione. E i dati di apertura del 2023 confermano la crescita, con un + 76% di risultati.
Infine, in occasione dell‘Anteprima, il lancio ufficiale, con la proiezione del video istituzionale, della nuova campagna di comunicazione del consorzio dedicato ai custodi e migliori interpreti di un vino bianco millenario inimitabile, i Paladini della Regina Bianca Toscana.

Le novità di quest’anno, sia nello svolgimento dell’evento che nella produzione del vino: vogliamo ricordarle e tracciarne in breve un bilancio?
Il Consorzio è impegnato su molti fronti quest’anno. Dal lancio della nuova campagna sulle principali reti di comunicazione, proprio in questi giorni in onda sulle reti tv per quattro settimane, all’avvio di un progetto pluriennale per la promozione della Regina Bianca sui mercati più storici, partendo da quello tedesco.
Il Consorzio, essendo composto da piccole e medie aziende famigliari, sta investendo molto sulla capacità di fare sistema e promuovere tutto il territorio nella sua completezza. Per rafforzare ulteriormente la territorialità della Vernaccia, nel 2021 abbiamo reso obbligatoria la dicitura “Toscana” in etichetta. Modifica attualmente in corso di riconoscimento da parte del Ministero: speriamo diventi operativa già dalla prossima vendemmia.
Continueranno nel 2023  le attività di formazione presso le università di settore, le scuole agrarie, enologiche e viticoltura, alberghiere, le principali associazioni di sommelier e tramite masterclass organizzate alla Rocca di Montestaffoli di San Gimignano, dove la Regina Bianca ha la sua casa e il suo museo, che ha raggiunto nel 2022 oltre 16000 interlocutori.
Nel 2022 il Consorzio si è fatto promotore con risorse proprie di un progetto per l’estensione territoriale del metodo della confusione sessuale per la difesa dalla Tignoletta che ripeterà anche nel 2023 in collaborazione con l’università di Pisa. Il Consorzio vuole essere l'anello di congiunzione tra le varie realtà aziendali al fine dell'applicazione del metodo della confusione sessuale su tutto il territorio viticolo sangimignanese. Se riuscirà in questo intento sarà in grado di ottenere un duplice grande risultato: migliorare ulteriormente la qualità ambientale, garantire maggior salute agli operatori e ai consumatori delle produzioni enologiche del territorio.


La Vernaccia sta indubbiamente risalendo anno dopo anno una china non facile, riacquistando crescente credito e apprezzamento. Come continuerete su questa strada, avete dei piani particolari, delle nuove “mosse nel cassetto”?
Il Consorzio della Vernaccia ha iniziato a lavorare ad un progetto pluriennale già nel 2020 con l’obiettivo di rendere massima la diffusione della sua denominazione, con particolare attenzione alle giovani generazioni. Oltre al secondo capitolo della campagna di comunicazione istituzionale, dedicata ai produttori e alle aziende, Paladini della Vernaccia di San Gimignano, stiamo lavorando alla realizzazione di un grande evento che coinvolga tutto il territorio intorno alla propria Denominazione. Sarà il 3 e 4 giugno a San Gimignano, un programma ricco di occasioni per scoprire questo vino e innamorarsene nei suoi più vari aspetti e nella sua versatilità: la Regina Bianca in Terra di Rossi-Unica, nobile e ribelle. Quindi, come si dice, stay tuned: sarà un’occasione unica che vorrà diventare un appuntamento fisso per tutti gli appassionati

Può anticiparci i vostri impegni prossimi venturi e le caratteristiche della vostra partecipazione all’imminente Vinitaly?
Al Vinitaly il tema ricorrente sarà la campagna di comunicazione dedicata ai Paladini della Regina Bianca. Il nuovo format dello stand rispecchia questo messaggio e il sentimento di appartenenza alla comunità della Vernaccia di San Gimignano da parte delle nostre aziende per promuovere insieme questo territorio.
Inoltre, ormai secondo anno, stiamo dando spazio a iniziative nell’area istituzionale che si trova al centro dello stand. Un programma di masterclass e approfondimenti rivolto ai visitatori della fiera, con tematiche che spaziano dall’accostamento al food tradizionali o asiatici, alle presentazioni da parte di vari professionisti di riferimento, sia tecnici sia più “social”. Sicuramente ci sarà tanto da scoprire al nostro stand!

La settimana dello Spettacolo a Firenze e in Toscana

RIFREDI - Da martedì 5 a giovedì 7 EVERY BRILLIANT THING (Le cose per cui vale la pena vivere) di Duncan Macmillan e Johnny Donahoe regia Fabrizio Arcuri, Filippo Nigro con Filippo Nigro.
Filippo Nigro porta in scena l’opera teatrale dello scrittore britannico Duncan Macmillan, un racconto di autofiction scandito da “liste di cose per cui vale la pena vivere”, nel tentativo di fornire alla madre un inventario di possibilità per cui valga la pena vivere. Premio nazionale Franco Enriquez 2022.
Via V. Emanuele II, 303 – 055 4220361 – spettacoli ore 21, dom ore 16.30 – biglietti: www.teatrodirifredi.it

PERGOLA - Da martedì 5 a domenica 10 Sala Grande TRAPPOLA PER TOPI di Agatha Christie regia Giorgio Gallione con Lodo Guenzi.
Una commedia “gialla” senza tempo e di straordinaria efficacia scenica. La neve, la tormenta, l’incubo dell’isolamento e della bivalenza, il sospetto e la consapevolezza che il confine tra vittima e carnefice può essere superato in qualsiasi momento, sono gli ingredienti che “intrappolano” il pubblico.
Via della Pergola 30 - 055 0763333 - Sala Grande: ore 21, gio ore 19, dom ore 16; Saloncino ore 18 – biglietti: www.teatrodellapergola.com

PUCCINI - Mercoledì 6 e giovedì 7 ALE & FRANZ - NATALE & FRANZ SHOW di Francesco Villa, Alessandro Besentini, Alberto Ferrari e Antonio De Santis con la partecipazione straordinaria di Enzo Iacchetti regia Alberto Ferrari.
Il classico spettacolo di Natale: divertimento, pezzi di repertorio, musica dal vivo, canzoni e soprattutto, risate, tante tante risate.
Giovedì 7 PIANTATE IN TERRA COME UN FAGGIO O UNA CROCE con Elisabetta Salvatori violino Matteo Ceramelli.
Monologo sulla vita di Caterina da Siena e Beatrice di Pian degli Ontani. Due donne coraggiose, Santa Caterina, patrona d’Italia e d’Europa e Beatrice poetessa pastora, venerata come la dea dell’ottava rima.
Sabato 9 ANDREA DELOGU - 40 E STO di Alberto Caviglia, Andrea Delogu, Rossella Rizzi, Giovanna Salvatori regia Enrico Zaccheo.
Via delle Cascine, 41 - 055 362067 – spettacoli ore 21, gio 7 ore 21.30 – biglietti: www.teatropuccini.it

CESTELLO - Da venerdì 8 a domenica 10 LA VOCE DEGLI ALTRI di Leonardo Venturi regia Massimo Alì con Giorgia Tomasi, Roberto Caccavo, Giulio Mayer.
Uno studio di doppiaggio degli anni novanta a Roma. Non un posto dove nascono i sogni, ma dove i sogni vengono trattati e lavorati per essere accessibili a tutti. In questo non luogo si incontrano tre persone: un uomo, una donna e una voce. Sono lì per doppiare un cartone animato. 
Piazza del Cestello - 055-294609 – spettacoli ore 20.45, dom ore 16.45 – biglietti: www.teatrocestello.it

GOLDONI - Giovedì 7 IL DISOBBEDIENTE Don Milani a San Donato testo e regia Eugenio Nocciolini con Gabriele Giaffreda.
Figura di rottura, eppure estremamente rigido. Incredibile precursore dei tempi e al contempo severo, categorico. Don Lorenzo Milani, erroneamente definito “il cattocomunista”, è da tutti ricordato soprattutto per il periodo vissuto a Barbiana. In pochi, tuttavia, sanno che il suo allontanamento, pardon trasferimento, venne in conseguenza di ciò che stava facendo proprio a Calenzano, nella chiesa di San Donato.
Teatro Goldoni – via Santa Maria, 15 - 055 2776393 - spettacoli ore 20.30 - teatro.donne@libero.it - biglietti: www.teatrodelledonne.com

PUPI DI STACVenerdì 8 dicembre al Teatro di Fiesole ore 16 "I tre porcellini" di Enrico Spinelli, Regia Andrea Monticelli, Burattini originali Roberta Socci, Oggetti di scena e scenografie Beatrice Carlucci, Con Beatrice Carlucci, Patrizia Morini, Enrico Spinelli - Durata 55 minuti Pubblico 2 – 10 anni. I Pupi di Stac si rivolgono questa volta ai più piccini interpretando la celebre fiaba. Nel loro stile inconfondibile e con l’uso di molta ironia per stemperare la paura del Lupo. Una versione, comunque, molto aderente alla storia più famosa. Biglietti disponibili qui 



MANDELA FORUM - Martedì 5 Elodie - Dopo il successo del concerto evento sold-out al Mediolanum Forum di Milano, la regina del pop italiano conclude la tournée proprio a Firenze (ore 21, da 40.25 a 63.25 euro).

PINOCCHIO LIVE JAZZ - Sabato 9 Ettore Fioravanti, batterista tra i più noti del nostro panorama jazzistico con Attraverso Ogni Confine, che è non solo il nome dell'ultimo disco ma anche il suo manifesto musicale.
Associazione “Vie Nuove” A.P.S. Viale Giannotti, 13 – 055 683388 - info@pinocchiojazz.it - concerti ore 21.45 – soci Arci Uisp 13 euro “Under 25” Gratuito fino ad esaurimento posti.



I CONCERTI DELLA LIUTERIA TOSCANA Lunedì 4 si rinnova l’omaggio a Mozart nell’anniversario della morte: all’Orchestra da Camera Fiorentina si affianca il Coro Harmonia Cantata, al centro della serata la Messa di Requiem, testamento musicale e ultima partitura che Mozart lasciò a posteri. Strumenti della famiglia Vettori.
Domenica 10 e lunedì 11 doppio appuntamento di chiusura ancora nel segno di Mozart, con la straordinaria partecipazione di Bruno Canino al pianoforte. Tra i maggiori pianisti italiani di tutti i tempi, Canino vanta oltre 60 anni di carriera. Dirige Giuseppe Lanzetta con Violoncello Rogeri realizzato da Filippo Fasser – e gentilmente concesso da Mario Brunello – e violino 1900 di liutaio toscano anonimo.
Auditorium Santo Stefano al Ponte - Info e prenot 055 783374/333 7883225 – concerti ore 21 – biglietti 10 euro TicketOne, Box Office - www.orchestrafiorentina.it

ORCHESTRA DELLA TOSCANA Giovedì 7 ore 21 al Teatro Dante di Sansepolcro con lo spettacolo di Alessandro Riccio Gli anni Verdi.
Sabato 9 ore 16.30 al Teatro Verdi, il ritorno di Bustric con il suo imperdibile Pierino e il lupo, per le famiglie segnaliamo. Un vero e proprio spettacolo musicale dove gli elementi immaginati grazie alla pantomima e al gioco di prestigio divengono realmente rappresentati. 
Teatro Verdi, via Ghibellina, 99 – Info 055 212320 - biglietti: orchestradellatoscana.it

AMICI DELLA MUSICA - Lunedì 4 al Niccolini, in collaborazione con Tempo Reale, un concerto omaggio a Luciano Berio nel ventennale della scomparsa.
Sabato 9 alla Pergola Sol Gabetta e Bertrand Chamayou.
Domenica 10 al Conservatorio Cherubini con Ying Li Nicon musiche di Couperin, Ravel, Prokof’ev, Liszt, Bartók.
Info 055 607440 – sab ore 16, dom e lun ore 21 - biglietti: www.amicimusicafirenze.it

MAGGIO - Mercoledì 6 e giovedì 7 ultima tappa del “Ciclo Beethoven-Honegger e l’Europa”: si inizia con il Concerto n. 1 in do maggiore op. 15 di Beethoven, lavoro saldamente ancorato al classicismo viennese e si prosegue con la Sinfonia n. 5 di Honegger, pagina del 1950 dal carattere cupo. Si chiude poi in grande stile con i Nocturnes di Debussy. Al pianoforte Benedetto Lupo. 
Piazza Vittorio Gui - 055 2001278 – orari, prezzi e biglietti su: maggiofiorentino.com


MANZONI DI PISTOIA - Sabato 9 e domenica 10 I RAGAZZI IRRESISTIBILI di Neil Simon regia Massimo Popolizio con Umberto Orsini e Franco Branciaroli - prima regionale.
I due protagonisti della commedia di Neil Simon, tra i maggiori scrittori americani degli ultimi cinquant’anni, sono due anziani attori di varietà che hanno lavorato in coppia per tutta la loro vita e che, dopo essersi separati per insanabili incomprensioni, sono chiamati a riunirsi, undici anni dopo, per una sola sera. Un omaggio al mondo degli attori, alle loro piccole e deliziose manie e tragiche miserie.
Biglietteria Manzoni 0573 991609/27112 – spettacoli ore 20.45, dom ore 16.45 – biglietti e abbonamenti: www.teatridipistoia.it

IL FUNARO, PISTOIA – Giovedì 7 DIVINE di e con Danio Manfredini
Liberamente ispirato al romanzo di Jean Genet Nostra signora dei fiori, Manfredini si sofferma sul personaggio di Divine, al secolo Louis Culafroy, un ragazzino che scappa di casa per condurre a Parigi una vita da travestito.
Biglietteria Manzoni 0573 991609/27112 – spettacoli ore 20.45, dom ore 16.45 – biglietti e abbonamenti: www.teatridipistoia.it

Bright Night 2022

L’evento si svolge in contemporanea in tutta Europa da quasi dieci anni: in Piazza SS Annunziata i ricercatori e le ricercatrici di UNIFI e dei centri di ricerca partner espongono i propri progetti e si raccontano attraverso esposizioni di dispositivi, laboratori, esperimenti, incontri e una caccia al tesoro. Le attività si rivolgono al pubblico di tutte le età.

Nell’occasione il Museo degli Innocenti è aperto gratuitamente e organizza mini visite ad alcuni capolavori. La piazza ospita un padiglione dedicato interamente ai ragazzi denso di momenti di scoperta della scienza e un’area incontri dove nel pomeriggio si avvicendano brevissimi talk dal titolo “Mostra e Dimostra” e la sera ospiti e docenti dialogano su temi di grande attualità: tra questi Larissa Iapichino, Luca Bindi, Giuseppe Lotti, Piero Pelù, Paola Romagnani, Daniele Vignoli, Stefania Salvadori, Pierangelo Geppetti. La serata è moderata da Massimi Cirri, giornalista e noto conduttore di RAIRADIO2 (Caterpillar) e si conclude con il monologo “Sei donne che hanno cambiato il mondo” di Gabriella Greison.


Ma gli eventi non finiscono qui! Da domenica 25 a giovedì 29 settembre sono tante le iniziative che ci accompagnano all’insegna della divulgazione scientifica. Tra queste un ciclo di serate in collaborazione con Cinema La Compagnia tra documentari e ricerca per parlare di botanica, antropologia, questioni di genere, diritti umani, adolescenti; una serie di passeggiate matematiche e astronomiche per le strade del centro storico; l’apertura dei laboratori di INAF ad Arcetri; un evento a 10 anni dalla scoperta del Bosone di Higgs, con alcuni protagonisti di una delle più importanti scoperte scientifiche del ventunesimo secolo. A concludere sab 1° ottobre una giornata interamente dedicata ai musei con attività presso Orto botanico, Museo di Paleontologia, Villa La Quiete, Osservatorio Ximeniano, Museo Galileo.


BRIGHT-NIGHT - finanziato dalla Commissione Europea e dalla Regione Toscana - a Firenze ha il sostegno di UNICOOP, LABSITTERS e si svolge in collaborazione con Cinema La Compagnia, Sistema Museale di Ateneo, Fondazione Teatro della Toscana, INFN, CNR, INAF Osservatorio di Arcetri, Istituto e Museo degli Innocenti, Osservatorio Ximeniano, Museo Galileo.

Tutto il programma su www.bright-night.it

Crowdfunding per Nottilucente

Torna Nottilucente, la festa della cultura di San Gimignano che si terrà sabato 26 giugno per le vie e le piazze del comune.
L'associazione Culture Attive in collaborazione con il Comune di San Gimignano e altri 13 partner, ha lanciato una campagna di crowdfunding sulla piattaforma eppela per permettere a cittadini, amici, aziende e commercianti di poter contribuire in maniera diretta alla realizzazione di progetti artistici che daranno spazio alla giovane creatività e a visioni inusuali all'interno della manifestazione.

Quest'anno il tema è l'adolescenza come “rEVOLUZIONE”: una parola potente che assume in sé molte sfaccettature ma che vuole e deve essere proiettata anche all’attualità più stringente: una rivoluzione che è quella dell’età di passaggio dall’infanzia all’essere adulti e, insieme, un’evoluzione, una crescita umana, personale e collettiva, una presa di coscienza a un anno dallo scoppio della pandemia. Installazioni video-fotografiche, rappresentazioni teatrali, performance, musica, dj e vj set, live musicali, passeggiate poetiche, salotti all’aperto, mostre, laboratori per bambini.

Per sostenere la campagna di crowdfunding, dal 14 maggio fino al 20 giugno, si può donare un contributo sulla piattaforma eppela o effettuare direttamente un bonifico intestato ad ASSOCIAZIONE CULTURE ATTIVE, IBAN: IT32N0867372000009006091492 inserendo la causale “donazione liberale per progetto NOTTILUCENTE X”

La campagna è realizzata all’interno dell’iniziativa Let’s Crowd sostenuta da Fondazione Monte dei Paschi di Siena in collaborazione con Feel Crowd e Vernice Progetti Culturali.

Un Ponte Speciale al Marinetta

Ognissanti e Halloween sono l’occasione ideale per un weekend di relax e divertimento. E con il calendario a favore, il 1 novembre infatti è mercoledì - si può sfruttare un lungo ponte. Al Park Hotel Marinetta viene organizzata una cena per festeggiare Halloween in grande stile con musica dal vivo e divertenti gadget. Durante la permanenza è più che consigliato sfruttare i comfort della Marinetta Spa & Wellness con trattamenti di Calidarium e Tepidarium, postazioni idromassaggio e un rilassante massaggio di coppia. Oltre a degustazioni nelle rinomate cantine di Bolgheri. E per chi viaggia con la famiglia i biglietti per il parco divertimenti "Cavallino Matto" inclusi nel soggiorno!

L’offerta comprende: Pernottamento in base alla camera prescelta; Biglietti per Halloween al parco Cavallino Matto inclusi; Colazione a buffet; 1 cena a buffet speciale Halloween con musica dal vivo e gadget mar 31; Parcheggio custodito; Palestra con attrezzature Technogym.

Per tutto il mese è attiva anche l'Offerta Autunno: Soft Drinks inclusi al minibar in camera; Bottiglia di Prosecco all’arrivo; 1 Ingresso SPA da 60 minuti a persona incluso; City bike gratuita; Biking Lovers: punto lavaggio bici, lavanderia, menù healty, tracce gpx e piccola officina.

PARK HOTEL MARINETTA - via dei Cavalleggeri Nord 3 - Marina di Bibbona - 0586 600598 - www.hotelmarinetta.it 

Whisky Week

Una due-giorni dedicata ad uno degli spiriti più bevuti e apprezzati nel mondo. Whisky club Italia è la più grande community nazionale con oltre 21mila iscritti e, prima di Firenze, ha già organizzato due edizioni a Como e a Treviso.
Nel weekend al Tuscany Hall il cuore pulsante della Whisy Week con 20 ospiti internazionali, 60 banchi, 200 distillerie, oltre 500 whisky in degustazione, 11 masterclass e musica.
Nei giorni precedenti è coinvolto
però tutto il territorio grazie ad una serie di appuntamenti e serate a tema nei principali cocktail bar e ristoranti della città, chiamati a introdurre nei rispettivi menù un piatto in pairing con un whisky. Nei giorni precedenti la manifestazione degustazioni particolari.

Cocktail bar partecipanti: Rasputin, Lovecraft, Mad Souls and Spirits, Djaria, Fukl, Bitter Bar, Eye Cocktail Bar (Chic Nonna), Rivoire, DolceAmaro (25 hours hotel), Empireo, Social Hub, Enoteca Alessi, Santa Cocktail Club, PanicAle, Manifattura, Atrium Bar (Four Seasons), Gucci Giardino 25, Fitzpatrick’s Irish Pub, Locale, Caffè Gilli, Pawskowski, Winter Garden (St. Regis), Diorama, Joshua Pub.

Ristoranti partecipanti: Architettura del Cibo, Cibreo Restaurant & Cocktail Bar, Da Burde, Chic Nonna, Il Palagio (Four Seasons Hotel), Insolita Trattoria, Gunè, La Leggenda dei Frati, The Stellar, Ventuno Bistrot, Vetreria.

Eventi:

Lunedì 13

ore 18.30 da Enoteca Alessi: 4 distillerie da 4 diverse zone del mondo in abbinamento al Parmigiano Reggiano del Consorzio Produttori. Prezzo 35 euro

ore 19:30 al Love Craft Firenze INDOVINA CHI VIENE A BERE…. CACIO E WHISKY SENZA PERE Rinaldi 1957

Mercoledì 15


ore 19:30 al Love Craft Firenze
 INDOVINA CHI VIENE A BERE… DAL GIAPPONE? Stock Spirits Italia

ore 21:30 al Rasputin KILCHOMAN COMRAICH GUEST NIGHT Beija Flor srl

Giovedì 16

ore 19:30 al Love Craft Firenze
 INDOVINA CHI VIENE A BERE… E CHI PORTA DA MANGIARE? Pallini SpA

ore 21:30 al Rasputin THE NEW WAVE OF IRISH WHISKEY… FROM DUBLIN! Rinaldi 1957 

-

Venerdì 17


ore 20:45 al Birrificio I Due Mastri
 DEGUSTAZIONE BIRRA & WHISKY Pellegrini Spa

ore 21 al Caffè Rivoire
 DREAM COLLECTION AND CHOCOLATE PASSION Dream Whisky

ore 21:30 al Rasputin
 IL SINGLE MALT IN MISCELAZIONE Fine Spirits

ore 22 al Love Craft Firenze

 SMOKHEAD: HORROR SHOW Rossi & Rossi

Tuscany Hall – ingresso da 25 euro - whiskyweek.it

Il Carnevale di Calenzano

Carnevalando

Domenica 12 febbraio a St.Art Eventi (Via Garibaldi 7 - ore 14.30-18.30)organizzato da Ass.ne Turistica Calenzano e Ass.ne Sale in Zucca e rivolto ai bambini: animazione con arti circensi, giocolieri ed equilibristi. Merenda a cura della Misericordia di Carraia. Ingresso a offerta libera (bombolette non ammesse).


Carnevale Medievale di Calenzano

Dom 19 febbraio l’Ass.ne Turistica Calenzano presenta invece l’atteso Carnevale Medievale di Calenzano. Di seguito il programma dettagliato:
ore 14 in Piazza del Comune, saluto del Sindaco e partenza del Corteggio Storico. Con la partecipazione degli Alfieri e Musici della Valmarina. Percorso del Corteo: Piazza V. Veneto, P.zza Gramsci, Via Puccini, Via Firenze, Via Roma, Via Giusti, Via Puccini, Via del Castello, Via dell’Oriolo, P.zza S. Niccolò (giro della piazza e riconsegna della Torre d’Oro e del Torrino);
ore 15.30 in Piazza S. Niccolò, saluto al pubblico ed esibizione degli Alfieri e Musici della Valmarina; ore 16.30 Assegnazione della Torre d’Oro e del Torrino. A seguire Estrazione biglietti lotteria;
ore 17 Spettacolo di trampolieri, streghe e mangiafuoco;
ore 17.30 Rogo del Re Carnevale (il “Re Carnevale” è realizzato dall’Ass.ne Sportiva Atletica Calenzano). Nella grotta dell’Antro inoltre: Concerto “Parvi concentus” con gli allievi della Scuola di Musica di Calenzano. In piazza San Niccolò: giochi medievali in legno per bambini a cura dell’Ass.ne “Nobiltà e Contado”. All’interno del giardino: giochi per bambini a cura delle Ass.ni Sale in Zucca, Pallacanestro Calenzano e Calenzano Volley. Visite guidate in Torre (su prenot al Museo del Figurino). Presenti inoltre punti ristoro.


info A.T.C. 055 0502161 - segreteria@atccalenzano.it

Cibo & cultura a Volterragusto

Sabato 22 e domenica 23 e da sabato 29 al 1 novembre uno degli eventi gastronomici più attesi dell'autunno toscano tra eccellenze locali, cultura e divertimento.

Volterragusto, manifestazione storica del panorama regionale, ha da sempre saputo crescere e rinnovarsi diventando un imperdibile punto di ritrovo per famiglie e appassionati del buon cibo. Indiscutibile protagonista dell'evento Sua Maestà il tartufo, prodotto simbolo di questo territorio, affiancato da piccoli artigiani del gusto – dai formaggi ai salumi passando per dolci, cioccolato, degustazioni di vini, artigianato e tanto altro ancora – per un goloso viaggio alla scoperta dei sapori del territorio e non solo.


Ricco di spunti il calendario, con appuntamenti must quali il Palio dei Caci Volterrani lungo Via Franceschini, l'esibizione del Gruppo Storico, Sbandieratori e Musici Città di Volterra; e ancora visite e trekking urbani alla scoperta di una Volterra quanto mai misteriosa ed inedita. Anche tante proposte “fuori porta”, come la visita guidata alle saline di Volterra, con sguardo alla “cascata di sale” e assaggio di birra al sale; la caccia al tartufo in compagnia dei tartufai e dei loro inseparabili segugi; le escursioni con degustazione degli “spiriti del bosco”; l'ormai tradizionale passeggiata “di vigna in vigna” tra vigneti e vini locali.

Fra i momenti più attesi la consegna del Premio Jarro, destinato ogni anno a chi in ambito professionale si sia particolarmente distinto nell'opera di divulgazione della cultura della buona tavola: la cerimonia di premiazione, aperta al pubblico e con presenza del sindaco di Volterra e di tutti gli organizzatori, nella cornice della sala del Maggior Consilio di Palazzo de' Priori.

Volterra - 0588 86099 – ingresso gratuito - Sab dalle 15 alle 20,
tutti gli altri giorni dalle 10 alle 20
- info volterragusto.com o infovolterragusto@gmail.com


Firenze Books al Visarno

Firenze Books al Visarno è l'appuntamento con cultura, libri e librerie, un progetto di Confartigianato per valorizzare la rete delle librerie indipendenti.

Dopo il successo dell’edizione estiva, una nuova tre giorni dedicata al libro, alla sua cultura e alla valorizzazione delle librerie si svolge all’Ippodromo del Visarno. Prevista una fitta rete di incontri con autori, presentazioni e laboratori. Protagoniste le librerie indipendenti fiorentine: Florida, Alfani, Leggermente e Farollo e Falpalà che hanno collaborato con Confartigianato Imprese Firenze al palinsesto delle manifestazione.

Firenze Books è un progetto di Confartigianato Imprese Firenze patrocinato dalla Città di Firenze e dalla Città Metropolitana di Firenze, realizzato con il contributo di Fondazione CR Firenze, Unicoop Firenze, Toscandia Spa ŠKODA Firenze.

SCOPRI IL PROGRAMMA

Ippodromo del Visarno - piazzale delle Cascine, 29 - ingresso gratuito - ven dalle 17 alle 22, sab e dom dalle 10 alle 22

Una passeggiata con il Rosso. A Montalcino

Un evento inedito dedicato al Rosso di Montalcino DOC, attraverso una collaborazione con Food for Soul, l’associazione no profit fondata dallo Chef Massimo Bottura e Lara Gilmore che, attraverso i suoi Refettori in tutto il mondo, promuove un sistema alimentare equo e a sprechi-zero.

L’evento racconta l’identità del Rosso, dando vita ad un nuovo percorso di crescita di questo Sangiovese dalle grandi potenzialità, reinventando il territorio di Montalcino in una chiave contemporanea ed aprendosi a pubblici giovani.

Si apre con una presentazione al Teatro degli Astrusi, premiati gli Ambasciatori del Rosso di Montalcino proposti dal wine blogger Francesco Saverio Russo: Matteo Bernardi - Sommelier del tristellato ristorante veneto Le Calandre, Andrea Menichetti – Sommelier di Caino, due stelle Michelin in Maremma e Pascal Tinari - Sommelier di Villa Maiella, stella Michelin in provincia di Chieti. Segue Tavola Rotonda.

Nel pomeriggio, dalle 16:30 alle 19:30, le aziende del territorio ilcinese offrono ai visitatori una degustazione all’interno del Chiostro del Museo di Montalcino. E' la giusta occasione per conoscere "da vicino" il Rosso, espressione di grande versatilità e freschezza, versato nel bicchiere direttamente dai produttori della DOC e non farsi mancare una visita de Il Tempio del Brunello, un percorso immersivo ed emozionale alla scoperta di questo grande vino.

Red Montalcino è anche l’occasione di scoprire la forte Identità espressa dall’iconico borgo del vino italiano. L’ingresso al walking around tasting è aperto a tutti, con un biglietto di €25, e la possibilità di incontrare gli oltre 70 produttori presenti.

I biglietti sono acquistabili qui.


Previste due masterclasses private condotte da Luca Gardini, Best Italian Wine Critic of the World, e dal wine blogger Francesco Saverio Russo.

La serata si conclude con un’originale cena, solo su invito, in collaborazione con Food for Soul, nella scenografica Fortezza del borgo e “distillata” in un menù che prende ispirazione dalle diversità culturali dei vari progetti ‘Refettorio’ di Food for Soul in tutto il mondo.

Montalcino – 0577 848246 – www.consorziobrunellodimontalcino.it

eatPrato 2022

La VI edizione di questa rassegna annuale che unisce l’enogastronomia all’arte, annuncia una grande novità: si aprono le porte del chiostro rinascimentale di San Domenico, cuore pulsante della manifestazione con la dimension Talking: incontri con produttori, cuochi, pasticceri.

Sabato 4 giugno eatPrato Night eventi itineranti nel centro storico, visite guidate in luoghi storici che culminano con aperitivi o cene a base di prodotti tipici in giardini e chiostri. Ad esempio la visita al Conservatorio San Niccolò con aperitivo nel Giardino Buonamici, teatro anche della cena che chiude la visita al complesso di San Francesco.

Domenica 5 giugno giornata dedicata al vino e agli abbinamenti enogastronomici al Chiostro di San Domenico. Protagonisti i vini di Carmignano e delle cantine del territorio con delizie gastronomiche.


Prato, vari luoghi –0574 1837859 - sab 4 info e biglietti eatprato.it – dom 5 ingresso libero, si paga a consumazione -

Le Terme dei Corti

Da martedì 2 a domenica 6 novembre la manifestazione diretta da Marcello Zeppi. Un’edizione ricca di conferme e novità. Guest star, la regista Cinzia TH Torrini, l'attrice Eleonora Vallone, Direttrice Artistica dell'Aqua Film Festival, e l'attrice e regista Elisabetta Pellini, madrina di questa edizione.

IL CONCORSO - La Selezione Ufficiale dei cortometraggi in gara che, come da tradizione, punta sulla qualità e sul respiro internazionale, vede opere provenienti da 50 nazioni: dall’Italia, con tanti autori interessanti in gara, fino a Spagna, Germania, Corea del Sud, Cina, Qatar, Stati Uniti, Israele, Russia, Cile, Australia e molti altri ancora. Un lavoro di grande qualità svolto dalla Giuria Internazionale presieduta da Olga Strada, già Direttrice dell’Istituto di Cultura Italiana a Mosca, e composta da esperti di cinema internazionali quali Blasco Giurato, Alfonso Palazon Meseguer, Antonio Costa Valente, Catello Masullo, Paola Dei, Armando Lostaglio, Anna Yefiemenko, Laura Villani, Laura Andreini, Khodom Outhaythavy, Pietro Mariani, Maria Paola Viano, Eleonora Capitani, Alberto Di Mauro e Yeganeh Imani.

FOCUS - All’interno della rassegna cinematografica un focus speciale è dedicato alle giornate del Cinema per la pace, con cortometraggi provenienti da due paesi che, per motivi diversi, sono balzati agli onori della cronaca: l’Ucraina, diventata da oltre mezz’anno scenario di una sanguinosa guerra, e l’Iran, attraversato da forti proteste sociali. I cortometraggi ucraini arrivano al festival grazie al gemellaggio con l’università di Kiev Karpenko-Kary, con lavori di giovanissimi studenti all’esordio come autori e quelli più strutturati di giovani già laureati. Quelli iraniani, invece, selezionati dall’artista e designer iraniana Yeganeh Imani, dipingono il ritratto di un paese vitale e dinamico, in cui il cinema diventa metodo di evasione dalla realtà ma anche di sottile rivendicazione sociale.

MISFF ACADEMY - Tra le novità di questa edizione, che ha come ambasciatrice l’attrice e regista Elisabetta Pellini, c’è la MISFF Academy: un campus che accoglie cento ragazze e ragazzi da tutta Italia, per studiare i linguaggi del cinema e della danza accanto ai professionisti del settore, e imparare a produrre le loro biografie artistiche e il loro primo cortometraggio, che avrà poi una visibilità internazionale. Workshop, masterclass e corsi di formazione, con docenti di cinema, registi, fotografi di scena, cameraman, truccatori, addetti ai costumi, scenografi e coreografi.
Tanti i laboratori previsti, come quello di Cinematerapia condotto da Eleonora Capitani e Come in un film in cui i film sono utilizzati come strumento per comprendere e analizzare i propri sentimenti; oppure il laboratorio di fotografia del viaggio curato dall’artista e fotografo Alberto Di Mauro, in arte en nico, il laboratorio Abitare gli spazi con la danza a cura della coreografa internazionale Paola Sorressa. E poi ancora: Maria Paola Viano con il laboratorio Theatrum Mundi accompagna i giovani in uno straordinario percorso in cui letteratura e teatro magicamente si fanno cinema, e Mario Mariani - che dirige da anni il laboratorio di Cinematografia e accompagna allo studio del cinema i giovani studenti del Liceo Coluccio Salutati - conduce un percorso immaginifico che trasforma la città di Montecatini Terme in un set cinematografico a cielo aperto.

E non mancano gli appuntamenti paralleli. Mercoledì 2, in apertura del festival, alle Terme del Tettuccio inaugurano le mostre collaterali: una dedicata alla commedia italiana in Toscana, a cura di Graziano Marraffa, Presidente dell'Archivio Storico del Cinema Italiano, e l'altra dal titolo "La moda al tempo di Pascoli", curata da Federico Marangoni in collaborazione con il Dipartimento Cultura dell'Associazione Italiana Cultura e Sport (AICS).

Ampio spazio anche alla musica: Mercoledì 2 alle Terme del Tettuccio un omaggio ad Ennio Morricone, a cura del figlio Andrea, mentre giovedì 3 va in scena il concerto "The Future – La Musica nel Cinema di Ieri e di Domani" dei pianisti compositori della Educational Music Academy, con la partecipazione straordinaria del Maestro Roberto Cacciapaglia.

I progetti della MISFF Academy avranno poi una vetrina internazionale, grazie al roadshow internazionale del MISFF, gemellato con il portoghese Avanca Film Festival, il francese Festival International du Film sur le Handicap, il festival russo 17 Momenti, il festival Kinoproba di Yekaterinburg e il Festival Internazionale di Cinema di Kiev KIFF Kinolitopys.

PROGRAMMA COMPLETO

MONTECATINI INTERNATIONAL SHORT FILM FESTIVAL
Montecatini Terme (Pt) - Terme Tettuccio – piazza D. Giusti; Cinema Excelsior – via G. Verdi, 66 – info e programma filmvideomontecatini.it

Il Circus dei Mixologist

Torna il festival itinerante del bere miscelato nel capoluogo fiorentino da lunedì 17 a domenica 23 aprile, preceduto da Tuscany Cocktail Week, nelle 10 province toscane da lunedì 10 a domenica 16 aprile. Novità e conferme nella suggestiva kermesse organizzata da Paola Mencarelli.

Le COCKTAIL WEEK TOSCANE seguono lo schema degli anni precedenti e delle ultime nate, Venice Cocktail Week e Cortina Cocktail Weekend: sette giorni di eventi diffusi nei cocktail bar selezionati. Appuntamenti sartoriali con filo conduttore il bere consapevole e di qualità. Il tutto declinato in diversi momenti della giornata, dall’aperitivo di mezzogiorno alle Night Shift.

La VII edizione di Florence Cocktail Week coinvolge i migliori cocktail bar di Firenze suddivisi in Bar d’Hotel e Cocktail Bar. Non manca la parte educazionale pomeridiana in una settimana ricca di contenuti tra seminari e masterclass, volti alla conoscenza di prodotti, tecniche di miscelazione e format di bar, oltre a presentazioni di libri e incontri culturali di approfondimento.

In ogni locale partecipante prevista una drink list composta da 3 cocktail esclusivi: 1 Signature Cocktail #FCW23 e #TCW23, 1 drink RiEsco a Bere Italiano dedicato al Made in Italy per Firenze e 1 drink RiEsco a Bere Toscano dedicato al Made in Tuscany per le 10 province Toscane, 1 Eco Cocktail dedicato alla sostenibilità. La manifestazione permette a neofiti e appassionati di mixology di conoscere le diverse strutture e l’expertise dei barman stessi, che attraverso le loro creazioni promuovono la cultura del bere e l’interazione fra cliente e operatore.

Lunedì 17 alle Serre Torrigiani di Firenze l’Opening Party. La festa dà il via alla 7 giorni fiorentina e riprende il format del “Florence Cocktail Party” dell’estate 2022. Con POP UP BAR dedicati alle aziende sponsor che vedono protagonisti i cocktail bar FCW e TCW riuniti per una sera in un unico luogo, l’immancabile POP UP PIZZA con i migliori pizzaioli fiorentini e toscani, una selezione di postazioni food dedicate alle eccellenze gastronomiche e infine la presenza degli amici di FCW italiani e internazionali che hanno accompagnato la manifestazione negli anni. Attenzione anche all’entertainment con l’accompagnamento musicale di Leo Tolu DJ.

Per il terzo anno vengono riproposte anche le iniziative “Dining with the Spirits” e “Pizza with the Spirits”. Chef e Pizzaioli fiorentini e toscani utilizzano gli spirits come ingredienti dei loro piatti e delle loro pizze proponendoli durante le due settimane all’interno dei menù o in serate dedicate.

SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO FLORENCE COCKTAIL WEEK

TUSCANY COCKTAIL WEEK si svolge da lunedì 10 a domenica 16 aprile nei migliori Cocktail Bar delle 10 province toscane. La prima cocktail week al mondo che coinvolge un’intera regione presenta nella sua IV edizione una grande novità. Ad aprire le danze un appuntamento frizzante e imperdibile. Il TCW23 OPENING PARTY la sera di domenica 9 al Jeffer cocktails & friends di Pisa. Una festa con i bartender dei cocktail bar delle province toscane #TCW23.

SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO TUSCANY COCKTAIL WEEK

Le nostre cocktail week non sono manifestazioni standardizzate” – ci spiega Paola Mencarelli - “Per mantenere viva l’energia e la curiosità mi piace rivedere ogni anno il format, introducendo novità e modificando i punti che con il passare del tempo diventano monotoni. Creare o cavalcare tendenze fresche e di valore è per me un modo per dar vita a appuntamenti unici e stimolanti”.
Ampio spazio dunque all’intrattenimento serale con eventi e party a tema, cocktail list dedicate e la partecipazione di Guest bartender tra i migliori del panorama italiano ed internazionale.

ALTRA NOVITÀ IL YOUNG GUEST BARTENDER: si dà voce anche alle nuove generazioni, coinvolgendo i giovani under 25 in una Guest che li vede protagonisti dietro al bancone, da soli o accanto alle star della miscelazione. Un’iniziativa indirizzata agli under 25 di tutto il territorio nazionale che non si sono mai cimentati in una guest. Gli interessati possono autocandidarsi tramite call to action sui social media FCW.

Altre iniziative dedicate ai giovani: “FCW23 Giovani Studenti” e “FCW23 Giovani Talenti” indirizzate a studenti degli Istituti Alberghieri e a giovani bartender che già esercitano. I giovani inviano le loro ricette e le più interessanti vengono selezionate e annunciate a fine manifestazione. Le iniziative sono organizzate in collaborazione con Antonia Lo Casto, Docente di Sala e Bar presso Istituti Alberghieri e Scuole di Formazione Professionale di Firenze e Prato.

Firenze, grazie anche alle Cocktail Week precedenti, è diventata una delle piazze più stimolanti della mixology italiana. La community dei bartender toscani si è creata e affermata dando vita a una vera e propria fucina di idee e proposte, oltre ad aver contribuito a far diventare Firenze e la Toscana stessa una delle mete principali degli amanti del bere miscelato di qualità a livello globale. Eliminare gli Awards è un modo per dare risalto all’intera città e all’intera regione, cresciute entrambe a livello di qualità delle proposte.

Novità anche per la modifica della cromia, uno dei must del susseguirsi delle edizioni del festival fiorentino. Per Florence Cocktail Week 2023 resta l’International Klein Blue (IKB) della VI edizione. La rottura con il passato a livello grafico sta non solo nella scelta di mantenere fisso il colore dell’edizione precedente, ma anche nell’introduzione di uno complementare al principale, seguendo le tendenze del momento: per questa edizione é il magenta, colore dell’anno 2023.

Le Cocktail List e il Calendario Eventi sono consultabili sul sito florencecocktailweek.it.

ph credit Mike Tamasco

Le Colline del Gusto a Lastra a Signa

Il Comune di Lastra a Signa in collaborazione con Vetrina Toscana e il Consorzio Chianti Colli Fiorentini organizza e promuove sei appuntamenti per scoprire le peculiarità enogastronomiche del territorio, tra vino, cibo e natura.
La fine dell’estate è il momento ideale per scoprire i ricchi territori intorno a Firenze. Degustazioni, lezioni di cucina, incontri e visite scandiscono la prima edizione di Colline del Gusto.

PROGRAMMA

Domenica 3 ottobre dalle 11 alle 19 - Chianti Colli Fiorentini… Il vino di Firenze Open day - Consorzion Chianti Colli Fiorentini, degustazione dei vini dei produttori del Consorzio.
Tenuta San Vito - via San Vito 59 - prenotazione e prezzi 0571 51411 o sanvito@san-vito.com

Sabato 9 ottobre dalle 16 alle 19 - Fusi di golosità - Degustazione dei vini di Villa Fusi del podere la Massolina, accompagnati da assaggi di prodotti GM “Golosità & More”.
Podere La Massolina - via Leonardo da Vinci 21 - Elena Morozzi +39 348 8029776 - golositandmore@gmail.com

Domenica 17 ottobre dalle ore 15 alle 18 - Pomeriggio in fattoria - Visita agli animali e laboratorio per la costruzione di un piccolo habitat “take away” per le chioccioline.
Isolamanna - via Leonardo da Vinci snc, prenotazioni e prezzi Claudia 340 3374051 o isolamanna@tiscali.it

Fashion in Flair al Real Collegio

Per tre giorni, i suggestivi chiostri, insieme alle sale coperte al pian terreno del Real Collegio, uno dei complessi monumentali più grandi e prestigiosi nel centro storico di Lucca, fanno da cornice all’edizione autunnale di Fashion in Flair.

Una prestigiosa vetrina per 112 selezionati artigiani italiani, rappresentanti dell’alto artigianato Made in Italy nelle sue molteplici forme ed espressioni, ideata e promossa dall'Associazione Culturale "Eccellenti Maestrie", in collaborazione con il Comune di Lucca, e con il sostegno del Consiglio Regionale della Toscana e della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Al Real Collegio, con i suoi ampi spazi espositivi e i chiostri risalenti al 1770, tre giorni di shopping per scoprire le proposte moda Autunno-Inverno, e per acquistare abiti e accessori donna, uomo e bambino, frutto di lavorazioni artigianali. Abbigliamento, borse, scarpe, cappelli e foulard, cravatte e farfallini, insieme a gioielli, profumi e prodotti per il corpo, sono protagonisti. Accanto a loro, complementi d’arredo per la casa. Non mancano, inoltre, gli ‘artigiani del gusto’ con prelibatezze gastronomiche, protagonisti dell’area food&drink, dalla colazione all’aperitivo. La formula ‘ingresso libero’ permette ai visitatori più visite durante i tre giorni.

Piazza del Collegio, 13 – Lucca - ven dalle 15 alle 20, sab e dom dalle 10 alle 20 - Ingresso libero - fashioninflair.com

Chianina & Syrah

L’evento unisce due eccellenze: i grandi vini della DOC di Cortona e la Chianina IGP toscana.
Dislocato in diverse sedi del centro, il festival si presenta subito con un’importante novità. Da quest’anno infatti presenti produttori di syrah provenienti anche da altre regioni d’Italia e d’Europa. I banchi di degustazione e gli stand gastronomici sono protagonisti a Palazzo Ferretti, mentre le conferenze al Centro Convegni Sant’Agostino. Non mancano cooking show, masterclass e approfondimenti.

Spicca venerdì 11 marzo l’Anteprima dei Cortona syrah DOC relativa all’annata che entra in commercio quest’anno, poi la cena di gala.

Sabato 12 marzo al Teatro Signorelli proposte di chef stellati da tutta Italia, e conferimento del premio Buon Vivere 2020.

Domenica 13 marzo da non perdere il pranzo con masterclass nel chiostro di Palazzo Ferretti, dedicato alla Bistecca alla Fiorentina e, a chiusura della manifestazione, il carro trainato dai buoi chianini per le strade di Cortona accompagnato dalla street band.


Cortona – 0575 606887 – ingresso 20 euro – biglietti e maggiori info su www.chianinaesyrah.com

Che Vita a Villa Dianella!

Tra le colline di Vinci svetta questa elegante tenuta vinicola dei Conti Passerin d’Entreves. Immerso nel verde dei vitigni un felice borgo ci aspetta e propone tante occasioni per godere a pieno della bella stagione alle porte. Un mondo del vino a 360° che ci connette con la natura e la condivisione attraverso esperienze uniche da vivere insieme.
Tra la Tenuta, la Cantina e i suoi vini e il Wine Resort, ecco i primi appuntamenti in aprile

Annunciata l’apertura del ristorante da mercoledì 13 aprile: “Cantina con cucina” è aperto la sera dalle 18.30 per l’aperitivo con food pairing in giardino o in cantina, il tutto curato dal barman Thomas Martini. Qui sono serviti solo prodotti toscani e, ad esempio, tra i cocktail alcuni sono realizzati anche con i vini Dianella. Anche il menù è in linea e propone piatti creativi con ingredienti di stagione.

TOUR DELLE CANTINE & DEGUSTAZIONE DEI VINI DIANELLA 

La visita guidata delle cantine si snoda attraverso le diverse zone di lavorazione e conservazione dei prodotti, dalla cantina con le botti in rovere, alla cantina sotterranea, fino all’area di invecchiamento e all’attuale cantina di vinificazione. Lungo il percorso molti macchinari non più in uso testimoniano i vecchi sistemi di imbottigliamento, filtraggio, etichettatura e tappatura. Ogni oggetto esposto ha una storia da raccontare che prende voce grazie all’intervento della guida.
A conclusione della visita degustazione dei vini nella sala adiacente al wine shop accompagnata da prodotti tipici toscani.

DEGUSTAZIONE “DONNA IDA”: bruschette con l’olio extra vergine biologico Dianella e degustazione di tre vini. 
18 euro a persona 

DEGUSTAZIONE “DONNA RITA”: selezione di bruschette, salumi, formaggi e degustazione di tre vini.
25 euro a persona

DEGUSTAZIONE “DONNA EMMA”: selezione di bruschette, salumi, formaggi, un primo piatto di stagione, cantucci toscani alla mandorla e degustazione di tre vini e della vendemmia tardiva Dianella.
40 euro a persona 

DEGUSTAZIONE “DONNA VERONICA”: selezione di bruschette, salumi, formaggi, un primo piat- to, un secondo con contorno, cantucci toscani e degustazione di tre vini e della vendemmia tardiva Dianella.
50 euro a persona

Via Dianella 48, Vinci - 0571508166 – info@villadianella.it - www.villadianella.it

Piccoli Champagne a Montecatini

IV edizione dell’evento dedicato allo Champagne dei piccoli vignerons, piccole realtà produttive perlopiù a carattere familiare, prodotti di alta qualità a prezzi accessibili. Sono Champagne che non si trovano abitualmente sul mercato italiano, occasione rara quindi per poter assaggiare dei prodotti particolari e magari acquistare anche qualche bottiglia.

AIS (Associazione Italiana Sommelier) accompagna le degustazioni ed effettua le Master Class e le AIS Wine School “pillole di degustazione”, con approfondimenti sulle varie cuvée presenti all’evento. Le Master Class e le Pillole di AIS sono gratuite. Anche stand gastronomici, performance artistiche e dj set all’ora dell’aperitivo.

MAISON PRESENTI: Champagne Pierre Courtois, Champagne Marc Hennequiere, Champagne Vignon Père & Fils, Champagne Charton Guillaume, Champagne Couvreur Philippart, Champagne Vincent Metivier, Champagne Bergeronneau Marion, Champagne Godmé Sabine, Champagne Léguillette Romelot, Champagne Bullescence.

Terme del Tettuccio – Piazza Domenico Giusti, Montecatini – dalle 15.30 alle 23 - ingresso 20 euro con 5 degustazioni, flute e porta flute inclusi – champagnepertutti.it

Medioevo in Festa a Malmantile

Incantevoli dame, prodi cavalieri, musici, saltimbanchi, coraggiosi arcieri ci aspettano nel ridente borgo toscano. Un’occasione unica per calarsi nella vita di un’epoca tanto lontana quanto affascinante. Nei fine settimana della Festa Medioevale si ammirano mestieranti a lavoro, veri e propri duelli a colpi di spada, ci si divertire al “buttalo in botte”, si ascoltano le fantastiche storie narrate da erranti cantastorie. Passeggiando per il borgo, ci si imbatte nel corteo storico, si rimane affascinati dai falconieri, e si incrocia lo sguardo buffo di qualche giullare, il tutto rallegrato da musici itineranti. Tutti i pomeriggi spazio dedicato ai più piccoli con attività e divertimenti di ogni genere. Presso l’Hosteria o i “ristori” siamo accolti da incantevoli dame per gustare un piatto tipico o un veloce spuntino.


Una Festa, giunta alla XXVII edizione, che richiama ogni anno migliaia di visitatori da ben oltre i confini della Toscana; un paese - quello di Malmantile - che ogni anno si mette in moto impegnandosi nella preparazione delle varie attività. Tutti i figuranti, gli ideatori, gli organizzatori sono volontari della locale Misericordia e il ricavato della Festa viene interamente destinato al potenziamento dei servizi dell’Associazione.

XXVI Festa Medioevale Malmantile – sab 28 e mar 3 e gio 4 giugno dalle 19 – dom 29 e gio 2 e ven 5 giugno dalle 16 - www.festamedioevalemalmantile.it

Fashion in Flair a Villa Bottini

Secondo appuntamento nel calendario eventi 2022 della città di Lucca per la mostra-mercato dell’artigianato di eccellenza Made in Italy, dopo il grande successo dell’edizione primaverile. Grazie alla collaborazione e al patrocinio del Comune di Lucca, Fashion in Flair si conferma vetrina di eccellenza del ‘saper fare’ italiano, per oltre 100 selezionati espositori da tutta Italia.

Artigianato, abiti e accessori moda, gioielli e bijoux, tessuti e arredi per la casa, cosmetici e fragranze, arte e prelibatezze del gusto sono i protagonisti della kermesse lucchese. Tre giorni di shopping tra creatività e capacità manuali, ma anche un’occasione per scoprire gli angoli più nascosti del meraviglioso Giardino di Villa Bottini, oltre alle sue magnificenti sale affrescate.

Villa Bottini, Via Elisa 9 – Lucca - Ven 15 , ore 15-20, Sab 16 e Dom 17 ore 10-20 - Ingresso libero - www.fashioninflair.com

Terre di Pisa in… Festival

Cultura gastronomica, nutrizione, salute ed educazione alimentare, degustazioni, masterclass, itinerari e laboratori per i bambini. La X edizione del “Terre di Pisa Food & Wine Festival”, mostra-mercato con degustazione dei prodotti, seminari, laboratori e degustazioni guidate del vino converge sulla centralissima piazza Vittorio Emanuele II. Oltre 80 produttori che raccontano in prima persona e offrono in degustazione il tartufo, la pasta, il cioccolato, i salumi, i formaggi, il miele, i dolci, la birra, i liquori, la doc Terre di Pisa e l’olio extravergine d’oliva.

La “tre giorni enogastronomica”, organizzata dalla Camera di Commercio di Pisa in collaborazione con le associazioni di categoria, punta a diffondere la cultura del cibo e del bere di qualità delle Terre di Pisa con uno sguardo attento alla salute e alla sicurezza alimentare. Un fitto calendario di visite guidate alle mostre e ai musei, itinerari nei giacimenti gastronomici. L'evento è una delle iniziative di punta di Vetrina Toscana, la rete della Regione che valorizza la cultura enogastronomica come attrattore turistico e come espressione dell'identità del territorio.

Piazza Vittorio Emanuele II, Pisa – ingresso libero – ven dalle 17 alle 22, sab dalle 11 alle 22, dom 11 alle 21 – pisafoodwinefestival.it/2022

Il Festival del Chianti Classico

MEET CHIANTI CLASSICO EXPERIENCE - Arte contemporanea diffusa nel territorio, concerti di musica classica in cantina, spettacoli di teatro contemporaneo nelle piazze e tante esperienze da vivere tra i filari del Gallo Nero. L’estate del Chianti Classico è animata da un cartellone di iniziative pensato dal CONSORZIO VINO CHIANTI CLASSICO per arricchire sempre di più l’offerta culturale di uno dei terroir più amati e visitati al mondo.
 
MEET ART. Sette opere d’arte in sette borghi del Chianti Classico. Le opere partono da una «tela» uguale per tutti, pensata per rappresentare la simbiosi vino e territorio: una grande bottiglia di Chianti Classico di circa quattro mt altezza, che ogni artista personalizza e rende unica con la sua opera. Gli artisti, coinvolti con i giovani curatori Davide Sarchioni, Fiammetta Poggi e Isacco Praxolu, sono giovani in forte ascesa: Camilla Falsini, Clet, Thomas Lange, Numero Cromatico, Francesco Bruni, Eliseo Sonnino, Corn79. Ne esce una mostra diffusa, itinerante, A(rt) message in a (Chianti Classico) bottle, che interagisce con le opere già presenti in alcune cantine e con quelle installate nei comuni nell’ambito del progetto “Chiantissimo”.

MEET MUSIC. Tra il 9 luglio e la fine di agosto il paesaggio chiantigiano dialoga anche con la musica classica eseguita dagli allievi dell’Accademia Musicale Chigiana. Alcune cantine del Chianti Classico ospitano una linea speciale di appuntamenti musicali del Chigiana International Festival and Summer Academy 2022. Le esibizioni sono precedute da degustazioni di vino e prodotti del territorio.
 
MEET THEATRE. In scena anche “diVINUM”, uno spettacolo di teatro dedicato al vino e pensato per superare la barriera linguistica attraverso un evento-spettacolo, con un linguaggio accessibile a tutti, anche a stranieri. Lo stile drammaturgico è quello del Circo Contemporaneo, plasmato da una regia che racconta attraverso varie discipline: teatro di piazza (fuoco, trampoli, acrobatica), teatro/danza, videoproiezione e musica. Prodotto dall’Associazione Arca Azzurra di San Casciano V.P. e sostenuto dal Consorzio, attraverserà il territorio con repliche in alcune piazze del Chianti.



MEET CHIANTI CLASSICO. A completare l’offerta torna la Chianti Classico Card, la carta “a punti” che comprende oltre 150 esperienze nelle cantine del Chianti Classico, prezzi riservati per acquisto di prodotti, accessi ai Musei del territorio e tate altre iniziative da scoprire su card.chianticlassico.com. 
Tra maggio e settembre anche degustazioni “open air”, per assaggiare il Chianti Classico presentato direttamente dai suoi produttori passeggiando tra i borghi del territorio e in particolare a: Radda nel Bicchiere (Radda in Chianti); Pentecoste a Castellina(Castellina in Chianti); I Profumi di Lamole (Lamole); EXPO Chianti Classico (8-11 settembre, Greve in Chianti); Vino al Vino (Panzano, 16-18 settembre); Montefioralle Divino (Montefioralle, 24-25 settembre).
 
Abbiamo voluto valorizzare ancor di più l’esperienza di un viaggiatore che identifica da sempre il nostro territorio con il Vino che qui si produce” afferma Giovanni Manetti, Presidente del Consorzio Vino Chianti Classico. “Il cartellone è stato studiato per far dialogare artisti provenienti da tutto il mondo con le migliori energie locali, in una sintesi che in qualche modo rappresenta l’apertura che questo territorio ha sempre avuto verso il mondo. Una vocazione che ogni anno porta nelle nostre strade migliaia di amici nazionali e internazionali attratti dal nostro territorio e da ciò che questo rappresenta: l’arte del buon vivere”.

Un cartellone di oltre 100 iniziative durante tutta l’estate. Programma completo qui.
Il progetto Meet Chianti Classico Experience è sostenuto dall’Unione Europea e ha ottenuto il patrocinio di tutti i Comuni del Chianti.
 
IL PROGRAMMA
Sabato 9 luglio, Chigiana & Chianti Classico Experience a Badia a Coltibuono
Concerto degli allievi del corso di Chitarra e musica da camera – Oscar Ghiglia, docente.
Mercoledì 20 luglio, Chigiana & Chianti Classico Experience a Castello di Brolio
Concerto degli allievi del corso di Flauto – Patrick Gallois, docente.
Domenica 24 luglio, Chigiana & Chianti Classico Experience a Felsina
Concerto degli allievi del corso di Quartetto d’archi – Clive Greensmith, docente.
Info e prenotazioni: 0577 1523789 / 388 8047352
Venerdì 29 luglio, diVINUM, Greve in Chianti, Piazza Matteotti
Degustazione h. 20.00  -spettacolo h. 21.00
Martedì 2 agosto, Chigiana & Chianti Classico Experience a Rocca delle Macìe
Concerto degli allievi del corso di Contrabbasso – Pino Ettorre, docente
Venerdì 5 agosto, diVINUM, Greve in Chianti, Piazza Matteotti
Degustazione h. 20.00  -spettacolo h. 21.00
Martedì 9 agosto, diVINUM, Greve in Chianti, Piazza Matteotti
Degustazione h. 20.00  -spettacolo h. 21.00
Venerdì 12 agosto, Chigiana & Chianti Classico Experience a Castello di Meleto
Concerto degli allievi del seminario Cinque secoli di Chitarra – Eliot Fisk, docente.
Venerdì 26 agosto, Chigiana & Chianti Classico Experience a Villa Calcinaia
Concerto degli allievi del corso di Violino – Salvatore Accardo, docente.
8-11 settembre, Expo del Chianti Classico 50esimo, Greve in Chianti
Degustazioni dei vini del territorio nella piazza di Greve
16-18 settembre, Vino al Vino, Panzano in Chianti
Degustazioni dei vini di Panzano in Piazza Bucciarelli
16-18 settembre, Montefioralle Divino, Montefioralle
Degustazioni dei vini di Montefioralle nel centro del borgo
18 settembre, Granfondo del Gallo Nero, Partenza e arrivo Radda in Chianti
La Gara ciclistica ufficiale del Chianti Classico

Jazz & Wine in Montalcino

Le stelle del jazz mondiale festeggiano i 25 anni del festival nato dalla collaborazione tra l’azienda vinicola Banfi, la famiglia Rubei dell’Alexanderplatz di Roma ed il Comune di Montalcino, con la direzione artistica di Eugenio Rubei. Nel paese del Brunello arrivano Richard Galliano, Ron Carter, John Patitucci, Paula e Jacques Morelenbaum, Mario Biondi e - in prima assoluta - l’Orchestra Nazionale Alexanderplatz.


PROGRAMMA

Martedì 19 luglio ritmo di samba al Castello Banfi con la voce immensa di Paula Morelenbaum accompagnata dal violoncello di Jacques Morelenbaum e il suo CelloSam3aTrio.
Mercoledì 20 luglio il leggendario Ron Carter apre i concerti in Fortezza a Montalcino. Insieme a lui: Jimmy Greene, Renee Rosnes e Payton Crossley.
Giovedì 21 luglio la prima assoluta dell’Orchestra Nazionale Alexanderplatz. Una sezione di fiati jazzistica e dieci archi, diretti dal Maestro Franco Piana. Da sottolineare la partecipazione del Maestro Paolo Vivaldi, importante autore di colonne sonore. La serata continua con Francesco Bruno & his 4et.
Venerdì 22 luglio ritmo New Tango e New Musette, con la star mondiale Richard Galliano con la sua fisarmonica, insieme a Adrien Moignard (chitarra) e Diego Imbert (contrabbasso).
Sabato 23 luglio Il grande bassista jazz John Patitucci, vincitore di due Grammy Awards, con Rogerio Boccato (batteria) e Yotam Silberstein (chitarra) danno vita a un trio jazz dalle sonorità brasiliane.
Domenica 24 luglio concerto straordinario che Mario Biondi e i fratelli Scannapieco, cresciuti musicalmente all’Alexanderplatz Jazz Club di Roma, dedicano alla memoria di Paolo Rubei, amico di una vita e compagno di mille avventure musicali.

JAZZ & WINE IN MONTALCINO
Fortezza di Montalcino (salvo diversa indicazione) - ore 21.45 - jazzandwinemontalcino.it

Calici di Stelle 2022: quando e dove!

Decine di eventi, dal trekking in vigna, ai concerti al tramonto, fino all’osservazione delle stelle con esperti dell’associazione degli astrofili. Torna il grande evento del vino per celebrare l’estate in Toscana.

Dopo Cantine Aperte e Vigneti Aperti (che proseguirà per tutta l’estate e fino alla vendemmia), nuovi appuntamenti stagionali promossi dal Movimento Turismo del Vino Toscana, che anche quest’estate riempirà le vigne e le piazze italiane di magia e attimi di festa con Calici di Stelle 2022. L’evento, organizzato da MTV e dall’Associazione Nazionale Città del Vino, è un’occasione per passeggiare tra i filari al chiaro di luna e  vivere i borghi e le piazze con il cielo stellato a fare da sfondo, sempre in compagnia di un buon calice di vino.

In Toscana un ricco calendario. «Un evento che anima non solo le piazze italiane del vino, ma anche le singole tenute – spiega il presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana, Emanuela Tamburini – quest’anno per proseguire con il nostro tema abbineremo la “eno-astronomia” al concetto di Peccato Naturale che da Cantine Aperte in poi sarà il filo conduttore di tutte le nostre iniziative».

 L’Eno-Astronomia sarà il tema di questa edizione di Calici di Stelle, con i corpi celesti a dettare il ricco calendario.
Si parte il 29 luglio con le “Guest Star per la Serata d’Apertura”, con protagonisti la Luna, Marte e Urano che appariranno luminosi nel cielo e regaleranno momenti più che suggestivi agli appassionati di vino e di notti incantevoli.
Imperdibile poi la “Notte di San Lorenzo”, il 10 agosto, che illuminerà i calici con una pioggia di meteore che ogni anno rende ancor più magiche le degustazioni di Calici di Stelle.
Sarà poi la Luna a diventare “super” nella notte del 12 agosto; la “Superluna dello Storione" sarà l’ultima occasione dell’anno per ammirare questo straordinario evento immersi tra i filari con un buon calice di vino?
Si continuerà ad illuminare le serate nelle notti del 14 e del 15 agosto, quando si allineerà rispettivamente con Saturno e poi con Giove, regalando agli enoturisti una vera e propria esperienza “stellare”.

I programmi di tutte le iniziative sono disponibili on line su www.mtvtoscana.com

QUESTI INVECE GLI EVENTI PREVISTI
NELLE CITTA' DEL VINO DELLA TOSCANA


SIENA Mercoledì 10 Agosto NELLA CITTA' DEL PALIO, BRINDISI IN FORTEZZA E APERTURE NOTTURNE DI PRESTIGIOSE LOCATION
Torna l'appuntamento ricorrente e tra i più attesi dell'estate senese, fortunato connubio tra arte e vino, che offre agli enoappassionati, ai cittadini ed ai turisti una serata magica con degustazioni e aperture notturne straordinarie di prestigiose location cittadine. L'appuntamento è dalle Ore 21.00 alle Ore 24.00 presso la Fortezza Medicea, dove si svolgeranno le attese degustazioni. Mentre il complesso monumentale Santa Maria della Scala, ubicato nel cuore del centro storico, così come il Museo Civico, garantiranno aperture notturne straordinarie. Il nutrito programma prevede anche l'osservazione guidata delle stelle dalle Ore 21.30, questa volta in Via Pier Andrea Mattioli presso l'Orto dei Tolomei.
INFO: Tel. 0577.292422 -  0577.292161  0577.292128
eventi@comune.siena.it  www.sienacomunica.it

CARMIGNANO (Prato) – Sabato 6, Domenica 7, Martedì 9, Mercoledì 10 Agosto  
PRESSO L'ANTICA ROCCA DI CARMIGNANO
Lo scenario, i giardini di olivi della Rocca di Carmignano, continua ad essere quello di sempre, collaudato e premiato. Così come la notte magica a guardare le stelle e a sorseggiare in calici di cristallo gli ottimi e blasonati vini di Carmignano. L'accompagnamento naturale sarà con i piatti ed i dolci del territorio proposti dai ristoratori locali, rigorosamente con musica dal vivo, laboratori per bambini e mostre fotografiche. L’appuntamento è presso la Rocca di Carmignano dalle Ore 20.00 alle Ore 24.00. INFO: Tel. 055.8712468  -  info@carmignanodivino.prato.it

MONTEPULCIANO (Siena) Mercoledì 10 Agosto
A SPASSO CON IL POLIZIANO IN SUGGESTIVE LOCATION
Calici di Stelle a Montepulciano è la festa dell'estate. Di esclusive degustazioni di Vino Nobile di Montepulciano DCCG in suggestive location: nei vicoli cittadini, in piazzette panoramiche, presso il monumentale Tempio di San Biagio e nel centro storico con la maestosa Piazza Grande.  La formula prevista quest'anno offre tre diverse opportunità di degustazione per apprezzare i rossi poliziani in abbinamento ai prodotti tipici del territorio: degustazioni a sedere (su prenotazione) in tre location esclusive di Vicolo del Leone, Via Piè al Sasso e Tempio di San Biagio; degustazioni itineranti nel centro storico; cene nelle sedi delle 8 contrade del Bravìo delle Botti con etichette poliziane. Il servizio di mescita sarà affidato alla professionalità dei Sommelier FISAR. A rendere davvero unica l'atmosfera della Notte di San Lorenzo, l'esibizione dei Maestri dell'Istituto di Musica di Montepulciano Hans Werner Henze e musica live in Piazza Grande e S. Agostino. Uno spettacolo di magia per incantare anche i più piccini e l'esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano. sarà possibile scoprire la bellezza senza tempo della perla del '500 con le visite guidate del centro storico e delle sue cantine monumentali organizzate da Valdichiana Living, in notturna a "Aspettando Calici di Stelle" alle Ore 21.00 nella serata del 9 Agosto e il 10 Agosto alle Ore 15.00 e alle Ore 17.00.  L'organizzazione è a cura della Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana Senese, in collaborazione e con il contributo del Comune di Montepulciano. INFO: Tel. 0578.717484  booking@stradavinonobile.it  www.calicidistellemontepulciano.it

CASTELLINA IN CHIANTI (Siena) – Da Sabato 6 a Mercoledì 10 Agosto
TEATRO, STREET FOOD E CAMMINATA SOTTO LE STELLE
Bella l'iniziativa in programma a Castellina in Chianti dalle Ore 09.00 alle Ore 24.00, in programma da Sabato 6 a Mercoledì 10 Agosto. Si inizia Sabato con il Ballo in piazza; Domenica 7 è prevista la degustazione guidata in Via delle Volte. Lunedì 8, dalle ore 16.30, aperitivo per bambini con animazione e Laboratorio presso il Museo Archeologico del Chianti Senese. Martedì 9, alle ore 21.00, è la volta di Meet Chianti Classico – Meet Theatre – evento spettacolo “diVINUM” dedicato al vino in Piazza del Comune. Mercoledì 10 è la volta dello street food dei ristoranti e delle aziende vitivinicole di Castellina in Chianti, con osservazione delle stelle a cura dell’U.A.S. Camminamento dietro le mura, il tutto dalle ore 20.00. Da Sabato 6 a Mercoledì 10 è in agenda l'apertura serale del Museo Archeologico del Chianti Senese, fino alle Ore 24.00. INFO: Tel. 0577.742338   - a.gori@comune.castellina.si.it  -  ufficioturistico@comune.castellina.si.it  

GAVORRANO (Grosseto) - Venerdì 12 Agosto
BRINDISI NEL PARCO DELLE COLLINE METALLIFERE GROSSETANE
Gavorrano è uno dei sette Comuni del Parco Nazionale delle Colline Metallifere Grossetane, un luogo unico dove miniere, storia, natura e ricchezza enogastronomica si incontrano da sempre. Qui si svolge anche quest’anno Calici di Stelle, con un bel programma di degustazioni di vini e prodotti tipici accompagnato da intrattenimenti e musica. L'appuntamento è per le vie del centro storico Venerdì 12 Agosto dalle Ore 18.00 alle Ore 24.00. INFO: Tel. 351.8078090  -  prolocogavorrano@gmail.com

SUVERETO (Livorno) - Mercoledì 10 Agosto
MUSICA, TEATRO, OSSERVAZIONE DELLE STELLE E DEGUSTAZIONI D'ECCELLENZA
E' già in agenda la rinnovata edizione di Calici di Stelle a Suvereto, che ogni anno viene realizzata con nuove idee e riscontro di pubblico nel suggestivo centro storico del paese. Mercoledì 10 Agosto, ci attende una serata speciale con i produttori suveretani. Durante l'evento, per le vie del centro storico del borgo medievale, si svolge un vero e proprio percorso enogastronomico con spettacoli musicali, teatrali e osservazione delle stelle. Il programma prende avvio alle Ore 19.00 e si conclude alle Ore 24.00. INFO: Tel. 0565.829923 - 340.1872019   urp@comune.suvereto.li.it

CAMPIGLIA MARITTIMA (Livorno) Sabato 6 Agosto
ETICHETTE D'ECCELLENZA NEL BANCO D'ASSAGGIO DEDICATO A VAL DI CORNIA E BOLGHERESE
L'edizione di quest'anno di Calici di Stelle abbraccia tutto il centro storico di Campiglia Marittima, da Piazza Benifei a Piazza Mazzini, da Piazza della Repubblica a Piazza del Mercato sino ad arrivare all'interno del Centro Civico Mannelli: il percorso enogastronomico prevede l'abbinamento dei prodotti tipici locali alle svariate etichette della Val di Cornia e del Bolgherese, versate dai Sommelier dell'Associazione FISAR Costa Etrusca. Musica dal vivo in ogni piazza ed intrattenimento per i più piccoli. All'interno del Centro Civico Mannelli gli Astrofili Piombinesi daranno la possibilità di osservare il cielo e le stelle. A cornice, il variopinto mercatino artigianale. L'appuntamento è a Campiglia Marittima dalle Ore 19.00 fino alle Ore 24.00 nelle vie del centro storico. INFO: Tel. 347.6126200  e.v.campigliamarittima@gmail.com

RAPOLANO TERME (Siena) Mercoledì 10 Agosto
KERMESSE ENOGASTRONOMICA PER LE PIAZZE DEL CENTRO STORICO RAPOLANESE
Fervono i preparativi per l'appuntamento in programma Mercoledì 10 Agosto nel centro storico di Rapolano Terme, il bel comune in provincia di Siena che si prepara a vivere una nuova edizione di Calici di Stelle fra degustazioni di vino, sapori del territorio e musica. Mercoledì 10 Agosto, a partire dalle Ore 20.45 e fino alle Ore 24.00, il centro storico sarà animato da una serata che coinvolgerà i ristoratori locali che offriranno piatti rivisitati della tradizione, stand di vini dove sarà possibile degustare i prodotti delle Tenute locali ma anche Brunello, Nobile e Chianti. Calici di Stelle animerà la serata anche grazie alla musica nelle tre Piazze del centro storico rapolanese. INFO: Tel. 0577.72310 - 335.1861206  urp@comune.rapolanoterme.si.it  r.rosadini@comune.rapolanoterme.si.it   

SAN GIMIGNANO (Siena) Mercoledì 10 Agosto
LA MASTERCLASS PRESSO LA ROCCA DI MONTESTAFFOLI
Nella magica Notte di San Lorenzo, al cospetto delle Torri di San Gimignano, si brinda con Calici di Stelle. Mercoledì 10 Agosto si rinnova l'appuntamento estivo con la manifestazione voluta dall'Amministrazione comunale. Nella cornice della Rocca di Montestaffoli, dalle Ore 19.00 alle Ore 24.00, è in agenda la Masterclass di fronte al Centro "Vernaccia di San Gimignano Wine Experience". I visitatori potranno scegliere di degustare diverse tipologie di vini Vernaccia di San Gimignano, in abbinamento a prodotti gastronomici locali, contestualmente alla possibilità di apprezzare le bellezze del centro storico e la vista magnifica offerta dalla Rocca. Gli ospiti potranno prenotare la loro degustazione scegliendo tra tre turni (alle Ore 19.00, alle Ore 20.30 ed alle Ore 22.00). INFO: Tel. 0577.940108  - info@vernaccia.it

VINCI (Firenze) Mercoledì 10 Agosto
SPLENDIDA NOTTE DI SAN LORENZO NELLA CITTA' DI LEONARDO
Torna la consueta rassegna dedicata al pregiato vino locale all'interno dello scenografico Castello dei Conti Guidi, proprio nel centro storico di Vinci. La Città del Genio, che per l'occasione verrà celebrato con una particolare serigrafia sui calici dell'evento, si prepara ad una serata all'insegna della degustazione delle eccellenze vitivinicole delle 12 Aziende produttrici di Vinci. La degustazione di vino sarà accompagnata in più location da stand gastronomici e concerti di musica che omaggeranno la Notte di San Lorenzo. All'ingresso della manifestazione verrà consegnato il ticket per otto degustazioni, un calice e un portabicchiere della Pro Loco Vinci, curatrice dell'evento. L'appuntamento è nel centro storico di Vinci, in Piazza Guido Masi, dalle Ore 19.00 alle Ore 24.00. INFO: Pro Loco Tel. 334.1804770  info@prolocovinci.com  prolocovinci@pec.it       

TERRICCIOLA Sabato 6 Agosto  
SERATA JAZZ TRA GLI ETRUSCHI
Con grande aspettativa, torna la tradizionale serata di Calici di Stelle nel suggestivo borgo di origine etrusca di Terricciola, con degustazione di vini locali e della Provincia di Pisa in generale, oltre che di prodotti tipici della zona accompagnati dalla musica jazz e dalla magia della Notte d'Agosto. Il bell'appuntamento è nel borgo storico di Terricciola, dalle Ore 19.00 alle Ore 24.00. INFO: Tel. 0587.656540   info@comune.terricciola.pi.it  www.comune.terricciola.pi.it   

CASTIGLIONE D'ORCIA (Siena) Martedì 9 Agosto e Mercoledì 10 Agosto  
UNA DUE GIORNI NEL CUORE DELLA VAL D'ORCIA
Una due giorni per festeggiare in maniera speciale il ritorno di Calici di Stelle a Castiglion d'Orcia. Mentre Martedì 9 Agosto è dedicato al Banco d'Assaggio, Mercoledì 10 Agosto, per le caratteristiche vie del borgo cittadino, i produttori del Consorzio Doc Orcia, che rappresenta la Val d'Orcia nel contesto enologico internazionale, accoglieranno turisti e wine lovers in una suggestiva atmosfera. Protagonisti indiscussi saranno i racconti dei titolari delle Aziende che presenteranno e valorizzeranno i propri vini in una serata d'eccezione. L'accompagnamento musicale farà da cornice alla bella atmosfera con il concerto di Tritone Duo (concerto per contrabbasso e fisarmonica con Maurizio Costantini e Umberto Ugoberti) all'orario del tramonto. Per l'occasione il borgo sarà arricchito da auto e motocicli d'epoca, mentre i ristoranti proporranno menù della tradizione e non solo, con speciali abbinamenti alle Degustazioni Doc Orcia. per i bambini è in programma il Laboratorio "Imparare a fare la pasta". L'appuntamento è in Piazza il Vecchietta, Piazza unità e Borgo Vittorio Emanuele il 9 Agosto dalle Ore 18.00 alle Ore 24.00, il 10 Agosto dalle Ore 19.00 alle Ore 01.00. INFO: Tel. 393.2928956  -  339.6338565    info@albaetramontofestival.it         

POGGIBONSI (Siena) Mercoledì 10 Agosto
INTRATTENIMENTO E OSSERVAZIONE DELLE STELLE IN PIAZZA BERLINGUER
Torna Calici di Stelle a Poggibonsi, questa volta in Piazza Berlinguer, direttamente nel cuore del centro storico del paese, dove si svolgerà una degustazione di vini e prodotti tipici locali accompagnata da intrattenimento musicale e osservazione del cielo. L'appuntamento è in Piazza Berlinguer dalle Ore 21.00 alle Ore 24.00. INFO: Tel. 0577.986213    sportellounico@comune.poggibonsi.si.it   

CASTAGNETO CARDUCCI (Livorno) Mercoledì 10 Agosto
NEI LUOGHI DI CARDUCCI E DEI CELEBERRIMI VINI DI BOLGHERI: VISITE MUSEALI, CENE E DEGUSTAZIONI
Calici di Stelle si conferma una delle principali rassegne enogastronomiche del nobile paese di Castagneto Carducci. La presentazione di piatti tipici della tradizione, lungo il percorso organizzato per l'occasione, farà da cornice alla degustazione dei celeberrimi rossi di Bolgheri, presentati e serviti da personale specializzato ovvero da sommelier AIS. Nel rinnovato Piazzale Curiel si potrà godere di panorama vista mare e di un tramonto unico. La rassegna vedrà la partecipazione della condotta Slow Food Costa degli Etruschi con la presentaizone di uno dei piatti più antichi e tipici: il pane fregato. La musica live accompagnerà il percorso sensoriale, mentre il gruppo di Astrofili della Provincia di Livorno organizzerà l'osservazione guidata delle stelle cadenti. Raggiungendo il capoluogo si potranno visitare gli spazi museali dedicati al Poeta Carducci, la casa di infanzia ed il museo archivio. Addentrandosi nel cuore del centro storico, sarà possibile visitare il "Castello delle meraviglie", nuovissimo progetto che accompagnerà i visitatori alla scoperta di oggetti originali e pezzi unici realizzati per mano di artigiani, artisti e abili hobbisti. Le botteche artigiane antiche ancora presenti, i tanti spazi enoteca e ristorazione, saranno pronti ad accogliere i loro ospiti. Nel corso della serata e in occasione anche di altre manifestazioni estive, sarà possibile raggiungere il capoluogo anche attraverso un bus turistico e panoramico davvero esclusivo. L'appuntamento è nel Belvedere di Castagneto Carducci dalle Ore 19.00 alle Ore 24.00. INFO: Tel. 331.3650737 - 339.7302637  castagnetoonlus2016@gmail.com   

CASTELNUOVO BERARDENGA (Siena) Sabato 6 Agosto
ARTE, MUSICA, SPETTACOLI E DEGUSTAZIONI
E' il brindisi più atteso dell'estate! Occasione unica per vivere il centro storico di Castelnuovo Berardenga, visitare il bel Museo, passeggiare intorno alla Torre dell'Orologio in notturna, in un clima di festa, apprezzando un ottimo bicchiere di vino. L'appuntamento di Calici di Stelle nel comune a pochi chilometri da Siena, è con le migliori Aziende Agricole e con la degustazione delle eccellenze enogastronomiche. La serata sarà accompagnata da musica, spettacoli, arte e il buon vino si unirà alla magia del territorio sotto le stelle.  Come ogni anno, Castelnuovo Berardenga offre un ricco programma di eventi a centinaia di appassionati. Ecco alcuni momenti da non perdere: Giulivo Splash Show, spettacolo per grandi e piccini. Princesa Quintet, omaggio al femminile a Fabrizio de Andrè. Forma/ae, Mostra fotografica di Stefano Vigni presso il Museo del Pesaggio. L'appuntamento è nel centro storico di Castelnuovo Berardenga dalle Ore 19.00 alle Ore 24.00.
INFO: Tel. 0577.351337 - ufficio.turistico@comune.castelnuovo.si.it   

MASSA MARITTIMA (Grosseto) Mercoledì 10 Agosto 2022
L'ATTESO BINDISI ANNUALE PRESSO LA FORTEZZA SENESE
Le antiche mura della medievale città di Massa Marittima faranno da cornice alla prossima edizione di Calici di Stelle, come ogni anno dedicata alla DOC Monteregio di Massa Marittima. Nella spettacolare e suggestiva location saranno proposte in degustazione tutte le eccellenze vitivinicole dei più importanti produttori della zona. Le DOC Monteregio di Massa Marittima, Maremma Toscana e l’IGT Toscana delizieranno i palati di appassionati e curiosi. In accompagnamento, saranno messi a disposizione alcune tipologie prodotti della tradizione norcina maremmana. Obiettivo è quello di ricreare il bel connubio di storia, tradizione e gusto tanto amati dai residenti e dagli innumerevoli turisti che ogni anno raggiungono Massa Marittima. L’organizzazione dell’evento è a cura della Strada del Vino e dei sapori Monteregio di Massa Marittima, in collaborazione con il Comune di Massa Massa Marittima, l’Unione dei Comuni Montani Colline Metallifere, I Terzieri della Stessa Città (che li caratterizza il Balestro del Girifalco) e la condotta SlowFood del Monteregio. L'appuntamento è nel centro storico di Massa Marittima dalle Ore 18.00 alle Ore 24.00. INFO: Tel. 328.7455847  info@stradavini.it

MONTESPERTOLI (Firenze) Mercoledì 10 Agosto
LA KERMESSE DI DEGUSTAZIONI PRESSO IL CENTRO PER LA CULTURA DELLA VITE E DEL VINO "I LECCI"
L'edizione di quest'anno di Calici di Stelle a Montespertoli prevede la degustazione di prodotti tipici toscani abbinati sapientemente ai vini locali e del territorio, con intrattenimento musicale presso il Centro per la Cultura della Vite e del Vino "I Lecci", bellissima location immersa nella splendida e suggestiva campagna toscana.  L'evento si terrà la Notte di San Lorenzo, il 10 Agosto, a partire dalle Ore 19.00 e fino alle Ore 01.00 in Via Lucardese  74.
Tutta l'iniziativa è organizzata dalla Federazione alle Strade del Vino, dell'Olio e dei Sapori di Toscana. La cena è a pagamento e la prenotaizone è obbligatoria.
INFO: lorenzoverdiani.lv@gmail.com


 

 



Taccuino Di… Vino

Saranno Famosi. Nel Vino!
Sabato 3 e domenica 4 alla Stazione Leopolda di Firenze una passerella di etichette “giovani”. Con la formula del talent show, a Firenze, il primo grande evento riservato alle etichette destinate a diventare cult e che rappresentano giovani aziende.
Saranno Famosi nel Vino è un nuovo evento/format che mette insieme i migliori vini italiani creati nelle ultime cinque vendemmie e le migliori cantine sorte negli ultimi dieci anni. Non modelle e modelli, ma bottiglie che sfilano in passerella in quello che è il primo vero e proprio talent show del vino italiano. In tutto oltre 200 etichette emergenti, con grandi ambizioni e il desiderio di farsi scoprire dai wine lovers, buyers, ristoratori e sommelier in una atmosfera nuova, giocosa, ma al tempo stesso seria coordinata da partner d’eccezione come Ais Toscana.
Il format è simile a quello della presentazione delle nuove collezioni e mette sotto i riflettori tendenze e personaggi emergenti. Le cantine coinvolte presentano i loro vini in piccoli stand individuali dislocati lungo la Leopolda. Una zona è dedicata allo street food e ad un’enoteca dove acquistare i vini protagonisti in rassegna. Per i veri appassionati sono organizzati seminari con degustazioni a tema. E’ inoltre prevista un’area per interviste, riprese TV e incontri con comunicatori del vino a cui, almeno, in parte, il pubblico può assistere.
Gli organizzatori dell’iniziativa sono alcuni imprenditori senesi – fra cui Donatella Cinelli Colombini, Ugo Venturini e Giacomo Lodovici - e i Sommelier AIS Toscana. AIS, forte di 4300 iscritti, ha un ruolo strategico nella selezione delle cantine partecipanti. La delegazione toscana si è distinta, negli anni, come fucina di campioni mondiali e italiani grazie a una “Scuola concorsi” di altissimo livello e organizza alla Leopolda l’evento Eccellenza di Toscana. Media partner è Wine Tv Group.
Proprio Ais Toscana nell’occasione presenta la Guida Vitae 2023 dando il benvenuto al nuovo presidente nazionale Sandro Camilli che consegna i diplomi alle cantine insignite delle 4 viti.
Con l’occasione AIS trasforma il suo nuovo progetto “Eccellenza di Toscana” in una guida regionale all’esperienza di assaggio, screening e conoscenza dei luoghi.
Annunciati circa 5mila visitatori: appassionati di vino, operatori e sommelier. Biglietti 37 euro, rid soci AIS 32. Prevendita “Ciao Ticket”.
Info www.sarannofamosinelvino.it - 334 8319122

ViNoi 2022
Domenica 4 e lunedì 5 la VII edizione del Salone Indipendente di Vini Artigianali, Biologici, Biodinamici, Naturali.
L'evento ViNoi, dal 2015, è un momento di incontro e condivisione tra vignaioli, operatori ed appassionati sul tema e il valore dei vini artigianali, biologici, biodinamici, naturali. Una "due giorni" di riferimento per "il movimento" in Toscana, importante occasione di conoscenza e approfondimento, assaggi liberi al banco con i produttori, vendita diretta e attività extra pre e/o post evento.
La manifestazione è da sempre indipendente ed autosostenuta, organizzata da professionisti di settore che vivono e supportano ogni giorno la "filiera dei vini artigiani di territorio", un collante vivo tra la produzione etica virtuosa e la distribuzione alternativa eco-sostenibile. Partner principale dell'evento Vineria Sonora, punto di riferimento a Firenze e non solo per l'ampia scelta di vini naturali.

Location dell’evento un moderno open space multifunzionale di oltre 1.000 mq, estremamente comodo sia negli spazi che nell'accessibilità: nelle vicinanze del Casello A1 Firenze Nord e dell'Aereporto Vespucci, ben collegato (Linea 2 Tramvia ATAF), con ampia facilità di parcheggio.
ViNoi c/o ICLAB Intercultural Creativity Laboratory - Viale Guidoni 103 – dalle 10 alle 19 – ingresso 20 euro, abb. 2 giorni 25 euro, comprensivo di calice degustazione, sacca, depliant, rid. 15 euro – vinoi.it

Un MareDiVino
Sabato 3 e domenica 4, FISAR Delegazione di Livorno presenta l’XI edizione di MareDiVino, evento istituzionale di promozione e conoscenza dei vini della provincia di Livorno e delle produzioni di eccellenza della Toscana.
MareDiVino è una grande “vetrina” dei vini del territorio livornese e della Costa degli Etruschi, accanto ai quali vengono presentati prodotti di agricoltori ed allevatori che condividono ed applicano il principio di Slow Food del “buono, pulito e giusto per tutti”. I presenti degustano i vini del territorio, primi tra tutti quelli di Bolgheri e della Val di Cornia, ma anche dell’area limitrofa di Montescudaio e di Riparbella, delle zone del Terratico di Bibbona e delle Isole d’Elba e Capraia, incontrando direttamente e personalmente i produttori, potendo così confrontare le diverse realtà del territorio.
Nell’area Food degustazione prodotti toscani dei principali Presidi Slow Food e di alcuni dei birrifici in guida Slow Beer. La manifestazione nasce da un’idea dei sommelier della Delegazione di Livorno della FISAR, per diffondere e valorizzare la cultura enologica e promuovere il vino di qualità. Nonostante la presenza, sul territorio livornese costiero e insulare, di vini divenuti emblema di eccellenza a livello nazionale e internazionale, a Livorno mancava un evento che valorizzasse il collegamento tra territorio ed eccellenze.
Evento in collaborazione con Slow Food – Condotta di Livorno, sostegno del Comune di Livorno e Vetrina Toscana e patrocinio della Regione Toscana e Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno.
Terminal Crociere – Piazzale dei Marmi 12 – sab dalle 12 alle 20, dom dalle 11 alle 20 – ingresso 20 euro, rid soci Fisar, Slowfood, Ais 15 euro, ingresso senza degustazione 5 euro – maredivino.it

Calici sotto l’Albero
Sabato 3 all’Hotel Albani di Firenze oltre 200 vini in degustazione provenienti da tutta Italia e presentati direttamente dai produttori.

Via Fiume 12 - info sommeliersauroegianni.com

Un doppio… Romanelli
Doppio appuntamento a dicembre Villa Olmi con le degustazioni guidate da Leonardo Romanelli.
Martedì 6 una verticale di dieci annate di Chianti Rufina Vigneto Bucerchiale (1973/2009) della Fattoria Selvapiana, riservata a un massimo di 24 partecipanti: un viaggio attraverso dieci vini che raccontano un territorio e un’azienda.
Mercoledì 14, secondo la formula che tanto successo ha raccolto negli ultimi anni, protagonista la Regina Bianca nella terra dei rossi, la Vernaccia di San Gimignano, il vino bianco per eccellenza della Toscana, nelle versioni annata e riserva; per non dimenticare che la Vernaccia, nelle sue espressioni migliori, è un vino adatto alle lunghe maturazioni.
Villa Olmi – via del Crocifisso del Lume, 18 - 055 637710 - Quota di partecipazione: verticale Selvapiana, degustazione e cena 75 euro, soci Fisar 70 euro - Vernaccia di San Gimignano, degustazione e cena 39 euro, soci Fisar 34 euro

Tartufo Preview…

FIERA MERCATO DEL TARTUFO BIANCO
Sabato 1 e domenica 2 ottobre a Corazzano, borgo della Valdegola, la Fiera Mercato del Tartufo Bianco, che attira ogni anno visitatori da tutta la Toscana e oltre, attratti anche dalla bellezza della valle e dalla Pieve di San Giovanni Battista, autentico gioiello dell’arte romanica.

SAGRA DEL TARTUFO BIANCO E DEL FUNGO
Sabato 15 e domenica 16 ottobre a Balconevisi, patria del tartufo bianco di San Miniato, terra di cercatori e commercianti del preziosissimo tubero, per iniziativa del Circolo ARCI la prima Sagra del tartufo bianco e del fungo. Accanto al tartufo altri prodotti locali come i funghi, vini abbinati a piatti, preparati in piazza da giovani cuochi. La “Mangialonga” abbina alla visita delle zone del tartufo l’assaggio dei piatti della tradizione. Il PALIO DEL PAPERO, nella seconda domenica di Ottobre, completa il programma.
info@usbalconevisi.it

SAGRA DEL TARTUFO
Sabato 22 e domenica 23, Sabato 29 e domenica 30 ottobre a Ponte a Egola, la Sagra del tartufo organizzata dall’Ass. Culturale “La Ruga”. Primo piano sulla cucina locale e i prodotti
tipici del territorio. Nell’ultima settimana di ottobre, accanto ai piatti tradizionali a base di tartufo pietanze più fantasiose e rivisitate.
info@laruga.it

TARTUFESTA
Da sabato 29 ottobre l’evento più importante dell’anno a Montaione, una festa d’autunno che celebra il re della tavola: oltre al tartufo bianco, il vino Chianti, i formaggi pecorini e caprini, i salumi, l’olio extravergine di oliva, lo zafferano e il miele, le confetture, e stand con produttori agricoli locali. Inoltre il Mercatino di arti e mestieri, il Cooking show e l’Aperitartufo. Sab 29 un convegno di approfondimento sulla recente iscrizione della cerca e cavatura del tartufo nella lista del Patrimonio Culturale immateriale dell’Unesco. Da dom 30 a mar 1 novembre un’escursione a piedi alla scoperta del territorio e passeggiate a cavallo, visite guidate alla Gerusalemme di San Vivaldo, e menù a base di tartufo nei ristoranti.

Ecco Firenze Spettacolo di Ottobre!

Un Autunno Bello & Buono!

SPECIALE TEATRO 22|23
Cartellon dei Cartelloni
e le proposte dei critici

HOT NEWS
Toscana tra fantasmi e magia,
con la scusa di Halloween
+ tutti gli eventi e le destinations del mese

CINE FESTIVAL
Middle East, Queer Film

ARTE&MOSTRE
Il mondo di Escher, Rivoluzione Macchiaioli

PREVISIONI DI VINO
Che Vendemmia sara’

LA CITTA’ GOLOSA
Novita’, eventi e news stuzzicanti!

nella foto Back to dance della compagnia Kataklò Athletic Dance Theatre, in scena al Politeama Pratese

+ NUOVI FILM, TUTTO TEATRO, MOSTRE, EVENTI, RISTORANTI, LOCALI…

MEGA CARNET COUPON SUPERSCONTO BIGLIETTI OMAGGIO & SUPERIDOTTI TEATRI, CONCERTI, CINEMA, WELLNESS & RISTORANTI!

Bricks in Florence Festival

Un lustro da festeggiare e due giorni per immergersi nell’immaginifico mondo del LEGO. Giunto alla V edizione, Bricks in Florence Festival si è imposto tra le più autorevoli rassegne italiane dedicate ai mattoncini colorati e ai suoi cultori, di tutte le età. Merito di ToscanaBricks – Il Lego Users Group della Toscana che organizza la due giorni - ma soprattutto dei tantissimi ospiti, eventi e iniziative che lo caratterizzano da sempre.Decine di AFOL (Adult Fan of LEGO) da tutta Italia e dall’estero con le loro creazioni, molte inedite.

Non mancano la Galleria Giovani Costruttori, per dare risalto alla creatività di bambini conle proprie opere; le attività dedicate a tutti i visitatori, come le gare di Speed Building e il laboratorio Minecraft. Torna anche Fairy Bricks per donare scatole LEGO ai bambini ricoverati in strutture ospedaliere. E ancora, set, rarità, elementi sfusi e minifigure, abbigliamento, libri specializzati e altro.

Programma su toscanabricks.it e sulla pagina Fb - 055 6504112 - sab 10-20, dom 9-19 - fino a 5 anni ingresso gratuito, rid 6 euro fino a 12 anni e soci Coop, intero 8 - Prevendite Box Office Toscana (055 210804), biglietteria Tuscany Hall e ticketone.it - foto credit Fb Toscana Bricks

Il Mitico Bianco delle Crete Senesi

Una delle più antiche d’Italia fra quelle dedicate a questo prezioso fungo ipogeo. Nei fine settimana di sabato 12, domenica 13 e sabato 19 e domenica 20 novembre, nel cuore delle Crete Senesi, a San Giovanni d’Asso (nel comune di Montalcino) parte della rete nazionale Città del Tartufo, si festeggia una delle stagioni più ricche per la Val d’Orcia. San Giovanni d’Asso è un castello circondato da un piccolo borgo medievale immerso nella natura incontaminata, lontano da attività industriali.

Sabato 12 e 19, la sera, il salone del castello diventa la prestigiosa location della cene di gala (su prenotazione) con affermati chef stellati come Iside De Cesare de “La Parolina” di Acquapendente. Attorno al suo “Diamante Bianco”, nei due fine settimana, la cittadina offre una festa ricca di proposte, dallo “Square Food”, stand gastronomici delle eccellenze locali dove pranzare e cenare a km 0, alla “Cerca del tartufo” insieme ai tartufai senesi e i loro cani. Per vivere esperienze di un’altra epoca, un antico treno a vapore da Grosseto e da Siena porta attraverso una ferrovia non più in servizio fino al Castello di San Giovanni. E’ il famoso “Treno Natura”. Molte le possibilità per conoscere il territorio e i suoi prodotti tipici. Punti vendita, degustazioni e vendita pecorini a latte crudo, insaccati, carni di Chianina e Cinta Senese, olio Evo, vino della Doc Orcia e, dopo la fusione con Montalcino, anche sua maestà il Brunello.

Non mancano visite ad aziende agricole, al Museo del Tartufo, cantine, frantoi e caseifici, trekking fra boschi e campagne, stand gastronomici (in particolare quello curato dalla Pro Loco con le ricette autentiche delle massaie di San Giovanni) e una rete di ristoranti specializzati che propongono piatti e menù con protagonista il Diamante Bianco e prodotti tipici locali. I Tartufi di San Giovanni sono raccolti esclusivamente dagli oltre 300 iscritti all’associazione dei tartufai senesi. Il presidente Paolo Valdambrini ha auspicato che la pioggia di settembre faccia ben sperare sull’annata!

Su tartufodisangiovannidasso.it e sulla pagina Fb tutte le info e il programma completo

Benvenuto Brunello !

Il Consorzio del vino Brunello di Montalcino annuncia la presentazione delle nuove annate (2018 e 2017 Riserva e Rosso di Montalcino 2021) a novembre. La scelta della data punta a coinvolgere meglio i player internazionali: l’appuntamento si dispiega nel complesso monumentale di Sant’Agostino.
È la stampa nazionale e internazionale ad aprire il 11 e 12 novembre la manifestazione
.
Nei giorni successivi spazio a sommelier di ristoranti stellati e operatori professionali dell’horeca e winelover
.

Nell’ambito dell’evento assegnati due prestigiosi premi. Il Leccio d’Oro, riservato a ristoranti ed enoteche che si distinguono, in Italia e nel mondo, per una proposta relativa al Brunello di Montalcino di assoluto riguardo.

Il Premio Giulio Gambelli 2023, dedicato a il “maestro del Sangiovese” da Aset, l’associazione della stampa enogastroagroalimentare toscana, e riservato ai giovani enologi italiani che meglio ne sanno rappresentare la continuità e l’insegnamento. Quest’anno cerimonia di consegna a Montalcino sabato 12 al teatro degli Astrusi.

PROGRAMMA (Chiostro del Museo di Sant’Agostino)
Venerdì 11 novembre 2022 | 10.00-13.00/14.00-17.00 Degustazione riservata alla stampa (solo su invito)
Sabato 12 novembre 2022 | 10.00-13.00/14.00-17.00 Degustazione riservata alla stampa (solo su invito)

17.00: conferenza presso il Teatro degli Astrusi di Montalcino

Consegna XI Premio Gambelli
18.00: posa della mattonella presso la Costa del Municipio

20.00: cena di gala (solo su invito)

Domenica 13 | 9.00-13.00/14.00-18.00 Degustazioni riservate agli operatori del settore
Lunedì 14 | 9.00-13.00/14.00-18.00 Degustazioni riservate agli operatori del settore (solo su invito)
Martedì 15 | 9.00-13.00/14.00-18.00 Degustazione riservata ai produttori di Montalcino
Giovedì 17 | Benvenuto Brunello Londra, Toronto, New York, Los Angeles Degustazione riservata alla stampa e agli operatori di settore (solo su invito)
Sabato 19, domenica 20 e lunedì 21 novembre 2022 | 9.00-13.00/14.00-18.00 Degustazione per wine lovers e operatori del settore - Wine lovers: €50/persona per una sessione di degustazione
Operatori del settore: per accreditarsi inviare email a benvenutobrunello@operalaboratori.com.

INFO +39 0577 286300 - benvenutobrunello@operalaboratori.com


Sprizza salute il grande vino di Montalcino

Prosegue la corsa del Brunello di Montalcino sui mercati mondiali, grazie a un prezzo medio in forte incremento, una buona tenuta dei volumi e un’ulteriore crescita nei mercati strategici, già protagonisti di un boom della domanda nel biennio precedente.
Lo rileva, a pochi giorni da Benvenuto Brunello (11-21 novembre) il Consorzio del vino Brunello di Montalcino che ha rilasciato i dati registrati dal nuovo Osservatorio Prezzi sul venduto nei primi 9 mesi di quest’anno.

Secondo il campione, le cui imprese incidono per il 28% sul venduto della denominazione, la crescita tendenziale a settembre segna in termini di valore un +21,5%, con un balzo del prezzo medio tra prodotto di “Annata” e “Riserva” – ora vicino ai 27 euro alla bottiglia franco cantina (+14%, con punte di oltre il 24% negli Usa) - ben oltre la spinta inflazionistica.
In crescita, a sorpresa per un’ultima annata (2017) non così ricca, anche i volumi, saliti del 6%. La proiezione sui 12 mesi del 2022, secondo il Consorzio, porta a un valore complessivo delle vendite di Brunello vicino ai 250 milioni di euro. In crescita anche i numeri relativi al Rosso di Montalcino, con rialzi sia in valore (+20%) che in volume (+9%)

Molto bene la domanda interna, che si conferma in forte ascesa e rappresenta oggi circa 1/3 dell’intero mercato grazie a una crescita dei volumi commercializzati che supera il 17%, con i valori a +31%.
Ma è anche quasi tutto l’estero a tirare, a partire dagli Stati Uniti, dove con il dollaro forte ha pesato meno il fortissimo rialzo del valore medio (+25%), a fronte di volumi stabili. Dietro agli Usa, che da soli valgono in valore il 33% delle esportazioni, vola la domanda canadese (+27%) e cresce in corposa doppia cifra anche la Germania, che supera la piazza del Regno Unito, unica tra le big in difficoltà (-15%).

Per il presidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci: “Chi quest’anno si aspettava una pausa di riflessione sui mercati dopo gli exploit dell’ultimo biennio dovrà ricredersi. La denominazione continua a girare oltre le attese a prescindere dai ranking delle annate, grazie a un brand collettivo sempre più riconosciuto e apprezzato nel mondo.  Ciò detto, la difficile fase congiunturale che ci attende nel breve e medio periodo ci impone massima attenzione: il Fondo monetario internazionale prevede una fase recessiva nel 2023 per l’Italia e la Germania e anche negli Usa le recenti prospettive al ribasso per i prodotti super-premium analizzate da Rabobank suonano come campanelli di allarme da non trascurare”.

Complessivamente, nei primi 9 mesi di quest’anno sono state vendute quasi 7 milioni di bottiglie di Brunello di Montalcino tra i prodotti di “Annata”, “Vigna e “Riserva”, protagonista quest’ultima di un fortissimo rialzo sul pari periodo 2021.







Wine Destinations Italia

Valorizzare il legame indissolubile tra vino e territorio; una combinazione vincente che fa dell’Italia “la destinazione del vino” per eccellenza. È quetso l’obbiettivo della manifestazione promosso dalla Scuola Europea Sommelier di Livorno, un giro d’Italia unico, alla scoperta di territori straordinari quali le 5 Terre, Bolgheri, Suvereto, il Chianti, Montepulciano, la Maremma, il Chianti Classico, Il Sannio, l’Irpinia, i Colli Orientali del Friuli, la Valpolicella, la Valtellina e molte altri.

DUE LE GRANDI NOVITA’ DELL’EDIZIONE 2022 - Il riconoscimento alle World’s Best Vineyards Italiane con due momenti speciali dedicati alle cantine italiane premiate nella Top 100 del concorso mondiale sull’enoturismo WBV – World’s Best Vineyards 2022. Si comincia con il Network Dinner di venerdì 11 dedicato alle istituzioni e alla stampa, a seguire una tavola rotonda sabato 12 ore 11, moderata dalla giornalista Chiara Giorleo e dall’Avv. Marco Giuri.

Wine Destinations Italia si rivolge ad un pubblico selezionato di operatori del settore, enoturisti, amanti della sostenibilità e della natura, comunicatori e operatori della stampa specializzata, che vogliono incontrare in maniera fruttuosa i produttori artefici delle esperienze e scoprire le molteplici opportunità dei territori. L’evento è caratterizzato da molteplici focus con i protagonisti del settore come Il Movimento Turismo del Vino Italia, l’Ass. Nazionale Le Donne del Vino, l’Ass. Nazionale Città del Vino, l’Ass. Nazionale Travel Blogger, Banca del Vino, Vetrina Toscana, l’Ass. Nazionale Borghi più Belli d’Italia. Ogni azienda presente propone i propri vini, ma anche nuove idee relative alle attività di visita e degustazione che leghino l’azienda al territorio. I partecipanti incontrano i produttori e possono prenotare le esperienze per viverle successivamente in azienda.


IL CICLO DI MASTERCLASS I 4 ELEMENTI – In programma 4 Degustazioni incredibili, 4 come i quattro elementi ai quali sono dedicate: Aria I vini di altura e di montagna, Acqua i vini degli abissi e del mare, Terra i vini delle terre d’Oriente, Fuoco i vini dalle terre vulcaniche. Masterclass realizzate in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino Italia e la Banca del Vino.

Info: www.winedestinations.it | info@eurosommelierlivorno.it

Dolce Emporio: Champagne & Foie Gras !

Lo Champagne della maison Philippe Gonet incontra il Foie Gras firmato dallo chef Fabio Barbaglini: una degustazione che ci introduce al meglio nel clima festivo di fine anno.

Cinque sfumature di Champagne: al Dolce Emporio “J’adore”, serata dedicata agli amanti delle bollicine e del foie gras. Cinque calici fuori dal comune abbinati a tre goduriosi assaggi della linea Fiori di Spezie. Per iniziare a scrivere la wish list natalizia...

Il costo della degustazione con cinque calici abbinati a tre assaggi è di 60 euro a persona, ma è possibile anche scegliere un solo calice o due (costo da 15 a 18 euro).
Prenotazioni via mail a info@dolcemporio.shop e per telefono al 338 259 6812 (anche Whatsap
p).


Un viaggio nel cuore della Francia, un appuntamento ormai tradizionale a fine anno, nell’atelier del gusto guidato dallo chef Fabio Barbaglini. A questo giro, dalle ore 18 alle ore 21, possibile degustare cinque calici diversi di champagne della maison Philippe Gonet, accompagnati da tre speciali assaggi del foie gras firmato dallo stesso Barbaglini per la linea Fiori di Spezie. Non manca uno “champagne da meditazione” per chiudere la serata.



La Maison Philippe Gonet,
nata nel 1910, si trova a Mesnil-sur-Oger, nel cuore della blasonata Côte des Blancs, zona collinare a sud della Marna, dove si coltiva principalmente Chardonnay. La famiglia Gonet vanta una storia di sei generazioni di viticoltori ed è ancora una realtà strettamente familiare. Oggi sono Chantal e Pierre Gonet a condurre l’azienda, estesa su 20 ettari, suddivisi in 35 parcelle e in 8 villages differenti. Pierre segue la vigna, la cantina e tutta la produzione, mentre Chantal si occupa della commercializzazione. I Blanc de Blancs rappresentano la migliore espressione della casata. Gli champagne ‘sans année’ affinano in bottiglia per almeno tre anni, i millesimati un minimo di cinque; Belemnita almeno 10 anni.

Al Dolce Emporio si degusta lo Champagne Brut Blanc de Blancs “Signature”, Champagne Brut Rosè, Champagne 3210 Extra Brut Grand Cru Blanc de Blancs, Champagne Millesimé Blanc de Blancs Grand Cru 2007 Mgm, Champagne Cuvée TER Blanc.
La collezione TER nasce dall’assemblaggio delle migliori parcelle di 3 differenti terroir, accuratamente selezionate per ogni cuvée. La forma della bottiglia è la fedele riproduzione di una in vetro soffiato del XVIII secolo trovata nelle cantine della maison Gonet. La vinificazione avviene in botti di rovere da 60 HL per apportare complessità e profondità ai vini. Senza fermentazione malolattica, dosate extra-brut 3 gr/l. Nel rispetto per il terroir, le vigne da dove provengono le uve non sono state mai trattate con insetticidi o pesticidi.

Il Foie Gras Fuà, invece, è il fiore all’occhiello della linea Fiori dei Spezie, firmata dallo chef Fabio Barbaglini. Intensità aromatica e ricerca costante fanno da filo conduttore a tutta la linea: la ricetta di Fuà, affinata nel corso degli anni e custodita come un prezioso segreto, prevede la marinatura del fegato con Marsala e spezie, che variano a seconda della tipologia. Sale grigio atlantico, pepe di Sechuan, pepe bianco di Sarawak, bacche di coriandolo, curcuma e cardamomo per la versione più naturale; mentre per quelle speciali si aggiungono ingredienti studiati quali vino dolce naturale di Rivesaltes millesimato e affinato con metodo Solera, Pepe di Timut originario del Nepal e frutta candita dell’Antica Confetteria Pietro Romanengo, la più antica d’Italia, attiva a Genova dal 1780. Dopo la marinatura, il torchon viene cotto al vapore, senza aggiunta di conservanti, panna o burro: una procedura che preserva delle contaminazioni e rende il foie gras pronto per essere gustato accompagnato da pochi semplici granelli di sale o da una composta di frutta in grado di esaltarne la naturale dolcezza. Per l’occasione sarà possibile gustarlo al Naturale, nella versione con fragoline di bosco in mostarda e pepe rosa e con Scorzette di Cedro Candite e Pepe Bianco di Sarawak.

Chi è Fabio Barbaglini ...
Già al lavoro a 14 anni, nelle cucine del Lago Maggiore, Fabio Barbaglini perfeziona gli studi in Svizzera, per poi lavorare in diversi stellati internazionali, fino ad aprire il primo ristorante a 23 anni, il “Caffè Groppi” a Trecate (No), premiato con la stella Michelin nel 2004. Tra le esperienze più significative quella come capo partita all’Antica Osteria del Ponte a Cassinetta di Lugagnano (3 stelle Michelin), ristorante che riaprirà poi nel 2012 in qualità di chef-patron. La filosofia dietro il rilancio de “La Cassinetta” si può sintetizzare in “naturale concezione del gusto”, concetto che tornerà nelle successive esperienze come consulente nel campo della ristorazione italiana e internazionale. Numerosi i riconoscimenti ottenuti nell’arco della carriera, come la stella Michelin del Mont Blanc Hotel Village di La Salle, nel 2011, e il premio per la migliore performance conferito più volte dalla Guida dell’Espresso. Nel 2017 l’approdo a Firenze, al timone dei ristoranti La Ménagère e Florence Out Of Ordinary (The Student Hotel). Dal 2020 ha raccolto una grande sfida: quella di riqualificare e riorganizzare due dei caffè più storici di Firenze, Caffè Gilli e Caffè Paszkowski, non mancando il risultato, in un periodo sofferto come quello dovuto alla pandemia, che ha visto per la guida Bar d’Italia 2021 del Gambero Rosso, l’attribuzione per la prima volta delle Tre Tazzine e dei Tre Chicchi per Caffè Paszkowski e la riconferma del massimo riconoscimento anche per Caffè Gilli. Parallelamente, continua la sua attività di ricerca e sviluppo di progetti legati alla ristorazione, che lo vede partecipe di collaborazioni con aziende agricole ed attivo nell’utilizzo e nella ricerca di prodotti provenienti da filiere corte e certificate al fine di codificare una proposta naturale declinata in varie forme e offerte.

Dolce Emporio - Borgo San Frediano 128/r

Fashion in Flair edizione Regalo di Natale

Appuntamento all’Ex Cavallerizza a Lucca per l’edizione Fashion in Flair – Regalo di Natale. 
Un ambiente tutto nuovo, per accogliere 40 espositori artigiani del Made in Italy, che presentano idee per il tradizionale scambio dei regali o proposte per l’outfit delle feste. La manifestazione, organizzata in cooperazione con il Comune di Lucca, promossa dall’Associazione Culturale Eccellenti Maestrie, si inserisce nel clima natalizio tra luci, colori, musiche ed ambientazione, con gli artigiani protagonisti.

Molte le idee regalo: dolci, biscotti e confezioni di cioccolato; cosmetici naturali da antiche ricette e lavorazioni di erbe officinali per le amiche; accessori moda, gioielli e bijoux colorati in diversi materiali e altre originali idee regalo anche per uomini: scarpe su misura, papillon, sciarpe e cappelli, profumi... E ancora, proposte abbigliamento per la festa di Capodanno. Complementi d’arredo per la casa e per eleganti mise en place in stile natalizio.

L’edizione Fashion in Flair - Regalo di Natale è il terzo appuntamento a Lucca per promuovere l’artigianato Made in Italy.
 Un format realizzato grazie anche al sostegno di Fondazione Banca del Monte di Lucca, Provincia di Lucca, oltre che delle Associazioni di categoria.

La formula “ingresso liberopermette di fare più visite durante i due giorni e concedersi più momenti di shopping. Fashion in Flair - Regalo di Natale sostiene AIL e UNICEF con i loro regali solidali, è possibile acquistarli nelle postazioni all’ingresso della manifestazione. Particolare ringraziamento a Angela Panetta Frontera fotografa ufficiale anche di questa Edizione natalizia.

Ex Cavallerizza - Piazzale G. Verdi, Lucca - ingresso libero
- dalle 10 alle 20 - www.fashioninflair.com


Febbraio? Corto ma intenso! C'è tutto sul nuovo Firenze Spettacolo

Febbraio, corto e intenso!
con

da TASTE a TESTO il gusto di Pitti per cibo e libri

e inoltre

Tutti pazzi per il Vino: Settimana di Anteprime
La Danza in fiera

SPECIALE: 15 viaggi per il 2023
I Locali + Chic dove invitarla/o a cena
Eventi: Rock The Wine!
Guida ai Carnevali

+ NUOVI FILM, TUTTO TEATRO, MOSTRE, EVENTI, RISTORANTI, LOCALI…

MEGA CARNET COUPON SUPERSCONTO BIGLIETTI OMAGGIO & SUPERIDOTTI TEATRI, RISTORANTI, WELLNESS

nella foto Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine, organizzatore di Taste e Testo

Ecco Firenze Spettacolo di Dicembre!

È Dicembre, facciamo Festa!

HOT NEWS
Tutti i Mercati & i Mercatini
Da S. Croce a Arezzo, da S.Casciano a Poggibonsi, da Lucca all’Amaretto, dal Mugello a Castelfalfi, da Bellosguardo a…

Il TEATRO per le FESTE
7 Spose per 7 Fratelli
Un Galantuomo alla Pergola
Capodanno al Verdi
Beffa a Rifredi
Che Ragazze al Puccini!
Elisa o Baglioni?

DICEMBRE Di… VINO
Il favoloso God al Bernini
Gusto Toscano al Conventino
La Leopolda dei Famosi

CINE FESTIVAL
I film di Natale
Indian Film in Compagnia

LA CITTA’ GOLOSA
IL TUO PARTY IN UN LOCALE: dove & come!
Sono un’Oste, basta Chef!
Cosa insegna Tiratissima
Che Gelato per le Feste

+ NUOVI FILM, TUTTO TEATRO, MOSTRE, EVENTI, RISTORANTI, LOCALI…

MEGA CARNET COUPON SUPERSCONTO BIGLIETTI OMAGGIO & SUPERIDOTTI TEATRI, CONCERTI, CINEMA, WELLNESS & RISTORANTI!

Poggibonsi, un Magico Mercatino

Da venerdì 16 a domenica 18 dicembre  il “Mercatino Magico di Natale”, per mettere sotto l’albero un regalo “magico”!
In Piazza Rosselli prima edizione di questa manifestazione in concomitanza con l’uscita, mercoledì 14, di Avatar - La via dell'acqua, l’attesissimo seguito di Avatar del 2009. Fra sfide di spade laser, Scuole di Jedi per giovani padawan e ghostbuster a caccia dello spirito del Natale, troviamo le Stelle di Natale “contro i cattivi pensieri” e tutto il mondo di Cagliostrino, i draghi e le mandragole carnivore di Quercelfo (ha perfino i pupazzi Coronavirus!), le creazioni della Casina di Travalle, Luny Illustrations, Francesca Scuffi Creative Lab, L’Artefice dei Golem, Lampadani e tanti altri artisti -artigiani che realizzano le proprie creazioni ispirandosi al genere fantasy.

Il pomeriggio, dal venerdì alla domenica, ore 16-21, la piazza davanti al teatro ospita i banchi del mercatino magico con artigianato artistico a tema fantastico per regali di Natale “magici”. Di fronte il Teatro Politeama ha aperto da pochi mesi, in collaborazione con The Wall – Taverna Fantasy di Pistoia, il “Passaporta Fantasy Food & Beer”, dove si degustano cibi e bevande a tema fantastico, a iniziare dalla Burrobirra, mitica bevanda servita al pub “I Tre Manici di Scopa” nei film di Harry Potter, la preferita dagli studenti della scuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Qui si acquistano anche le bacchette magiche di Harry Potter, perfino le mitiche scope volanti Nimbus e Firebolt a grandezza naturale, e si beve la Burrobirra, bevanda dei maghetti.




IL POLITEAMA, INFATTI, HA DATO VITA AL PRIMO POLO PERMANENTE DEDICATO AL CINEMA FANTASY DELLA TOSCANA, integrando l’offerta con il “Passaporta”, taverna dal nome mutuato dalla saga di Harry Potter. Dall’arredamento al menu, tutto è pensato come un luogo della fantasia per rivivere le più famose saghe cinematografiche del genere. È la prima volta in Italia che un cinema multisala e un locale così pensato si mettono insieme per fornire una proposta fantasy a 360 gradi e per tutto l’anno, organizzando anche eventi cosplay, concerti, mostre e spettacoli itineranti. Un team di appassionati ha schedato cibi e bevande che appaiono nei film di Star Wars, Harry Potter, il Signore degli Anelli studiando a fondo le saghe più famose. E Bartender e foodblogger hanno creato una versione plausibile delle ricette. Come il banthaburger e il latte blu della taverna nello spazioporto di Mos Eisley su Tatooine, o la pizza nera del pianeta vulcanico Moustafar (Episodio III), il punch Embassy di Perrin della serie tv Andor, per restare nell’universo Star Wars.

Sabato 17 è dedicato alla saga di Star Wars con in piazza Rosselli dimostrazioni di combattimenti coreografici con spade laser e Scuola Jedi per giovani padawan a cura dei “Florence Knights APS”.
Domenica 18 in Piazza Rosselli e per le vie del centro, Ghostbusters alla ricerca dello Spirito del Natale. Inoltre si ammirano i rapaci di “F.C. Falconeria”, protagonisti di tanti film fantasy e mitologici, che con il loro volteggiare ci trasportano sulle ali della fantasia.
Il mercatino magico e gli eventi sono organizzati da Fondazione Elsa nell’ambito del progetto “La magia del green, dell’arte e della luce, #quisipuò”, promosso da Comune di Poggibonsi con Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Arezzo- Siena, e in collaborazione con Passaporta Fantasy Food & Beer, Ass. Via Maestra e Divina Fortezza Weddings & Events come Sponsor Tecnico.

Polo Fantasy c/o Teatro Politeama – Piazza Rosselli, Poggibonsi - Info su www.politeama.info

Dolce Gita a San Casciano

Il team è composto da uno chef (alla guida), una fotografa attratta dall’autenticità del suo territorio, un ingegnere appassionato di viaggi e sogni in terre vicine e lontane, una beauty manager che ama coltivare la bellezza negli altri, un’artigiana-pittrice, erede di una storica tradizione fiorentina, un’educatrice che investe sui valori delle pari opportunità e dell’uguaglianza dei diritti, una professionista che opera nel campo dei servizi funebri.

Insieme e individualmente rinnovano identità e prospettive del CCN sancascianese. “La Dolce Gita” è una rete vitale e dinamica che scommette sulla qualità e la diversificazione delle proposte con oltre 70 attività aderenti, realtà commerciali edesercizi pubblici del centro storico. La ricetta è lavorare in squadra nel segno della partecipazione e della collaborazione per il rilancio del paese nella fase “post pandemica”.

Mettere in campo idee che valorizzano l’esperienza Chianti, fatta di tradizioni, tipicità, innovazione, e introdurre nuove proposte che spaziano dalla cultura all’enogastronomia di qualità, dal relax formato famiglia all’ambiente e all’attività all’aria aperta.

Intendiamo riportare slancio ed entusiasmo nel nostro centro storico – dichiarano al CCN - che è uno dei più pregiati del Chianti, l’intento condiviso è valorizzare caratteristiche e potenzialità che il nostro paese ci ha fatto ritrovare: fondere risorse, energie e voglia di ripartire con fiducia e ottimismo, nonostante le complessità del tempo che viviamo. Una sfida che ci piacerebbe vincere insieme a tutta la nostra comunità”.

EVENTI DEL MESE

Giovedì 8 In piazza “ANGOLO DEL CONTADINO”. Dalle 16 castagne e vin brulé a cura della protezione civile; dalle 16.30 accensione dei due alberi con CORI natalizi; ore 18.30 Chiesa del Suffragio concerto del duo Elena Mariani e Claudia Duranti, voce e arpa barocca, coro Quodlibet; Nella piazzetta della Chiesa della Propositura mercatino, specialità natalizie, casa di Babbo natale, laboratori per bambini; da giovedì 8 a domenica 11 Teatro Niccolini, mostra " Arte e artigianato@teatro - In Labor Lab", opere di artisti/artigiani del territorio con laboratori di intarsio, ricamo e tessitura.

Domenica 11 Ore 16.30 in piazza Pierozzi le nonne favolose, della ludoteca “Il bufalo d’acqua”, presentano “La Favola di Petuzzo”; dalle 16.30 GIOCHI aerei in “piazza”, trampolieri, mangiatori di fuoco e MUSICA per le vie del paese; dalle 16 castagne e vin brulé a cura della protezione civile; Nella piazzetta della Chiesa della Propositura mercatino, specialità natalizie, casa di Babbo natale, laboratori per bambini.

Domenica 18 dalle 10 mercatino “SVUOTA LA SOFFITTA” Piazza della Repubblica; dalle 16.30 Ludobus, burattini e giocolieri per le vie; dalle 17 musica itinerante con Quarto Podere - ore 18 Chiesa di S. Francesco concerto del coro Quodlibet. Dalle 16 castagne e vin brulé.

Giovedì 24 ore 10.30 concerto in piazza Pierozzi con il pianista Leonardo Ruggiero.

Per tutte le giornate in giro per il centro storico BABBO NATALE, ELFI, GRINCH e tanto altro…

Santa Croce sull’Arno: La Festa dell’Amaretto

Compie 30 anni la Festa dell’Amaretto santacrocese e come da tradizione si chiamano a raccolta gli amarettai per un viaggio alla scoperta della tradizione dolciaria santacrocese. Testimonial d’eccezione Cristiano Tomei, chef stellato che ha il compito di raccontare, attraverso il suo inconfondibile stile, quelle che sono le unicità del nostro amaretto proponendolo in un’originale ricetta presentata in esclusiva durante la Festa. Tante le novità per festeggiare questo traguardo, tutte per valorizzare questa specialità alle mandorle e la sua storia più che centenaria.

Alle 9.30 si apre la mostra mercato in Piazza Matteotti dove, in una grande tensostruttura, per tutta la giornata si assaggiano e acquistano gli amaretti degli artigiani santacrocesi che con maestria portano avanti la tradizione nata nel Monastero di Santa Cristiana. Il centro storico si trasforma per l’occasione in una location suggestiva per shopping nei negozi santacrocesi e nel mercatino di Natale in via Turi.

Dalle 12 Slow Food è protagonista con una degustazione di prodotti tipici toscani con la novità Slow Food Street, un pranzo diffuso per le vie del centro.

Non mancano animazioni e spettacoli. Si parte la mattina con l’addobbo dell’albero Unicef da parte dei bambini delle scuole e con la premiazione “Piccoli Amarettai crescono”, occasione per consegnare un gadget ai bambini delle scole primarie che in novembre si sono cimentati nella realizzazione degli amaretti alla cucina comunale centralizzata, sotto la guida esperta degli amarettai.

Si continua nel pomeriggio alle 15.30 in Piazza Garibaldi con lo spettacolo L’Incantatore, il più grande mimo di strada in Italia che incanta, stupisce e diverte, e con lo spettacolo itinerante Un Natale quasi perfetto dove Gugu, piccolo aiutante di Babbo Natale, percorre le vie del centro a bordo del suo slittino carico di regali e sorprese per i più piccoli. A seguire, sempre in Piazza Garibaldi, il concerto gospel del Revolution Gospel Choir.

Alle 17.30 l’attesa proclamazione dell’amarettaio vincitore dell’edizione 2022 de l’Amaretto d’oro, ideato dalla Gioelleria Baroni. A chiudere la giornata il Gran Dama Show, un evento dal forte impatto coreografico che incanta con la magia della musica e di colorate proiezioni.
L’intero progetto è organizzato dal Centro Commerciale Naturale e dagli Amarettai di Santa Croce sull’Arno con la collaborazione di Confcommercio e il contributo del Comune e della Regione Toscana. Si ringraziano per il supporto la Pro Loco, Alla Vigna Eventi e Slow Food.

AMARETTAI di Santa Croce sull’Arno
BAR GELATERIA VERBELLA Viale della Libertà, 12 - 389 0969321 lina.capuzzo@gmail.com
CAFFETTERIA GIANNINI Piazza Matteotti, 5 – 0571 1615980 – 334 2688839 caffetteriagiannini@gmail.com
IL FORNARETTO Via del Bosco, 84 – 0571 32198 – 348 2881185 panificioilfornaretto@hotmail.com
IL LABORATORIO DEGLI IMPASTI Corso Mazzini, 57 – 0571 31070 – 347 0356629 info@illaboratoriodegliimpasti.com
PASTICCERIA LORIANA BETTI Via di Pelle, 1 - 0571 30659 – 349 0928474 lindameacci@libero.it
SEMPRE FRESCHI Piazza Matteotti, 11 - 328 7752561– 338 7044863 panificiosemprefreschi@gmail.com
PANIFICIO SANTA CRUZ Via Corridoni, 10 - 347 6493688 (personale) – 347 3444031 (panificio) panificiosantacruz@gmail.com
PASTICCERIA CAVALLINI Via Mainardi, 19 - 0571 31398 mimmocavallini@gmail.com
VACCHETTA PASTICCERIA ENOTECA Piazza Garibaldi, 12 - 0571 30830 – 328 6248555 info@vacchetta-pasticceriaenoteca.it

Eventi natalizi quà & là

Il Negozio di Natale di Emergency
Da gio 1 a sab 24 in Via Gioberti, tappeti, borsette, orsetti cuciti e ricamati a mano dall’Afghanistan e oggetti da tanti altri paesi del mondo.
Via Gioberti 61 - ore 10-19.30 (salvo sab 24: ore 10-13) - regali e idee solidali: shop.emergency.it

Nataleperfile
Da ven 2 a dom 4 a Palazzo Corsini, Mercato natalizio a favore di FILE e dell’assistenza ai malati gravi e alle loro famiglie.
L.no Corsini 8 - ore 10-19 - ingresso gratuito - leniterapia.it

Laboratorio Mamma Margherita
Da sab 3 a gio 8 alla Parrocchia Sacra Famiglia, mercatino natalizio di solidarietà con oggetti realizzati a mano e curiosità vintage.
Via Gioberti 33 – 055 666928 - ore 9.30-19

Pimp my Vintage
Dom 4 a The Social Hub, appuntamento con Vintage Christmas Market: giusta atmosfera, buon cibo e tanti regali unici.
Viale S. Lavagnini 70/72 - ore 11-20.30 - thesocialhub.co

Borsa del Giocattolo
Dom 4 all’Hotel Delta Florence a Calenzano, Festa per i 28 anni di attività con Barbie e a James Bond.
Calenzano - Via Vittorio Emanuele 3 – info 330 565439 - ore 9-15 - offerta libera

Christmas Bazaar
Mer 7 e gio 8 al Tepidarium del Giardino dell’Orticoltura, mercato di beneficenza organizzato da AILO con il Patrocinio del Comune di Firenze.
Via Bolognese 17A - mer ore 15-18, gio ore 10-18 - ingresso libero - ailoflorence.org

Mostra dei Presepi
Da gio 8 al 6 gennaio al Rivoli Boutique Hotel, XI^ Mostra di circa 30 presepi artistici - fortemente voluta dall’albergatore fiorentino Gianni Caridi – che quest’anno si arricchisce di nuovi simboli e di un messaggio di pace.
Via della Scala 33 - 055 27861 - ingresso gratuito (possibilità di donazione a Fond. Tommasino Bacciotti: il 6 gennaio Caridi e la sua famiglia raddoppiano il ricavato)

Creative Factory
Da gio 8 a dom 11 in Piazza Ciompi, artigiani e designer selezionati dall'associazione Heyart.
ore 9.30-20 - info Ass. Cult. Heyart 347 1271339

Once upon a Christmas
Sab 10/dom 11 al Grand Hotel Mediterraneo VI^ edizione dell’appuntamento con il meglio dell’artigianato toscano: nuove idee, jingles e merenda.
Grand Hotel Mediterraneo – Lungarno del Tempio 44 - 055 660241– ore 10-19

Antica Fiera di Natale
Sab 10 e dom 11 nel centro storico del Comune di Lastra a Signa: attività per bambini, musica, mostre e mercatini di artigianato.
Lastra a Signa - ore 9.30-20 - info Ass.Cult. Heyart 333 8622307

Chianti Trail Camp
Sab 10 Greve in Chianti, ed in particolare Villa San Michele, ospitano il primo “Chianti Trail Camp”, evento dedicato agli amanti della disciplina.
Greve in Chianti - iscrizioni: info@chiantiultratrail.com

Il Presepe e i suoi personaggi
Da dom 11 al 6 gennaio a Chiesanuova di S. Casciano: in mostra personaggi in pasta, suddivisi in antichi mestieri e statuette di molteplici fatture.
Chiesanuova di S. Casciano - Circolo Ricreativo Culturale - Via Brunelleschi - info 330 565439

Wonderful Market
Sab 10 e dom 11 a The Social Hub, tanti espositori vintage e handmade, attività ludiche e ricreative, musica live e intrattenimento.
Viale S. Lavagnini 70/72 - ore 15-21 - thesocialhub.co

WOM - A Wondeful Market
Sab 17 e dom 18 lo storico mercato vintage e handmade fa un’esclusiva tappa a Il Garibaldi, il nuovo spazio nel cuore di Prato.
Prato - Il Garibaldi - Via Garibaldi 69 - 0574 1858152 - ilgaribaldi.it

Dreaming of a “Green” Christmas
Fino a sab 24 in vendita online i biglietti della lotteria green di Natale COSPE a sostegno della campagna AMAzzonia. COSPE è presente gio 8 alla Fierucola di SS. Annunziata e mar 13/mer 14 al mercato natalizio in piazza Santa Croce. Estrazione il 10 gennaio.
biglietto 2,50 euro - lotteria-natale.cospe.org/

Natale a Sarteano: i Presepi nel Borgo
Da mer 7 al 6 gennaio: presepi nelle contrade della Giostra del Saracino, rappresentazioni della natività artistiche e artigianali da tutto il mondo.
Sarteano (Si) – sarteanoliving.it

Il Natale di fuoco
Sab 24 ad Abbadia San Salvatore (Città delle Fiaccole): alle ore 18 Cerimonia di Accensione con la “Benedizione del Fuoco” che dà il via alla festa.
Abbadia San Salvatore – Monte Amiata (Si) - cittadellefiaccole.it

La Baita di Babbo Natale
Fino a lun 26 a Montecatini Terme: un percorso adatto a grandi e piccini… e l’incontro con Babbo Natale.
Montecatini Terme (Pt) – Stabilimento Termale La Salute – Via della Salute 20 - labaitadibabbonatale.it

Il Villaggio di Natale
Fino al 6 gennaio Villa Fabbricotti a Livorno ospita la casa di Babbo Natale, l’ufficio postale, il laboratorio creativo degli Elfi e molto altro…
Livorno - Viale della Libertà 30 - villaggiodinatalelivorno.it

Certaldo illumina il Natale
Fino all’8 gennaio un cartellone ricco di tanti eventi all’insegna di allegria, tradizione e di quel calore che caratterizza il periodo delle feste.
Info e programma completo: comune.certaldo.fi.it

Chianina & Syrah

Il Consorzio Vino Cortona insieme a Terretrusche Events rinnova l’appuntamento con uno degli eventi di riferimento per appassionati e wine lovers.
Da venerdì 17 a domenica 19 marzo nell’ex convento di Sant’Agostino tre giorni alla scoperta delle nuove annate del Syrah assaggiando anche la pregiata razza Chianina in diverse declinazioni!

Il programma vede il venerdì riservato a stampa e operatori del settore. Alla mattina il simposio internazionale “Cortona Terra di Syrah” che termina nel pomeriggio quando coincide con lo svolgimento dell’Anteprima “Che Syrah sarà” dei Syrah di Cortona e del resto d’Italia tra cui anche degli ospiti speciali ovvero dei produttori esteri.

Sabato e domenica la manifestazione si apre al pubblico con i  banchi di assaggio e vari eventi collaterali.

Scarica il programma nel link di seguito.

Centro Convegni Sant’Agostino – via Guelfa 40, Cortona - ingresso 30 euro - chianinaesyrah.com

Carnevale in Toscana

Viareggio
Da sabato 4 a sabato 25 febbraio Viareggio festeggia i 150 anni del suo Carnevale con sfilate di carri allegorici, spettacoli, veglioni, feste rionali, rievocazioni storiche, eventi d’arte, appuntamenti culturali, musicali e di teatro. In occasione del sei Corsi Mascherati sui Viali a mare si possono ammirare: 9 carri di prima categoria, 4 di seconda, 9 mascherate in gruppo, 10 maschere isolate.
Sabato 4 ore 15 Cerimonia di inaugurazione e alzabandiera, ore 16 Corso mascherato, spettacolo pirotecnico; domenica 12/giovedì 16/domenica 19/martedì 21 (domenica ore 15, giovedì ore 18, martedì ore 17) Corso mascherato; sabato 25 ore 17 Corso mascherato e al termine lettura dei verdetti della Giuria, spettacolo pirotecnico.
Viareggio (Lu) - ilcarnevale.com

Calenzano
Domenica 12 a St.Art Eventi (Via Garibaldi 7 - ore 14.30-18.30) “Carnevalando” organizzato da Ass.ne Turistica Calenzano e Ass.ne Sale in Zucca e rivolto ai bambini: animazione con arti circensi, giocolieri ed equilibristi. Merenda a cura della Misericordia di Carraia. Ingresso a offerta libera (bombolette non ammesse).
Domenica 19 l’Ass.ne Turistica Calenzano presenta invece l’atteso “Carnevale Medievale di Calenzano”. Di seguito il programma dettagliato:
ore 14 in Piazza del Comune, saluto del Sindaco e partenza del Corteggio Storico. Con la partecipazione degli Alfieri e Musici della Valmarina. Percorso del Corteo: Piazza V. Veneto, P.zza Gramsci, Via Puccini, Via Firenze, Via Roma, Via Giusti, Via Puccini, Via del Castello, Via dell’Oriolo, P.zza S. Niccolò (giro della piazza e riconsegna della Torre d’Oro e del Torrino); ore 15.30 in Piazza S. Niccolò, saluto al pubblico ed esibizione degli Alfieri e Musici della Valmarina; ore 16.30 Assegnazione della Torre d’Oro e del Torrino. A seguire Estrazione biglietti lotteria; ore 17 Spettacolo di trampolieri, streghe e mangiafuoco; ore 17.30 Rogo del Re Carnevale (il “Re Carnevale” è realizzato dall’Ass.ne Sportiva Atletica Calenzano). Nella grotta dell’Antro inoltre: Concerto “Parvi concentus” con gli allievi della Scuola di Musica di Calenzano. In piazza San Niccolò: giochi medievali in legno per bambini a cura dell’Ass.ne “Nobiltà e Contado”. All’interno del giardino: giochi per bambini a cura delle Ass.ni Sale in Zucca, Pallacanestro Calenzano e Calenzano Volley. Visite guidate in Torre (su prenot al Museo del Figurino). Presenti inoltre punti ristoro.
info A.T.C. 055 0502161 - segreteria@atccalenzano.it

Borgo San Lorenzo
Domenica 5/domenica 12/domenica 19 e martedì 21 “Carnevale Mugellano” in Piazza Dante: musica, coriandoli, spettacoli e divertimento per grandi e piccini!
mugellotoscana.it

Marlia
Dom 5/dom 12/dom 19 (dom 26 eventuale data di recupero) il “CarnevalMarlia” riempie di colori, allegria e musica piazza del Mercato con corsi mascherati, carri allegorici, animazione musicale con il “Basso Parlante”, Mago Bolla con “Cuccioli di Carnosauro” Galaxy Animazione, Raduno e sfilata di moto “0586 Garage Harley special” e tanto altro…
Marlia, Capannori (Lu) - carnevalmarlia.org

Foiano della Chiana
Da dom 5 al 5 marzo, per cinque domeniche, il borgo aretino celebra la 484^ edizione del Carnevale più antico d’Italia con tante iniziative, ma soprattutto con la sfilata dei quattro carri allegorici, giganti di cartapesta mai visti. Azzurri, Bombolo, Nottambuli e Rustici: questi i nomi delle fazioni che si sfidano a colpi di coriandoli e cartapesta realizzando imponenti opere artistiche apprezzate in tutto il mondo. Previsti anche appuntamenti per grandi e piccoli, dalla musica all’enogastronomia, passando per l’arte.
Foiano della Chiana (Ar) - carnevaledifoiano.it

Castiglion Fibocchi

Appuntamento con il XXVI° Carnevale dei Figli di Bocco, il cui segreto risiede nell'atmosfera che riesce magicamente a creare nel Borgo Medievale aretino. Sab 4 e sab 11 dalle ore 15 “Aspettando i Figli di Bocco”; dom 5 e dom 12 dalle ore 10.30 Gran spettacolo in terra di Toscana con Maschere Barocche.
Castiglion Fibocchi (Ar) - carnevaledeifiglidibocco.it

Follonica
Dopo due anni di stop e la ripartenza con la sfilata estiva dello scorso luglio, l’Ass.ne Carnevale Follonica torna ad organizzare la 56^ edizione “integrale” del Carnevale Follonichese, riportando sul lungomare i carri, le mascherate e le reginette degli otto storici rioni.
Confermate le quattro sfilate di dom 12/dom 19/dom 26 e del 5 marzo, giorno di chiusura della kermesse.
Follonica (Gr) - carnevalefollonichese.it

Firenze Home Textile

Un equilibrato mix fra tradizione e innovazione con un ’focus’ rivolto alla sostenibilità ambientale e all’economia circolare: questi i principali ‘must’ dell’offerta espositiva delle aziende italiane ed estere partecipanti, che presentano in anteprima le nuove collezioni e brand: da quelle più classiche e sofisticate a quelle più estrose, minimaliste e contemporanee, al tailor made di alta gamma.

Gli oltre 11mila mq del piano inferiore del Padiglione Spadolini sono il palcoscenico ideale per incontri B2B del mondo dell’abitare e dell’home decor: retailer, interior designer, concept store, negozi di arredamento, studi di architettura, principali canali distributivi, giornalisti, influencer, blogger a caccia di nuove idee e spunti creativi.

Fortezza da Basso - sab e dom dalle 9 alle 18,00, lun dalle 9 alle 16 – ingresso gratuito riservato agli operatori di settore con registrazione online su booking.firenzehometexstyle.com


Testo, che passione!

Da venerdì 24 a domenica 26 febbraio un evento aperto alla città per condividere e coltivare la passione per la lettura attraverso la partecipazione di oltre 100 case editrici. Alla Stazione Leopolda la seconda edizione di TESTO (Come si diventa un libro), tre giorni per immergersi in un mondo di carta e parole attraverso una selezione ragionata di libri e novità e grazie ad un fitto programma di eventi, laboratori, incontri e percorsi di lettura. Un’occasione per confrontarsi con le migliori case editrici e con i protagonisti dell’editoria, gli autori, italiani e internazionali, più interessanti.

Il percorso è suddiviso in sette stazioni, una selezione accurata di titoli e una fruizione interattiva della manifestazione che mette in relazione il pubblico con gli “addetti ai lavori”, editori, librai, direttori di biblioteche e scrittori. Ogni stazione – il Manoscritto, il Risvolto, la Traduzione, il Segno, il Racconto, la Libreria, il Lettore – presenta una fase della vita del libro: dal lavoro dello scrittore, a quello degli editor, traduttori, grafici, promotori e librai, fino al lettore.
Il programma di presentazioni, incontri ed eventi è messo a punto dal team di curatori, che rivestono il ruolo di Capistazione: Luca Briasco, editor di narrativa straniera, traduttore e editore di minimum fax; Andrea Gessner, editore di Nottetempo; Beatrice Masini traduttrice, scrittrice e direttrice di divisione di Bompiani; Giovanna Silva e Chiara Carpenter, rispettivamente fotografa ed editor, fondatrici di Humboldt Books; Leonardo G. Luccone, direttore dell’agenzia letteraria e studio editoriale Oblique; Maddalena Fossombroni e Pietro Torrigiani, della libreria Todo Modo; Riccardo Ventrella, responsabile relazioni internazionali della Fondazione Teatro della Toscana.
Sette tappe: sono la guida attraverso cui TESTO presenta al pubblico un’accurata selezione di titoli e laboratori ideati dai Capistazione in collaborazione con le case editrici e il coordinamento di Pitti Immagine. Romanzi, saggi, mestieri e protagonisti dell’editoria raccontati in maniera originale e coinvolgente, per voce degli autori, dei critici, giornalisti, librai e altri professionisti del mondo del libro.

Tra gli ospiti internazionali annunciati Amélie Nothomb, Edward St Aubyn, Alicia Giménez Bartlett, Jón Kalman Stefánsson, Jean Baptize Del Amo, Paul Lynch, Ron Rash, Edward Wilson Lee, Scott Turow, Itamar Orlev, Sheila Heti, Christoph Ransmayr, e altri ancora.

CLICCA QUI E SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO

Stazione Leopolda – dalle 11 alle 20 – ingresso 5 euro registrazione obbligatoria su testo.pittimmagine.com

Dicembre: eventi qua & là

Mercato di Natale
Fino a domenica 17 dicembre in Piazza Santa Croce nuova edizione dell'evento presente da oltre 20 anni: artigianato e prodotti tipici, idee regalo, addobbi natalizi, enogastronomia, cibi dal mondo… organizzato da ANVA e Confesercenti, con il Patrocinio della Regione Toscana e Comune di Firenze.
orari: lun-gio 10-22, da ven a dom 10-23 - info 379 1847686

Un Natale per Emergency
Fino a domenica 24 dicembre tante idee regalo per sostenere i progetti di Emergency: dai cesti e tessuti dall’Uganda agli accessori con materiali di riciclo, dai dolci natalizi alle magliette dell’associazione, acquistabili sia in negozio che online. 
Via Gioberti 61 - da lun a dom ore 10-19.30, dom 24 ore 10-13 - regali e idee solidali: shop.emergency.it

Artefacendo
Sabato 2 e domenica 3 dicembre mostra mercato del “vero fatto a mano a km zero”: moda e relativi accessori, gioielli, ceramiche, bigiotteria, oggetti d’arte, dipinti... Oggetti di altissima qualità e al 100% italiani. Organizzata da CNA, con il patrocinio del Comune di Firenze e il sostegno di Enegan.
Piazza dei Ciompi - ore 10-20 - firenze.cna.it

Borsa del Giocattolo d’Epoca
Domenica 3 dicembre al Delta Florence di Calenzano si festeggiano i 27 anni della storica manifestazione. Le sale dell'Hotel si animano per le tradizionali contrattazioni su bambole, soldatini, moto, auto, treni, automi, navi, statuette del Presepe e tanto altro.
Calenzano - Via Vittorio Emanuele 3 - info 330 565439 - ore 9-15 - offerta libera

Mamma Margherita
Da giovedì 7 a lunedì 11 dicembre alla Parrocchia Sacra Famiglia, mercatino natalizio di solidarietà. Possibilità di acquistare tanti oggetti e prodotti realizzati a mano e scovare qualche curiosità vintage. Ricavato come sempre in beneficenza.
Via Gioberti 33 - 055 666928 - ore 9.30-19

Florence on Ice 
Da venerdì 8 dicembre (fino al 15 gennaio) in Piazza Vittorio Veneto alle Cascine 1.200 mq di puro divertimento: pista di pattinaggio su ghiaccio, area street food e ruota panoramica!
info 334 8034747 - florenceonicevillage@gmail.com

ChristmARS
Da venerdì 8 a giovedì 21 dicembre in Piazza S. M. Novella III^ edizione dell’evento di Artigianato Artistico Toscano: sedici casette in legno e in ognuna di esse un artigiano con le sue creazioni fatte a mano! Ars Manualis - L'eredità dei saperi in collaborazione con Confartigianato Imprese Firenze.
ore 10-20 – info: associazionearsmanualis@gmail.com

Christmas Bazaar
Venerdì 8 e sabato 9 dicembre al Tepidarium del Giardino dell’Orticoltura 47^ edizione della fiera natalizia di beneficenza organizzata da AILO con il Patrocinio del Comune di Firenze: abiti e accessori vintage, bigiotteria, decorazioni, giochi e must-have per bambini, lotteria a premi e tanto altro.
Via Bolognese 17A – ore 10-18 - ingresso libero - ailoflorence.org

La Piazza delle Stelle
Da venerdì 8 a domenica 10 e sabato 16 e domenica 17 dicembre l'appuntamento con i tradizionali Mercatini di Natale a Sarteano, in provincia di Siena.
Piazza XXIV Giugno – info: eventi@prolocosarteano.it

Creative Factory
Da venerdì 8 a domenica 10 dicembre in Piazza Ciompi e sabato 16 e domenica 17 dicembre in Piazza SS. Annunziata due eventi che coinvolgono artigiani e designer selezionati dall'Ass. Heyart. Quest'anno, più che mai, il Creative Factory sostiene i progetti handmade e i piccoli brand indipendenti.
info e orari Ass. Cult. Heyart 3471271339 - expo@creativefactorymarket.com

NataleperFile
Da venerdì 15 a domenica 17 dicembre in Palazzo Corsini XX^ edizione del mercato natalizio a favore di FILE e dell’assistenza ai malati gravi e alle loro famiglie: abbigliamento ed accessori, articoli di design, biancheria per la casa, gioielli, bijoux, fragranze e profumi, cosmesi e enogastronomia.
Lungarno Corsini 8 - ore 10-19 - ingresso libero – leniterapia.it

Che TIPO a Prato
Sabato 16 e domenica 17 dicembre alla Beste Hub a Prato ore 18-24, shopping tour all’azienda tessile per l’evento “Una notte in azienda. Visita, shopping & textile music”, organizzato in collab. con TIPO. La capitale italiana del turismo industriale si conferma meta ideale per le feste di fine anno a caccia di regali natalizi come il nuovo dolce Pan di stracci, la mortadella di Prato, la bozza pratese, i vini di Carmignano e gli oli delle colline.
info Prato Turismo 0574 1837859 – programma completo: pratoturismo.it

San Donato per Natale
Fino a domenica 7 gennaio al Centro Polifunzionale San Donato cinquanta casette di legno per trovare l'idea giusta da mettere sotto l'albero: artigianato, prodotti tipici, musica, animazione per bambini, street food… e tante altre sorprese!
Novoli - Via Forlanini 1 - ore 10.30-19 - quartieresandonato.it

Legnaia on Ice
Fino a domenica 7 gennaio “Legnaia On Ice” pista di pattinaggio su ghiaccio, punto ristoro tirolese e tante altre sorprese, unite alla grande cittadella di decorazioni e idee regalo per Natale.
Via Baccio da Montelupo 180 – pista da pattinaggio: ore 9-20 - 10 euro l'ora - legnaia.it

Empoli Città del Natale
Fino a domenica 7 gennaio le vie del centro sono invase da installazioni luminose, con il maestoso albero di Natale. Tra le attrazioni il Luna Park Natalizio e la pista di pattinaggio su ghiaccio in Piazza Matteotti. In Piazza della Vittoria lo speciale Mercatino di Natale.
info e orari: empolicittadelnatale.it

Presepi e tradizioni natalizie
FRANCESCO, LA RICCHEZZA DELLA POVERTÀ a S. Giovanni Valdarno (Ar) - Da sabato 2 nella Basilica S. Maria delle Grazie, l'Ass. Cult. Natale nel Mondo presenta la mostra di Natività d'autore (fino al 7 gennaio - ore 16.30-19, fest 10-12.30/16.30-19 - ingresso libero - natalenelmondo.it).
PRESEPI E OSPITALITÀ al Rivoli Boutique Hotel – Da venerdì 8 mostra di oltre 30 presepi artigianali realizzati da Claudio Ladurini e rappresentazione del Villaggio di Babbo Natale di Salvatore Sciuto. Progetto portato avanti dall’albergatore Gianni Caridi (fino al 6 gennaio – ingresso gratuito: possibilità di donazione a Fond. Tommasino Bacciotti, la somma ricavata viene raddoppiata dalla famiglia Caridi il giorno dell'Epifania - offerta per i visitatori, per tutta la durata della mostra: 15% di sconto al Ristorante Benedicta, per una cena con menu à la carte, vini esclusi – su prenot: 055 27861 - riferimento promozione: PRESEPI2023).
IL FUOCO DELLE “FIACCOLE” ad Abbadia San Salvatore (Si) - Domenica 24 si rinnova la tradizione millenaria ancora oggi partecipata. Alle ore 18 Cerimonia di Accensione con la “Benedizione del Fuoco” che segna l’inizio della festa (info 0577 770361 - cittadellefiaccole.it).

altri eventi

Cittadella del Gusto
Martedì 5 e mercoledì 6 dicembre a Spazio Reale, evento organizzato dall’Ass. Italiana Cuochi con la partecipazione delle delegazioni regionali e provinciali AIC. Ogni regione è presente con aziende e prodotti della enogastronomia locale e regionale. Turisti e residenti possono visitare gli stand e conoscere i “tesori enogastronomici” d’Italia.
Campi Bisenzio - Via San Donnino - info e orari: 351 248 8179

Flamingomania
Da venerdì 8 a domenica 10 dicembre nel Comune di Orbetello (Gr), I^ edizione del Festival del fenicottero rosa, evento italiano che ha l’iconico uccello dalle ali rosa come assoluto protagonista e simbolo. Co-protagonista dell’evento la laguna toscana di Orbetello, con le oasi WWF e la Riserva naturale regionale e statale.
info 320/8223972

Italy at Hand 2023
Da mercoledì 13 a sabato 16 dicembre V^ edizione dell'evento business internazionale dedicato al mondo del Mice in Italia ideato da Convention Bureau Italia & ENIT per far conoscere ai migliori decision maker dell’industria MICE internazionale, il Belpaese nei suoi aspetti più autentici.
Palazzo degli Affari – Piazza Adua 1 - italyathand.com

Orcia Wine Festival

Nelle sale di Palazzo Chigi per quattro giorni spazio a degustazioni tecniche guidate, banco d’assaggio di vini di oltre 20 aziende del territorio, la visita diretta alle cantine della denominazione.

Un festival che, a partire dall’Orcia Doc, offre eventi pensati per i winelovers, ma anche per chi vuole scoprire un territorio, quello della Val d’Orcia, unico al mondo. Protagonista il vino Orcia Doc e i suoi produttori attraverso masterclass condotte da esperti del settore, fino ad arrivare a degustazioni e abbinamenti con i prodotti gastronomici di eccellenza del territorio, ma anche concerti, teatro e trekking.

Info e programma su orciawinefestival.wordpress.com/

Palazzo Chigi – Piazza Chigi 4a, San Quirico d’Orcia (SI) – 0577899728 - Ingresso 18 euro, abbonamento 45 euro, su www.liveticket.it/orciawinefestiva comprende: ingresso a Palazzo Chigi, visita agli stand degli espositori dei Vini Orcia e IGT Toscana prodotti nel territorio, calice per la degustazione, tracolla porta calice

Il Futuro dell’Artigianato

Nel giorno della Festa della Liberazione inizia MIDA, la Mostra Internazionale dell’Artigianato, organizzata da Firenze Fiera in collaborazione con le principali istituzioni e associazioni di categoria. Da sempre un evento irrinunciabile per tanti appassionati del ‘saper fare’, un viaggio alle radici della creatività con un’infinita varietà di creazioni e prodotti che strizzano l’occhio all’innovazione tecnologica e alla sostenibilità. Tanti espositori provenienti da ogni angolo d’Italia e da vari paesi del mondo, da sempre attrazione ‘vitale’ per il pubblico in visita alla fiera.

Numerose le imprese artigiane, i designer, i progettisti, i giovani maker: una riconferma della forza attrattiva di MIDA per il lancio dell’artigianato del futuro. Sono ancora una volta loro i veri protagonisti che si riprendono la scena in Fortezza su una superficie espositiva di oltre 25mila mq, per un pubblico di appassionati e operatori qualificati (+ di 56.500 i visitatori dell’edizione 2022):  non solo alchimie e segreti di bottega ma anche pezzi unici esclusivi e ipertecnologici.

Parole d’ordine: creatività, bellezza, innovazione per un futuro del ‘fatto a mano’ sempre più green e sostenibile, attrattivo e al passo con i tempi. Ricco il palinsesto degli eventi in programma con mostre, convegni, workshop, laboratori didattici e lavorazioni in diretta e la partecipazione attiva della community artigiana globale.


ALLA SALA DELLA VOLTA UP TO THE CRAFT – PERCORSI GENERATIVI. La mostra è promossa da Fondazione CR Firenze e curata da OMA – Osservatorio dei Mestieri d’Arte con l’Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Architettura. Percorsi generativi di artigiani, artisti, designer e imprenditori ma anche progetti dall’alto valore inclusivo e sociale e prototipi di studenti universitari che si esercitano sull’ibridazione tra artigianato e design secondo le logiche del riuso e riciclo. A fianco dei manufatti più tradizionali, esposte le sperimentazioni degli studenti del corso di laurea triennale in Product, Interior, Communication and Eco-Social Design all’interno del seminario MaterialsXdesign del Dipartimento di Architettura di Firenze. Alla Palazzina Lorenese su prenotazione un ricco calendario di laboratori gratuiti a carattere pratico-interattivo rivolti a bambini e ragazzi tra i 6 e gli 11 anni. 

WO-MEN AT WORK, ARTISTI E ARTIGIANI DI TOSCANA è la mostra fotografica di un professionista nel campo della comunicazione audiovisiva, Stefano Lupi che alla Sala dell’Arco realizza questo omaggio a tutta la Toscana. Un documento d’autore che racconta la passione, l’arte, il genio, la storia e la creatività di un territorio, la laboriosità della sua gente, la storia che l’ha resa unica nei secoli, col solo scopo di portare alla luce il lavoro di uomini e donne spesso non conosciuti, ma che costituiscono il motore e le eccellenze di una regione e di un paese. 

Per sancire lo stretto connubio fra arte, artigianato e collezionismo, sulla scia del successo della mostra Officina Bardini al Museo Bardini, è allestita alla SALA OTTAGONALE, OFFICINA BARDINI IN FORTEZZA. L’intento è illustrare, nelle sue varie fasi, la metodologia di lavoro e il complesso sistema artigianale e al contempo imprenditoriale messo in atto dai Bardini attraverso il dialogo suggestivo fra alcune opere del Museo omonimo e un significativo nucleo di documenti, fotografie, manufatti e strumenti di lavoro conservati nel vicinissimo Palazzo Mozzi Bardini. 

Forte del successo dell’edizione scorsa, la Scuola Le Arti Orafe (LAO) allestisce alla Polveriera la mostra FORMAZIONE E OREFICERIA CONTEMPORANEA – GIOIELLI E MODA, un’area dedicata alla formazione orafa con presentazione dei lavori realizzati da studenti e docenti LAO e ampi spazi per dimostrazioni dal vivo. Viene anche presentato il risultato di un progetto di collaborazione con Accademia Italiana, con abiti concepiti da studenti di AI e gioielli appositamente realizzati da allievi LAO. 

Sul fronte del ‘gusto’ al piano attico del padiglione Spadolini spazio SHOW COOKING. A cura di Unicoop Firenze il 29, 30 aprile e 1 maggio degustazione gratuita ed eventi e dell’Associazione Cuochi della Toscana nei restanti giorni (25,26,27 e 28 aprile).

L’edizione n.87 si svolge in contemporanea con ABITA, l’evento sul ‘pianeta’ casa a 360° che offre soluzioni innovative nel settore dell’arredamento, della bioedilizia, del design, del verde. 

Fortezza da Basso - orario: 25-29-30 aprile e 1° maggio: 10/22 - 26-27-28 aprile: 10/20 - Ristorazione all’aperto: tutti i giorni dalle 10 alle 22 (con ingresso gratuito nei giorni 26-27-28 aprile dalle 20 alle 22).

Biglietto d’ingresso: intero: 7 euro, ridotto: Soci UNICOOP.FI e Associati CNA e CONFARTIGIANATO  (valido nei giorni 26,27 e 28 aprile)  5 euro - mostrartigianato.it

Fashion in Flair alle Serre Torrigiani!

Nella regione dove artigianato e creatività hanno da sempre svolto un ruolo importante sul piano economico e nel tessuto socioculturale, torna questa bella mostra mercato dedicata all’artigianato Made in Italy

Due date e due location d’eccezione, che racchiudono arte e bellezza, per regalare ogni volta, ad un pubblico sempre crescente, un evento dal sapore unico: dal 5 al 7 Maggio, Villa Bottini a Lucca, con il suo giardino in piena fioritura, e le sue eleganti sale affrescate; dal 27 al 28 maggio le Serre Torrigiani a Firenze, con il loro giardino all’italiana nel cuore della città. In mostra una selezione dei migliori rappresentanti della tradizione e dell'eccellenza del "saper fare" italiano: 112 gli artigiani presenti a Lucca e 40 a Firenze, tutti accumunati da creatività, capacità manuale e qualità manifatturiera. 

Promossa dall'Associazione Culturale "Eccellenti Maestrie", con il sostegno del Consiglio regionale della Toscana, della Fondazione Banca del Monte di Lucca e del Comune di Lucca, Fashion in Flair riconferma l’obiettivo di valorizzare l’artigianato del settore “moda” nelle sue molteplici espressioni artistiche. In mostra le proposte Primavera-Estate con abiti e accessori donna, uomo e bambino; abbigliamento, borse, scarpe, cappelli e foulard, cravatte e farfallini, insieme a gioielli, profumi e prodotti per il corpo; complementi d’arredo artigianali per la casa: tovaglie, runner e tovagliette americane, candele e profumatori per ambienti. 


Ricca anche l’offerta ‘food&beverage’ con ‘artigiani del gusto’ nel giardino di Villa Bottini, da assaggiare anche in versione street-food, e con le proposte gastronomiche e i cocktail di Serre Bistrot. La formula ‘ingresso libero’ permette ai visitatori di fare più visite durante i giorni della mostra-mercato.

Lucca - Villa Bottini, Via Elisa 9 - ven 5 ore 15-20, sab 6 e dom 7, ore 10-20 - ingresso libero - info fashioninflair.com

Firenze - Serre Torrigiani, Via di Gusciana 21 – ore 11-20 - ingresso libero - info fashioninflair.com

Spirit Festival a Pietrasanta

Non solo vino: la Toscana è sempre di più terra pregiata e apprezzata anche in fatto di gin, vermut, amari e distillati di eccellenza, grazie alla presenza sul territorio di abili maestri della liquoristica e della distillazione, veri artigiani del gusto. Così nasce a Pietrasanta il “Tuscany Spirit Festival”, domenica 21 e lunedì 22 maggio nel parco e nelle suggestive ambientazioni dell’ex Convento di San Francesco. Ai banchi d’assaggio, i migliori e selezionati produttori da tutta la regione, sia esso un tumbler o una coppa martini. Si pranza come in un grande picnic (disponibili plaid per sdraiarsi sul prato) approfittando di ghiotti punti ristorazione: salumi locali, lampredotto, spalla, guancia e scelta vegetariana, fino ai celebri tordelli di “Baccalà Vino e Merendino” che quest’anno si sono aggiudicati il Premio “Il Tordello d’Oro della Versilia”. 

Al punto-bar vini e bollicine dalla Versilia, ma soprattutto cocktail con ‘spirit toscani”. In una zona tecnica, sotto un coreografico pergolato in giardino, il clou dell’evento: gli stand con i banchi d’assaggio dei migliori ‘spirit’ toscani. 

Durante le due giornate si esibiscono i bar tender dei 4 più noti cocktail-bar di Pietrasanta con un drink ideato per il Festival, che si degusta dopo la presentazione-esibizione. Poi musica ambient e concerto dal vivo, la domenica, con una band che rivisita le cover più apprezzate. La domenica pomeriggio due master-class dedicate al vermut e al gin toscano. 

Gran finale lunedì sera, con una cena di gala in un locale cult di Pietrasanta, Filippo, con lo chef Andrea Papa a studiare e realizzare per l’occasione un fantasioso menu in abbinamento ai 4 cocktail. Ad organizzare la kermesse, in partnership con il Comune di Pietrasanta, Maggi Food & Beverage, All Service e Cav Pietrasanta, sono il bar tender e produttore Davide Pellegrini e l’editore Gianluca Domenici.

Su firenzespettacolo.it/store biglietti a metà prezzo

Per informazioni: Penna Blu Edizioni 0584 650029 - (in caso di pioggia la manifestazione si svolge nelle sale al coperto dell’ex convento) - ingresso ai prati dello splendido parco, dalle 12 alle 20 (lunedì fino alle 19), è gratuito e aperto a tutti. 

Ingresso area banchi d’assaggio con biglietto di 20 euro per degustazioni libere (possibilità di acquisto bottiglie) 

Un Valdarno da scoprire. Di Sopra.

“Un futuro che è qui”, questo il messaggio della prima edizione di questo evento organizzato dal Consorzio di Tutela Valdarno di Sopra Doc. Ci dice Luca Sanjust Presidente del Consorzio “il domani della Denominazione e del territorio non può che essere il frutto delle scelte che tutti noi facciamo oggi qui, per questo abbiamo pensato ad un evento nuovo che raccontasse la nostra realtà e le nostre idee, permettendoci al contempo di metterle in rete e confrontarci a più livelli, in modo aperto e condiviso”.
Una prima edizione con grandi premesse: oltre 150 ospiti, istituzioni, giornalisti di settore, consulenti enologi e agronomi di fama, rappresentanti degli altri consorzi toscani e produttori. Quattro temi in evidenza: Territorio, Clima, Vigna e Biologico.

Ore 9.30, convegno. Annunciati Riccardo Cotarella presidente di Assoenologi, Carlo Ferrini, Stefano Chioccioli, Federico Staderini e Maurizio Alongi, Monica Larner Wine Reviewer per l’Italia di Wine Advocate, Barbara Nappini Presidente di Slow Food Italia, Paolo Sottocorona, metereologo de La7, prof.ssa De Lorenzis Università di Milano. Di rilievo il contributo del vicepresidente della commissione agricoltura EU Paolo De Castro e della Vice Presidente di Regione Toscana e assessore all’agricoltura Stefania Saccardi.

A seguire due i momenti dedicati all’approfondimento della conoscenza dei vini della denominazione: il primo con l’intervento di Sandro Sangiorgi, fondatore dell’Associazione Porthos e tra i più conosciuti formatori  italiani di settore; il secondo ai tavoli di assaggio con oltre 100 ospiti e Jeffrey Porter, professionista di lunga esperienza come Beverage Director di grandi ristoranti e catene statunitensi e oggi consulente, specializzato sul vino italiano. Una speciale degustazione intitolata “Otto produttori, Nove Vini e due belle annate” dedicata al 2016 e 2019 in Valdarno di Sopra.

dalle 15 alle 18 i soci del Consorzio propongono i propri vini nel Cortile del Prete del Borgo medievale del Borro.

Per info +39 335 4537467‬
www.valdarnodisopradoc.it


Medioevo a Malmantile

Pronti a calarci nella vita dell’epoca? Ammirare i mestieranti a lavoro, assistere a veri e propri duelli a colpi di spada, divertirsi al “buttalo in botte”, ascoltare le fantastiche storie narrate da cantastorie. Sabato 27 e domenica 28 maggio e il 2, 3, 4 giugno, passeggiando per il borgo, potrete imbattervi nel corteo storico, restare affascinati dai falconieri, e incrociare lo sguardo buffo di qualche giullare, il tutto rallegrato da musici itineranti. Ogni pomeriggio uno spazio dedicato ai più piccoli con attività e divertimenti di ogni genere. Presso l’Hosteria o i “ristori” lungo il percorso, accolgono incantevoli dame, per gustare un piatto tipico o un veloce spuntino.

Una Festa, giunta alla XXVII edizione, che richiama ogni anno migliaia di visitatori da ben oltre i confini della Toscana; un paese - quello di Malmantile - che ogni anno si mette in moto impegnandosi nella preparazione delle varie attività. Tutti i figuranti, gli ideatori, gli organizzatori sono volontari della locale Misericordia e il ricavato della Festa viene interamente destinato al potenziamento e al miglioramento dei servizi che l’Associazione offre.

Centro Storico Malmantile - sab 27 maggio e 3 giugno dalle 19, dom 28 maggio, e 2, 4 giugno dalle 16 – festamedioevalemalmantile.it

Alle Cascine un weekend con la... Bistecca!

Provenienza rigorosamente certificata, frollatura di almeno tre settimane come da protocollo, cottura alla brace.
La Bistecca alla fiorentina, a regola d'arte, si gusta al Festival della Bistecca di Firenze in programma da venerdì 26 a domenica 28 maggio al Prato delle Cornacchie del parco delle Cascine, accanto all’Anfiteatro delle Cascine di Firenze Ernesto De Pascale, nell’ambito dello spazio estivo Ultravox Firenze.

Dopo il successo dell'anno scorso con oltre mille partecipanti in tre giorni, torna  il primo festival completamente dedicato al piatto tradizionale fiorentino. 12 metri di griglia e 8 maestri della Bistecca all’opera per servire la regina della cucina toscana.

Da non perdere domenica alle 18 il dibattito a cura dell'Accademia della Fiorentina “Conoscere la bistecca alla fiorentina”. Moderati dal giornalista enogastronomico Aldo Fiordelli, intervengono Gennaro Giliberti, dirigente dell'assessorato all'agricoltura della Regione Toscana, Giovanni Bettarini, assessore alle attività produttive del Comune di Firenze e Giovanni Brajon, presidente dell'Accademia della Fiorentina.

In tema anche le proposte musicali: dal palco le note della tradizione popolare toscana rivisitate da La Nuova Pippolese (venerdì) e il sound “agreste” dei Quarto Podere (sabato).

Quella della bistecca alla fiorentina è una storia antica quasi quanto la città da cui prende il nome. Durante la dinastia de’ Medici, era consuetudine accendere falò nelle piazze in occasione della festa di San Lorenzo, attorno a bracieri si servivano succulenti tagli di vitella, “alti una costola e mezzo”. Per i mercanti inglesi ospiti dei Medici era una deliziosa “beef steak”, il popolo la ribattezzò “bistecca”… alla fiorentina.

Siamo orgogliosi di poter collaborare alla realizzazione della seconda edizione del Festival che lo scorso anno, nonostante il maltempo, ha raccolto un successo di pubblico con oltre mille partecipanti. Parteciperemo con i nostri macellai e serviremo la bistecca preparata come da tradizione. Una tradizione che portiamo avanti da 149 anni” sottolinea Massimo Manetti, presidente del Consorzio della Storico Mercato Centrale.

“Il primo week-end di Ultravox è dedicato al Festival della Bistecca e non è un caso: è una iniziativa a cui teniamo molto e che si concilia a meraviglia con questo spazio estivo e con tutto il parco delle Cascine. Organizziamo il Festival con due ‘autorità’ del mangiar sano e della tradizione toscana, l’Accademia della Fiorentina e il Consorzio Storico Mercato Centrale, garanzia assoluta di qualità”, spiega Alessandro Bellucci di Ultravox Firenze.

"Dal festival di quest’anno vogliamo mandare un segnale di solidarietà - dice il presidente dell’Accademia della Bistecca Giovanni Brajon - perché sosteniamo da sempre che il significato di mangiare una bistecca non deve essere fine a se stesso ma rappresenta cultura, tradizione, convivialità, conoscenza del nostro passato e perché no anche sostenibilità e solidarietà, temi oggi ineludibili. In questo senso le bistecche che saranno consumate in questa edizione del festival significano per noi poter contribuire a sostenere una realtà importante del terzo settore come la Fondazione Solidarietà Caritas di Firenze, impegnata ogni giorno ad aiutare gli altri, in particolare le persone più in difficoltà”.

Il Festival è organizzato dall’Associazione Festival della Bistecca di Firenze, di cui è parte lo Storico Mercato Centrale.

Ultravox - Cascine Prato delle Cornacchie - ingresso libero – ven dalle ore 18 alle 24, sab dalle ore 12 alle 24, dom dalle ore 12 alle 24 -  info www.ultravoxfirenze.it  - L’Anfiteatro delle Cascine dispone di un parcheggio custodito, in viale dell’Aeronautica (facilmente accessibile da via del Barco) a soli cento metri dal festival. Info: www.ultravoxfirenze.it.

L’estate che non ti aspetti. Alle terme

Eventi serali sotto le stelle, nuovi trattamenti rigeneranti e tante promozioni per chi si vuole regalare benessere e relax nel centro termale situato a pochi chilometri da Firenze e Pistoia, incastonato in un parco secolare e famoso per la grotta termale più grande d’Europa.
Per festeggiare in modo originale in compagnia di amici e persone care, per vivere un’esperienza unica e magica in coppia, tra le piscine all’aperto circondate dal verde.

Aperispa Summer Party con DJ
Venerdì 14 e 28 luglio dalle 19.00 a mezzanotte
La tua spa experience sotto le stelle in piscina termal,
con musica e Dj Set.
Include:
Apericena a buffet (a disposizione piatti senza glutine)
Musica con Dj Set 
Bagno sotto le stelle nella piscina termale a 34°C di 750 mq. con idromassaggi subacquei
Bagno nel percorso termale Bioaquam a 34°C con idromassaggi subacquei
Thermarium con sauna, bagno di vapore e cascata di ghiaccio
Accesso al “Bioaquam Pavilion” la nuova area relax di 310 m2
€ 58,00
Sconto del 10% per gli ACQUISTI ON LINE.



PROMOZIONI DEL MESE
Speciale Day spa
Tre percorsi day spa dedicati al potere terapeutico delle acque termali, in un viaggio benefico per corpo e mente. Speciale sconto del 20% per tutto il mese.
Thermarium: Ingresso giornaliero alla piscina termale

Percorso termale
Thermarium con piscina termale
Bioaquam, bagno di vapore, sauna e cascata di ghiaccio

Utilizzo del kit Grotta Giusti (accappatoio, telo), 
Ciabattine e cuffia omaggio
Meditarium: Ingresso alla piscina termale

Percorso termale Meditarium
con vasca termale, bagno Romano, 2 saune, docce emozionali, cascata di ghiaccio (2 ore tra le 10.00 e 16.00)

Bagno di vapore termale in grotta naturale 50’

Utilizzo del kit Grotta Giusti (accappatoio, telo), 
Ciabattine e cuffia omaggio
Full Journey:
Ingresso alla piscina termale 

Percorso termale Thermarium con piscina termale
Bioaquam, bagno di vapore, sauna, cascata di ghiaccio

Percorso termale Meditarium
con vasca termale, bagno Romano, 2 saune, docce emozionali, cascata di ghiaccio (2 ore tra le 10.00 e 16.00)

Bagno di vapore termale in grotta naturale 50’

Utilizzo del kit Grotta Giusti (accappatoio, telo), 
Ciabattine e cuffia omaggio.


Speciale compleanno
Se prenoti ingresso alla piscina esterna il giorno del tuo compleanno:
    •    Per te, ingresso omaggio
    •    Per i tuoi amici, sconto del 10% (per un minimo di 6 persone)

Tutti gli orari e formule di ingresso giornaliero https://terme.grottagiustispa.com/contatti/
Adulti

Ingresso giornaliero feriali dalle 10:00 alle 18:00 € 34,00

Ingresso giornaliero sabato, domenica, festivi e prefestivi  dalle 10:00 alle 18:00 € 48,00

Ingresso pomeridiano solo feriali (no prefestivi e festivi) dalle 14:00 alle 18:00 € 27,00

Bambini da 5 a 11 anni di età

sconto 50%
Speciale Family & Friends
Per gruppi di almeno 5 persone, sconto del 10% sull’ingresso giornaliero alla piscina termale
Speciali tariffe per gruppi di almeno 10 persone

Proposte e quotazioni su richiesta scrivendo al Ricevimento Terme terme@grottagiustispa.com

INFO E PRENOTAZIONI
Grotta Giusti Thermal Spa Resort – Monsummano Terme (Pt) – via Grotta Giusti 1411 – 0572 90771- terme@grottagiustispa.com - grottagiustispa.com
Acquista online

JAZZ in FATTORIA

Nei Comuni di Pontassieve, Pelago, Rufina e Dicomano.

Tra degustazioni e jazz live al tramonto, 14 serate in alcune delle più belle ville e fattorie del Consorzio. I Castelli di Nipozzano e del Trebbio, Tenuta Bossi, le Fattorie di Lavacchio, Grignano, Selvapiana, Il Capitano e Il Lago, le aziende Frascole e Borgo Macereto e le Ville Travignoli, Il Palagio di Colognole e la Villa Poggio Reale di Rufina, dove la rassegna si chiuderà il 23 settembre, con una serata speciale. Le degustazioni iniziano alle 19, a seguire i concerti al tramonto.

Venerdì 30 giugno Fattoria il Capitano, Pontassieve - Three/Four trio in Omaggio ai guitar hero degli anni '80
Venerdì 7 luglio Fattoria di Selvapiana, Rufina - TritticoTrio in Non scherziamo con Charles Mingus?
Giovedì 13 Fattoria di Doccia, Pontassieve - Around the bop
Venerdì 14 Colognole - Villa il Palagio, Pontassieve - Fernando Marco Italian Quartet
Giovedì 20 Fattoria Lavacchio, Pontassieve – Sam Evidence Quartet
Giovedì 27 Castello di Nipozzano, Pelago - Allulli Barsanti Bonamico trio
Venerdì 28 Fattoria di Grignano, Pontassieve - Cosimo Boni trio
Venerdì 4 agosto Azienda Agricola Frascole, Dicomano - Valerio Morelli trio
Giovedì 24 Azienda Borgo Macereto, Dicomano - Barniana trio
Venerdì 25 Villa Travignoli, Pelago - Jazz experience trio
Giovedì 31 Tenuta Bossi Marchesi Gondi, Pontassieve - Chiara Badia Quartet

Info eventi@chiantirufina.it - prenotazioni su eventbrite.it – degustazioni: 15 euro

Per i lettori di Firenze Spettacolo offerta 2 ingressi al prezzo di 1 su firenzespettacolo.it/store

CARUSO in FESTIVAL!

Sabato 15 e domenica 16 luglio VI edizione del Caruso Wine & Food Summer Festival, manifestazione dedicata al vino e al buon mangiare organizzata a Villa Caruso di Bellosguardo a Lastra a Signa dall’Associazione della Villa con Firenze Spettacolo e Promowine e il patrocinio del Comune.

Venerdì 14 la grande cena in terrazza per l'opening del festival.
Per chi partecipa alla cena l'ingresso al festival solo 10 euro.

PRENOTATE ENTRAMBI GLI EVENTI a info@firenzespettacolo.it - riceverete conferma scritta. info 055 212911

Sulla colline intorno a Firenze la maestosa villa con giardino all’italiana offre una vista mozzafiato, circondata dal parco monumentale nonché sede permanete del Museo Enrico Caruso dedicato al famoso tenore napoletano che è stato il proprietario di questa Villa la quale prende appunto il suo nome.

CARUSO WINE & FOOD SUMMER FESTIVAL si svolge per la parte Tasting & Market nelle sale e saloni, al chiuso, per cui l’evento è assicurato anche in caso di maltempo. Nel giardino invece le offerte gastronomiche per una ricca merenda o una cena al fresco in campagna. Protagoniste circa 35 aziende vinicole e eccellenze gastronomiche artigianali.

La qualità è sempre molto alta e vengono privilegiate aziende artigianali e familiari così da offrire sempre qualcosa di nuovo da scoprire e comprare. Le aziende provengono da varie parti d’Italia: Piemonte, Veneto, Lombardia, Sicilia, Puglia e naturalmente la Toscana quasi totalmente rappresentata in tutte le sue DOC, DOCG e IGT e tipologie, Rossi, Bianchi, Rosati e Bollicine. Novità di questa edizione qualche azienda straniera: si assaggiano così anche vini e spumanti francesi e spagnoli. Tra le eccellenze gastronomiche specialità regionali come formaggi, miele, biscotti, zafferano, pasta e dolci.

Il Festival è anche una bella occasione per passare un pomeriggio in relax dove alternare le degustazioni a momenti di riposo o passeggiate nel parco. Nel tardo pomeriggio il DJ SET a cura di Leo Daddi con musica rilassante, una vera occasione per godersi il tramonto in tranquillità e fuori dal caldo cittadino. Non mancano stand gastronomici per merende e cene open air.

Venerdì 14 luglio A Cena con Caruso
anteprima speciale del Caruso Wine & Food Summer Festival - per chi partecipa alla cena l'ingresso al festival è 10 euro!
Menu Cena Buffet a cura Osteria del Pratellino
ore 20 - 35 euro tutto compreso
– info e prenot. 055 212911 | info@firenzespettacolo.it
Per iniziare
Pizza di scarola, olive nere e provola
Panzanella croccante (Toscana classica ma non troppo)
Insalata di trippa e nervetti con sedano croccante (un Quinto Quarto non può mancare in entrambe le cucine)
Pappa Mary (pappa al pomodoro fredda con gelatina di vodka e tutto il condimento del Bloody Mary)
Aringa marinata alla povera (il venerdì anche un po’ di pesce)
Primi
Sartù di riso (un grande classico della cucina nobile napoletana)
Ravioli alla Caruso (omaggio americano al grande tenore)
Secondi
Parmigiana di melanzane (Vegetariano) (da servire subito dopo i primi che non hanno opzione vegetariana)
Polpo alla Luciana (pesce per il venerdì)
Tonno del Chianti con fagioli nostrali bio (Classicissimo, fresco e sempre apprezzato)
Dolci
Torta Caprese (senza glutine)
Zuppa Inglese (i napoletani dicono che l’hanno inventata loro)

AZIENDE PARTECIPANTI
lista in progress


LEONARDO MANETTI
CLIO CICOGNI
CASTELLI DEL GREVEPESA
ROSSI D’ASIAGO
CRIOLIN
CARLO ALBERTO NEGRI
AGRICOLA MATTE’
BORGO MACERETO
DIOTISALVI
ENOMUNDOS
PODERE LA BOTTA
PODERE FORNACE
SPARLA & GERARDI Champagne
ROSSO PURO
LA BEEO BAITA
COLLINE ALBELLE
CANTINA LE PIETRE
ORMAE VINAE
SALIS TERRAE
VILLA VALLACCHIO
CANTINA GARUTI
VAIOT
SCURTAROLA
ROLAND MERCANTE DI VINO
DELIZIE DEL MARCHESATO
BANCO COLLETTIVO
VENTURINI FOSCHI
PODERE LA MADIA
SAN MICHELE AI PIANONI
AZ. AGR. IL COLLE
ANAG Associazione Nazionale Assaggiatori Grappa

EXTRA WINE E FOOD
WINE PILLS

FOOD RISTORO
Tuscany Brothers
Cantini
Osteria Pratellino

COME ARRIVARE A VILLA CARUSO


Per chi viene dall'autostrada A1, uscire a Firenze-Scandicci, prendere la S.G.C. Fi-Pi-Li in direzione Pisa e uscire a Lastra a Signa. Procedere diritti sulla statale in direzione Empoli, oltrepassati 3 semafori (il primo situato a Lastra a Signa, il secondo nella frazione Ponte a Signa e il terzo nella frazione Porto di Mezzo) girare alla prima strada a sinistra (Via Pavese) e proseguire sulla strada asfaltata che conduce direttamente al cancello di Villa Caruso di Bellosguardo. Se muniti di navigatore satellitare, si consiglia di impostare Via Cesare Pavese e non Via di Bellosguardo.

Villa Caruso Bellosguardo - Via Bellosguardo, 54 - 50055 Lastra a Signa (FI) – ingresso 15 euro compresi degustazione e assaggi – ore 15-23 - info e prenot 055 212911 - info@firenzespettacolo.it - info@promowine.it - www.firenzespettacolo.it

Che Settembre nel Chianti Classico!

Sono tre gli appuntamenti principali promossi dal CONSORZIO VINO CHIANTI CLASSICO, eventi che da anni contraddistinguono questo periodo e portano nel territorio vinicolo più celebre della Toscana esperti e winelovers da ogni parte della regione e d’Italia.

EXPO CHIANTI CLASSICO – A Greve in Chianti da giovedì 7 a domenica 10 settembre la 51esima edizione della manifestazione che porta nella piazza principale della cittadina i produttori di tutti i comuni del Chianti Classico. La formula è la stessa di sempre, apprezzata e fruita da migliaia di visitatori, esperti, appassionati provenienti da tutto il mondo. Si noleggia un calice che dà diritto a un certo numero di assaggi. Inoltre nei giorni dell’evento Greve in Chianti offre ai visitatori un palinsesto di manifestazioni artistiche e culturali, eventi legati al mondo rurale, incontri ravvicinati con i viticoltori, le loro vigne e cantine.
Piazza Matteotti a Greve in Chianti – info e programma completo chianticlassico.com

VINO AL VINO – A Panzano da venerdì 15 a domenica 17 settembre la manifestazione che riunisce le 23 aziende dell’Unione Viticoltori di Panzano in Chianti. La 29esima edizione si svolge in tre giornate dove si incontrano direttamente i vari produttori e assaggiano, tramite l’acquisto di un calice, i loro vini. Il tutto, come da tradizione, in Piazza Bucciarelli. Il periodo è tra i migliori per visitare questa zona, una terrazza naturale affacciata sui vigneti coltivati secondo le regole del biologico, nel momento in cui l’uva inizia il viaggio verso le cantine. Si assaggiano vecchie e nuove annate di prestigiose etichette di Chianti Classico, senza limiti di assaggi.
Piazza Bucciarelli, Panzano in Chianti – ven 12-19.30, sab e dom 11-19.30 – ingresso per i 3 giorni 30 euro tutto incluso – viticoltoripanzano.com

GRANFONDO DEL GALLO NERO – Per la nuova edizione 2023, sabato 16 e domenica 17 settembre, si prevedono grandi cambiamenti. L’appuntamento, tra i più attesi della stagione ciclistica, si svolge da quest’anno con la formula della pedalata cicloturistica. Un’occasione per visitare il territorio in tutte le sue caratteristiche: paesaggio, storia ed enogastronomia. La pedalata si svolge domenica 17, i percorsi sono due con partenza da Radda in Chianti: uno di 135km e uno medio da 60km, entrambi tra vigne, boschi e colline. Sabato 16 la cena Aspettando la Cicloturistica a Casa Chianti Classico, una serata pre-pedalata aperta a tutti.
Le iscrizioni sono aperte fino a lun 4 con pacco gara da 40 euro, entro mar 12 senza pacco gara a 25 euro
; è possibile anche iscriversi direttamente nei giorni dell’evento al Gallo Nero Village in Piazza IV novembre a Radda in Chianti. Nonostante il format sia cicloturistico sono previsti dei premi omaggiati dai Gold Partner dell’evento, Centro Porsche Firenze e Wilier Triestina.
Maggiori info su granfondogallonero.it

MONTEFIORALLE DIVINO: ANTEPRIMA
Domenica 17
serata speciale PICNIC GOURMET + Light Painting sulle antiche mura di Montefioralle: i viticoltori locali incontrano lo chef Niccolò Palumbo del Ristorante PACA di Prato, 1 stella Michelin 2023, per una serata unica . Dopo un picnic “stellato” accompagnato dai vini dei produttori, tutti sono invitati a “dare dei colpi di pennello” con la luce sulle antiche mura del borgo attraverso una speciale tecnica fotografica definita appunto light painting.
50 euro a persona, tutto compreso - menu e maggiori informazioni qui

MONTEFIORALLE DIVINO
 
Da venerdì 22 a domenica 24 settembre il wine festival organizzato e promosso dall'Associazione Viticoltori di Montefioralle nel comune di Greve in Chianti. Il festival si svolge nella piazza principale del borgo medievale di Montefioralle: Piazza Santo Stefano dove è prevista la degustazione del Chianti Classico (Annata, Riserva e Gran Selezione) dei vari produttori ai vari stand di degustazione. E' possibile acquistare i prodotti in vendita diretta.
Venerdì 22 dalle 14 alle 19, sabato 23 dalle 11 alle 19, domenica 24 dalle 11 alle 19
L'evento, grazie all'installazione di coperture per gli stand dei produttori, si terrà anche in caso di maltempo - Bus Navetta: nelle giornate di Sabato e Domenica, dalle 14 alle 19 è attivo un servizio di Bus Navetta gratuito da Greve (piazza Trento) alla manifestazione - biglietto: acquisto del bicchiere per l'assaggio e degustazione libera di tutti i vini delle aziende presenti, il costo del calice è di 25 euro (20 euro per chi chi lo acquista online)



Artigianato d’Autore a Villa Caruso

L’artigianato di qualità, in un luogo storico di notevole bellezza, rende questa mostra un appuntamento immancabile di fine estate e consente di scoprire un luogo meraviglioso con il suo parco monumentale e il Museo Caruso dedicato al famoso tenore, già proprietario della villa.

Negli interni e nel giardino all’italiana eccellenze artigiane del made in Italy e street trucks per due piacevoli giornate di shopping e relax. Un viaggio tra collezioni di alto profilo di gioielli, abbigliamento e accessori dalla cifra caratteristica, articoli di profumeria e cosmesi, raffinate decorazioni per la casa, complementi d'arredo e prodotti enogastronomici di alta qualità.

Possibilità di partecipare alla visita guidata al Museo Enrico Caruso. Tra gl eventi collaterali un’area dedicata al piacere di sé, tra “Armocromia e consigli di bellezza” con un percorso guidato dalla consulente d’immagine Benedetta Baccani per scoprire la propria palette e brillare in ogni occasione. Stefania Fermi, brand Ambassador, parladi come vivere in modo naturale e sostenibile e migliorare la qualità della vita e dell’ambiente con i microrganismi effettivi.

Ospite l'Associazione Voa Voa! Onlus Amici di Sofia. La formula Ingresso Libero e le ampie zone relax permettono ai visitatori di godere in tranquillità e in sicurezza della manifestazione. Per tutto levento nell'area food gli Street Trucks deliziano il palato dalla colazione all'aperitivo serale. Fotografa ufficiale dell’evento Barbara Bertini Photo.

Evento organizzato con il patrocinio del Comune.


Artigianato D’Autore a Villa Caruso (www.villacaruso.it) -  via Bellosguardo,54 Lastra a Signa (FI) – Sab e dom 24 10:30-20 - INGRESSO LIBERO - Informazioni e aggiornamenti Pagina Fb: Strana.mente events, Pagina Ig: strana.mente_events, email: strana.mente@live.it

COME ARRIVARE A VILLA CARUSO

Per chi arriva dall'autostrada A1, uscire a Firenze-Scandicci, prendere la S.G.C. Fi-Pi-Li in direzione Pisa e uscire a Lastra a Signa. Procedere diritti sulla statale in direzione Empoli, oltrepassare 3
semafori (il primo situato a Lastra a Signa, il secondo nella frazione di Ponte a Signa e il terzo nella frazione di Porto di Mezzo) girate alla prima strada a sinistra (via Pavese) e proseguire sulla strada
asfaltata che conduce al cancello della villa. Se muniti di navigatore, si consiglia di impostare via Cesare Pavese e non via di Bellosguardo.

Sorsi di Vagliagli

A pochi km da Siena, il suggestivo borgo di Vagliagli si trasforma per un giorno nella metà ideale per gli amanti del buon vino.
Domenica 17 dalle 11 alle 19
le cantine del territorio sono protagoniste con il proprio stand dove presentano i loro vini.

Cantine protagoniste: Aiola, Bindi Sergardi, Belvedere, Borgo Scopeto, Cantalici, Castello di Selvole, Dievole, Oliviera, Complicità, Scheggiolla, Terra di Seta, Valiano, Vallepicciola.
 
Non solo vino, ma anche street food con piatti della tradizione e sapori che richiamano le eccellenze del territorio. Ad esempio A man from Chianti con sua ape-pizza, oltre a lampredotto e/o trippa all’aglione in coni fatti con un impasto di grani antichi. La giornata è scandita dalla musica dal vivo di Power Key 5tet, tra note soul e funky.

Nel fine settimana di sabato 16 e domenica 17 molte cantine del territorio si aprono a visite e degustazioni, inoltre Camminando a Quercegrossa organizza, per domenica 17, due escursioni alla scoperta degli scorci più belli del territorio, fra vigne e olivete. I percorsi sono due: uno lungo (7,5km) partenza ore 9.30 da Piazza Vittorio Emanuele e un altro breve (5km) partenza 10.30 sempre da Piazza Vittorio Emanuele. Per info camminandoquercegrossa@gmail.com

Fotografi amatoriali e professionisti possono partecipare al contest fotografico lanciato dall’Associazione per la giornata del 17/09. Le foto scattate devono pervenire a vino@vagliagli.it: quelle che maggiormente sanno cogliere e raccontare lo spirito della festa e del borgo di Vagliagli sono poi esposte nelle cantine e i vincitori ricevono in premio una selezione di vini dei produttori locali.

Vagliagli (Piazza Vittorio Emanuele) - dalle 11 alle 19 - ingresso 15 euro a persona, che equivalgono a dei token da utilizzare per degustare il vino o per lo street food - www.vagliagli.com – vino@vagliagli.com

Il Tartufo Bianco delle Crete Senesi

Una delle più tradizionali e antiche d’Italia. Nata alla metà degli anni 80 del 900, si svolge nel cuore delle Crete Senesi, a San Giovanni d’Asso (comune di Montalcino). Quasi quattro decenni dedicati al tartufo bianco delle morbide colline senesi che dividono il Chianti dalla Val d’Orcia, uno dei territori più vocati di tutto il territorio nazionale. San Giovanni d’Asso è un castello circondato da un piccolo borgo medievale immerso in una natura incontaminata. I tartufi bianchi sono tutti a km 0, trovati dai tartufai affiliati all’associazione provinciale.

I sabato sera (11 e 18 novembre) il salone del castello diventa la location di cene di gala (su prenotazione) con affermati chef stellati. Sabato 11 protagonista il ristorante stellato La Parolina di Trevinano (Acquapendente) l’unico della Tuscia a ricevere l’ambito riconoscimento della Michelin. L’ospite d’onore è il Ristorante Romano di Viareggio, anch’esso stellato.

Sabato 18 insieme a La Parolina invece il rinomato e stellato ristorante di San Casciano dei Bagni “Il Castello di Fighine” con il suo resident chef Francesco Nunziata. Le carni grandi protagoniste insieme a funghi porcini e, e al Tartufo bianco delle Crete Senesi. Vini della rinomata azienda di Montalcino Col d’Orcia e una selezione di champagne  da Hautvillers, gemellata con San Giovanni d’Asso (menù completo).

Una festa ricca di proposte: dallo “Square Food”, stand gastronomici delle eccellenze locali dove pranzare e cenare a km 0, alla “Cerca del tartufo” insieme ai tartufai senesi e i loro cani. Per chi vuole vivere esperienze di un’altra epoca, un antico treno a vapore parte da Grosseto e da Siena e attraverso una ferrovia non più in servizio raggiunge il Castello di San Giovanni.
Insieme ai punti vendita, lungo il borgo, degustazioni e vendita formaggi pecorini a latte crudo, insaccati, carni di Chianina e Cinta Senese, olio Evo di grande qualità, il vino della Doc Orcia e, dopo la fusione con Montalcino, anche sua maestà il Brunello.

Non mancano visite ad aziende agricole, al Museo del Tartufo, cantine, frantoi e caseifici, trekking fra boschi e campagne, stand gastronomici (in particolare quello curato dalla Pro Loco con ricette autentiche delle massaie di San Giovanni) e una rete di ristoranti specializzati con piatti e menù dove protagonista è il Diamante Bianco accompagnato da prodotti tipici locali. I Tartufi di San Giovanni sono raccolti esclusivamente dagli oltre 300 iscritti all’associazione Tartufai Senesi. Il presidente è da molti anni Paolo Valdambrini.

San Giovanni d’Asso (Montalcino) – ingresso libero – dalle 11 alle 23 – programma dettagliato su tartufosangiovannidasso.it

Internet in Festival

Artificiale è la parola chiave di questa 13a edizione: quattro giorni per affrontare la sfida etica del nostro tempo. Tra gli ospiti Alessandra Sciutti, una delle più note esperte di robotica, i filosofi Eric Sadin e Pascal Chabot, il sociologo del lavoro Daniele Marini, Oyidiya Oji Palino, esperta in discriminazioni intrinseche ai dati biometrici. Ma anche le autrici Sabina Guzzanti, Licia Troisi e il comico Carlo Amleto.

Con la direzione di Claudio Giua, il festival accende 20 location diverse, dalle aule delle più prestigiose istituzioni accademiche e di ricerca, a musei, centri congressi, cinema e circoli culturali. Decine di ospiti di fama internazionale protagonisti di attività trasversali: dalle conversazioni tecnico-scientifiche agli spettacoli; dalle installazioni interattive ai T-Tour alle attività per bambini/e e ragazzi/e che – a grande richiesta - iniziano già mercoledì 4, allungando di fatto la durata del festival.
IF2023 accende inoltre un faro su tematiche di attualità quali i complottismi e l’opinione pubblica, ma anche l’inclusione, i diritti, le opportunità legate alla transizione digitale della pubblica amministrazione, con due intere giornate a cura della Regione Toscana.

In cartellone anche djset video-artistici al Circolo Caracol e live painting alle centralissime Logge dei Banchi, lo spettacolo teatrale curato dai Sacchi di Sabbia e Davide Barbafiera insieme con le persone in detenzione nella CC “Don Bosco”, concerti e il closing party “Technomagia #2 - Paradisi Artificiali” al Deposito Pontecorvo.


Pisa, vari luoghi – info > internetfestival.it o info@internetfestival.it - ingresso libero

Libropolis, l’Infedele

Tre giorni all’insegna di libri, duelli e conflitto culturale, tanti ospiti, di cui uno internazionale, grandi ritorni e ospiti a sorpresa. Il titolo di questa edizione è Infedeli alla Linea, il format resta lo stesso, basato su confronti accesi e format innovativi che catalogano questo appuntamento come una rassegna culturale più che un festival.

Tra i momenti imperdibili e nel segno dell’infedeltà alla linea: la lectio di apertura di Franco Cardini su Martiri e infedeli. Ieri, oggi (ven 6 ore 16.30), l’Uno contro tutti con protagonista Massimo Fini (sab 7 ore 16.30), la coppia Pietrangelo Buttafuoco/Boni Castellane impegnata nella difficile missione di istruirci su come vivere in Terra ostile (sab 7 ore 18.15); il Duello tra Marcello Veneziani e Luca Ricolfi sul tema “Conservare o Progredire?”; la conferenza su “La democrazia delle emozioni”.

Debuttano due nuovi formati: “Il Martirio” con il monologo di Luca Josi su quella sciagurata notte del Raphael, Bettino Craxi trent’anni dopo. E l’Intervista a Chat GPT, un duello post-moderno tra uomo e macchina che vede IA alle prese con le domande di due filosofi, Paolo Ercolani e Sara Pautasso. Confermata la II edizione del Premio Libropolis e come sempre numerosi e a tema vario gli incontri con gli autori.

Chiostro di Sant’Agostino, Pietrasanta – 392 9281205 - ingresso libero – programma completo >  libropolis.org

Tutti i Gusti di Volterra

Due i fine settimana dedicati per scoprire le eccellenze di questo territorio: sabato 21 e domenica 22 ottobre e da sabato 28 ottobre a mercoledì 1 novembre.

Nell’autunno toscano spicca ormai da sempre VolterraGusto con il suo tartufo bianco e altri prodotti come formaggi, salumi, dolci, cioccolato e molto altro. Il tutto si scopre in luoghi storici e ricchi di fascino attraverso laboratori, show cooking e degustazioni guidate che si affiancano al percorso tra gli espositori.

Il tema di questa edizione è Cibo e Storia e si sviluppa in un programma dalle molteplici iniziative dentro e fuori le mura della città etrusca. Ad esempio i Trekking Urbani che svelano una Volterra mai vista, misteriosa ed inedita o la Passeggiata di Vigna in Vigna e poi gli appuntamenti classici con il Palio dei Caci Volterrani e l’esibizione del Gruppo Storico degli Sbandieratori e Musici della Città di Volterra, per non parlare dell’immancabile battuta di Caccia al Tartufo.  


Fra i momenti più attesi la consegna del PREMIO JARRO, destinato a chi in ambito professionale si sia distinto nell'opera di divulgazione della cultura della buona tavola: la cerimonia avviene come da tradizione alla presenza del Sindaco e degli organizzatori nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo dei Priori.

Volterra - 0588-86099 - ingresso libero - sab 15 -20, gli altri giorni 10-20 - programma completo volterragusto.com - mail: infovolterragusto@gmail.com

Natale a Castelfalfi

Per il weekend dell'Immacolata a scaldare l'atmosfera invernale di Castelfalfi, un magico borgo immerso nelle colline toscane all’interno del comune di Montaione, un ricco programma di intrattenimento per tutte le età: mercatini di artigianato locale, spettacoli itineranti, musica dal vivo, street food e molto altro

I più piccoli vivono l'emozione di incontrare Babbo Natale insieme ai suoi aiutanti e fare un giro in sella ad un pony all'interno del maestoso Parco Mediceo.
La banda di Natale, il quartetto swing, il coro delle voci Bianche e il coro Gospel sono solo alcuni degli intrattenimenti musicali previsti durante i giorni di festa. 

Passeggia per il borgo, lasciati ammaliare dalle tante esibizioni, scaldati con Vin brulè e caldarroste e condividi lo spirito natalizio in questo suggestivo borgo toscano.

Qualsiasi sia la tua idea di Natale, a Castelfalfi troverai gioia e divertimento.

Toscana Resort Castelfalfi – Loc. Castelfalfi, 50050 Montaione - 0571 892000 - dalle 11 alle 19:30 - info@castelfalfi.com

Che Villaggio a Livorno!

L'idea che lo rende unico è la promozione di uno stile di vita consapevole e l'educazione ad acquisire una coscienza ecologica legata al recupero della tradizione attraverso gioco, manualità e creatività. Un percorso emozionale e sensoriale, un passaggio dal reale alla fantasia nel quale immergersi riscoprendo suoni, colori, profumi, sensazioni, sopite ma non dimenticate, un viaggio educativo multidisciplinare ed eco-sostenibile generativo di idee ed emozioni nate dall'evocazione della tradizione natalizia, fuori dalle logiche consumistiche.

L'intero percorso è inclusivo e consente la partecipazione attiva e l'accesso agli ambienti della struttura ad ogni bambino/a speciale, ragazzo/a, adulto diversamente abile.

Il Villaggio è aperto fino al 6 gennaio: accesso all’area esterna e a tutti gli spettacoli ed intrattenimenti è gratuito.

Giorni ed aperture al pubblico del percorso interno con scrittura letterina, laboratori e Babbo Natale: inaugurazione ore 15,30 - biglietteria aperta alle 15, date Dic 1 2 3 7 8 9 10 14 15 16 17 20 21 22 23 24. Se sei espositore e vuoi partecipare al più grande mercatino di Natale di Livorno ci sono ancora poche postazioni disponibili.

Villa Fabbricotti - Viale della Libertà 30, Livorno – ingresso 8 euro, bambini sopra i 2 anni 7 euro, rid 6 euro - gio e ven 15-19, sab, dom e festivi 10-13 e 15-19 – villaggiodinatalelivorno.it

Florence Tattoo Convention 23

Tante le cose da non perdere: la partecipazione dello studio polinesiano Tatikitoa, il tatuatore di fama mondiale Cristian Casas, Villapando dagli States, Donkoke maestro chicano messicano e le colleghe spagnole Pina Pain e Amayra, Xoil tatuage dalla Francia e gli alfieri italiani Davide Andreoli, Marco Galdo, Morg Armeni, e Diamante Murru. Rimarchevole la partecipazione di maestri tatuatori che utilizzano antichi strumenti tradizionali come Samuel Olman e Sanya per la tecnica tradizionale olmeca messicana, Kensho the II e Ryugendo, per il tebori giapponese, Herpianto Hendra della comunità tribale Dayak del Borneo, il filippino Elle Mana Festin e gli italiani Kila, con handpoke nordico,e Jona per il tatuaggio religioso lauretano. 

L’area espositiva propone un'accurata selezione di opere. Interessante novità la sezione fotografica con la ricerca del giornalista francese Pascal Bagot con le immagini del criminologo Akimitsu Takagi (1920-1995), la collezione di tattoo memorabilia antichi e vintage di Trad Tattoo e la serie di dipinti del maestro Stef Bastiàn sull’inferno dantesco rappresentato secondo l’estetica del tatuaggio tradizionale. 


Le conferenze si svolgono sul main stage, tra cui quella introdotta dalla Dott.ssa Leticia Molera Vasquez sul rituale del tatuaggio, pratiche ancestrali e iniziazione femminile, e quella di Costanza Brogi sulle antiche leggende tramandate sapientemente sulla pelle dall’antico tatuaggio Horimono nonché il workshop sull’acquerello condotto da Stef Bastiàn. 

Altra novità di questa edizione la direzione artistica delle serate affidata ad etichette italiane indipendenti che generano un gradito evento nell’evento. E se viene fame? Un’area food truck decisamente non convenzionale soddisfa anche i palati più esigenti.

Fortezza da Basso – Ven e sab 12-23, dom 3 12-21 – ingresso 22 euro, abbonamento 2 giorni 38,50 euro - florencetattooconvention.com - info@florencetattooconvention.com


Fashion in Flair, Regalo di Natale

E’ proprio la meravigliosa Villa Bottini che torna per questa edizione ad ospitare i 40 espositori artigiani del Made in Italy: idee regalo e proposte per l’outfit più originale del Natale 2023. Fashion in Flair, promosso dall’ Ass. Culturale Eccellenti Maestrie e organizzato in cooperazione con il Comune di Lucca, si inserisce nel programma de’ La Fabbrica del Natale, evento rivolto ai bambini, con tanti appuntamenti e laboratori a tema natalizio (info: www.comune.lucca.it). 

Gli artigiani del Made in Italy accolgono i visitatori curiosi in cerca dei regali per l’uomo: con camicie in velluto o jeans, abbigliamento in cachemire anche in versione rigenerato, scarpe su misura, maglieria, sciarpe e cappelli di lapin. Varie proposte per il guardaroba dei bambini e per la donna: borse in pelle e tessuti, bijoux in resine, pietre e smalti, cosmetici naturali, e tanti accessori. Immancabili i profuma ambiente e idee per la casa e per la tavola. Da segnalare i panettoni artigianali con ricette tradizionali e riproposti con nuovi abbinamenti di sapori.

La formula “ingresso libero” permette ai visitatori più visite durante i tre giorni.

Villa Bottini - Via Elisa, 9 Lucca - ingresso libero - ven ore 15-20, sab 9 e dom 10 ore 10-20 - www.fashioninflair.com

L’Amaretto di Santa Croce

La 31^ edizione della Festa dell’Amaretto Santacrocese è in programma venerdì 8 dicembre, con la tradizionale sfida culinaria tra gli amarettai per il dolce più buono, mostra mercato, mercatino di Natale, musica, giochi e spettacoli per bambini. La giornata inizia alle 10 con l’apertura in Piazza Matteotti dove gli amarettai allestiscono a festa i loro banchi e gli avventori hanno la possibilità di assaggiare e comprare gli amaretti degli artigiani santacrocesi. Sempre alle 10 in Piazza Garibaldi e in via Turi, il tradizionale addobbo dell'albero di Natale Unicef da parte degli alunni delle scuole, e i più piccoli si divertono con il laboratorio a cura di Ciaf Maricò e con “Gioca la piazza”, giochi da tavolo e a terra, costruiti con legno e materiale di recupero che creano un’animazione senza tempo. 

Nel pomeriggio, alle 15 in piazza Garibaldi, “Abracadabra”, spettacolo di magia comica per bambini e adulti e il laboratorio di bolle di sapone giganti. Nel pomeriggio si entra nel vivo con anche il concorso Amaretto d’Antan, gara riservata a tutte le cittadine e a tutti i cittadini che custodiscono una ricetta di famiglia e si cimentano nella preparazione del dolcetto tipico. L’amaretto in gara deve essere consegnato entro le 12 presso lo stand di Slow Food in Piazza Garibaldi; in premio una lezione di Passione Cucina tenuta da Viola Leporatti presso la Scuola Università della Cucina Italiana a Firenze. 

Alle 16 in piazza Matteotti, Sara Brancaccio, pasticcera e food blogger, tiene uno show cooking creando dal vivo un dolce a base di Amaretto, mentre Guido Mori, direttore della Scuola Università della Cucina, tiene una dissertazione sull'Amaretto. Alle 17 l’attesissima proclamazione dell’Amaretto d’oro 2023, ideato dalla Gioielleria Baroni. A chiudere la festa alle 17.30 il concerto della Banda Echo Beach in Piazza Garibaldi. Per tutto il giorno il centro storico è animato da mercatini natalizi, Slow Food Street e negozi aperti. 

La festa è organizzata da Comune di Santa Croce sull’Arno, dagli Amarettai santacrocesi, dai commercianti del Centro Commerciale Naturale con la collaborazione di Confcommercio e il patrocinio della Regione Toscana. 

Santa Croce sull’Arno – ingresso libero – dalle 10 alle 19 – www.comune.santacroce.pi.it

site map